Recensione Apple Watch Series 4: il migliore si migliora

04 Ottobre 2018 655

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Da circa un paio di settimane ho al polso un Apple Watch Series 4, un modello in alluminio da 44mm. Ha sostituito un Series 3, sempre in alluminio. Queso nuovo modello ha un display più grande, circa il 30% in più, un processore più potente e la connettività LTE che lo rende quasi del tutto indipendente. Non si tratta di un semplice "restyling".

Apple Watch Series 4 è tutto nuovo, completamente riprogettato, anche se il design resta bene o male lo stesso. Sempre due le misure, 40 e 44mm, alluminio Serie 7000 o acciaio inossidabile e tre colorazioni: nero, silver ed un oro simile a quello dei nuovi iPhone XS.

DESIGN SIMILE MA E' TUTTO NUOVO

Il design resta ovviamente simile ma ci sono comunque dei cambiamenti. Innanzitutto è un po' più sottile, passiamo da 11.4mm a 10.7mm, il peso aumenta di un paio di grammi e la cassa è più grande di due millimetri rispetto ai precedenti Apple Watch, due millimetri che quasi non si notano e che permettono di mantenere la compatibilità con tutti i cinturini.


Il display resta un OLED, ora di tipo LTPO che consente una maggiore efficenza energetica. Il pannello ha una risoluzione di 448x368 pixel nella versione da 44mm e 394x324mm in quella da 40mm. Il display non solo è più grande ma ora ha anche dei bordi arrotondati, più sottili, che seguono la forma della cassa che ha linee più morbide. L'interfaccia utente è stata ottimizzata per questo design, il testo ha una migliore visibilità, i tasti sono più grandi, più facili da toccare, e le applicazioni possono mostrare più informazioni.

Questo display lo trovo davvero ottimo, bel leggibile da qualsiasi angolazione. I colori sono ben tarati. La luminosità massima dichiarata è di circa 1000nits che consentono di avere sempre un'elevata visibilità in qualsiasi condizione di illuminazione grazie ad un efficace sensore di luce ambientale.

Il display è protetto da un vetro Ion-X nella versione in alluminio ed in vetro zaffiro, molto più resistente ai graffi, sulla versione in acciaio. Ho utilizzato negli scorsi anni prima un Apple Watch in acciaio e poi uno in alluminio e devo dire che la differenza tra i due vetri è davvero notevole. Già dopo qualche mese d'uso del mio Series 3, nonostante abbia prestato la massima attenzione, si è formato qualche piccolo segno.

Infograph

Apple ha realizzato delle nuove watchfaces in grado di sfruttare la maggiore superficie del display. Infograph, ad esempio, consente di mostrare contemporaneamente fino ad otto complicazioni che possiamo personalizzare in base alle nostre esigenze. A prima vista può sembrare un po' confusionaria ma utilizzandola quotidianamente l'ho trovata decisamente utile così come lo sfondo chiamato Modular che potrà essere arricchito da informazioni e dati di applicazioni di terze parti. Ci sono poi alcune watchfaces molto scenografiche che esaltano maggiormente la forma del display.


Apple Watch è resistente all'acqua, possiamo immergerlo fino a 50 metri. E' quindi adatto per utilizzarlo in piscina o al mare, in questo caso consiglio sempre di risciacquarlo con acqua dolce.

AUDIO PIU' POTENTE E NUOVA CORONA DIGITALE

Lo speaker è stato migliorato, ora è più grande e più potente di circa il 50% rispetto al Series 3 e ci consentirà un ascolto migliore durante una chiamata vocale o mentre utilizziamo la nuova funzione Walkie Talkie arrivata con watchOS 5. La differenza rispetto al Series 3 è evidente.

Il microfono, invece, è stato spostato sul lato opposto in modo da averlo sempre rivolto verso la bocca, sia se utilizziamo Apple Watch sul polso destro che sul sinistro.


Su questo lato ci sono il tasto funzione e la corona digitale che sfrutta ora il Taptic Engine per offrire un piacevole feedback durante l'utilizzo, dei piccoli tocchi che simulano quelli di un orologio meccanico e che variano a seconda del contenuto che stiamo visualizzando.

PIU' FUNZIONI PER MONITORAGGIO SALUTE

A differenza dei modelli precedenti, la cassa non è più un singolo blocco in metallo ma c'è un inserto in ceramica nera che consente di avere una migliore ricezione. La parte centrale con il cardiforquenzimetro è invece in vetro, non più in plastica come sul Series 3 in alluminio.


