Apple presenta Apple Card, la sua prima carta di credito

25 Marzo 2019 425

Nel corso dell'evento Inizia lo Spettacolo, Apple ha presentato Apple Card, assieme a Apple News+. Tra le sue caratteristiche principali troviamo la completa integrazione con iPhone e la possibilità di essere attivata direttamente dai dispositivi Apple. Tutte le funzionalità di monitoraggio della spesa, e molto altro ancora, possono essere monitorati direttamente dall'applicazione Wallet di iOS.

Tanta attenzione anche per i dettagli; grazie all'integrazione con Mappe, sarà più semplice scoprire dove e come sono state effettuate le ultime spese, accedendo ad un estratto conto virtuale molto più semplice da consultare rispetto a quelli tradizionali. Semplificato anche il sistema di calcolo degli interessi e tutte le classiche funzioni di home banking potranno essere svolte da Wallet. Non manca anche un programma di ricompense che permetteranno agli utenti di Apple Card di ricevere dei rimborsi giornalieri sulla base di quanto hanno speso (il 2% della spesa, 3% se spesi presso Apple, 1% per le spese fisiche), tramite la funzione Daily Cash.

Apple assicura che la sua carta potrà essere utilizzata in tutto il mondo e non saranno presenti costi mensili o annuali. Apple Card fa parte del circuito Mastercard ed è realizzata in collaborazione con Goldman Sachs. Tutte le classiche funzionalità che garantiscono la sicurezza di iOS sono anche al servizio di Apple Card, ed è la stessa casa di Cupertino a farsi garante per quanto riguarda il tema della privacy: nessun movimento sarà noto alla società e la stessa Goldman Sachs non potrà commercializzare i dati degli utenti in alcun modo.

Apple Card non è solo un prodotto integrato su Wallet, ma anche una vera e propria carta di credito fisica che - a differenza di molte altre, non presenta alcun dettaglio riguardo il numero, la data di scadenza o altri dati sensibili, al fine di incrementare ulteriormente la sicurezza.


Apple Card arriverà negli Stati Uniti a partire da questa estate. Non ci sono dettagli per gli altri mercati.


425

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

nessuno può saperlo visto che non sappaimo come andrà a finire...

con una uscita senza accordo di certo avere una ricaricabile emessa da una banca extracomunitaria sarà ben diverso che averne una comunitaria. Sapevo che Revolut si stava muovendo per avere una licenza bancaria in un altro paese UE ma non ho seguito come è andata a finire...

AntonioNiro

In che modo potrebbero cambiare?

Depas

Hai detto niente, ti sembra un’idea da poco?

Depas

Quabdo lo avrebbbe fatto?

antoniolion94

Apple puo rivendicare l'originalità di qualcosa di preesistente e gli altri no? Ok.

Depas

Liberissimi, basta che poi non arrivino a rivendicare l’originalità di quello che hanno fatto

antoniolion94

Se il modello di business funziona perché non lo si può adottare?

CAIO MARIOZ

Che non potevo usare Google Pay o Apple Pay in Cina perché la carta non supportava quei sistemi di pagamento all’estero

Depas

Non sono vincolati, però faranno uscire un servizio simile entro qualche mese...

antoniolion94

perchè gli altri , ad esempio samsung non sono vincolate al modello di business di apple, che data la contrazione di vendite di smartphone, investe su altre soluzioni di guadagno, perchè con 250 mld di liuidità si può permettere sperimentazioni a 1 mld alla volta senza problemi

Lu

Tu no ma gli altri sì. Il mio primo commento era riferito a tutti gli altri commenti qui sotto.

broncos7

Ce ne sono diverse...

