Premiere CC 2019 si aggiorna risolvendo il bug delle casse su MacBook Pro

22 Febbraio 2019 222

Aggiornamento 22/02

:

Dopo circa due settimane dalle segnalazioni del bug in grado di danneggiare gli altoparlanti dei MacBook Pro, Adobe ha rilasciato un aggiornamento per Premiere Pro che dovrebbe definitivamente risolvere la questione. L'update 13.0.3 viene distribuito tramite il servizio Adobe Creative Cloud e, come viene spiegato nelle note di rilascio, vengono "risolti i problemi con Premiere Pro che riducono l'interazione con il rumore diminuendo al minimo il possibile impatto" .

Il bug produceva un'improvvisa distorsione dell'audio durante le fasi editing, un fenomeno riscontrato esclusivamente sui MacBook Pro, che in alcuni casi ha portato alla rottura dei trasduttori. Per maggiori dettagli, vi rimandiamo alla lettura della notizia originale.

Articolo originale - 07/02

Adobe Premiere CC 2019 può danneggiare in maniera irreparabile gli altoparlanti di alcuni MacBook Pro, stando a diverse segnalazioni che non accennano a diminuire. Il bug è stato scoperto la prima volta verso la fine di novembre ed è stato riportato sul forum ufficiale Adobe.

L'utente in questione - possessore di un MacBook Pro 15" 2018 - ha raccontato la sua esperienza: mentre lavorava ad un progetto su Premiere, con il volume impostato a livello medio, è incorso in un bug audio che ha provocato un fastidiosissimo rumore (a volume elevato) impossibile da bloccare. Al termine di ciò, l'utente ha scoperto che le casse del suo MacBook Pro erano state danneggiate irrimediabilmente.

In seguito alla sua segnalazione sono emerse altre testimonianze, anche se il numero di utenti colpiti sembra essere davvero molto basso. Secondo le ricostruzioni, il bug può verificarsi durante l'utilizzo di uno degli strumenti di modifica dell'audio, come quello di rimozione dei disturbi o di potenziamento della voce. Alcune persone affermano di aver riscontrato il problema anche durante l'utilizzo delle cuffie, anche se queste non sono state danneggiate in seguito alla riproduzione del suono ad alto volume.

Come detto in apertura, le segnalazioni non accennano a diminuire e Adobe non ha ancora corretto il bug. Nel corso delle ultime ore la questione è diventata virale ed è possibile che questo contribuisca ad aumentare la sensibilizzazione attorno al problema, spingendo finalmente la società ad intervenire. Fortunatamente, stando alle testimonianze, Apple ha riparato i portatili colpiti applicando la sua garanzia. Di seguito vi proponiamo un breve video che illustra il problema: vi invitiamo ad abbassare al minimo il volume prima di avviarlo, in quanto il suono è realmente fastidioso.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 579 euro oppure da Amazon a 629 euro.

222

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ikaro

In teoria con uso improprio si intende da parte dell'utente, a livello di sw puoi anche cambiare sistema operativo, figurati se usate un programma ufficiale e legale è uso improprio, diverso se usavo un premiere crackato e la crack era un virus... Probabilmente a cercarlo un cavillo legale lo avrebbero pure trovato ma avrebbe avuto poco senso visto il costo di una cassa...

sardanus

Si ma avrebbero potuto dire tranquillamente: il danno è causato da un uso improprio delle casse visto che non è noto nessun difetto di produzione hw tale che esplodono da sole, a prescindere dal caso specifico duvuto non di certo all'utente

parittimo

Ma non è vero assolutamente che Premiere Pro fa 10 volte le cose che può fare Final Cut Pro... ma in base a quale statistica o lista? Fino a 15 secondi fa Final Cut Pro X veniva usato dalla stessa fascia di utenza di Premiere Pro.

parittimo

Perché, Premiere è usato a livello professionale? Ci montano i film?

Premiere e Final Cut occupano la stessa fascia di utenti e la stessa fetta di mercato. Premiere lo usano più persone perché è sia per Mac che per Windows, Final Cut solo chi ha Mac ma Final Cut Pro non ha nulla da invidiare al Mac, anche perché anch'esso ha una marea di plug-in.

Salvatore Esposito

mi interessa poco quanto niente e probabilmente personalmente non vedrei grosse differenze tra video fatti con premiere o final cut perché non mi occupo di quello ma di allestire la workstation migliore per le esigenze del cliente in questo caso.
ma è la parte più noiosa del mio lavoro perché mi occupo di ben altro ma non rifiuto certo soldi facili e veloci quando mi chiedono

Mastro Tracco

neppure io so se quello che dici è vero, per questo ti ho citato un paio di personaggi che sono al top mondiale come video maker e usano final cut, non devi credere a me, ma al massimo guardare qualche loro lavoro e poi provare ad aver ancora il coraggio di dire che final cut non è uno strumento professionale.

Salvatore Esposito

mai parlato di amici ma di professionisti e se dicono certe cose avranno le loro ragioni. di loro sono certo che siano professionisti mentre di te non so nulla visto che le uniche cose che hai detto sono un paio di nomi trovabili su Wikipedia, poi assicurarsi che abbiano usato un certo programma è da capire quanto sia vero o solo questione pubblicitaria, magari chiederò a un paio di professionisti quando mi ricapita di incontrarli

Mastro Tracco

intanto io sono un professionista, visto che campo con final cut, poi ti giuro mi hai fatto morire, quindi tu conosci qualcuno che dal filmato capisce se è stato fatto con premier o final cut? ma come fai a scrivere certe fesserie, guardati il lavoro di gente con i c o g l i o n i come Brandon li , Oliver Astrologo, Leonardo Dalessandri, tutta gente che usa final cut, altro che gli spot dei tuoi presunti amici professionisti.

Salvatore Esposito

non so con quali professionisti parli tu, ma i professionisti ai quali ho personalmente assemblato le macchine usano tutti Adobe e fanno montaggi per spot pubblicitari, servizi giornalistici ecc...e più di una volta e diversi professionisti hanno ripetuto le parole "questo idi0ta ha usato final cut e questi sono i risultati, lo dovrà rifare perché non ho intenzione di fare io il lavoro altrui"

Mastro Tracco

Ci sono tantissimi professionisti che usano finalcut e nessun professionista ti dirà che non c è paragone tra i due, ma ti dirà che il software di montaggio è solo un mezzo e ognuno sceglie quello più adatto alle proprie esigenze.

Salvatore Esposito

fin quando lo usi solo per gioco è non a livello professionale ok...ma un professionista ti direbbe subito che non c'è paragone tra i due e non a caso usano premiere e tutti i programmi Adobe

L'avocado del Diavolo

nemmeno leggi l'articolo ahaha

alex

ok, ma il software è strutturato allo stesso modo per tutti, quindi i permessi che chiede saranno gli stessi a prescindere dal fatto che sia su un macbook, un xps, un hp e così via, quindi ritornando alla tesi di base, se questo bug fosse stato realizzato nella versione per windows anzichè in quella per macOS (hanno banalmente cannato qualche puntatore a sentire così), sarebbero saltati allegramente gli speaker a qualche Asus, Acer e compagnia bella. Anche se, in tutta onestà, mi chiedo chi faccia montaggio video ascoltando con le casse di un portatile, ma vabbè

ciro

La periferica audio è compito del pc non del programma che installi a meno che il programma non ottiene i permessi completi per gestire INDIPENDENTEMENTE l'audio

alex

ecco, allora concordi con me che si tratta di un bug di adobe, e che a prescindere dal dispositivo i danni ci sarebbero stati lo stesso?

ciro

Una cosa simile sfonderebbe qualsiasi cassa che non sia salvaguardata dal limitatore, a prescindere dalla cassa

alex

ma perchè, credi che una cosa simile non avrebbe sfondato gli speaker di un XPS, o un ASUS e così via?

ciro

Questo rumore sfonda qualsiasi tipo di cassa se il limitatore nell'amplificatore non interviene bene e in questo caso il SOFTWARE che gestisce la periferica audio per cui non diciamo inesattezze

alex

se lavori in ambito software audio davvero dovresti sapere che ci sono tanti modi per rompere una cassa così delicata e realizzata per tutt'altro scopo come quella di un portatile... Stessimo parlando di monitor professionali ok, ma qua sono delle casse del tubo minuscole pensate per riprodurre i suoni di sistema e poco più (e vale per tutti i portatili ovviamente). Prova a spararci dentro al massimo del volume un rumore pesantemente distorto che copre tutto lo spettro (sopratutto con tanta roba in basso), e vedi cosa succede. Non sono pensate per reggere quel tipo di richiesta a lungo, e si spaccano, anche se teoricamente l'ampli che le gestisce è comunque rimasto nel range prestabilito. Ci sono anche tanti video e testimonianze di chi ha sfondato le casse del proprio portatile

alex

è come dire che se uno mixa con Cubase poi non può passare il progetto a chi lavora su pro tools, dove sta la novità? Cubase ha i suoi plugin che ovviamente non ci sono su pro tools e viceversa, è ovvio che una sessione di un programma non sia compatibile con quella di un altro ...

alex

ad occhio nudo nessuno può vedere la differenza

Ikaro

Magari poi si rifarà su Adobe... Come fatto a suo tempo con le gpu Nvidia che si bruciavano... Comunque che io sappia la garanzia copre tutto quello che dentro l'uso "corretto" del prodotto, figurati se adesso non posso neanche usare premiere

cyccino

a volte e' complicato capire quanti anni hai.

cyccino

non ho capito.
era colpa di adobe ed apple ha riparato in garanzia lo stesso i suoi aggeggi?
ma non ci credo manco morto.

Mastro Tracco

Poi cosa vuol dire la non portabilità dei progetti?
Esporto e importo file xml da e per davinci, logic e protools quotidiamanete

Mastro Tracco

la differenza la vedi in timeline, è enormemente più veloce lavorare con Final Cut, ma solo il fatto che mi organizza in automatico la libreria in importazione con tag specifici in base al nome delle cartelle e tag dei file, aggiunge tag in automatico differenziando le inquadrature, la timeline magnetica velocizza ogni operazione sopratutto utilizzato le secondary storyline, solo uno che è legato da anni di premier e non vuole imparare un nuovo programma lo può usare al posto di final cut

Mastro Tracco

ma cosa stai dicendo? non l'hai mai usato e ti basi dai tanti menu di premier? vabbè lasciamo perdere. Non professionale final cut... ma per piacere. Guardati i lavori di Brandon li e simili, altro che poco professionale. Io pensa ci campo con final cut

Davide
Mastro Tracco

scusa? quali sono queste 10 volte che puoi fare con premier e non con final cut?

Mastro Tracco

in modo molto semplice gli passi il file xml! che poi che senso avrebbe che io monto su final cut e poi lo passo a uno che continua su premier? ma quando mai si fa una cosa così? dovremmo avere gli stessi plug in, aggiornati alla stessa versione, per poter fare quello che dici tu! ma nel mondo reale io monto con final cut, esporto le clip elaborate e creo il file xml, passo poi il file xml con la cartella con le clip.
PS lo faccio quotidianamente per passare il progetto in davinci Resolve e Logic Pro x

Davide

questo non te lo so dire non avendo mai usato final cut. Io quando ho usato Premiere non ho mai avuto i problemi che citi e inoltre devi considerare che è un software altamente complesso che fa 10 volte le cose che puoi fare su Mac. Ok, magari non servono a tutti, però le fa. L'alternativa è Movie Maker altrimenti, anche lui va molto fluido visto che non fa nulla.

Fiore97

si ma voi geni dovete pensare una cosa...i file progetto final cut non sono compatibili con premier e se c'è una persona che si compra il mac air per montare e il resto ha ultrabook windows come fate a passarvi i file progetto?

parittimo

Ma anche solo durante il montaggio. Spesso e volentieri Premiere lagga senza un motivo apparente quando hai molti layer in preview.

Final Cut Pro con un amber lake va bene. E ci impiega la metà della metà della metà del tempo a renderizzare.

Davide

va più veloce perchè usa Quicksync di Intel e quindi codifica in hardware. L'output non è identico alla codifica software ma ne è un'approssimazione. Che poi tu possa non notare differenze sostanziali ad occhio nudo è possibile ba ti basterebbe confrontare gli hash dei due output per notare che son diversi.

CAIO MARIOZ
Callea

Non sai di che parli.

sudo apt-get install humor ®

Sono tutti i software Adobe che fanno pena... e sempre peggio!

parittimo

Ma quando ha abbandonato MacOs?

parittimo

Stai sicuro che ai MacBook non servono espedienti per essere rimpiazzati lol

parittimo

Da quando ho visto come va Final Cut su Mac, ciao ciao Premiere lol

Lokotto

Allora credo di averlo bruciato! :/

Salvatore Esposito
Salvatore Esposito
Salvatore Esposito

tutta la manutenzione necessaria l'ho già scritta poi se tu il pc lo utilizzi per andare su siti di dubbia provenienza o aprire mail di stessa provenienza e ti becchi schifezze a non finire, è un tuo problema personale

Rick Deckard®

Non è proprio così. Io utilizzo volentieri tutti i sistemi e Windows è l'unico a cui va fatto manutenzione.. e in ore ci vuole molto

Salvatore Esposito

con ssd non hai problemi di frammentazione e ti basta fare una pulizia del registro e dei temporanei ogni 6 mesi.
sta storia delle prestazioni che calano sono ca$$ate da iTrashBoy

Rick Deckard®

Eh ok. però nel tempo le prestazioni calano

Bastian Contrario

Eccone un altro che non ha idea di come funziona il mercato del lavoro.

alex

Anche di questa risposta non avevo ricevuto notifica, chiedo scusa per il ritardo nella risposta. Tutta la pappardella è pure giusta, e se noti è la stessa cosa che avevo detto io sopra ad un altro utente semplificando per evitare un papiro inutile come il tuo. Continui a fare un discorso di potenza, quando anche le frequenze possono danneggiare il tutto. Il mio -1 e 1 è riferito a come sono memorizzati in memoria gli audio, poi è ovvio che quei numeri sono codificati in binario, non pensavo servisse specificarlo. Nell'ultima parte hai capito finalmente, le casse per portatili sono fatte per andare nei portatili e sopportare i segnali che devono sopportare, e quindi sono progettate per quello, e Infatti fuori dalla loro "comfort zone" si spaccano. Questa cosa come hai detto vale per tutti, è sempre stato così ovunque, non c'è nessuna novità. Vuoi un file che metti in VLC e con grosse probabilità ti fa saltare il tutto? Certamente, quando vuoi lo si fa, non è assolutamente un problema.

alex

Non c'è nessun difetto di progettazione, sono fatti così e basta, e vale per tutti. Le cose si progettano in base all'uso che se ne farà, mi pare ovvio. Se fai un fuoristrada con una 500 la distruggi, perché non è fatta per quello non perché ha dei difetti di progrprogetta. La garanzia risponde perché deve farlo, tu gli porti il Mac dicendo che le casse si sono rotte, non essendo colpa di liquidi (che sono l'unica cosa che possono verificare) non possono provare che le hai rotte con un uso scorretto, quindi riparano e fine. Continui a farne un discorso mac-centrico, ma lo sai vero che salterebbe su tutto anche su un xps o un qualsiasi altro portatile? Se vai online trovi decine e decine di testimonianze di gente che ha fatto saltare gli speaker del portatile, anche i video, e sono cose che succedono da quando esistono i portatili, ma qua sembra che sia una novità ... Rispondo ora perché non so per quale motivo di questa risposta non mi era arrivata la notifica, misteri di disqus

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20