Nella corona è stato integrato un elettrodo che insieme a quelli posizionati sul fondo della cassa consentiranno ad Apple Watch di effettuare una sorta di elettrocardiogramma a singola derivazione. Basterà toccare la corona per far generare un impulso elettrico impercettibile e ricevere, in circa 30 secondi, la valutazione del ritmo cardiaco mostrato sotto forma di onda in tempo reale. L’app potrà determinare se il ritmo è sinusale o se sono presenti segni di fibrillazione atriale (AFib).


Ovviamente non sarà il sostituto di un ECG più approfondito ma permetterà comunque di avere un maggior controllo sulla nostra salute. Il vantaggio di avere un ECG, nell’accezione classica del termine, integrato nell'Apple Watch è che può avvisare l'utente di problemi precedentemente sconosciuti per invitarlo ad un controllo medico.

Sia l’app ECG che le notifiche per le anomalie del ritmo cardiaco saranno disponibili nell’arco di quest’anno solo in USA. Al momento, non sono state fornite informazioni per quanto riguarda l'attivazione di questa funzione anche in altri Paesi. Probabile che siano prime necessarie una serie di autorizzazioni.


Una novità introdotta con watchOS5 riguarda la possibilità di ricevere avvisi non solo quando la frequenza cardiaca è elevata ma ora anche quando è inferiore ad una determinata soglia per oltre 10 minuti. Tutte le informazioni vengono costantemente archiviate nell'app Salute.


L'accelerometro ed il giroscopio di seconda generazione presente in Apple Watch Series 4, inoltre, oltre a consentire un monitoraggio più accurato durante gli allenamenti, permettono di rilevare cadute accidentali. In questo caso, se non viene data una risposta al messaggio di avviso che viene mostrato verranno inviati in automatico dei messaggi a numeri di emergenza.

Il rilevamento cadute non è attivo di default per tutti gli utenti, ma solo per chi ha un'età superiore ai 65 anni. Gli altri potranno ugualmente sfruttarla, ma solo attivandola manualmente. Ovviamente, c'è il rischio di "falsi positivi" che possono verificarsi nel caso in cui gli utenti siano particolarmente attivi, ad esempio chi svolge attività sportiva.

CONETTIVITA' LTE E GPS

Ma Apple Watch Series 4 è ovviamente più veloce rispetto ai suoi predecessori grazie al suo processore, un S4 dual core a 64bit con una nuova GPU sviluppata direttamente da Apple. La maggiore potenza di questo processore la possiamo apprezzare non solo nella navigazione dell'interfaccia ma anche nell'aperture e nell'utilizzo delle applicazioni sia native che di terze parti.

Rinnovato, inoltre, anche il chip W3 che gestisce con maggiore efficenza le connessioni Bluetooth 5.0 ed il Wi-Fi b/g/n a 2.4GHz. Apple Watch ha inoltre 16GB di memoria integrata, un altimetro barometrico ed il GPS con supporto ai satelliti GLONASS e GALILEO.


Ma la novità di quest'anno, almeno per noi in Italia, è il supporto alla connettività cellulare sia in 3G che in 4G. Apple Watch Series 4 è disponibile anche con una eSIM integrata, una SIM virtuale che necessita di un apposito abbonamento che, al momento, in Italia viene offerto solo da Vodafone a 5 euro al mese


Non ci verrà dato un nuovo numero ma avremo lo stesso numero sia su iPhone che su Apple Watch. In assenza di connessione Bluetooth o Wi-Fi, quindi, potremo sfruttare la rete cellulare per inviare e ricevere chiamate vocali, messaggi, email e per ricevere notifiche dalle nostre applicazioni.

La rete cellulare verrà utilizzata da Apple Watch solo in mancanza di una connessione diretta con l'iPhone o in assenza di una rete Wi-Fi. Lo stato della connessione è visibile (e disattivabile) direttamente dal pannello di controllo.


La ricezione l'ho trovata tutto sommato buona. Avere un Apple Watch indipendente al poso può tornare sicuramente utile in molte circostanze ma non è pensato per un utilizzo costante in questa modalità anche perché, in questo caso, i consumi aumentano notevolmente.


La batteria è una 1,12 Wh, un po' più piccola quindi rispetto agli 1,34 Wh del modello 42mm del Series 3. Nonostante ciò l'autonomia l'ho trovata tutto sommato simile nell'uso quotidiano. Mediamente la giornata la concluso con un 40% di carica residua che mi costringe comunque a metterlo in carica per il giorno successivo.

