Apple tornerà a crescere grazie ai servizi; dovrebbe comprare Netflix | Morgan Stanley

04 Febbraio 2019 257

Apple tornerà a crescere, e quindi valere oltre i mille miliardi di dollari, grazie ai servizi digitali in abbonamento; è l'opinione degli analisti di Morgan Stanley, che aggiungono anche che la società dovrebbe comprare Netflix - la scelta più sensata per partire subito da una posizione di vantaggio. Sensata ma molto costosa: difficilmente Apple se la caverebbe con meno di 189-190 miliardi di dollari, calcolando che in questo momento la capitalizzazione di Netflix è pari a circa 148 miliardi e ha 7 miliardi di debito. Intendiamoci, in teoria potrebbe: secondo le più recenti stime, Apple ha una liquidità pari a quasi 250 miliardi di dollari.

Morgan Stanley ritiene improbabile che questa fusione - la cui magnitudine sarebbe senza precedenti - si farà, più che altro perché difficilmente Netflix si lascerebbe comprare. Ma rimane convinta che per Apple la soluzione migliore sarebbe comprare un protagonista già affermato, non iniziare da zero con una piattaforma di streaming tutta nuova; e a quel punto, potendoselo permettere, tanto vale puntare direttamente sul leader di mercato, non sugli inseguitori. Tra le altre aziende indicate come candidate ideali per un acquisto vengono indicate anche Blizzard e Sonos.

Comunque vada, Morgan Stanley prevede che l'offerta multimediale di Apple (che, ricordiamo, all'attuale Apple Music dovrebbe aggiungere video, riviste e magari anche videogiochi) dovrebbe portare, da sola, a una crescita del 5 per cento del fatturato, e del 12 per cento di guadagni ad azione, ogni anno fino al 2023. Dovrebbe tornare a crescere anche la vendita di iPhone, soprattutto ora che in alcuni mercati Apple ha iniziato a ridurre i prezzi e adeguarli a quelli statunitensi.


257

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
adimo

Ma in infatti nessuno elimina nulla. Ogni app sullo store ha indicato l'eta' minima per l'utilizzo. Mecchanismo che tutela l'utente che usa un device con iOS.

E K

Eliminare i contenuti per adulti o "non appropriati" per proteggere i bambini non é la soluzione (ed é sostanzialmente quello che fa apple da sempre sul suo store).
Basta mettere una password o un configurare secondo utente con blocco minori, da parte dell'utente.

adimo

Se fosse cosi' l'avrebbero gia'tolta dall'appstore. Apple vuole solo che i contenuti giusti finiscano alle persone giuste. Evitare che bambini accedano ai contenuti per adulti penso sia una cosa buona o no?

mauro morichetta

Se Netflix verrà acquistata da Apple i prezzi saliranno a dismisura, lo sanno tutti che Apple è cara per definizione.

Francesco Alejandro

Ma sì. E poi Netflix non ha avuto bisogno di Apple per aumentare i prezzi dei propri abbonamenti, per ben due volte, negli ultimi anni.

Francesco Alejandro

È normale che sponsorizzino il proprio servizio.. anche su iOS viene fuori quella finestra

nosferaTUX

Verifica tu stesso...

Savio

"Diventerebbe un servizio per giuggioloni inconsapevoli che pagano una
fortuna per scemenze come il Karaoke in macchina e serie kitch per
modaioli spendaccioni fissati coll'inutile lusso alla faccia di chi non
riesce ad arrivare a fine mese..."
sembra la intro del film Trainspotting!:D

Desmond Hume

Di poco? Ho seri dubbi al riguardo

berserksgangr

ma io non la esalto, altrimenti avrei almeno 1 prodotto per casa

E K

Esatto, smettiamola di glorificarne alcune, sguazzano tutte nello stesso limo (e non puó essere altrimenti).

nosferaTUX

Ecco un altro asino!!!

Ti ricordo che la attuale liquidità di Apple, gli permetterebbe di mangiarsi in un sol boccone Disney, la cui capitalizzazione è di poco superiore a quella di Netflix....

Max

Interfaccia e libreria musicale...
Ripeto, alla fine sono comparabili, non è che Apple Music sia nettamente migliore. Se sei un utente Android magari è preferibile Spotify, ma se sei utente Apple non c’è motivo per preferirlo.

berserksgangr

Nessuna azienda é "pulita"

Martina

Na speriamo proprio di no, lasciasse stare Netflix che va benissimo così. Diventerebbe un servizio per giuggioloni inconsapevoli che pagano una fortuna per scemenze come il Karaoke in macchina e serie kitch per modaioli spendaccioni fissati coll'inutile lusso...

Joker

No po-rco il diavolo vi prego Apple non deve comprare Netflix. Punto, non ci sono discussioni. Tra Disney e Apple poi fanno la gara a chi é più family friendly per carità

E K

Ma itunes funziona solo per copiare la musica nel telefono o nel cloud. Io parlo di avere una libreria online, che non ti occupi spazio (fisico o virtuale che sia). Ed apple non lo offre.

Chirurgo Plastico

Apple potrebbe usare la strategia Qualcomm: lancia il suo servizio, copia tutte le serie Netflix e della concorrenza, dice che il copyright non esiste perchè si parla di “intrattenimento primario” chiama il servizio Netflix e usa lo stesso logo. Al limite potrebbe chiamare tutto Apple Prime Video.
Così otterrebbe tutto e gratis

vince
Commenti con " carenze sul supporto dispositivi ed integrazione" rivolti a me non ne vedo

Te li elenco:
- Spotify gira sui tostapane a momenti (TV, Home Audio, etc) , Apple Music no.
- Spotify gira benone su tutti gli OS, Apple Music su Android lagga anche sui top di gamma
- Spotify integrato con gli assistenti, Apple Music no

thenoobroxas

Ma perché diavolo mettere in mezzo iTunes? Chi diavolo lo ha nominato? Cosa c'entra con il discorso di abbonamenti in STREAMING?. Prima te ne esci con un fantomatico rialzo dei prezzi di Netflix in caso Apple lo acquisti. Poi ti viene solamente fatto notare che Spotify Premium e Apple Music hanno lo stesso prezzo. E passi con la storia di Spotify vs iTunes che non c'entra nulla col discorso. Commenti con " carenze sul supporto dispositivi ed integrazione" rivolti a me non ne vedo, lo avessi fatto ti avrei dato ragione, invece di arrampicarti sugli specchi con la biografia di Spotify. Anche perché c'è la vedo proprio Apple ad investire 180 miliardi+ per Netflix e triplicare il prezzo dell'abbonamento, perdendo il 90% degli utenti. Credo che a Cupertino siano molto più intelligenti.

vince

E chi ha detto che iTunes = Apple Music?

Spotify è nato per abbassare i costi degli altri servizi del momento...e guarda caso quello che andava di più era iTunes all'epoca per la vendita di musica legale.... o vuoi dirmi che Spotify è nato per contrastare emule/MegaUpload/etc ????

Ripeto:
voto 2 per oggi.

Ribadisco (come in altri commenti) che Apple Music è carente sul supporto dispositivi ed integrazione, oltre a non avere una versione free che fa comodo a tanti.

PS: ho Spotify Premium, quindi so di cosa parlo.

thenoobroxas

"ed Apple Music è stato fatto per contrastare l'avanzata di Spotify e degli altri" che è esattamente quello che fa un competitor (Cit. "Nel linguaggio economico e politico, concorrente, avversario;"). Che Spotify Premium nasca come ALTERNATIVA economica ad iTunes è una cosa differente, anche perché sono due servizi molto diversi. Ciò non mi sembra che escluda Apple Music come competitor di Spotify PREMIUM. Anche perchè: iTunes=/=Apple Music.
Mi sa che il 2 se lo prende qualcun'altro qui.

Ulisse Orsato
Appena Apple comprerà Netflix smetterò di pagarlo, tanto ci saranno le iPecore ricche a pagare l'abbonamento di almeno 10€ per passare ai 30€ del premium mensili.

Non vedo l'ora.

Anche tu hai parlato solamente l'aspetto del prezzo.
Poi vabbè, ovvio che ogni sistema è diverso dall'altro e ogni piattaforma ha il suo modello di business. Confrontando però il servizio completo per una persona c'è parità di prezzo.

Ulisse Orsato

C'è anche iTunes per caricare brani senza abbonamento...

non ho mai visto quel canale... conosco il programma per sentito dire ma la programmazione del canale non fa per me :)

Ragnar

Boh, chi ti capisce è bravo.

daniele

Esatto come supponevo

Arara

La radio automatica di Apple music è inferiore così come le playlist. Unica cosa positiva sono i testi che Spotify un tempo aveva ma ha inspiegabilmente tolto

PassPar2_

Non ho capito se sono sfortunato io o se fanno sempre vedere malattie degli scr0ti infiammati.

PassPar2_

E non li vale tutti...

Menthis

Poi i fanboy sarebbero quelli di Apple. Pieno di gente che commenta dicendo che annullerebbe subito l'abbonamento senza neanche vedere prima eventuali cambiamenti (tra l'altro, nei servizi, Apple ha prezzi completamente allineati alla concorrenza).
Detto ciò, imho nessuno compra Netflix, l'investimento sarebbe veramente troppo alto.

Jacke's

A me non appare

E K

Appunto.

SamBeOne

speriamo che qualsiasi cosa succeda netflix chiuda, perdendoci un pacco di soldi. Quello che hanno fatto con Altered Carbon, ma anche con tante altre serie gestite in proprio, è un abominio. Il fatto che ora siano entrati nella lobby di chi film e serie li sa fare rende ancora più pericoloso questo accrocco. Comprate e chiudete tutto.

Giuseppe75

Ma tu come fai a sapere che non sono tutti delle pecore gli utenti netflix?

s17s

Fino a 10 anni fa il CEO di Apple era il più grande azionista in persona singola di Disney. Io trovo che sarebbe un ottimo affare per entrambe anche perché Apple avrebbe materiale per i suoi servizi di streaming ( video e il fantomatico di giochi avendo quelle licenze ). Senza contare il fatto della diversificazione delle entrate film, parchi, merchandising, royalties sui personaggi. Inoltre ricordiamoci sempre che Apple ha un sacco di soldi da rimpatriare in usa cosa c’è di meglio che investirli nella più grande azienda americana d intrattenimento?
Pensate poi al ritorno d’ immagine dei prodotti Apple inseriti in ogni serie/film/cartone Disney.
Intanto il titolo Apple è tornato sopra 170$, quello che è successo mi puzza tanto di speculazione dei grandi azionisti vanguard, bla rock e Berkshire se le loro quote nel prossimo trimestre sono salite in maniera importante o si è affacciato un altro colosso “per me” significherebbe che era tutto organizzato per comprare le azioni a prezzo vantaggioso.

Matt7even

Si, ma il catalogo è un po' carente di Assistant :/

boosook

Ah beh, ha iniziato col Macintosh nel 1984 a comprare anziché fare roba sua... ;) (frecciatona gratuita :p)

boosook

Su Android non serve più Shazam, visto che la musica la riconosce direttamente Assistant. ;)

Vash 3rr0r

Per farti capire la dimensione che è disney... non si sono neppure degnati di pensare a comprarsi Netflix, sono passati direttamente a decidere di aprirsi un servizio tutto loro da zero, investire miliardi e batterli.

LucaS888

In questo caso non sono acquisizioni complete, ma avvengono delle "mini" fusioni, ovvero con scambio di azioni.
Tipo Apple diventerebbe azionista disney al 51% e Disney azionista apple al 10-20% tanto per fare un'ipotesi con cifre buttate lì.

Considera che nel 2017
Fatturato apple 229 mld $
Fatturato disney 59 mld $
Utili apple 48 mld $
Utili disney 9 mld $

Vash 3rr0r

il bacino non cresce a causa del fatto che i servizi sono quasi strettamente collegati al dispositivo. Senza Ios o macOS finisci per non poterli sfruttare.

Lupo1

Mah, spero tu abbia ragione

vince

Ripassa la storia... è stato Spotify ad uscire come alternativa economica al pizzo di iTunes all'epoca...ed Apple Music è stato fatto per contrastare l'avanzata di Spotify e degli altri..

Un pò di date storiche:
- prima pubblicazione Spotify : Ottobre 2008.
- prima pubblicazione Apple Music: Giugno 2015

Studia, la prossima volta ti voglio vedere più preparato...

Oggi ti becchi un 2 !

Vash 3rr0r

Sai che bello?!? abbonamento mensile e prime stagioni incluse nell' abbonamento. per le stagioni successive poi devi pagare a parte. ahahaha!

Tiwi

ahhaahha

vince

Che col player web ed ADBlock sparisce..

vince

Non sarei convinto...gli utenti non sono così pecore...

vince

Si confrontano tutte le caratteristiche dei servizi..non quello che vuoi.

E comunque il catalogo di Spotify è più grande, ha più compatibilità con i dispositivi (smartphone, pc, tv, auto, player audio home, etc etc)

vince

Cosa hanno di limitazioni? Il fatto che non puoi saltare le tracce ogni secondo? O le pubblicità (che con il player web e adblock spariscono...) ?

beh per accedere al più grande catalogo ed ascoltare quello che ti pare, come free non mi pare affatto male..

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20

Apple iPhone 11 Pro: live batteria (3.046mAh) | Fine ore 20.13