Apple impedisce di riparare i MacBook Pro e gli iMac Pro ai servizi di terze parti

05 Ottobre 2018 530

Apple sta impiegando un tool software diagnostico proprietario per portare a termine le riparazioni dei MacBook Pro e degli iMac Pro. Se il tool non viene usato, la riparazione non va a buon fine: il sistema risulterà non operativo e la riparazione incompleta; tale ultima frase è riportata in un documento che Apple ha iniziato a distribuire ai centri di assistenza autorizzati a partire dal mese scorso, secondo quanto riportato da MacRumors e Motherboard che hanno avuto modo di visionare l'informativa.

La notizia ha implicazioni dirette sui servizi di riparazioni di terze parti che, quindi, senza il tool, non possono portare a termine una rilevante serie di riparazioni sui MacBook Pro e gli iMac Pro. Nello specifico, nel caso dei MacBook Pro il blocco e la conseguente necessità di usare il tool scatterebbe nel caso di intervento sul display, sulla motherboard, sulla tastiera, sul trackpad e sulla scheda del touch ID; con gli iMac Pro, invece, se la riparazione riguarda la motherboard o la memoria di archivazione.

Apple Service Toolkit 2, questo il nome del tool, può essere utilizzato esclusivamente da un soggetto autorizzato, ovvero aderente al programma Authorized Service Provider - ed anche se le ragioni della sua adozione sono probabilmente legate all'esigenza di tutelare la sicurezza dei dati dell'utente - alcuni componenti sono espressamente dedicati allo scopo, si pensi chip T1 e T2 - la scelta di inibire l'intervento di riparazione potrebbe far storcere il naso ai sostenitori del cosiddetto diritto alla riparazione, che sostengono che le aziende hi-tech dovrebbero adottare politiche tali da rendere agevole la manutenzione del prodotto.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 544 euro oppure da ePrice a 633 euro.

530

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex Citton

Io ho parlato di gusto personale, di ambiente di lavoro, usabilità ecc... faccio il disegnatore, e disegno su carta per la maggior parte.. condivido uno studio in cui abbiamo il mio Mac e 4 fissi Windows, a casa ho Windows, lo conosco e lo uso quotidianamente...
Windows è senza dubbio la scelta professionale, io ho parlato soltanto a titolo personale, e so che le mie preferenze sono mie, e dovute a dettagli sicuramente irrilevanti per tantissimi settori...

Paolo Hillywörtzsaack

Ragazzi, ma forse siete rimasti a Windows Vista. Con 10 ora, Windows è una macchina da guerra, infatti non capisco questi famosi "professionisti" che non possono passare a Windows per il loro lavoro? Ma cosa fate? Al CERN usano Windows, nella ISS ci sono laptop con Windows, i videomaker seri usano Windows con hardware da paura, a costo 1/3 della Apple. Ma poi professionisti di cosa? Che gli dai una penna in NTFS ad un "professionista" Apple e ti manda via con frasi tipo "eh no Apple non si presta / non si abbassa a tutti". Ma cosa dite? A parer mio sono solo professionisti in inculature e adattatori. Come può un professionista non avere mai esigenza di cambiare Hardware? Ma poi un professionista è prima di tutto un imprenditore, no?! Che buon imprenditore è disposto a comperare la merce con 3 volte il costo effettivo? Siate seri e non fatemi ridere.

Antonio

Questo è stato il motivo per cui, 3 anni fa, ho smesso di comprare Apple (dopo solo 15 anni di onorata fedeltà..)

AbstractBit

Sì...Da la garanzia. Perchè se barano, chiudono. Magari riaprono pure. Ma i dispositivi Apple non li guardano più se non vogliono finire in un mare di guai.Niente complottismo. Informazioni da centri di riparazione. Molti di loro hanno salvato i negozi, a cui erano collegati, dalla chiusura per fallimento anche in tempi recenti.
Sulla storia dei riparatori onesti e tutto il resto....Sì...Sono d'accordo.
Anche su quella dei pezzi di ricambio e il resto post vendita. Ma è una cosa comune a molti produttori in altri settori e questa mia affermazione non intende essere una critica ma solo un dato di fatto (si dice così?).

doc62

Sono diventati dei pezzenti senza più' nessun interesse nei loro clienti.
Ti faccio un altro esempio. se usi filemaker 14 e stai pensando di aggiornare il tuo macbook o iMac beh non farlo. dopo non potrai più' usarlo il filemaker perché 2 settimane prima dell'uscita di Mojave, Filemaker ha sospeso l'assistenza della versione 14 che ora non e' più compatibile con il nuovo macOS. Infatti adesso non posso più' aprire i miei file. dovrei fare l'update al 17 ma non posso perché l'update si può fare solo dal 16 o 15. Quindi l'unica soluzione e' una nuova licenza da 702 euro e rotti. Quindi se io per caso avessi aggiornato tutti i miei mac adesso dovrei sborsare oltre 700 euro o perdere tutti miei database. Per chi non lo sapesse filemaker e' di proprietà' Apple.
Sono pezzenti nell'anima.

Gios

La mettiamo che potrei dirti: "secondo te la scritta apple care ti da la garanzia che anche l'apple care e un riparatore ufficiale non lo facciano?"
Tanto anche lui ti dice ho fatto x ma ha fatto y etu ci torni n+1 volte.......

Se il parametro di riferimento è il complottismo allora non puoi essere sicuro di nulla (a me successe una cosa del genere dalla concessionaria Opel ufficiale.......). Ci sono aziende che hanno contratti con ditte specializzate, che non si mangiano la faccia con comportamenti simili, ci sono professionisti che lavorano a dovere, ci sono privati con competenze che il "riparatore ufficiale di apple" si sogna.

Lo fanno per guadagnare stop, ormai i cicli di vita di questi prodotti si sono allungati a dismisura e apple si è accorta che come sulle auto il primo punto di guadagno rischia di diventare il servizio post vendita e non la vendita.

Ripeto stai giustificando l'ingiustificabile

Saccente

Pare sia una bufala.

sailand

No, non muore, sta divenendo una nuova scientology che vuole fedeli acritici senza libertà di riparazione... per ora.

sailand

Alcune case automobilistiche dicono che durante la garanzia ci si può rivolgere solo ad officine autorizzate (da loro) pena la decadenza della garanzia. Quanto sia legale e etico sarebbe da discutere ma fuori garanzia uno è libero di fare quel che vuole... meno che con apple. A quel punto sei veramente proprietario solo se te lo tieni rotto se no decide il grande fratello cook delle sorti dei tuoi averi.

sailand

Fortunatamente la gestione rifiuti non è gestita da apple ma tu non scrivere certe cose, non sia mai gli suggerissi qualche idea.

Scadu To

Apple muore con Jobs....

AbstractBit

....Finchè non si tratta di pagare e non ti trovi fuori dalla garanzia prematuramente. Se ci lavori, con queste cose, scoprire di avere speso migliaia di Euro tra hardware e software e renderti conto che ti ritrovi con un mucchio di immondizia che nessuno ti ripara più perchè ti costa troppo, non è una bella cosa, ti assicuro. Ovviamente sei libero di pensarla come ti pare.

AbstractBit

No....Qualcuno ti ripara il tuo aggeggio raccontandoti che ha fatto x.Tu paghi il giusto, più o meno, lo porti a casa e ti accorgi, prima o poi che invece, costui ha fatto y....In modo che glielo riporti "n volte". Tu fai qualche somma, in preda a qualche scrupolo improvviso, e scopri che in quelle "n+1 riparazioni" hai speso molto di più di quanto avresti speso con l'Apple Care e un riparatore ufficiale visitandolo una volta sola.
Come la mettiamo?

xMx

Praticamente i loro prodotti sono in affitto non puoi decidere cosa fare, e come comprare una macchina ed essere obbligato a ripararla solo dalla casa produttrice...

AbstractBit

...Fino a quando tocca a te. Qualche tempo fa, con i primi Touch ID, qualche riparatore ha barato sulla sua riparazione e il suo sfortunato cliente ha dovuto rifarsela....Pagando quasi mezzo iPhone per rimettere le cose a posto o, se non voleva pagare quella cifra, tenersi l'iPhone con l'identificazione solo parzialmente funzionante. Non ho idea di quanti siano finiti, di nascosto per non perdere la faccia, nella spazzatura alla prima occasione. Poi fai tu.

sailand

Se e ciao, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Anzi ADDIO.

Mastro Tracco

in che modo mi hai smentito? in che universo parallelo il fatto che apple non ti ha riparato il TUO computer apple vieti di farlo riparare a terzi? Che poi in nessun modo lo può vietare, apple non fa leggi, al massimo lo può ostacolare

sailand

E cosa c'entra? Tu hai negato che apple vieti di far riparare a terzi e io ti ho smentito. FINE

Alex Citton

Purtroppo è verissimo.. Apple è spere più solo in azienda di telefoni, il resto è trascurato...
Oggi un professionista vede che non esiste un prodotto desktop serio e ci mette mezzo secondo a decidere di usare Windows...
anche Mojave, tolto il tema nero è lo sfondo animato ci sono 2 aggiunte in croce...
Windows 10 pur con i suoi difetti di continuità e design a livello di funzioni e uso è sempre meglio...

Purtroppo come dici tu rimane l’amaro in bocca... la Apple di qualche anno fa avrebbe sfruttato in modo diverso questa popolarità

Mastro Tracco

ma dove trovo il documento ? dove è specificato chi potrà richiedere il tool?

Mastro Tracco

Guarda che qualsiasi cosa compri, se ci metti le mani stai tranquillo che poi non ci mettono le mani, prova a chiamare dell per un portatile che hai manomesso tu, te lo guardano e ti addebitano anche le spese di preventivo, per non parlare del fatto che non supportano i prodotti dopo due anni che sono usciti di produzione contro i 5 di apple.

sailand

da me lo vuoi sapere? Non ho scritto io l'articolo, a me è capitato di vedermi rifiutare la riparazione a pagamento perché riparato da altri e non ho documenti comprovati. Solo la mia parola e se non ti fidi chissenefrega.

sailand

Questa è la fesseria del secolo. Te lo dice uno che ha avuto problemi che l’assistenza apple (quella degli ultimi anni) non ha saputo risolvere mentre un riparatore indipendente si.
Un tempo l’assistenza apple era la migliore, serissima e affidabile a costo di rimetterci ma era fino al decennio passato.

Mastro Tracco

dove trovo questo documento ufficiale? che specifica chi avrà il toolkit? E' possibile leggere il documento ?perché sinceramente mi sembra la stessa polemica del Touch ID ai tempi del 5S finita poi in una bolla di sapone. Non trovo il link in questa notizia

sailand

Lo vieta espressamente: se fai riparare da terzi apple non ripara più neanche a pagamento. Se non è vietare questo....

sailand

Per un professionista ma anche per un serio uso privato la facile riparabilità e quindi la longevità sono importantissimi, specie pensando al costo ben superiore che deve essere ammortizzato. Per me già pensare ad un uso professionale con ssd saldato è follia.
In pratica Apple sta facendo quello che ibm già fa da molti anni: vuole solo prodotti e progetti ad altissima redditività. Il resto o viene ceduto o viene cessato. Vedi time capsule, mac mini, macbook air che sono o ufficialmente morti o decisamente trascurati.
A vedere i soli bilanci ibm gli azionisti godono, peccato che l’azienda che ha creato il marchio pc non ne produca più, non produce più server, non produce più i software che erano il fiore all’occhiello. I bilanci apple sono anche meglio ma professionisti e utenti evoluti sempre più hanno l’amaro in bocca e voglia di fuggire altrove.

In apple è sempre più lampante la differenza fra uno che immaginava prodotti e un manager che bada ai conti.

P.s. e pure ot: finiti gli utili da cessioni di rami d’azienda, cessione a terzi di produzioni e i vantaggi in bilancio delle riduzioni del personale, cosa rimarrà di ibm?

sailand

CHE SCHIFO! Arrivare ad impedire le riparazioni a terzi addirittura con un blocco software è scandaloso e costringerà a buttare mac di qualche anno non appena gli esosissimi costi di riparazione delle assistenze ufficiali renderanno non più conveniente la riparazione.
Non gli bastava la sostanziale irreparabilità del tutto saldato e il divieto di riparare a pagamento (figurarsi gratis) se altri sono intervenuti.
Poi dice che uno schifa la nuova apple di cook. Jobs non si era mai spinto a tanto e assistenza, post vendita e serietà erano esemplari un tempo.

M1ssun0

Duo ma l'ho sostituito con un Quad :)

Alex Citton

I prodotti sono “suoi” solo fino a che non me li vende... poi non ha piu’ alcun diritto su un prodotto mio

franky29

Core 2 quad xD

franky29

Stai a cuccia, guccia.

franky29
luixhino braho

Uno che viene da windows dovrebbe iniziare con zorin visto che e stato creato con un interfaccia simile a windows per evitare il trauma del cambiamento

luixhino braho

Ho iniziato a sperimentare il moding con un samsung galaxy ace, android 2.2 quindi doveva essere del 2010. Con cyanogenmod l'ho aggiornato a kitkat, ma tieni presente che sicuramente sara passato un bel po di tempo fra lancio di android 4.4 e l'adattamento fatto per quel dispositivo. Non so dirti l'anno, ma penso sara stato il 2014. Un base di gamma di 4 anni fa che se la cavava con un uso medio. Con un top di gamma i 6 anni che hai detto, con un uso medio credo si possano fare tranquillamente. Ma le aziende devono vendere ogni anno quindi un modo lo dovevano trovare per liberarsi di tutti quei vecchi telefoni che si ostinavano a funzionare

Nembolo

Il prossimo passo di Aple sarà quello di impedire ai sui acquirenti di rottamare i mac nelle comuni raccolte differenziate per prodotti elettronici, perchè andranno portati solo in quelle autorizzate (e ovviamente a pagamento) di Apple, e sicuramente Guccia sarà felice di pagare per rottamare il proprio mac, perchè le discariche come le fa Apple -dice lui - non le fa nessuno.

Alex Citton

io apprezzo l'ambiente di lavoro Mac, personalmente mi offre una stabilità che con Windows non riesco ad avere nei miei progetti e nei miei processi lavorativi, ma apple sembra spingermi a tornare a Windows a tutti i costi...
Vuole vendere solo iPhone e tenta di allontanare tutti i professionisti dai suoi computer

luixhino braho

Io avevo xp fino a 3-4 anni fa. Il pc lo usavo solo quando dovevo scrivere qualcosa su word. Ma per la logica apple se uno deve scrivere anche un semplice CV deve comprarsi il nuovo modello come minimo ogni 2-3 anni, ma sarebbe neglio farlo ogni anno

The_Th

non dirlo agli utenti apple, che pensano che i loro prodotti siano aggiornati in eterno :D

MiniPaul

Linustech

SLM

I cinesi e il loro cippino sono ancora dei dilettanti.

luca

C's in giro roba molto piú vetusta che Ancora funziona.. con tanto di windows 10

luca

No il prodotto é mio .. e ci faccio quel che piú mi aggrada. Non ci sono discussioni da fare e non ha merito alcuno il fatto che la loro assistenza sia buona o meno.

Frank

ma cosa centrano le automobili dai, fate sempre i soliti discorsi del menga

Frank

ma infatti di sicuro non ne comprerò più, tra prezzi fuori di testa per avere uguale a metà, gia il mio macbook 2012 è abandonato a se stesso

Mr.Matto

Tanto qualsiasi Mac con T2 (e pure T1) è da evitare. Il T2 non riesce a farlo funzionare manco Apple, vista la pletora di Kernel Panic. D'altronde, sono anni che non gli importa altro che iPhone.
Chi invoca la questione sicurezza fa un po' ridere. Se non siete un CEO di una società da miliardi di dollari, un signore della droga o un pedofilo non c'è molto da temere se un'autorità vi controlla il computer. Basta la crittografia normale e se ve lo rubano.
E comunque potevano fare in modo che il chip si resettasse e cancellasse i dati nella memoria di massa ogni volta che l'hardware variava, non è che ci vuole molto ingegno.

Matteo

Ok vi procuro io la sabbia

Fabrz

La questione è diversa, questa è una direttiva aziendale, non un aggiornamento software in cui all'improvviso (per volere o per sbaglio) prodotti di terze parti non funzionano.

Fabrz

Come su vede che non conosci Louis Rossman. Spesso ai centri Apple riparano da cani ed è capitato che rifiutassero di riparare un Mac 5k nuovo anche dietro pagamento. Non è accettabile

LowRangeMan

Ribadisco, è un caso particolare. Questi sono provvedimenti presi per la clientela media. Sui forni a microonde c'è scritto "non aprire, pericolo di morte", ma io li riparo da una vita. Questo non significa che tutti possano farlo.

Secondo te Apple, quando pianifica le sue politiche, dovrebbe tenere conto del cliente medio o di quello che ha a disposizione un laboratorio di nanoelettronica?

Che poi guarda, presumo che determinati blocchi siano tranquillamente aggirabili.

The_Th

certo...penso che molti telefoni vengono cambiati per quello, soprattutto i top di gamma, dopo 2/3 anni batteria alla frutta, anche se il telefono va ancora alla perfezione...

per questo non prenderò più top di gamma, tanto dopo 2 anni devi cambiarli o spenderci soldi per cambiare batteria...bei tempi quelli in cui a casa in 30 secondi ripristinavi l'autonomia del telefono...

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2