Fonte: iFixit

L'autonomia, come detto, cala notevolmente se lo utilizziamo con la sola connettività cellulare attiva. In questo caso, infatti, nel primo pomeriggio saremo già costretti ad effettuare una ricarica. Utilizzando il GPS, durante una corsa, o un allenamento, si riusciranno ad avere circa 6 ore di autonomia. La ricarica completa avviene in circa un'ora e mezza ma bastano 30 minuti per farlo tornare al 40%.


watchOS 5 offre altre novità per quanto riguarda le attività, rilevando automaticamente l'inizio di una sessione di allenamento per alcune tipologie di sport, rileva anche la fine di un allenamento qualora dimenticassimo di farlo manualmente.

Sono stati aggiunti nuovi workout: yoga e hiking vanno ad affiancare le esistenti 12 attività già incluse nella versione precedente del sistema operativo. Sono state inoltre integrate misurazioni come la cadenza del passo e le pace alerts

Migliorata la gestione delle notifiche ed il meteo che offre ora più informazioni anche su qualità dell'aria, vento e raggi UV. Per attivare SIRI, infine, basterà portare il polso verso la bocca e parlare.
Non manca la watchface basata su Siri (tramite machine learning) capace di offrire informazioni in modo proattivo sulla base delle routine e del luogo in cui ci si trova. La watchface basata su Siri mostrerà anche contenuti provenienti da app di terze parti, incluse Nike+ Run Club e Mobike.

CONCLUSIONI

Questo è Apple Watch Series 4, uno smartwatch che mi è piaciuto molto e che sto usando con piacere. Uno di quei device che inizialmente può sembrare superfluo ma quando lo iniziamo a tenere a polso poi difficilmente ne faremo a meno. Questo discorso, ovviamente, come detto in passato, posso estenderlo a tutta la categoria, non solo ad Apple Watch.

I prezzi partono da 439 euro per la versione da 40mm in alluminio fino ad arrivare a 759 euro per il modello in acciaio da 44mm. Anche in questo caso, non pochi ma in listino è rimasta la Series 3 che parte da 309 euro.

Vale la pena acquistarlo? Beh dipende sicuramente dalle vostre esigenze. Più che altro, in generale, posso dirvi che vale la pena provare ad utilizzare uno smartwatch.

Vale la pena passare a questo Series 4 da una precedente? Da un Series 0, 1 o 2 direi di si, da un Series 3 ci penserei di più.

DISPLAYCONNETTIVITA' LTEQUALITA' AUDIOHARDWARE/SOFTARELEGGERO (ALLUMINIO) ED IMPERMEABILE
AUTONOMIA NON ELEVATAPREZZO

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 619 euro oppure da ePrice a 849 euro.

655

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
aquero

Sbaglio o il recensore è un tantino di parte?
Tantissimi pregi e zero difetti...che meraviglia.

valkirion

no versione "liscia"

Saladino

Parli della versione LTE?

toghy

Apre anche Kitz, e c'è già il sigaro di arnold che fuma dal palco vip! :D
Speriamo ne venga come lo scorso anno, anche perché la scimmia dicembrina della prima uscita è già forte in me! ;)

toghy

Info utilissime, anche perché la questione dei tasti premuti per sbaglio non l'avevo presa in considerazione. In effetti trovandosi posizionato tra giacca e guanto diventa inevitabile qualche casino per pressioni dei tasti a caso. Comunque ho sempre più l'impressione che non sia l'ideale per questo genere di monitoraggio...

KologarnIlGigante

Sì che poi l'ho provato dal vivo il Ticwatch, carino è carino, soprattutto per quel che costa, ma paragonarlo ad Apple Watch vuol dire essersi tolti gli occhi.

KologarnIlGigante

Eeeh già anche se per ora ne ha messa giù poca di neve... se vuoi consolarti oltre a Solden hanno aperto Val Senales, ma è un po' triste la situazione. Speriamo in una stagione come l'anno scorso và!

KologarnIlGigante

Magari ti è utile come metro di paragone... io ho sciato per un paio d'anni con AW Serie 1 e monitoraggio attività con gps esterno (ovviamente), nessun problema con freddo o altro (usato in ogni condizione praticamente) e la batteria mi dura fino a sera dalle 4 a.m. circa, direi che alle 9/10 di sera mi ritrovo con un 10% sul watch.
Il mio problema principale è che premo tutti i tasti del watch con guanti e polsini della giacca e ogni volta fa un casino incredibile.