- Hype italiana e comoda per inviarsi soldi tra contatti se anche loro ce l'hanno
- N26 pagamenti in valuta senza spese ( è un conto corrente tedesco non una ricaricabile, ma alla fine poco ti cambia)
- Revolut prelievi in valuta senza spese, ma attendi la Brexit visto che potrebbero cambiare un pò di cose

marian_12

A breve anche le custodie da 40 euro per non graffiarla poi qualcuno ci metterà anche la pellicola in vetro temperato.

sgru

hghghhgh

sgru

i commenti dei bimb1minkia come te, ahah.

Aster

Confermo fineco 5000

Aster

Tranne fineco 5000 con visa come ti hanno risposto sotto

Cristian P.

Basta che leggi i commenti negli app store per capire che ho scritto la verità.

Pirla.

Mauro B

E chi ha parlato di "loro"? Ho mai nominato Apple?

Lu

E perché lo dovrei dire? I cashback già esistono, mica li hanno inventati loro.

Mauro B

Solo le c. di credito per una questione di differenziare il servizio. Non c'è nessun limite tecnico... Credo invece che i limiti siano di natura fiscale e quindi non permettere movimenti di valuta troppo grandi in troppo poco tempo.

Altrimenti non si spiega perché non dovrebbe essere possibile acquistare un'auto con una carta di debito, se ci pensi:

- l'acquirente potrebbe avere l'auto subito senza aspettare le solite tempistiche
- il venditore è sicuro al 100% della regolarità del pagamento, al giorno d'oggi falsificare un assegno circolare è alla portata di tutti (i truffatori)
- la banca avrebbe un sistema molto più snello
- chi emette la carta anche con uno 0,5% incasserebbe lo stesso che con il 1.5% su 5000€ (soldi che in molti non spendono in un anno).

Tony Musone

L'esempio di Intesa era solo per dimostrarti che tecnicamente una Carta di Debito può addebitare somme superiori ai limiti da te indicati, come nel mio caso e in quello di mio padre. Passo e chiudo.

Mauro B

Ma nemmeno dici che è un buon servizio poiché permette di non spendere di più.

Lu

Però neanche sparo le botte se ho uno sconto su un rincaro.

gatano

Quello di intesa san paolo è un prodotto aziendale, non un sistema di pagamento personale, non confondiamo le due cose, se devo ricorrere a prodotti specifici aziendali per le mie esigenze personali qualcosa non quadra, infatti una normale carta di credito su qualunque circuito bancario va più che bene, per i bancomat invece bisogna cercare prodotti specifici, il gioco non vale la candela, anche solo dover cambiare banca è una gran rogna .

P.S. il mio banchiere di fiducia è di famiglia :) ... ed il conto principale lo ho su un'altra banca, quindi i il suo tornaconto personale è nullo ;)

lucaepiscopo
Tony Musone

E fai bene a non fidarti di me ma a fidarti del tuo "banchiere di fiducia" (?!). Salùt ;)

p.s.
Il limite è solo un limite di sicurezza impostato dalla banca ma nulla le impedisce (se non un proprio tornaconto) di modificare quel limite, su richiesta del cliente, in base al suo storico, al saldo del conto, alla giacenza media, più varie ed eventuali. Perchè ripeto, in assenza di fondi l'operazione non andrebbe a buon fine. Punto.

Tanto è vero che alle aziende Banca Intesa offre una carta di debito che prevede "Fino a 20.000 euro. Limite giornaliero di pagamento su POS":
https://www.intesasanpaolo.com/it/business/prodotti/carte-di-pagamento-e-carte-di-credito-aziendali/carta-debit.html

gatano

Certo fineco debit è una eccezione e permette 5000€ di massimale giornaliero su circuito visa debit (ma NON su circuito matstercard!) tutte le altre banche che si appoggiano al circuito maestro/mastercard il limite standard è 1500€ (aumentabili ma non di molto)... e comunque se necessiti di spendere giornalmente in un sol colpo di più solo le carte di credito lo permettono... infatti ho fatto l'esempio di 8000€ perchè è una cifra spendibile senza problemi con carta di credito (se hai fatto un contratto che lo permette ed il tuo reddito è all'altezza) praticamente impossibile con un bancomat, ance se hai il conto strapieno.

Depas

Perché gli altri non ci sono arrivati subito?

Mauro B

Visto che il prezzo per legge non puoi differire nel pagare in contati o carta lo paghi lo stesso, se sei fessacchiotto da non approfittare del cashback peggio per te.

Mauro B

Con una normalissima carta di debito Fineco puoi acquistare fino a 5000€. Detto questo, la differenza di plafond tra carta di debito e di credito sta nella filosofia, non certo in qualche motivo di natura economica.

Utilizzo una Amex da tempo, sono partito da 2500€ del primo giorno aumentati da loro in automatico a 4000€ dopo 6 mesi di pagamenti regolari. Niente dilazioni con interessi. Questo per dire che per i circuiti, anche un acquisto senza rateizzazione porta un guadagno, quindi la carta di debito potrebbe benissimo avere un plafond di 10.000€.

C'è anche da considerare i servizi che una carta porta con sé, soprattutto Amex o Diners con cui sono cliente da anni.

Mauro B

Revolut

gatano

Non mi fido se non puoi presentarmi le carte (che non esistono!) ... infatti, nel mercato bancario, se fai una ricerca o ti rechi in banca, Il limite standard dei circuiti bancomat è 1500€ giornalieri, eventualmente, ma non sempre, aumentabile (a seconda delle banche) a 2000€

Quando qualcuno fa acquisti col bancomat per importi superiori sta aprendo una linea di credito (con o senza interessi) sul proprio conto su cui si appoggia il circuito bancomat... fidati tu piuttosto, faccio abbastanza spesso acquisti sopra i 2000 ed ho parlato con i miei "banchieri" di fiducia ... tutti hanno un fido anche sul bancomat, poi la banca ti chiederà gli interessi (come da contratto) anche sul bancomat se sfori.

Chi ha bisogno di spese giornaliere superiori al bancomat, va di carta di credito (possibilmente) NON revolving, perché non ha, tipicamente, bisogno di rateizzare le proprie spese... certo se non sei "smart" c'è il sempre caro vecchi assegno ;)

Le carte di credito revolving sono per i "poveri" che possono fare acquisti anche di poco conto solo a rate, ma le banche provano a rifilarle anche ai ricchi stolti, perché è l'unico metodo per estorcere interessi al limite dell'usura, infatti non sono affatto sorpreso che Apple si sia "inventata" una carta di credito revolving... il bancomat quando si sfora (conto a zero) permette da contratto interessi anche peggiori di quelli di una carta di credito revolving ... ma questa è un'altra storia, e se queste cose non le hai mai sentite si vede che non hai mai avuto la disponibilità flusso di denaro tale dal doverti interessare a queste cose.

Callea

Perché no?

Tony Musone

Temo che dovrai fidarti ma sappi che (in tutte le banche o quasi) il massimale di pagamento con una Carta di Debito è modificabile dalla propria agenzia su richiesta del cliente in base al proprio profilo. Anche perchè, tranne che non si abbia un fido, in caso di fondi insufficienti l'operazione viene rifiutata .

Corbe

hype

antoniolion94

somebody would say, deez nutz, servizio preesistente rebrandizzato per far vendere di più

Davide Nobili

Sì te lo consiglio, lo provi e poi decidi. Io ho dovuto farlo causa mutuo 5 anni fa, ma è stata una bella scoperta e poco dopo ho chiuso tutto con le poste.
Per la carta di credito io ho appunto appena richiesto un American Express completamente gratuita per non spendere più neanche quei 24€ della carta, mi dovrebbe arrivare a giorni.
Comunque per gli acquisti online uso la prepagata n26 appunto per non rischiare noie sul conto corrente, anche se tanto al primo pagamento fraudolento posso bloccare tutto grazie alle notifiche (non sempre puntuali devo dire).
Per n26 non mi risulta siano cambiate le condizioni di recente, sei sicuro? A settembre ho prelevato in Malesia senza maggiorazioni sul tasso di cambio (commissioni 1,7% mi pare)

vince

<blocquote>Inoltre ho una prepagata a parte con N26, sempre gratuita, che uso per acquisti online e prelievi all'estero fuori UE, dato che non ha maggiorazioni sul tasso di cambio

Occhio che le condizioni dovrebbero essere cambiate nell'ultimo periodo...

Per le credenziali rubate non mi preoccupo più di tanto, senza Token generato dall'app non puoi fare nulla

non intendo solo le credenziali, intendo i dati della carta. Se hai abilitato i pagamenti online di alcune categorie, non ti chiede il token di conferma (es. biglietti aerei, Amazon, etc etc) quei dati appunto potrebbero essere stati prelevati dal sito meno sicuro dove li hai utilizzati.

Comunque proverò CheBanca, giusto per vedere come mi trovo, mi torna utile per i prelievi esteri senza costi (come riportato sul contratto). Dovessi trovarmi bene cancellerei la carta di credito fatta in PosteItaliane e la chiederei con CheBanca, riuscendo con 24€ ad avere un conto corrente a 0€ spese + carta di credito

vince

I gusti sono soggettivi....le offerte con le condizioni ed i contratti sono oggettivi.

Hype ed N26 han finito di fare gli sconti, ormai sono come tutte le altre carte.

iTz_Simo

No, nemmeno.

iTz_Simo

Vale per qualsiasi cifra spesa, se non erro.

iTz_Simo

Io ho Hype e mi ci trovo bene con Apple Pay. Ma si paga un euro al mese perché ho il piano Plus. Se domani avessi la possibilità di attivare una "Apple Card" a costo zero, farei subito fuori la carta Hype a favore della Apple Card.

Haeve
Davide Nobili

Sì è vero le poste sono quasi ovunque, ma prelevare presso qualsias banca è davvero il top. Quando abitavo dai miei per prelevare in posta doveva prendere l'auto ad esempio, quando avevo varie banche molto più vicine.
Io ho il conto corrente con che banca da 5 anni oramai e ho sempre avuto 0 spese, tranne all'inizio che ho fatto 2 operazioni in filiale perché ignoravo come farle online.

Pago attualmente 24€ l'anno di carta di credito ma che rimuoverò a breve passando ad American Express. Inoltre ho una prepagata a parte con N26, sempre gratuita, che uso per acquisti online e prelievi all'estero fuori UE, dato che non ha maggiorazioni sul tasso di cambio.

Poi ci sono altri conti correnti molto simili, senze commissioni al prelievo o sui pagamenti online, vedi Fineco (che però ti applica una commissione se prelevi meno di 80 o 100 euro non ricordo e ha l'imposta di bollo). Attualmente da quanto mi risulta CheBanca è l'unica che non fa pagare l'imposta di bollo anche per giacenza superiore ai 5000€.
Per le credenziali rubate non mi preoccupo più di tanto, senza Token generato dall'app non puoi fare nulla.

gatano

fammi vedere il contratto del tuo bancomat dove in una sola operazione riesci a spendere cifre simili

Darkat

Anche N26 ha la carta metallica, anzi se non sbaglio sono stati i primi ad averne una

Darkat

Peccato che le carte di credito siano usate praticamente sono negli stati uniti (in modo massiccio) e nel resto del mondo sono diffuse quasi totalmente le carte di debito e prepagate

Davide Nobili

Rientra nelle altre banche, comunque te lo confermo perché ne ho uno sotto casa che uso spesso per prelevare dal circuito bancomat e non ho commissioni.

Davide Nobili

Sì io infatti parlo di conto corrente (che viene fornito con bancomat/carta di debito). Per la carta di credito American Express che è gratuita.

Apple iPad Air e Mini 2019: il nostro unboxing | VIDEO

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia