Apple Music ha 50 milioni di abbonati. Apple Pay cresce del +100%

30 Gennaio 2019 85

Apple Music ha raggiunto i 50 milioni di abbonati paganti durante l'ultimo trimestre del 2018, chiuso lo scorso 29 dicembre, restando ancora indietro rispetto al concorrente principale, Spotify, che ad inizio anno ha confermato 87 milioni di utenti con abbonamento Premium.

Secondo quanto ha affermato Tim Cook durante la earning call sui risultati trimestrali il servizio di streaming musicale di Apple ha contribuito ad incrementare il fatturato dei servizi della società che ha raggiunto il massimo storico di 10,9 miliardi di dollari (+19% rispetto l'anno precedente).

Per risalire agli ultimi numeri di Apple Music dobbiamo tornare al mese di maggio quando, lo stesso CEO di Apple, aveva confermato i 50 milioni di abbonati - sommati tra utenti con abbonamento a pagamento attivo e coloro che usufruiscono di un periodo di prova gratuito.

APPLE NEWS e APPLE PAY: CONTINUA LA CRESCITA

Tim Cook ha anche confermato una crescita di Apple Pay, il sistema di pagamento digitale disponibile in Italia a partire da maggio 2017, e un incremento degli utenti mensili di Apple News.

Pay, in particolare, ha registrato enormi guadagni grazie a 1,8 miliardi di transazioni effettuate dagli utenti nel corso dell'ultimo trimestre. Un dato che gli ha consentito di registrare una crescita del 100% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Apple News, infine, ha raggiunto gli 85 milioni di utenti attivi al mese.

Di seguito alcuni numeri provenienti direttamente dal primo trimestre fiscale del 2019:

  • Fatturato di 84,3 miliardi di dollari (-5% rispetto allo stesso trimestre del precedente anno)
  • Utile trimestrale per azione di 4,18 dollari (+7,5%)
  • Fatturato di iPhone diminuito del -15% rispetto all'anno precedente
  • Fatturato dei servizi in crescita del +19% (10,9 miliardi di dollari)
  • Ricavi iPad cresciuti del +17%
Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

85

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dwarven Defender
giorgio.

Apple fa accordi con le banche proprio perché sono le banche a pagare il servizio, motivo per il quale non tutte le banche aderiscono subito (vedasi caso Intesa San Paolo) a causa di quella % che la banca ci va a perdere

giorgio.

(si scherza, eh)

alexhdkn

Vero!

Marco

Dove vedi che mi sono lamentato ? Ho solo chiesto chiarimenti ...

Horatio

Uh, non sapevo che connect fosse diventato disponibile sulla free, buono a sapersi! (anche se gli Echo non sono ancora aggiornati per farlo andare).
Volevo appunto provare Apple Music tra qualche mese, mi farebbe comodo se fosse compatibile con Alexa.

LordRed

Concordo, è solo che la carta è infinitamente più comoda dei contanti :)

E K

Ma Tim non aveva detto (2 anni fà) che dai 40 milioni paganti sarebbero saliti presto ai livelli di Spotify?

Callea

Va una bomba ma in Italia non è ancora compatibile con Alexa.
Io ho l'abbonamento 99 euro l'anno equivale a 8,25 euro al mese.

Sto provando Spotify Free se mi permette di risparmiare ma non riesco a disabilitare Connect ed è una porcata.

sagitt

no

sagitt

quelle sono situazioni di pagamenti tra privati non in fase di acquisto

se COMPRI con paypal esattamente come COMPRO (paghi un negozio o altro) con apple pay la commissione non è a carico di chi compra

Zoro

certo, ma devi pur sempre prendere il portafoglio ed estrarre la carta, quando lo smartphone ce l'ho praticamente in mano.

luca giani

Tralasciando la comodità di pagare con l'impronta o col viso o col Watch rispetto a tirare fuori la carta dal portafoglio.... la cosa fondamentale e' la sicurezza... fisicamente il POS non vede la tua carta quindi non può' clonarla... e non serve il pin per nessun importo quindi nessuno può' vedere il tuo pin.. ed e' tutto gratis per te... non capisco perché' lamentarsi di un servizio comodo e gratuito...

onlykekko

Non lo farà mai: è un mercato di nicchia.
Tra un AAC a 256 kB/s ed un flac la differenza la senti solamente con una sorgente di amplificazione e casse o cuffie di un certo livello.
Apple, come tanti, punta dove c’è della ciccia.

LordRed

Sono quasi certo che vada inserita, anche io ne ho una che ho dovuto inserire

LordRed

touché

CheBanca... supporta solo Samsung Pay, mannaggia a loro

AceDuff

Interessante, non sono molto informato sulla dichiarazione, ma quest'anno dovrò farla... Secondo te va inserita anche la prepagata fornita dalla banca?
(Ha un proprio IBAN ed un collegamento diretto al conto corrente, concettualmente mi sembra abbastanza simile alla Evolution)

Menomale che fa schifo: è gratis (ora se accrediti lo stipendio, prima sempre) e ti dà tutto. Alla faccia dello schifo :)

Ma la postepay è per povery, perché un utente iPhone dovrebbe averla? :D

- postepay
- iphone

pick one
(si scherza eh)

LordRed

La evo è una cosa completamente diversa dalla normale. Infatti per la normale non c'è compatibilità (e non è affatto detto che arriverà). La evo comporta (oltre all'esborso seppur esiguo) di essere inserita nella dichiarazione dei redditi, mentre la normale è una semplice prepagata che si può usare in scioltezza.

AceDuff

Vabbè, sono andato a memoria. Ciò non toglie che ci sia la compatibilità. Son d'accordo che la Evo non equivale alla normale, ma visto l'esiguo esborso...

WryNail

Caspita! Ovunque vada incontro ING Hater...non me l'aspettavo!

Horatio

Apple Music come va? Non è ancora compatibile con Alexa?

Horatio

Ho aperto l'articolo solo per questo, non è ancora arrivato?

LordRed

:(

LordRed

Postepay evolution (che non è oggetto di questa discussione in quanto si parla di postepay normale) è arrivata a malapena di il 18 dicembre, quando altre carte c'erano da mesi

Horatio

ING fa schifo.

LordRed

Vabbè potevi sempre usare una normale carta, non è che senza apple pay sei costretto a usare i contanti

WryNail

Ehehe, vedo che anche tu sei rimasto scottato dalla mail della settimana scorsa...guarda, dopo il mutuo valuterò se cambiare banca.

Facepalmm

Gli interessi su conti deposito per i vecchi clienti ormai fanno pena. Spendi più di bollo...

WryNail

Verissimo, ma è solo ING Italia. Negli altri paese è viva, vegeta e all'avanguardia.
Resta comunque il fatto che su Mutui, Interessi su Conti Deposito e Pacchetti di Investimento resta tra le migliori, altrimenti avrei già cambiato.

Facepalmm

ING negli ultimi anni è calata tantissimo. Se non si danno una svegliata perderanno molto presto tanti clienti, ormai ex-affezionati.

Joel

Ormai è da un anno che utilizzo solo questo servizio, banconote molto raramente, la carta mai

Joel

Anche la mia banca vecchia, Intesa, decise di tardare l’adozione di Apple Pay perché non voleva pagare le commissioni. Risultato? Io e molti altri abbiamo abbandonato il servizio e siamo passati alla concorrenza, nel mio caso buddybank.

Marco

No no , io di solito uso paypal ma mi è capitato più volte che al momento della scelta del tipo di pagamento alla voce " PayPal" fosse specificato un sovrapprezzo del tot % con la scelta di questo ...

AceDuff

Veramente Postepay (Evolution) è stata una delle prime a supportare Google Pay.

WryNail

Si ma le prepagate mi sono tanto scomode. Non posso stare sempre lì a ricaricarle, nè tantomeno ci posso spostare lì tutto lo stipendio.
Alla fine su Amazon ho sempre sia la ricaricabile sia la normale della banca per gli extra budget...Alla fine gestire due carte di credito non ha senso.
Anche io ho Hype, ma ha un plafond adatto solo alle paghette dei liceali.

Zoro

neanche la mia è supportata, ma ho fatto carte buddybank e hype ed ho risolto in parte il problema.

CaptainQwark®

Si hai ragione, fatto sta però che non posso usarlo :(

LordRed

è viceversa, postepay non è compatibile nè con apple pay nè con la concorrenza

sagitt

No, se compri tu non paghi commissioni ma le paga il ricevente

sagitt

Eh..l

sagitt

Dovevano...

sagitt

Esatto

CaptainQwark®
Mew

Rilasciassero i numero degli streams delle canzoni allora visto che ormai hanno raggiunto un certo numero di abbonati.

Stefano Ferri

Altra banca , solito problema.

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20

Apple iPhone 11 Pro: live batteria (3.046mAh) | Fine ore 20.13