Apple denunciata da due sviluppatori: l'App Store è un monopolio

05 Giugno 2019 214

L'Apple App Store è un monopolio che soffoca competizione e innovazione: questa è, in sintesi, la denuncia depositata in California da due sviluppatori di app iOS. L'azione legale cerca lo stato di class action, quindi potrebbe ingrandirsi e rappresentare, virtualmente, chiunque abbia mai venduto un'app nel negozio di Apple.

Gli sviluppatori contestano ad Apple commissioni molto alte su qualsiasi transazione (il 30% di ogni app venduta, per esempio), la necessità di pagare 99 dollari annuali per mantenere attivo un account sviluppatore e un set di regole severo e deciso unilateralmente (ne abbiamo parlato giusto ieri). Ma il problema principale, dicono, è la mancanza di alternative: se un'app viene rifiutata dall'App Store non c'è un sistema alternativo per distribuirla, pubblicizzarla e trarci profitto, dice la denuncia.

Apple ammette di bloccare ogni concorrenza nella distribuzione delle app agli utenti di dispositivi iOS, dicendo di proteggere i suoi utenti da app dannose e malware. Ma esagera. Non c'è ragione di credere che altri venditori di buona reputazione, come per esempio Amazon, non potrebbero creare un app store e fornire un'esperienza affidabile.

Il fatto che Apple eserciti un controllo serrato sull'App Store è piuttosto ovvio per tutti, ma il fatto che ciò rappresenti un comportamento illegale è ancora tutto da dimostrare. Tuttavia, per Apple è un momento delicato da questo punto di vista: il coro di voci che parlano di abuso di posizione dominante si fa sempre più largo. In Europa c'è il caso della denuncia di Spotify, oltre a un'indagine dell'antitrust olandese; e anche negli USA il malcontento tra alcuni sviluppatori è chiaramente percepibile. Anche le autorità statunitensi hanno avviato un'indagine, che promette di essere particolarmente ampia: riguarderà anche Google, Facebook e Amazon.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 567 euro oppure da Amazon a 739 euro.

214

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dexios9

Apple è molto puntigliosa per quanto riguarda lo sviluppo delle sue applicazioni (sono un pochino più permissivi sui giochi). c'è da dire che il software dato a disposizione per sviluppare (xCode) fino a poco tempo fa era decisamente qualcosa di inguardabile e di ottimizzato veramente con il sedere. come se non bastasse, ogni anno cambiano la versione di Swift... non c'è nulla di male se non fosse per il fatto che la documentazione ufficiale si esprime in modo decisamente ermetico e si è costretti ad acquistare libri o sperare che qualcun'altro ha avuto il tuo stesso problema e su Stackoverflow ha espresso la problematica

Edge è l'evoluzione di internet Explorer, non vedo quale sia la differenza dato che si parla di un browser preinstallato.

Andrej Peribar

Tu dici

Ricordiamo l'antitrust quanto aveva rotto a Microsoft per la questione


del browser preinstallato in Windows, nonostante la possibilità di


installare alternative.</blockquotericordi>
Massimo Fantinato

Vallo a dire a quelli dell'antitrust e comunque ci sono sentenze a riguardo, non per edge ma per internet explorer.

Massimo Fantinato

Ricordo male un piffero, è una cosa che va avanti dal 1998 per poi riaffiorare ogni tot come nel 2009 in Europa.

https://www.ilfattoquotidiano .it/2013/03/06/antitrust-ue-sanziona-microsoft-browser-non-libero-per-utenti/522150/
https://en.wikipedia. org/wiki/United_States_v._Microsoft_Corp.

Simone

Finché non hanno una posizione di dominio...

WiL

Android è open source, iOS no, e già qui diventa chiaro che essendo un prodotto chiuso non sono costretti a regalarti l'accesso a nulla.

Stefano Ferri

So bene che i controlli assenti non hanno nulla a che fare con la possibilità di installare via apk.
Però considerando i due unici sistemi con i due store ufficiali e che quelli alternativi per Android sono ancora peggio , la scelta ( di larga diffusione) si limita a questi due.
Dei due mali preferisco quello Apple anche se qualcosa via apk lo usavo su Android volentieri, su iOS non posso , ma è il male minore rispetto ad altri .

