Apple: il servizio TV sarà attivo in oltre 100 nazioni entro fine 2019 | Rumor

24 Ottobre 2018 24

Apple come Netflix o Amazon (Prime): anche se nulla di ufficiale è trapelato sino ad ora, si tratta di una frase già ascoltata nei mesi scorsi che fa riferimento al progetto della casa di Cupertino volto a strutturare un servizio TV in streaming con contenuti gratuiti ed altri a pagamento. Un recente report di The Information ribadisce che il progetto esiste e continua ad essere portato avanti in vista dell'esordio che avverrà nel 2019.

Non è ancora chiaro attraverso quale canale Apple veicolerà i contenuti che, verosimilmente, varieranno da nazione a nazione (a causa delle licenze che Apple dovrà ottenere nei singoli Paesi per trasmetterli). La casa di Cupertino potrebbe lanciare una nuova app dedicata o sfruttare l'attuale app TV. La fonte è però chiara nell'affermare che si tratterà di un servizio destinato all'attivazione su scala mondiale: saranno gli Stati Uniti a fare da apripista con un arrivo fissato per la prima metà del 2019, ma entro la fine dello stesso anno l'offerta verrà estesa ad oltre 100 nazioni.

Come sarà strutturata resta da stabilire: a grandi linee, le indiscrezioni fanno riferimento ad un mix di programmi originali, accesso ai servizi di terze parti e possibilità di abbonamento diretto a pacchetti di canali offerti da fornitori terzi (in maniera simile a quanto accade con Amazon Channels). Non si può nemmeno stabilire a priori, pertanto, se Apple avrà la possibilità di contrastare i colossi che dominano il mercato dei servizi TV in streaming, presentando una proposta convincente e dotata di una sua identità

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Amazon a 498 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARIOZ

Avrà successo se in bundle ad Apple Musoc

mytom

Non vedo l'orda di... perdermele. Saranno robe insulse per la famiglia senza turpiloquio, sesso, scene di nudo e violenza. Non che un film o una serie senza questi ingredienti non si possa vedere, così come nessuno vieta di bere birra analcolica, mangiare pasta scondita e indossare camice celesti abbottonate sul colletto.

Gipielle1

Le cose inutili costano giustamente

Paolo Giulio

Sarà interessante vedere in questa frammentazione di servizi online quali (o quale...) sopravviverà... onestamente non è pensabile AI PREZZI ATTUALI (in futuro, vedremo) sostenere 3, 4 o più abbonamenti per i vari Netflix, Sky, DAZN, Apple, Disney, etc, etc ...

checo79

son curioso di vedere cosa ci sarà da noi

Ivan Clemente Cabrera

Non ho capito, si sta parlando di prezzi, stai dicendo che non sono stati i primi a lanciare i 4k allo stesso prezzo del 1080p ?

Antonio

… si dopo anni che gli altri il 4k già lo avevo lanciato sui loro STB ...

Ivan Clemente Cabrera

veramente il filtro famiglia influenza il prodotto, apple tv ti mostra quello che vuoi, inclusi i film piratati. per quanto riguarda i prezzi Apple e' stata molto competitiva facendo prezzi piu' bassi di amazon, google, microsoft, si chiama concorrenza. non mi pare che offrano dei servizi piu' cari della concorrenza.

ghost

Infatti io sono preoccupato per i prezzi che potrebbero influenzare il tipo di contenuto anche in altre realtà e non il filtro famigiia che riguarda solo apple tv

Ivan Clemente Cabrera

Bhe tu mi sembravi preoccupato, hai aperto la news, letta (forse) commentata. Davo per scontato leggessi ecommentassi news di tuo interesse, scusa.

ghost

Apple tv vende cosi poco fuori dall'America che la preoccupazione è solo oltreoceano

Ivan Clemente Cabrera

Bhe intanto sono stati i primi a vendere i film 4k allo stesso prezzo di quelli 1080p e Apple Music costa come spotify ma ha piu' brani...cosi' giusto per parlare di fatti invece che di luoghi comuni, quello che dovrebbe far paura e' il filtro famiglie.

Ivan Clemente Cabrera

alle 9, alle 10 il 90% degli utenti mobile brucia la mela di legno

Ivan Clemente Cabrera

Lui ha la sfera di cristallo, viene dal futuro per dirci che e' osceno!

Antares

OT:
Apple ha appena registrato 3 nuovi Mac.

Santosss Hunter

Perché è Santosss.

Santosss Hunter

Ciaoooo Santosss!

Giulk since 71'

Perché?

Antares

veramente osceno come servizio

e la domenica alle 10:00 la santa messa per la iChurch Brotherhood

Pietro Smusi

" e il notch che fààà11!!!!!!!"

Ciccia78

E' quasi meno costoso Dazn anche se la qualita' sara' la stessa.

makeka94

iTelenovelas in arrivo, la miglior iTelenovelas di sempre

ghost

Il costo sarà 50 euro a episodio hd e ogni salto di qualità sarà di 20 euro.

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2