App Store ha creato il doppio di sviluppatori neo-milionari del Play Store | USA, 2018

21 Dicembre 2018 141

L'App Store di Apple continua a essere il negozio di applicazioni più remunerativo, a scapito del Play Store. È un ritornello che si ripete da anni - più o meno da quando si analizzano questi dati; la nuova ricerca di SensorTower guarda le cose da un punto di vista un po' diverso dal solito, e cioè: quanti sono gli sviluppatori che hanno fatturato il loro primo milione di dollari nel 2018, suddivisi per negozio virtuale, negli Stati Uniti. Risulta che sul Play Store sono 88, mentre sull'App Store ben 164, 1,9 volte in più.

In generale i neo-milionari sono in crescita rispetto all'anno scorso (rispettivamente 71 e 143). Il divario, però, rimane sempre quello - la forbice si chiude un pochino, ma in modo quasi impercettibile. C'è da dire che i dati non sono proprio definitivi: mancano ancora una decina di giorni alla fine dell'anno, anche se non dovrebbero esserci cambiamenti sostanziali ormai.


Analizzando più nel dettaglio i dati, si scopre che per il Play Store i giochi sono molto più cruciali che per l'App Store. In quest'ultimo, solo il 33 per cento dei nuovi milionari sono sviluppatori di videogiochi, mentre nel Play Store la percentuale è quasi doppia - 65 per cento, ad essere precisi.


Guardando i numeri puri, invece, le due cifre quasi si eguagliano: 54 per Apple, 57 per Google. Sono dati coerenti con quanto rilevato negli anni precedenti, comunque, e indicano una cosa che si è sempre un po' saputa: gli utenti Apple sono più inclini a spendere per le app, anche perché la pirateria è pressoché inesistente, visto che non si possono installare app provenienti da altre fonti (a meno di non fare un jailbreak, ma su Android non c'è bisogno di modificare nulla).

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da TeknoZone a 465 euro oppure da Amazon a 595 euro.

141

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro

Tutto giusto tranne il discorso sul consumo batteria

No Maria, io esco!

OT : Qualcuno mi saprebbe consigliare un’app a pagamento che mi permetta di vedere in streaming files video da Mac a dispositivo iOS?
Utilizzo Airvideohd, ma sembra che l’app sia stata abbandonata a sè stessa, crasha in continuazione..

Cp9

Ovvio su apple store e tutto a pagamento con i clienti apple fanno tutti festa

Tony
Brubri_

Peccato non si possa mettere più di un upvote.

Red 10

È matematica non opinioni. Se leggi l'articolo e fai due conti, scoprirai che su App Store di 164 neo-milionari il 33% sono produttori di giochi quindi 54, mentre su Google Play di 88 neo-milionari il 65% sono produttori di giochi quindi 57. La matematica dice che 57 non è il doppio di 54. Poi che tu voglia arrivare a dire altro, fallo pure, ma non usare come ipotesi base delle percentuali che senza valori assoluti lasciano il tempo che trovano (anche perché utilizzare una cinquantina di giochi per dimostrare qualcosa sui gusti degli utenti è statisticamente poco ragionevole).

Max

Ma ci sei o ci fai ? Android ha un installato enormemente superiore... giudicare i numeri puri ha senso solo per negare l’evidenza: Android è per i casual user (escludo l’utenza qui dentro, che è una nicchia dove c’è qualcuno che fa scelte ponderate)

Richard “Rage” Salvato

A tutta sta gente che parla tanto di craccare le app o bloccare la pubblicità sinceramente spero tanto che perdano il lavoro così magari capiscono che chi passa le ore a scrivere codice per creare le queste app lo fa per lavoro e così facendo lo rapini... Ecco magari non perdere il lavoro basta che vi vengano a rubare in casa...

Richard “Rage” Salvato

Comprale così chi si è sbattuto a farti l'app viene ricompensato?

Richard “Rage” Salvato

Meno male che qualcuno usa la testa...

Richard “Rage” Salvato

E che senso ha bloccare la pubblicità o prendere app craccate? Chi ha fatto l'app ci ha messo impegno e vorrebbe vederne i risultati, continuate così e avremo micro transizioni anche per sbloccare il telefono ..

sagitt

il monopolio non è il termine giusto. avere più store crea confusione e disordine, un'app la trovi qui, una li, account diversi, acquisti diversi, se ripristini il backup non te le riscarica tutte, poi uno store magari le controlla bene l'altro se ne frega, non seguono linee guide della piattaforma e vengono pubblicate app obsolete

lo so che tu da ragazzino del 97 non capisci un cavolo come tutta la tua generazione, ma la gestione controllata porta tantissimi benefici, si limita un pò l'utente ma il risultato finale è ottimo.

boosook

Vero, non ho citato le app open source... come non ricordare il mitico k9mail, o keepassdroid...

Red 10

Bastava leggere l'articolo e non fermarsi alle immagini: "Guardando i numeri puri, invece, le due cifre quasi si eguagliano: 54 per Apple, 57 per Google."

StriderWhite

Mah, spero di no dai... :D

Lokotto

Stai parlando degli italiani vero?

Lokotto

Fra poco rischiano di saltare pure le Poste Italiane! :P

Lokotto

Si si ho proprio notato! :D

Fiore97

nada,così si crea un sistema di monopolio,cosa che all'UE non piace tanto quidni prima o poi apple dovrà levare questa situazione o rischia di non vendere più in 26 stati(oltre a perdere un fisco quasi zero in Irlanda)

jeeg

peccato, lo sto provando sembra immediato che è la cosa piu importante

xMx

Vorrei metterti un like per la fantasia... Ma proprio non riesco

steph9009

deeo kane

SteDS

Per Android si trovano anche ottime app senza nemmeno pubblicità, il concetto della condivisione e i progetti open source sono molto più diffusi. Nel corso degli anni gli utenti di xda per esempio hanno prodotto ottime app (di tutti i tipi, non solo per smanettoni) completamente gratuite

Nembolo

Senti, non arrampicarti sui vetri, hai detto una strunzata e ammettilo.
Dire dell'app store: "È l’unico store che ha senso di esistere per chi sviluppa solamente software a pagamento" quando il play store ha prodotto nel solo 2018 88 milionari e un giro di affari (pubblicitá esclusa) di quasi 12 miliardi di dollari e questo senza considerare gli altri store android come quelli cinesi che servono il primo paese in fatto di download di app, vuol dire non capire nulla.
È come dire: siccome l'esselunga fattura di più della COOP allora è l'unico supermercato da tenere in considerazione.
Ma vai a quel paese...

Mario
CAIO MARIOZ

Guardando le statistiche degli store e non solo dei milionari

Con 1/5 dei download fai il doppio dei soldi su AppStore

Quindi 1 download su AppStore vale come 10 download su Play Store

Su Play Store gli incassi sono scarsi e il maggior numero di contenuti pubblicati scaricabili da molti più clienti non riesce nemmeno a star dietro alla metà degli incassi degli sviluppatori iOS

pakocero
Guccia

Chi acquista iPhone mediamente è una persona che non si interessa di pagare per ottenere applicazioni di qualità; ho perso il conto di quanto ho speso in applicazioni a pagamento, ma tornassi indietro le ricomprerei tutta la vita.
Se ci aggiungiamo che la qualità delle applicazioni per iOS è talmente superiore al resto del mercato da non poter essere paragonata a quella di altri store allora abbiamo il quadro completo. Apple, anche nelle applicazioni, resta il top perché, quando non sviluppa direttamente le app, impone agli sviluppatori rigorosissimi standard estetici e qualitativi, che altri non impongono.

Nembolo

Fatti non parole.
Secondo esempio: questa estate ero all'estero, albergo con wifi e ottima connessione e la persona che era con me voleva vedere "in diretta" la famosa telenovela su rai tre.
L'app raiplay funziona per le dirette solo da ip italiani.
Se ci si connette dall'estero si possono scaricare i programmi in differita, ma niente dirette.
Soluzione? VPN
Ecco avendo un ipad ho cercato disperatamente un'app GRATIS che mi permettesse di impostare un server con ip italiano. Altri server non mi interessavano.
C'erano vpn gratis, ma nessuna con server con ip italiano.
Se volevo l'ip italiano dovevo pagare. E sì che di tempo ne ho perso per provare e cercare informazioni sul web.
Soluzione. Ho usato il mio glorioso note, lo schermo era un po più piccolo ma trovare un'app von gratis completa su android non è stato un problema.
Touch VPN gratis con poca pubblicitá, senza scadenza e con server anche italiani.

SteDS

Trekking e montagna, ho pianificato percorsi con quell'app con dislivelli fino 2000m+, sempre perfetta. Ti assicuro che salire a 3500m dove la pendenza sfiora il 50% e dove i sentieri tracciati non sono alto che segni rossi su rocce alle quali aggrapparsi non è nemmeno la cosa più facile del mondo

Luca Visentin

Non so come siano gli altri marchi ma xiaomi lo permette tranquillamente

StriderWhite

Guarda, se non vuoi rischiare compra i buoni fruttiferi postali, quelli ti fanno un rendimento garantito (sotto l'1%) :D

Antonio

Certo che li ha

Antonio

è scusa abbastanza idiota per cambiare smarphone

Squak9000

Ma ci sono altre 1000mila app valide per quella roba.

Suvvia... Android ci sono tante cose comode che si possono fate ma paragonare il PlayStore con l’AppleStore assolutamente no.

Squak9000

???
bah.... c’è tutto sia gratis che a pagamento.

con la differenza che ci sono app a pagamento fatte veramente bene... anche professionali e usate in ambito lavorativo.

A me piace molto l’editing video... e devo dire che LumaFusion è ottima.
Costa 25€ ma non esiste nulla di simile su Android.

StriderWhite

Compra bitcoin, mi dicono che cresceranno! :D

Nembolo

Si certo... perchè non lo vai dire agli 88 sviluppatori che sono diventati milionari nel solo 2018 col play store.
Guarda che su l'app store sono 164 non 88000.
Ipotesi 1
Commenti senza leggere gli articoli

Ipotesi 2
Li leggi gli articoli ma non li capisci

Ipotesi 3
Gli articolo li leggi, un po' li capisci ma i numeri ti mandano in confusione.

Dimmi tu quale è la risposta giusta.

StriderWhite

Come se non si potesse pubblicare un'app in più store... :D

virtual

Diciamo che lo sviluppatore di Solid Explorer si è un po' adagiato ultimamente, o perlomeno questo è quello che ho notato io. Ho segnalato un bug di SMB più volte ma non risponde e non lo fixa.
Peccato! Ma rimane comunque un'ottima app.

JakoDel

Lo fai tutt'ora con cydia impactor oppure con app come TweakBox e AppValley.

Nembolo

Un altro esempio?
Fing un'ottima app che analizza le reti locali, e che io uso spesso
Gratis su android e ios, ma su android ha piene funzionalità mentre su ios non ti segnala gli indirizzi mac dei device collegati.
Praticamente inutilizzabile.

Nembolo

Sulle app a pagamento non lo so, ma sulle app gratis il play store è meglio perchè c'è più offerta e concorrenza e alla fine è piu facile trovare quello che serve.
Il problema è scegliere bene tra tanta offerta e in questo senso conviene consultare la rete.

pakocero

Secondo "loro" se preferisci Android ad iOS è solo perché sei un poveretto. Dopo aver speso 1000 euro per un sistema operativo SENZA FILE MANAGER, e con limiti assurdi, Apple è migliore punto e basta!
Se bisogna pagare per fare cose che con Android si possono fare gratuitamente (usando il cervellino), è giusto perché mamma Apple ha deciso così!! Giustificano qualsiasi cosa Apple gli propina.

Brubri_

O.T.: Qualcuno sa dirmi come va iOS 12.1.2 (iPhone X) con le prestazioni e soprattutto la batteria? Avevo sentito che la 12.1.1 migliorava questo aspetto, ma non ho fatto in tempo ad aggiornare che è subito uscita l’ultima...

Account Anniversario
boosook

non mi costringere a cercare, dai, su ios ti chiedono soldi per le app più banali tipo bussola, torcia, specchio e roba così, su android queste sono tipicamente gratuite e supportate da pubblicità (o, se vuoi, furto di dati o malware).
Ma non vale solo per le app inutili, potrei farti degli esempi di ottime app Android supportate dalla pubblicità per le quali non ho mai trovato un equivalente iOS che non fosse a pagamento e di qualità. Es. Wifi Analyzer, GPS Test (l'equivalente GPS Diagnostic costa 3 dollari, le free non sono di qualità paragonabile) e ce ne sono altre.

sagitt

ed è giusto così visto che privilegia sicurezza e gestione unica

Ikaro

Blokada si installa come una semplice app :D e fa molto di più di ios, diciamo che se volevi una scusa futile l'hai trovata ;)

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2