Apple monopolista sull’App Store, la Corte Suprema riapre il caso

14 Maggio 2019 309

Chiuso il capitolo con Qualcomm con l’accordo trovato a metà del mese scorso, Apple torna nelle aule di tribunale per difendersi dall’accusa di monopolio sull’App Store. La vicenda non è certamente nuova, visto che già nel 2011 era stata intentata una class action contro l’azienda di Cupertino, rea di aumentare i prezzi delle applicazioni approfittando del fatto che l’App Store è l’unico negozio virtuale dal quale scaricare le applicazioni per iOS. In una parola sola: monopolio.

La Corte Suprema - che era intervenuta a giugno dello scorso anno ed era nuovamente stata interpellata a novembre - ha aperto nuovamente il caso, stabilendo che i consumatori hanno la possibilità di citare in giudizio Apple. Si tratta dunque di una decisione formale (5 votanti a favore, 4 contrari), dunque non contenente alcuna sentenza: semplicemente viene dato il via libera a procedere.


La decisione della Corte Suprema fa nello specifico riferimento alla causa Apple vs. Pepper, più volte chiusa e poi riaperta dai tribunali americani e dalle corti d’appello. Ora che la vicenda viene definitivamente ripresa in considerazione, starà agli accusatori dimostrare la posizione monopolistica di Apple in merito alla vendita delle applicazioni sullo store. Viceversa, l’azienda di Cupertino sarà chiamata a rispondere facendo valere la sua linea difensiva, basata sul fatto che l’App Store lo gestisce, non sfruttandolo dunque per vendere propri prodotti o servizi.

"La decisione di oggi significa che i querelanti possono procedere con il loro caso nella corte distrettuale”, spiega Apple in un comunicato. “Siamo certi che prevarremo quando verranno presentati i fatti e dimostreremo che l'App Store non è un monopolio di nessun genere”.

I tempi per scoprire chi - alla fine - avrà ragione non saranno brevi, e questo potrebbe giocare a favore di Apple che, qualora dovesse uscire sconfitta, rischierebbe di subire perdite considerevoli dal punto di vista finanziario. E, a quel punto, potrebbero aprirsi scenari inediti, incluso quello della vendita di app per iOS da parte di soggetti terzi.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

309

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

2017 non è 2019, le cose sono cambiate parecchio, ormai la mometizzazione funziona così anche su iOS, tanto che tante applicazioni che prima erano a pagamento ora usano la forma free più abbonamento, odiatissima, ormai è la norma.
E sopratutto c'è stato un bilanciamento nel numero di applicazioni, non dimentichiamo che il Play Store contiene tipo il doppio delle app di App Store, senza contare quelle assenti dallo store di Google, molte non sono presenti su iOS, quindi attualmente la situazione è molto bilanciata, con la differenza che iOS cala di anno in anno la basa installata e levendite, il Play Store invece cresce sempre di più in guadagni

Questioni Culturali

Uso iOS e Android in parallelo e una buona parte delle applicazioni che ho sull'iPhone su Android non ci sono. Su The Verge avevano fatto (2017, forse 2018) un'intervista ad alcuni sviluppatori chiedendo il perché non sviluppassero per Android ed il motivo è quello che ho scritto. Gli acquisti in app son un capitolo a parte.

Populista Bresciano

triggered

Darkat

Non funziona più così da tempo, ormai la via principale di guadagno è versione premium o abbonamento mensile/annuale per le app e microtransizioni sui giochi, questo sia su iOS che su Android, non ci sono più differenze, tanto che il Playstore è molto più florido di app rispetto all'Appstore e cresce in maniera molto più veloce (proprio perché gli sviluppatori che prima erano diffidenti ora stanno andando li, mentre il contrario non avviene). Il problema principale per cui succedeva quello che dici tu erano si i guadagni (ma ora come dicevo questo sistema non esiste più in pratica), ma sopratutto perché Android aveva un ambiente di sviluppo fatto male e molto più difficile da usare, adesso con Android Studio e Kotlin il divario si è azzerato, anzi...

rip82

Ognuno di noi ha un debole per qualche azienda, si puo' trattare di auto, cibo, telefoni, informatica, ma e' comunque nostro interesse che tale azienda venga tenuta al guinzaglio stretto.
Ho una certa simpatia per Google e Microsoft, ma quando Margherete Vestager le ha multate ero d'accordo con le sanzioni.
Boh, se uno non ci arriva e' fiato sprecato.

Salvatore Esposito

io parlavo degli ultimi anni (dalla more di jobs) e tu tiri in ballo qualcosa di precedente? per di più senza renderti conto che non è la sola cosa cambiata dagli anni 90?
per la cronaca in quegli anni sono comparse le cpu per gli smartphone (sarei stato curioso di vedere un 486 su uno smartphone).
comunque il mio commento era riferito al fatto che la cara Apple ha portato zero innovazione negli ultimi anni a differenza di altri che sono andati avanti. apple ormai si limita a copiare notch e poi dire "l'ho inventato io", poi mette su i display Samsung cambiando il nome e via di "l'ho inventato io", ecc...ormai Apple sembra Pippo Baudo

Sandro Pignatti

L'unica cosa che é cambiata di concreto dal 1990 al 2006 é lo schermo touch che ha permesso la consultazione di pagine internet oltre a chiamare e inviare messaggi.
Il resto che hai citato, sono accessori di cui non hanno una reale utilità per l'utente.
Pensa con cervello, Anzi ccendilo prima, che ti credi ci sia un progresso veloce solo perché sei un malato che sta a guardare ogni singola modifica pensando sia qualcosa di importante.
Un po come stare a vedere il mondo delle api che si evolvono, e credere che esse nell'arco di 10 anni cambino qualcosa.
Ciccio, il mondo mon funziona cosi.. Le vostre stronz potete tenerle tra voi ossessivi di tecnologia di cui non frega un caxxo al resto della gente.
Sii serio per favore, che stai parlando con uno che studia geografia fino al concetto di speciazione e di modifiche e innovazioni evolutive fidati che le osservo e le conosco ma si svolgono in tempi geologici lunghi.
E te vieni da me a parlarmi di ram aumentata.
Ma vai a farti una passeggiata in montagna sfogato ahahah

Salvatore Esposito

puoi fare queste domande a gente come sagitt Callea max e i loro fake accounts ma dopo una serie di offese gratuite ti risponderanno "perché apple è apple" che tradotto significa "siamo consapevoli di essere stupidi ma dopo aver bruciato tanti soldi non lo ammetteremo mai"

Salvatore Esposito
Sandro Pignatti

Hardware ormai obsoleto? Bho é da tipi il 2010 e anche prima che a parte un po più potenti, sri smartphone non sono cambiati di una virgola.
Quindi non so a cosa tu ti riferisca.
Oltre al fatto che cambiare un cellulare a botte di tre anni pagando 200 euro é non solo uno spreco economico, ma anche ambientale.

Salvatore Esposito

a meno di guasti dovuti a impatto o difetti di produzione e riferito ai top gamma (con tutte cpu sovradimensionate) si, I rallentamenti (finito il supporto) è dovuto principalmente a batteria logora.
poi chiaro che c'è usura di altri componenti ma trascurabili rispetto a batteria che non riesce più ad erogare potenza sufficiente.
non scommetto sui tuoi 10anni per il semplice motivo che posso prendere un mi8 a 350€ e cambiarlo ogni 3 anni mi costa poco ed ottengo hardware sempre al passo con i tempi mentre un nuovo iPhone si parla di almeno il doppio e poi tenerlo 6-7 anni mantenendo ovviamente hardware ormai obsoleto

Sandro Pignatti

Allora con l'attuale scenario. Gli oS sono ben ottimizzati (non ottimamente ma tra una decina di anni vedremo novita interessanti), il software piu o meno consumano poco, tutti i chip da alimentare e lo schermo siamo ancora indietro in fatto di consumi. Però tutto questo funziona sempre anche per 10 anni. Difficilmente si rompe un software o un componente hardware (salvo urti). Quindi la questione sulla durata di un telefono é relativa alla batteria?

lore_rock

Ho capito, io interpretavo la cosa come concorrenza sleale.
Sarà interessante vedere il verdetto finale, più che altro perché se giocata male dalla corte suprema rischiano solo di fare tanto rumore per poi vedere un raggiro delle regole come fu per l’obbligo del connettore unificato

Io267

No, sarebbe concorrenza sleale se facesse una cosa simile su uno store diverso, tipo il play store di Android, ma visto che è uno store Apple e non hai modo di opporti se non in tribunale diventa abuso di posizione dominante

Salvatore Esposito

lo fa tranquillamente basta sostituire la batteria quando si logora...su iPhone devi sostituirla con frequenza maggiore perché a quei tempi apple metteva volutamente batteria indecenti per forzare la sostituzione del prodotto (batterie da soli 1700 quando altri erano già a 2500)

Sandro Pignatti

Dura tranquillamente 6 anni? Non so.
Può essere. Il problema nel capire quello che tu dici é che dipende anche come uno usa un telefono.
Se lo usa continuamente tutto il giorno tutti i giorni non credo euro cosi tanto...

AllBlack

Su internet ne trovi decine, anche di aziende che per risparmio di tempo e denaro rilasciano app proprietarie solo online. Ovviamente in questo caso perdi tutta la sicurezza dell'App Store ed Apple diventa estranea a possibili eventi collaterali che possano giungere in seguito all'installazione di tali applicativi. Ho deciso di rispondere solo a te perché sono consapevole che tu sia un utente serio e ragionevole, il resto della marmaglia di cui sopra (e sotto) non riceverà alcuna mia risposta, ma penso che questo a te freghi poco.

lore_rock

Io più che posizione dominante la vedo come concorrenza sleale, o no?
La stessa cosa di amazon se smettesse di vendere tablet perché ha il FireHD, e in realtà lo ha già fatto con gli smart speaker togliendo google home una volta usciti i vari amazon echo

Salvatore Esposito

ci pensano già i suoi clienti devolvendo interi stipendi per avere in cambio nulla che non faccia un mi8 da 350 quindi diciamo un XS da 1200€ meno i 350€ e il risultato è che ogni iTrashBoy regala 850€ per avere nulla in cambio.
praticamente beneficenza

Troglodita

Esatto

Salvatore Esposito

anche se la tua affermazione fosse vera (ma palesemente falsa) ha poco senso spendere 1000€ e più per un dispositivo quando con 350€ ne compri uno (esempio mi8) che compete tranquillamente con l'ultimo iTrash e tra 3 anni potrei comprare il nuovo restando comunque in un bel risparmio ma avendo hardware sempre nuovo

tulipanonero1990

Lo permettono già.

tulipanonero1990

No, mi dispiace ma lavorando con questi device devo dire che un top di gamma android di 5/6 anni fa non regge il confronto con l'equivalente iPhone. Forse le cose sono cambiate con i modelli di oggi, ma lo sapremo solamente in futuro.

Fabyo

Tu offri un servizio sul mercato, che è lo storie su iOS, e non permetti che altri facciano altrettanto, e fin qui ok. Il problema è nel servizio che offri, se è un distributore di app quello deve fare per chiunque voglia! Se tu prendi spunto da App esistenti che funzionano, le rifai e poi cambi le regole perché tanto sei tu a farle in modo da non avere più concorrenza per quell'app, c'è poco da dire che non è abuso di posizione dominante. La posizione dominante in questo caso non c'entra con android, android non ha uno store su iOS, e non può cambiare le regole dell'apple store. Il risultato è che il servizio che dovrebbe essere "vi do visibilità e distribuisco la vostra app" diventa "se l'app ci piace la rifacciamo e vi sbattiamo fuori", quando altre aziende/persone hanno investito per realizzare quell'app che diventa inutile, e possono permettersi di farlo perché non ci sono altri distributori ai quali tutti si rivolgere vero altrimenti.

franky29
Io267

“Non la porti in quello degli altri”, guarda che avere la possibilità di scelta non significa dover installare obbligatoriamente da un eventuale altro store

Io267

Mi sa che non hai capito proprio l’articolo, la posizione dominante non è riferita al mondo smartphone ma al suo store, come ti ha già spiegato qualcuno, se hai app nel tuo store che fanno determinate cose e ti andava bene, poi magicamente ne crei una tua che fa la stessa cosa e ostacoli quelle presenti prima (che, ribadisco, fino a che non ne avevi una di tua proprietà andavano bene) allora stai abusando della tua posizione dominante

Io267

In realtà è lo stesso, sia Sony che Microsoft non impediscono alle software house di pubblicare giochi per le loro console, prendi uncharted, esclusiva Sony, non mi sembra che tomb raider (che per molti aspetti è molto simile) sia stato escluso dalla PlayStation una volta che naughty dog ha iniziato a pubblicare uncharted

Cerbero

Niente troppe cause urge l'otto x mille a favore di Cupertino per ripianare i debiti....

Salvatore Esposito

ma non si parla di cosa è giusto per Apple ma per l'utente e cosa sia giusto in generale.
fermo restando che gli iTrash sono spazzatura costosa e il mercato lo sta capendo facendo registrare un -17% nonostante in America praticamente non ha concorrenza cinese, c'è gente che si fa influenzare dagli iTrashBoys e acquistano quella roba trovandosi (es iTrash XS da 1200€) dispositivo che:
1-praticamente è quasi tutta componentistica di altri produttori ma fatta pagare uno sproposito
2-la cpu è unica cosa progettata in casa (oltre i frame) ma che è inutilmente sovradimensionato visto che ha nemmeno una desk mode (ormai tutti hanno una desk mode)
3-quando viene fuori un difetto di progettazione o produzione la colpa è sempre dell'utente (misteri della fede)
4-non sei libero di fare con il dispositivo ciò che vuoi (sembra tipo un noleggio)
5-unica personalizzazione possibile è lo sfondo
6-una decantatissima sicurezza ma le falle pubblicate da project zero mesi fa non sono state ancora coperte
7-decantatissimo supporto di 6 anni ma a quanto pare ridotto a 4 senza preavviso
8- nemmeno la possibilità di installare app da altri store
9-nel 2019 ancora nessuna dark mode
10-nel 2019 per 900€ ti da un fetentissimo LCD
11- paragonato un XS a un mi8 viene fuori un pareggio ma XS costa uno sproposito ingiustificato.

assodato questo, è assolutamente assurdo che altri produttori hanno avuto multe salatissime per aver preinstallate proprie app sui propri SO e Apple ma stata contestata per non concedere la possibilità di cambiarle se non con app che sono sul suo store e dove decide cosa è giusto e cosa è sbagliato, limitando e bannando i concorrenti e qui c'è pure gente che si illude che Apple li tuteli

Troglodita

E io lo ripeto, cambiassero città. La città l'ha creata Apple e le regole le fa lei..prendere o lasciare!
A me non piace quella città, di fatti ho quasi sempre utilizzato Android perché non è blindato, e continuo a non capire perché gli utenti e sviluppatori che fanno riferimento a quel sistema chiuso vogliano fare i liberisti,anzi.. soprattutto gli sviluppatori hanno fatto la corsa all'oro.
Nella mia breve parentesi con iPhone, la maggior parte delle applicazioni che utilizzavo gratuitamente su Android,su iOS erano a pagamento, poi che Apple inizi a sostituirsi a questi sviluppatori terzi ben gli sta..e che caxxo, ti chiedevano soldi pure per fare una conversione di un video!

Salvatore Esposito

quello che tu chiami ciarpame funziona tranquillamente 6 anni ma costa la terza parte del ciarpame costoso con la mela di seconda mano stampata dietro

Sandro Pignatti

Se nei primi 4 anni continua a funzionare perfettamente (tipo il mio, 5 anni) ti dura anche 6 anni. Tanto il resto é ciarpame.

Sandro Pignatti

5 anni sono pochi. Dovrebbero farlo a 6 tramite un piccolo abbonamento annuale e se si rompe sostituirlo.

Salvatore Esposito
CAIO MARIOZ

Sempre più di qualsiasi altra azienda del pianeta (e gli anni sono 5)

lore_rock

É stato confermato da chi? Hai visto la fonte? É ancora un rumor.
Per quanto riguarda il supporto di Apple soltanto iphone 5s ad ora é arrivato a 5 anni, se iphone 6 si fermerà qui farà 4 anni come iphone 4s e 5.
Io comunque trovo molto plausibili le voci che vorrebbero ios13 da iphone 6s in poi, in un certo senso lo spero dato che taglierebbe i ponti sia con il singolo gb di ram, che tornerebbe con le voci di un ulteriore aumento di prestazioni rispetto a ios12, sia con i display da 4” (grande smacco per SE però)

rip82

Brikka un telefono jailbreackato, poi vedi dove ti mettono la garanzia. Almeno così dice mio cuggino.

PUU

Si invece

Salvatore Esposito

è stato confermato secondo quanto dicono Iphoneitalia, macity (che direi che sono abbastanza di parte da non dare per certe notizie simili senza conferme da Tim Cook e dopo aver consultato qualche medium per parlare con Steve Jobs dall'aldilà

sai che la stessa cosa vale per ios e Android? giusto per informare eh

Salvatore Esposito

iTrash still is expensive 3 times than android

iTrash XS 1200€ - xiaomi mi8 350€

both can do the same stuffs

Populista Bresciano

Still more years than Google

IlRompiscatole

Appunto. La due.

PUU

Tu compri un prodotto che qualcuno ti vende che non hai costruito tu. Lui lo vende così e a te non sta bene. Se non ti sta bene puoi fare 2 cose: compri un altro prodotto o lo costruisci tu come vuoi. A me quel prodotto sta bene così e anzi l’ho scelto apposta. Perché devi rovinarmi una cosa che mi piace quando hai benissimo una alternativa che io non ho?

IlRompiscatole

Se mi rispondi "compra Android" spero nel secondo ma ho paura del primo.

"Ora... a prescindere dal "se non ti sta bene non comprarlo" riusciamo a fare un passo indietro e ragionare un secondo su cosa significhi "comprare" qualcosa?"

Ikaro

Sviluppare per iPhone e android era diverso che sviluppare per wp7, era un linguaggio di programmazione diverso e, come si è visto 2 anni dopo, vecchio e fallimentare... Infatti non prendiamoci in giro, qui parliamo di squali non della partitella scapoli ammogliati, quindi se sono entro i termini di legge non vedo francamente di cosa parliamo... Sta di fatto che ms si è cogl1onat@ da sola, inutile che piangi per loro, a parti inverse avrebbero fatto lo stesso... Ripeto se non è abuso di posizione dominante perché parliamo?

lore_rock

Ma perché le app youtube android e ios non basate su html5 andavano bene e su wp no?
Non prendiamoci in giro, sono tutti cavilli creati per fermare un concorrente, su ios il problema non si é mai posto dal momento che google ci fa i bei soldi

Ikaro
Andrej Peribar

Se ci perdiamo in dietrologie non ne usciamo.

Usiamo il rasoio di Occam.

I soldi fanno gola a tutti e di certo li puoi prendere a chi li ha, nei mercati dove ci sono.

Apple per esempio entra nel mercato musica o gaming per lo stesso motivo.

Non certo per "fermare" chissà chi.

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20