Ansem The Seeker Of Darkness

Se tu non vuoi lo store alternativo non lo usi. Non capisco il problema.
Per gli sviluppatori può voler dire maggiori guadagni o poter inserire funzionalità che altrimenti apple bloccherebbe. Ad esempio sarebbe possibile avere browser alternativi invece che temi differenti di safari.

Ansem The Seeker Of Darkness

Mica sei obbligato ad usare lo store alternativo eh :D Nessuno qui sta cercando di vietare all'app store di bocciare le app o ridurre i controlli.

LinuzX

Microsoft aveva, a suo tempo, incentivato gli sviluppatori in tutti i modi possibili per convincerli a creare ed ottimizzare le loro app per la ormai defunta ma a mio personale parere valida piattaforma Windows mobile. Non ci è riuscita perché gli stessi preferivano sviluppare per piattaforme più "sicure" come Android e iOS. Adesso tenetevele care care!

Simone

Su Android Microsoft può presentare un suo Store...
Su IOS non può farlo, è semplice il ragionamento.

Piereligio

Per le console, si può comprare il gioco direttamente dal negozio reale, o dal sito di chi lo fa. È ben diverso da questo caso.

LaGaipaG

Non approvo certe politiche di Apple, anche per questo l'anno scorso ho deciso di tornare ad Android. Tuttavia, mi pare assurdo che un'azienda, che sia Apple o chiunque altra, crei un prodotto, o meglio un ecosistema, si faccia il mazzo per renderlo il migliore (dal loro punto di vista almeno) e debba essere chiamata in causa perché a qualcuno non stanno bene gli standard che impone. Nessuno obbliga nessuno a sviluppare per iOS, se non vi conviene sviluppate app per Android, o per Windows Phone...

DeeoK

Ma guarda che non nego che le console siano monopoli, eh. La differenza è che le console hanno un basso prezzo proprio perché monopoli e se la cosa cessasse il mercato console cambierebbe parecchio e difficilmente sarebbe un vantaggio per qualcuno. Inoltre si parla di prodotti specifici, quindi sarebbe una battaglia legale dove non vincerebbe nessuno. Anche perché per sviluppare serve un SDK che non è sempre stato liberamente disponibile e solo da poco hanno aperto agli indie.

Il caso iOS è un po' diverso, perché si parla di un prodotto general purpose e quindi la limitazione è enorme. Non sono pippe mentali, semplicemente la gente ha dormito parecchio e iniziare una battaglia legale contro Apple non è poca cosa. Se 20 anni fa Windows avesse obbligato tutti a passare da uno store ci sarebbe stata la rivolta, ora invece si accetta di tutto.
Il discorso vantaggi invece è chiaramente falso: per gli utenti non ci sono vantaggi perché non hanno alternative. Chi fa il paladino della sicurezza potrebbe usare lo store ufficiale e non cambierebbe nulla. Per gli sviluppatori non ci sono vantaggi perché ad oggi sono obbligati a pagare 100$ l'anno e condividere il 30% dei proventi. Se poi Apple offre un servizio concorrente subisci anche concorrenza sleale.
In quanto italiani dovremmo essere piuttosto bravi a vedere che un monopolio porta solo danni.

persson

cari sviluppatori, e che cacchi0, pensavate davvero che Apple la metteva in quel posto solo ai suoi utenti finali!?!?!
dai su, fate i seri!

alex

Non vedo la discriminazione

Sono entrambi prodotti progettati e distribuiti da aziende private. Il discorso è esattamente il medesimo.

Visto che si parla di libertà e di leggi sul monopolio, o c’è una legge che differenzia tra le varie tipologie di prodotti oppure va bene così. E se è così da oltre 10 anni e per le console è così da sempre, mi sembrano solo pippe mentali.

D’altra parte continuo a pensare che questa “chiusura” porti solo vantaggi sia agli utenti che agli sviluppatori (oltre che ad Apple stessa, ovviamente)

CAIO MARIOZ

Dipende da dove abiti, in India sono tanti soldi

WiL

Facebook non ha smartphone... e aparte quello può impedirti la creazione di applicazioni per Facebook, perchè ogni estensione che fai deve superare i loro controlli e rispettare le loro regole altrimenti non verrà resa pubblica.
Non è tanto diverso.

Nemmeno Google ti permette su Android di installare applicazioni prese dal Microsoft Store. Perchè sono tecnologie diverse.

Se dovessero davvero vincere in tribunale, uscirà lo schifo di questo sistema, che ormai può entrarti in casa e modificare le regole che ognuno ha accettato prima di entrarci solo perchè sono aumentati i tuoi visitatori.-
Il regolamento è quello, non ti piace non ti compri un iPhone, non ti piace non ti compri un dispositivo con Android.

ErCipolla

Haha, ma che id1ozia è?

Come se all'epoca in cui in Italia c'era il monopolio Telecom avessero detto "ma andate a piantar patate o a vendere trapani, nessuno vi obbliga a fare telefonia"

Ma che stai dicendo?

DeeoK

Apple può apporre tutti i vincoli che vuole sul proprio store, non è quello il punto. Il punto che non puoi essere costretto ad installare solo tramite il suo store.
Con le console il discorso è leggermente diverso perché non sono prodotti general purpose ma sì, anche lì si parla di monopoli. Nessuno si è mai posto il problema perché si parla di prodotti diversi.

DeeoK

Appunto: l'OS, non il telefono. Siccome il telefono lo pago io ci installo quel che voglio e se non ti va bene smetti di vendere prodotti nel libero mercato.

DeeoK

Penso che difficilmente avrei potuto trovare esempi con meno senso.
Su Windows ci installi che ti pare quindi nessun monopolio. La compatibilità con la piattaforma c'entra quanto il cavolo a merenda.
Su qualsiasi auto puoi cambiare autoradio.
Che io sul mio pc che ho comprato con i miei soldi ci installi quel che voglio non ha nulla a che fare con il concetto di monopolio.
Proprio onde evitare il rendersi ridicoli ti consiglio, prima di continuare la discussione, di farti almeno un'idea di quello che è l'argomento perché è evidente che non hai la più pallida idea di cosa sia un mercato e cosa sia un monopolio.

LordRed

"guarda le statistiche delle vendite di smartphone, non ci vuole molto."
Ripeto: "Credo che tu stia confondendo il market share con la diffusione di dispositivi attivi"

Poi il resto che hai scritto è tutto da valutare, sicuramente una questione spinosa

lurdz

Considerando che le tasse non di possono rubare, ma solo evadere, posso solo immaginare perché tifi contro le multinazionali e parli di droghe.

lurdz

Senso figurato, guarda le statistiche delle vendite di smartphone, non ci vuole molto..

Doom

Ma dimmi te se sono costretto ad fare il JB per installare ottime app opensource, non è normale sono 4 stronzi in apple punto

Doom

Fa male l'alcol e la droga ma pure il fanatismo non è da sottovalutare disintossicati che scoppi drogato

Doom

"programmatori frustrati"... cambia spacciatore

Doom

1 miliardo di iphone venduti è piu che posizione dominante

Doom

E sarebbe solo un bene per noi

Pito

Fate app per altri store, nessuno vi obbliga a farle per ios

GhostFox

il monopolio cade nel momento in cui SAI che comprando quel prodotto ha le caratteristiche che impediscono di installare APP o altro di terze parti se non autorizzato da chi lo produce secondo le loro policy di sicurezza e qualità.

linux quindi è un monopolio dato che non ci posso installare office e mi devo arrangiare con openoffice?

android è un monopolio perchè non mi fa installare iMovie o altre app di iOS?

TU PUOI decidere, quindi il monopolio non esiste.
nel momento in cui sei OBBLIGATO a comprare qualcosa e adattarti alle sue politiche, quello è un monopolio, il resto è fuffa da bar.

GhostFox

ma quindi windows che non installa le app android o ios è un monopolio?
quindi un'auto che monta il suo navigatore con le mappe che non puoi caricare quelle che preferisci è un monopolio?
allora anche il tuo pc o mac protetto da password è un monopolio perchè SOLO TU puoi installarci qualcosa e non tuo fratello...

ma di cosa diamine parliamo?

tutto il mondo è un monopolio in mano a chi produce, ma dove esiste un sistema "protetto" di qualcuno che ti permette di entrarci ed installarci zozzerie a go go?

guarda android, ha piu malware o spyware che app .. quindi è più figo perchè almeno ti fa installare le apk craccate e poi ti lamenti che va da schifo ?!

ma dai su, non siamo ridicoli.

Andrej Peribar

Passo :)

Depas

Le vecchie sentenze erano dei casi leggermente diversi, non era mai capitato di parlare di uno store proprietario, in un so proprietario, su hw proprietario...
vogliamo invece parlare di spotify preinstallato su certi samsung?

Simone

Facebook non può impedirti di usare Twitter dai loro prodotti cosi come Apple non può impedirti di usare altri store dai loro smartphone.

Simone

Siccome Windows è di Microsoft ci sta che tu devi usare per forza Internet Explorer, altrimenti cambi piattaforma.

quella sarebbe una conseguenza che non è di poco conto.

Andrej Peribar

Tutte le sentenze di concorrenza sleale punite fin ora, da microsoft per windows a google per android si basano e dimostrano l'assunto non esiste in un mercato libero il concetto che "il pallone è mio le regole sono le mie".

Potete anche continuarlo a ripeterlo, a non capirlo, non crederci o non accettarlo ma è la base del concetto di libero mercato.

Le regole le stabiliscono gli enti che gestiscono il mercato dove tu azienda X intendi vendere.

(questo non vuol dire che Apple sia in fallo, ma non può difendersi con, store mio regole mie.)

Depas

Beh che sia irrilevante deve essere detto da un giudice, io facevo solo delle considerazioni personali lungi dall’essere giuridicamente corrette

LordRed

Le cose sono collegate. non è che quelli chiedono uno store alternativo perché vogliono diffondere virus

questo è un altro discorso. La mia discussione tratta la sicurezza, non l'avidità.

Andrej Peribar

Il problema che gli articoli si aggiornano, ma nei commenti sempre fatte le stesse errate considerazioni.
come se non aggiornaste la vostra opinione in merito.

Esempio nel tuo caso.
lo store è loro fanno come vogliono loro.
quando è stato spiegato da più persone più volte che è irrilevante questo aspetto per decidere se devono o meno acconsentire altri store.

Dale

Che noia questi sviluppatori che per 10 minuti di notorietà si inventano cause farlocche invocando il monopolio. Da che mondo è mondo, se uno si sviluppa un ecosistema, ha il diritto di gestirlo come meglio crede, non hai alternative? Sviluppa solo per Android allora e non ti lagnare.
Anche perché se estendiamo il concetto, perchè non parlare del software per console? Sony e Nintendo hanno i loro ecosistemi con condizioni DAVVERO VESSATORIE per gli sviluppatori (e per gli utenti) e allora perché nessuno si lamenta? Semplice, perché non farebbe avere la stessa notorietà che si avrebbe rompendo le scatole ad Apple.

LordRed

Sarebbe un bellissimo ragionamento se non trattenesse il 30 % dei ricavi. Da qui nasce la richiesta degli sviluppatori.

e io ti stavo spiegando perché questa cosa è un danno per la sicurezza, dato che Apple si vanta di offrire un software sicuro e di rispettare la privacy dei suoi clienti.
La storia del "fate quello che volete a vostro rischio e pericolo" funziona solo nelle anarchie.
Al mondo esistono regole anche per andare a càgare e Apple ha dimostrato che con le regole imposte nel suo store, non si rischia di incappare in app potenzialmente dannose come invece accadrebbe con store terzi.

Depas

Se gli articoli sono sempre gli stessi

Depas

Io non disprezzo la politica cinese ma i prodotti cinesi, che fanno pena per la maggiorparte.

LordRed

Assolutamente no. Anche perché io non ho affermato nulla, stavo solo spiegando le motivazioni degli sviluppatori.

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

iPhone 11 Pro e Pro Max ufficiali con tripla fotocamera | da 1.189 euro il 20/9

iPhone 11 ufficiale (XR 2019): fotocamera ultra wide, audio Dolby Atmos a 839 euro

Apple Watch Series 5 ufficiale: da 459 euro, disponibile dal 20 settembre