P.s. Secondo me la giornata la monitori (intesa dalle 8.30 alle 16.30/17 contando una pausa pranzo) però dopo te lo ritrovi scarico.

admersc

ma guarda ti dico questo prodotto ha un consumo della batteria veramente ridicolo, se la tua paura è quella che non possa coprire una giornata, ti assicuro che la copre e come senza problemi. non ho mai visto scaricare la batteria di watch da 100% ma anche solo al 60% nel giro di 24h. E' estremamente ottimizzato nei consumi. Poi fa tu, considera che se lo acquisti presso un Apple Store, ha i canonici 14 giorni di riconsegna, quindi se non se soddisfatto lo riporti indietro e ti ridanno il 100%. Non tutti sanno che da sempre Apple ha questa politica, ossia se acquisti in Apple Store, loro ti stampano addirittura nello scontrino "data di riconsegna".

toghy

vero. non penso nemmeno che le tasche interne della tuta siano progettate per tenerne uno così grande. speravo tanto in un SE rivisto in chiave X mantenendo i 4 pollici invece ciccia. beh dai...consoliamoci con le webcam dove ha iniziato a nevicare nell'attesa che questi due prossimi inutili mesi volgano velocemente al termine. E intanto attendiamo Solden in tv! :D

toghy

Grazie per la info: dubito però che la corsa possa impegnare il sistema gps per un tempo equivalente a quello di una giornata di sci, soprattutto a temperature fredde che in un modo o nell'altro si fanno sentire. Ci vorrebbe proprio qualcuno che l'abbia testato sul campo ma pare che noi sciatori si sia una razza in estinzione :-\

L.Lort

Vedremo alla prima apertura degli impianti di sci ;)
Io non riuscirei mai a prendere un "padellone", ho l'iPhone X e per me è la dimensione limite. Piuttosto che prendere uno smartphone più grosso per aver più batteria, mi prendo una powerbank ;)

admersc

assolutamente te lo confermo, ho la serie 3 la stresso molto e ti dico che se vai a correre anche tutti i giorni lo metti la mattina lo spegni di sera, lo carichi ogni 3 giorni

toghy

Infatti i miei dubbi sono legati al fatto che usandola finisco sempre con l'ammazzare la batteria del mio SE, che alle volte causa freddo da pure improvvisi riavvi. Evidentemente la batteria è cmq da sostituire dopo due anni, e malgrado il telefono mi dica che sia all'86% in realtà la durata è ben diversa da quello che ci si potrebbe aspettare. Con coconut infatti mi resituisce un valore del 79% (più veritiero credo) con 800 cicli di ricarica effettuati. Quindi le soluzioni sono due: o accettare il padellone xr o delegare la gestione a un dispositivo esterno come l'apple watch. Non pretendo ovviamente che mi duri una giornata e mezza, ma arrivare almeno alle 21/22 sarebbe l'optimum dopo una giornata sulle piste. Dici che non ce la faccia proprio? Dovrò arrendermi al padellone? :-\

L.Lort

Sono anni che utilizzo Ski Tracks sull'iPhone. E' ben fatta e funziona molto bene e sono curioso di vederla all'opera sul Watch.
No aspettarti miracoli per il consumo batteria, è un'app abbastanza energivora come tute quelle che sfruttano il GPS in continuo. Metterò a paragone i consumi batteria usandola su Apple Watch, ma sono abbastanza sicuro che alla fine della giornata di sci la percentuale della batteria sarà bassissima

toghy

stessa app a cui mi affiderei io. che sarebbe pure il motivo principale per cui lo andrei ad acquistare. ma non so se farei prima a pigliarmi un nuovo iphone (magari xr, visto che la batteria pare essere il suo punto di forza). il punto è che i padelloni non mi piacciono, ma ormai pare non vi sia più scelta. e nulla si sa sulla durata con questa app del watch. :(

Cristian Pezzuto
L.Lort

sono curioso anch'io di provarlo con Ski Tracks

toghy

grazie per le info! non lo prenderei in versione cellular ma vorrei sfruttare il suo gps al posto di quello dell'iphone quando scio in modo da non seccarne la batteria. ma ho timore che una giornata in questo modo non la regga proprio! :(

L.Lort

Secondo me, se lo usi abbinato all'iPhone sì, ma se lo usi da solo con rete cellulare assolutamente no.
Ho ritirato il mio Apple Watch 4 cellular da 44 mm venerdì. Sabato ho voluto metterlo subito alla prova:
Tolto dalla carica alle 6,00 e messo al polso.
Alle 7,00 uscito a correre senza iPhone con connesse le AirPods. Durata attività un'ora e 15 minuti, durante i quali (a parte la musica sempre in riproduzione) ho provato a fare due chiamate di test durate pochi secondi (segreteria telefonica dell'ufficio... visto l'orario ;)), utilizzato alcune volte Siri.
Durante la giornata utilizzo normale in abbinamento all'iPhone. Notifiche varie, risposte a messaggi, tre telefonate per provare la bontà dell'audio.
Spippolamenti vari, vista la novità, prova app, molti cambi e personalizzazioni di watchfaces, ecc.
Alle 23,30 ero al 6%

toghy

Io sto ancora cercando di capire se la batteria di questi orologi sia in grado di resistere una giornata in situazione di stress tipiche di chi è interessato a usarli per monitorare l'attività negli sport invernali (giornata di sci con temperature ovviamente basse). :(

Peppol

Ah si, buono

Alessandro Girelli

Apple a 60 euro te lo ritira in permuta

Menthis

Proprio due prodotti uguali

Lorenzo

Mai avuto un problema. Sempre tutto perfetto.

L.Lort
Moralizzatore

Si lo so quando vedo tua madl abbiamo tutti la stessa reazione

elpupi86

Salve, vorrei sapere se su Apple Watch è presente l’app di Spotify e se si vorrei sapere se si va ad integrare con l’app delle attività (es. se si può utilizzare mentre si corre) e se permette il download con ascolto della musica offline. Grazie.

valkirion

Io non lo pagherei più di 230€ attualmente stanno intorno ai 280€ di media, parlo del modello da 42mm

L.Lort
Moralizzatore

Sbavate https://uploads.disquscdn.c...

Moralizzatore

È una panda young, si vede dai sedili scrausi

Max

E’ un suv, idiota...

Max

Cinquanta

Sagitt

e chi sarebbe? un vegano?

Jawdj Dijadj

Molto, dovresti saperlo Vito

valkirion

dipende dal colore per esempio non avevano il 44mm alluminio nero

Francesco Bonì

Quanto può costare usato un serie 3 in buone condizioni ?

Vincenzo Di Gennaro

22 se non usi lte.....altrimenti ciaoooooo....

Sagitt

Ah ok

Latumammaladra

Quindi è morto come nella canzone?

GeneralZod

Il Bit, che ho, non è lontanamente paragonabile a questo.

Latumammaladra

La tua faccia tonda nella foto del profilo però ahahahahah, Santoss se parlassi seriamente esperimendo quello che pensi senza insultare gratuitamente, ne uscirebbe anche davvero una bella discussione. Perché fai l'hater non lo so ma sono sicuro le medicine a causa del ritardo psicologico che possiedi, e che forse dici anche tu essere un “dono”

antoniolion94

non è un holter, se non è classificato comedispositivo medico dalla fda, equivale a un giocattolo costoso

Latumammaladra

Parlando seriamente, hai ragione assistant è meglio, ma il punto debole di Android wear è proprio wear. L'autonomia fa leggermente schifo. Riesci a fare 3 giorni se lo spegni la notte e non monitori le funzioni cardiache. Allora che smartwatch è? Cerca di mettere una pezza col secondo display, ma non riesce a fare granché visto l’autonomia che dimostra. Io ti dico la verità della mia esperienza d’uso. Col galaxy watch ci faccio 4 giorni, puoi dire che non ci sono le app, tutto quello che vuoi, ma alla fine in un orologio non è proprio quella la cosa che si cerca di più?

Moralizzatore

Che bravi però i tuoi genitori farti credere di aver preso un laurea facendoti una festa, in manicomio ho sentito che fanno spesso queste cose per i malati come te..... Con quella faccia si vede che sei abbastanza ritardato

Latumammaladra

Eh sì Santoss non volevo umiliarti con la mia laurea rispetto alla tua licenza elementare, forse...

Moralizzatore

Basta solo l'assistente vocale, un indossabile come un orologio deve averlo...
Assistant è avanti anni luce

Moralizzatore

Ahahahha hai cambiato nome? https://uploads.disquscdn.c...

Latumammaladra

che bambino cattivo che sei. La mamma dovrebbe sculacciarti e metterti il fuoco in bocca. Santoss le medicine frocio

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2