Apple indagata dall'Antitrust olandese per le app proprietarie

11 Aprile 2019 137

Apple è sotto indagine dall'Antitrust olandese: il sospetto è che abusi della propria posizione dominante favorendo le proprie applicazioni in modo sleale ai danni dei concorrenti. Il report di Bloomberg da cui proviene la notizia cita espressamente Apple Music e Apple News, che hanno sollevato già più di una critica in questo senso: Spotify ha direttamente fatto causa ad Apple proprio per questo motivo, mentre un ex dipendente di Apple stessa ha sollevato alcune criticità relative ad Apple News Plus non appena questa è stata rilasciata.

L'App Store sembra solo il punto di partenza, tuttavia. Le autorità olandesi stanno chiedendo agli sviluppatori se si sono trovati in situazioni simili con il Play Store di Google. È già stato pubblicato un documento di ben 109 pagine contenente i risultati delle prime indagini preliminari, e qualche problema è già emerso. Su iOS l'App Store è l'unica alternativa, inoltre Apple limita in modo severo l'accesso a funzioni come il chip NFC e Siri; in altri casi, gli sviluppatori ritengono di partire svantaggiati a causa delle app che si trovano preinstallate sui dispositivi.

I dati emersi in questa analisi preliminare giustificano l'apertura di un'indagine formale.


137

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sheldon!

Nel mondo videoludico la cosa è completamente diversa visto che puoi comprare il prodotto fisico presso terzi, non solo sullo store proprietario

Max

Google ha creato un ecosistema praticamente senza hardware (introdotto dopo e senza convinzione)

Giardiniere Willy

Appunto (?)

Mongomeri

La posizione dominante tipicamente non è un gran problema, lo è l’abuso della stessa. Quindi Apple può avere il suo store, ma non dovrebbe utilizzarlo per favorire le sue app.

Davide S

Qui stiamo parlandodi posizione dominante all'interno dell'ecosistema, mentre google con android permette di scaricare apk anche da internet, apple lo vieta, pretende che usi il suo app store dove di fatto fa quello che vuole

Davide S

O semplicemente lascia più libertà agli utenti

Davide S

La vedo dura creare un ecosistema senza produrre hardware, senza hardware di preciso su cosa si dovrebbe basare l'ecosistema di spotify? L'unica cosa che può fare è attaccarsi ad altri, ma se questi "altri" glielo impediscono....

Max

Guarda genio che Google è nella stessa situazione di Apple e si troverà ad affrontare la stessa accusa

Max

Posizione dominante con il 10% di share di mercato fa ridere

Max

Apple avrà sullo store dieci app su DECINE DI MILIONI. L’accusa è ridicola

Max

No no il discorso vale pari pari per Google (che sarà il prossimo obiettivo).
Troppo facile per queste zecche appoggiarsi alla user base altrui e poi avanzare pretese.

Max

Certo. E capisco che se Spotify e Netflix vogliono usare la user base di apple, creata a spese di Apple, gestita sulla piattaforma di Apple, dovrebbero tacere e basta.

Max

Apple in Europa ha mediamente il 10% del mercato. Quale dominante ?

Max

Vivi in Olanda ? A breve mi trasferisco anch’io per qualche anno...

Davide S

Se tu vuoi fare cosi va bene ma se magari qualcun'altro preferisce Spotify cosa fa? Apple dovrebbe lasciare più libertà si scelta

SuperDuo

Se pensi che non c'entri nulla, evidentemente non hai capito di che si parla.

Name

Comunque il punto qui è: c'è posizione dominante o no?
Risposta, anche piuttosto ovvia: no. Anche perchè se ci fosse, non la avrebbe google ma sappiamo che l'UE vuole multarla proprio per questo ed i propri servizi preinstallati.
Poi se vogliamo dire che è giusto multurale per far capire ai produttori ecc che tutti dovrebbero permetterci di disinstallare le loro app, avere dei sistemi più "aperti" o comunque in generale darci più possibilità di scelta, siamo d'accordissimo.
Se, invece, vogliamo vedere apple multata solo perchè siamo i classici gugolboys o odiatori di apple per partito preso, allora anche no.

Name

Mi rivolgo a chi dovesse passare di qui e leggere questi commenti, per piacere fatemi capire: ma mi prende in giro o cosa?!

Michael Polisini

Innanzitutto non c'è bisogno di alzare i toni in modo, poi credo che non hai proprio letto quello che ho scritto. Cioè che nei telefoni Android puoi, oltre a disattivare le applicazioni Google, anche disinstallare i loro aggiornamenti, in modo che ritornino alle impostazioni di fabbrica e diminuisca lo spazio dedicato ad essi. Inoltre non capisco in quale mondo tu vorresti usufruire del Play Store, senza le altre app Google. E comunque, le aziende potrebbero benissimo utlizzare il software Android AOSP, installandoci solo i programmi che a loro interessano

E K

Su questo siamo d'accordo, ma é stata multata, ed Apple ancora no, speriamo subisca anche lei ed entrambe abbassino appena la cresta.

KenZen

E' proprio per quello che è divertente :D
Saluti

Name

Se non c'è posizione dominante non può manco esserci abuso, cojon3 :)
E la cosa più bella è aprire la notizia su netflix non più app più redditizia e scoprire cosa? Toh, che ikaro dice ancor più str0nzat3: i numeri di download maggiori li fa google, apple fa solo più guadagni, mentre tu continuavi a menarla che entrambi li facesse di più apple!
Poraccio

Ikaro

Il problema non è la posizione dominante ma il suo abuso, quindi no, avere app che costano di più non è un reato... Che tu sia un d3f1cent3 lo avevo già capito ma almeno conta fino a 5 prima di scrivere, non ti chiedo di più perché non credo ci riusciresti...

Name

Io mi stupisco sempre di come utenti che ho sempre reputato quantomeno "decenti", si riducano a scrivere caxxate...
Il problema è che samsung NON PUO' installare il play store, cosa fondamentale oggi, senza dover OBBLIGATORIAMENTE installare tutto il pacchetto di google.
Google abusa della propria posizione, sapendo che il play store è vitale oggi, così come lo sarebbe youtube (che google potrebbe decidere di NON pubblicare sugli store di samsung, huawei, ecc per danneggiarli) e di conseguenza imporre che, se li vuoi, devi inserire anche chrome, foto, ecc ecc.

Name

Che android abbia l'80% del mercato lo sanno ormai tutti, tutti tranne tu ma giustamente per te i numeri non contano...
Quindi il male di apple è... Che il suo store fa più guadagni del play store! Anche se ha il 20% di market share è brutta e cattiva ed osa avere utenti che spendono di più e di conseguenza gli sviluppatori hanno più interesse a pubblicare su iOS! Domani sicuramente toglieranno tutte le app a pagamento al di sopra di una certa cifra perchè se no è "posizione dominante".
LOL, che robe!

Name

Non c'entra un caxx0 ma ti ringrazio d'aver voluto dire una cosa inutile :)

Name

Questa cosa è divertentissima! Tu mi insegni come funziona android dicendo una palese str0nzat4, io ti correggo e tu persisti con questo tono da "ti dico io come funziona android" spiegandomi le varie cose?!
Ma ci sei o ci fai scusami?
Non puoi disistallare le app google, punto! Le app, non gli aggiornamenti.
Nessuno ha parlato di usare app come quelle di default, ho detto che SAMSUNG NON PUO' INSTALLARE SOLO QUELLE MICROSOFT. Comprati, ti ripeto, visto che forse avrai solo pixel, un samsung e vedi che ci sono sia quelle google che quelle di samsung stessa e di microsoft, anche se doppioni! C'è il browser samsung e OBBLIGATORIAMENTE chrome.
Ed iservizi microsoft li puoi disinstallare, al 100% non solo gli aggiornamenti, quelle google NO.

Mongomeri

Gli sviluppatori paganti non hanno il limite di 7 giorni

Name

Mah, direi che non fanno granchè questa gara visto che per esempio io, e sottolineo io, mi sarei precipitato a fare il c*l0 a bigG dopo che è venuto fuori che si salva le posizioni anche se tu imposti diversamente, dopo quanto avvenuto con facebook. Della serie prevenire è meglio che curare, hai fatto sta cosa ed ora ti sego sul "nascere".
Ma a parte questo, converrai con me che apple posizione dominante non ne ha nemmeno l'ombra! (Poi, come già detto e ridetto in questi commenti, se si parla di altri abusi se ne può parlare benissimo)

Name

E' stata multata fin troppo poco, tanto che ora corre ai ripari con le applicazioni preinstallate ;)

sgarbateLLo

Ma è una smorfia incattivita, neanche divertente

Odino360

non sono d'accordo, se spendo 900/1000 euro per un telefono apple è perchè cerco l'integrazione, e l'integrazione non è frammentazione.
se ho un mac ho gia installato apple music che trovo anche su iphone, servizio che gia c'è, perchè dovrei mettere spotify? uguale con safari e altre applicazioni.
nei 1000 euro c'è design, ricerca e sviluppo hardware e software. Questa gente non lo vuole capire proprio...
Basta prendere un android da 300 e si fa quello che si vuole.

lore_rock

Praticamente senza google android é inutile

ErCipolla

Quello è uno strumento per sviluppatori per testare le proprie App, non sideloading (devi ri-firmare e reinstallare l'app ogni 7 giorni, non è proponibile per un vero utilizzo, ma solo per test)

Andrej Peribar

Ho letto il messaggio, ed in termini colloquiali ha un suo perché.

Quello che non torna è che ho sempre l'impressione che quando si parli di questi temi abbiate un approccio simile a quello che avreste valutando i condomini che litigano per i posti auto extra nella corte comune del palazzo.

Voglio dire è ovvio che finché ci sono tanti pesci piccoli in un grande stagno, nessuno avanza pretese perché tanti pesci piccoli automaticamente sono in concorrenza fra loro.

I problemi insorgono e con essi le denunce e a seguire le indagini quando qualcuno diviene così grande da avere la forza contrattuale di condizionare il mercato nell'insieme o all'interno di un contratto.

È ovvio che sia così.
Non è ipocrisia.

L'abuso che sia di posizione dominante (Google) o questo di abuso di dipendenza economica (questa situazione ricorda questo tipo di abuso anche se ci vorrebbe un avvocato ed io non lo sono) si può manifestare solo se hai forza contrattuale e quindi sei grande.

È una forma di "causa ed effetto".
Se non si manifesta la posizione che da forza non ne si può abusare.

Il caso spotify nasce nel momento stesso in cui Apple entra con un servizio analogo ma che non subisce gli stessi trattamenti economici in quanto "figlio" della azienda che ha il servizio "store".

Non un secondo prima.

E K

Stai facendo un raffronto completamente sballato e ti dimentichi che google é stata giá multata per posizione dominante su android.

checo79

ok spiegazione esaustiva

E K

Bene bene, speriamo altri si accodino

Spark

Hai ragione, però devi considerare una cosa.
Le regole funzionano quando tu decidi di Applicarle, e non vanno quando tu decidi che, in fondo, non ne vale la fatica per molti motivi.

Con Apple, problemi come questi sono sempre esistiti, sin da quando il sistema era così blindato (iOS6 in giù), e gli hardware così chiusi, che in confronto blackberry era aperto come un Sailfish, ma non è mai stata fatta una presa di posizione così grande. Vuoi per la paura di toccare un gigante americano, vuoi per la mentalità non punitiva come quella di adesso, vuoi per la paura di pubblicità negativa, vuoi per altri motivi, ma il mercato ha sempre avuto un approccio da "evvabbè" con lei, lasciandole fare tutti i giri del mondo per rendere regolari le sue logiche.
"eh dai, tanto ha il zerovirgola, quindi chissene... Pensiamo piuttosto a Google, Microsoft e co che hanno il mondo in mano e sono succosi."

Siamo obiettivi.
Il mercato sa essere molto ipocrita con queste cose, e infatti se adesso qualcuno si è svegliato e ha detto "aspetta un momento..." è solo perché se prima esistevano cinque o sei mondi dove capitalizzare, lasciando in disparte quello più rompic@zz0 a sé stesso, ora c'è solo lui e l'altro, che assimilano tutti i guadagni a tal punto che non si può più dire "evvabbè".
Anche spotify, per esempio. Se questa situazione fosse accaduta nel periodo di iOS6 avrebbe fatto guerra come adesso, o avrebbe detto "evvabbè, si f0ttan0. Tanto ho google, microsoft, blackberry, il prossimo firefox os, sailfish che sembra interessante, amazon che sta vendendo un botto, la cina che fa carne di porco, le tv che p0rc0 giuda, quindi che mi frega di Apple?"

Duzzu Acid

A parte il fatto che a nessuno interessa sviluppare un browser per ps4, da usare nell'os di ps4, ma sono cose completamente diverse, su range completamente diversi e che smuovono una quantità di soldi completamente diversa, tu non puoi aprire ad un mercato e voler applicate regole speciali solo per te, o almeno, se mi permetti di pubblicare spotify sulla tua piattaforma, poi tu non fai un'applicazione concorrente alla mia e la dai ad un prezzo più basso perché non devi pagare il pedaggio, è come se sony, dopo averti approvato un'applicazione come netflix, ne mettesse disponibile una sua che costa 2 euro in meno e distribuisce gli stessi contenuti, non solo i suoi ma anche i tuoi.

Ikaro
Andrej Peribar

L'ho lette anche io queste risposte, ma sono dei commentatori.
Gli organi trust fanno a gara a fargli il sedere a bigG

Andrej Peribar

Nessuno mai, nemmeno il bar sotto casa può appellarsi al concetto "pallone mio, regole mie, è una cosa che esiste solo nella mente dei commentatori dei blog.

Le regole sono quelle del mercato dive decidi di vendere

Il punto è che non sembra abuso di posizione dominante ma più concorrenza sleale.

Altro aspetto cmq trattato dagli organi per la concorrenza.

Vedremo, è solo un indagine per ora.

checo79

no ma come ci si lamenta della app di sistema apple lo si potrebbe fare di quelle sony, tipo un browser alternativo? un lettore multimediale? un secono modo per caricare app? poi non so se non ci sono per mancanza di sviluppatori o limiti imposti

Michael Polisini

Io stavo facendo un paragone con Apple e con Android puoi decidere quantomeno di cancellare tutti gli aggiornamenti delle app Google per ritornare alle impostazioni di fabbrica, così da andare a risparmiare spazio sulla memoria interna. E poi sbagli quando dici che non puoi utilizzare di default le applicazioni Microsoft. Sugli Android Phone, nelle impostazioni puoi decidere tu quali app preimpostare per l'utilizzo per esempio del browser, delle chiamate o dei messaggi. Addirittura puoi decidere di usare il launcher personalizzato Microsoft che ti metterà in primo piano le sue applicazioni. O, cosa che sugli iPhone puoi solo sognarti, addirittura scegliere Cortana come assistente predefinito. Secondi te Apple concederà mai la possibilità di mettere Siri in secondo piano sui suoi dispositivi?

Duzzu Acid

Sony ha app che fanno concorrenza sleale ad altre?

Giovanni Giorgi

Gia questo è un discorso sensato, che però taglia fuori tutto quello che non riguarda lo store.
Se hai la posizione dominante sullo store ma non sulla piattaforma e sui dispositivi; metti l'app preinstallata e dallo store non ci passi...

Poi anche li volendo si può trovare qualche modo per sanzionarla ma di base se fino ad ora non si sono mai posti il problema mentre per google si, probabilmente hanno fatto tutto in modo da farlo sembrare lecito.

Ikaro

Sbagli mercato di appartenenza :) qui stiamo parlando degli store mobili dove Apple detiene circa il doppio delle quote di download/guadagni di Google, trattasi quindi di una posizione dominante... Non esiste solo la posizione dominante per quote, per questo legalmente l'Antitrust ha diverse libertà perché delimitare una posizione dominante e il suo abuso non si può certo ridurre al mero calcolo del market share

Mongomeri

Ma la capisci l’importanza degli smartphone nella vita quotidiana dei cittadini? Per tante persone è ormai l’accesso principale ad internet e a molti servizi (anche pubblici).
Nel settore dei giochi c’è ampia concorrenza e Microsoft in ogni caso non privilegia i proprio giochi agli altri.
Con il kindle puoi caricare qualsiasi ebook, na non ha alcuna posizione dominante.
Per le smart tv ed altri set top box c’ Anche lì ampia concorrenza.

La questione non è avere uno store o procedure di approvazione delle app, ma trattare allo stesso modo tutti gli sviluppatori, compresi se stessi.

Nessuno contesta Apple per avere l’app telefono integrata, perché stai proprio comprando un telefono: ma se Apple sfrutta la sua ampissima base di dispositivi per installare da remoto su centinaia di milioni di dispositivi l’app Apple News +, capirai che sta attribuendo arbitrariamente un fortissimo vantaggio alla sua app rispetto a quelle dei competitor, se poi ci metti che in alcuni settori fa la stessa cosa senza neppure dare gli stessi privilegi agli sviluppatori terzi, ecco che la frittata è fatta.

Non vale per tutte le cose, vale quando si abusa della propria posizione dominante (il problema è proprio l’abuso)

SuperDuo

Eh si, android è proprio chiuso tanto che non puoi ionstallare app da amazon store, galaxy store, pinostore ecc. Oltre al sideloading.

Apple iPad Air e Mini 2019: il nostro unboxing | VIDEO

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia