iPhone di fascia alta assemblati in India: anche il WSJ sostiene la tesi

22 Gennaio 2019 25

Apple potrebbe spostare parte della produzione dei suoi iPhone di fascia alta in India, affidando l'incarico al suo partner storico Foxconn. La notizia era già stata ventilata verso la fine del 2018 in un report condiviso da Reuters, e oggi torna nuovamente attuale grazie ad un approfondimento di The Wall Street Journal che sostiene la tesi avanzata a fine anno e aggiunge qualche dettaglio interessante.

Secondo quanto riportato da una fonte ben informata sui fatti, i dirigenti di Foxconn starebbero valutando se introdurre il progetto India all'interno della prossima pianificazione del budget. Durante il mese di febbraio, lo stesso presidente di Foxconn potrebbe recarsi in India per discutere di questo piano con gli attori interessati.

La mossa ha lo scopo di affrancare Apple dalla totale dipendenza nei confronti della filiera produttiva cinese, che potrebbe presto diventare un grosso problema da gestire per via dello scontro commerciale in atto tra USA e Cina. Apple ha già affidato a Wistron la produzione dei suoi iPhone 6S e SE dedicati al mercato indiano, tuttavia l'avvio della produzione della linea top ha tutt'altro peso, dal momento che questi dovrebbero essere esportati in tutto il mondo e non commercializzati localmente.

Sia Apple che Foxconn non hanno commentato la notizia, quindi occorrerà attendere comunicazioni ufficiali per sapere quali saranno i modelli interessati.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Carlo

hanno già il 40% di margine che devono aggiungere ancora

Vittorio599gtb

Ahahahah, bellissimo!

Tiwi

ci sono iphone di fascia bassa?
cmq, cinese o indiano cambia poco, rimane un prodotto troppo caro, assemblato in asia con hw samsung e sw apple

Matteo

"In India almeno un terzo dell'intera popolazione indiana (più o meno equivalente a tutti gli abitanti degli Stati Uniti), vive a tutt'oggi al di sotto della soglia minima di povertà; secondo alcune stime effettuate dalla Banca Mondiale e che si basano su dati del 2005, l'India aveva 456 milioni di persone (più del 40% del totale) che continuava a vivere al di sotto della quota minima di sopravvivenza stabilita in 1,25 dollari al giorno, con il 33% di tutti i poveri del pianeta che risiedono all'interno del paese. Complessivamente quasi il 75% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno, rispetto alla media del 72,2% dell'intera Africa subsahariana[5][6][7][8].

Anche se le classi sociali più elevate hanno guadagnato in tenore di vita dei recenti sviluppi economici positivi, l'India soffre di una sostanziale e generalizzata condizione di povertà; la distribuzione della ricchezza è piuttosto irregolare, col 10% delle persone che guadagnano il 33% dell'intero reddito nazionale[9]. Nonostante i significativi progressi economici compiuti negli ultimi decenni, un quarto della popolazione guadagna meno di 40 centesimi di dollaro al giorno: i dati ufficiali del 2004-05 stimano che il 27,5%[10]. degli indiani sopravvivono in miseria quasi assoluta[11].

Un rapporto del 2007 da parte della Commissione nazionale gestita dallo stato per le imprese del settore non organizzato (NCEUS) rilevò che il 25% degli indiani (236 milioni di persone) viveva ancora con meno di 50 centesimi di dollaro quotidiani, con la maggioranza degli impiegati in ambito lavorativo nei settori informali privi di qualsiasi forma di previdenza sociale e protezione legislativa[12]"

Fonte:Wikipedia

Manciu

Va che in India ci sono più ricchi che in Europa...

mrmannella

Si in Italia ogni km c’è un magazzino cinese un negozio cinese e così via vi siete chiesti chi qui fa affari in Italia ma io un po’ mi farei un pensierino

CAIO MARIOZ

Inoltre permette loro di eliminare i dazi sugli iPhone top gamma venduti in India, che ora costano più che in Italia

Salvatore Esposito
sgarbateLLo

A occhio le tutele sono identiche

marauder64

Meno dei cinesi

Matteo

Raga non ci vuole un genio, si mettono a produrre anche smartphone di fascia alta che, non vendendosi in India verranno esportati; questo ha il vantaggio di abbattere ulteriormente i costi per aumentare i margini di guadagno e contrastare la diminuzione delle vendite

Meik India greit agghein

centrale

Abbiamo letto due articoli diversi allora :P

Frank

questi delle multinazionali sono i peggiori

Marco Cerasoli

Sempre di tutt'erba un fascio quando si tratta di americani

Frank

ma come? non si andava in cina per la manodopera super esperta e e professionale? non si produceva in cina perchè nessun altro paese al mondo possiede persone in grado di incollare dei componenti uno sull'altro? chissà quanto prendono di stipendio in india gli operai...

E.N.

Scusami, ma non è così.... Samsung dovrà abbassare la produzione nella sua fabbrica in India ORA perché ancora molti componenti dei suoi cellulari vengono da fuori l'india. Il governo ha anticipato i dazi su questi componenti importati... e di conseguenza il prezzo del cellulare sarà più alto e al momento meno conveniente. Se tutti i componenti invece fossero prodotti in India non ci sarebbero questi dazi. Non sono quindi semplicemente dazi sulle esportazioni.... che sarebbe poi una "politica tafazziana" :-)

centrale

Esatto, la fabbrica Samsung costruita a Noida è la più grande, ora verrà abbassata la produzione dei Top di Gamma visto che grazie ai dazi del Governo non conviene più produrre lì per vendere nel resto dell'Asia.

Joel

Io li farei produrre a Rosarno

ghost

Non è importante dove si producono ma che sia scritto design in California dietro

Super Rich Vintage

Mi sembra giusto, apple deve produrre più iphone in India per poter finalmente eliminare il suo punto debole... https://uploads.disquscdn.c...

ok, quindi rimane valido che conviene produrre in india per vendere in india, mentre sarà meno conveniente produrre in india per mandare in export

centrale

Samsung la abbassa perché il Governo vuole mettere i dazi sull'esportazione e quindi non esportando più non serve averla alta.

Mentre Apple produce solo iPhone SE in India.

non mi è chiara la situazione dell'india. samsung dovrebbe abbassare la produzione per via dei nuovi dazi e apple la sposta li?

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2