Apple AirPower, il futuro è incerto

17 Settembre 2018 215

AirPower potrebbe non arrivare mai sul mercato: il "silenzio" di Apple sull'innovativa basetta per la ricarica wireless multipla sarebbe dovuto alle difficoltà incontrate dall'azienda californiana nella sua progettazione, e in particolare ai difetti riscontrati che ne pregiudicherebbero il corretto funzionamento. Tale ipotesi viene fornita da Sonny Dickson sul proprio sito internet.

Presentata nel 2017 assieme al primo iPhone X, la AirPower prometteva di caricare contemporaneamente fino a tre prodotti, nello specifico un iPhone, un Apple Watch e le AirPod, garantendo per tutti prestazioni elevate. Un'altra interessante funzionalità di questo accessorio era la possibilità di far comunicare i dispositivi tra loro, mostrando sul display dello smartphone lo stato delle batterie non solo di iPhone, ma anche delle cuffie e dello smartwatch.

Secondo quanto riportato da Dickson, uno dei principali ostacoli riscontrati dagli ingegneri impegnati nel progetto sarebbe stata la gestione del calore. Al massimo regime, la basetta provocherebbe un elevato innalzamento delle temperature che surriscalderebbe i dispositivi e comprometterebbe anche la gestione della ricarica personalizzata.

Immagine della presentazione avvenuta nel 2017 con iPhone X.

Un altro problema riguarderebbe la comunicazione dei dati di ricarica tra AirPower e i dispositivi posizionati sulla sua superficie, a quanto pare non sempre accurata e precisa. Infine, un altro problema sarebbe rappresentato dal meccanismo che consentirebbe di effettuale la multi-ricarica, composto da 21/24 bobine di varie dimensioni. Questo genererebbe interferenze e una importante riduzione dell'efficienza dell'accessorio.

Al momento non vi sono comunicati ufficiali Apple che possano fornire maggiori dettagli sul futuro dell'AirPower, ma Sonny Dickson ipotizza che l'accessorio potrebbe essere completamente rivisto - partendo dal design - oppure addirittura cancellato definitivamente a favore di nuovi prodotti per la ricarica.

Anche John Gruber, noto scrittore e blogger statunitense, ipotizza le medesime sorti nel suo articolo pubblicato in occasione dell'annuncio dei nuovi iPhone e di Apple Watch.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 444 euro oppure da Amazon a 505 euro.

215

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max

Vabbè vuoi giustificare l'ingiustificabile

Sagitt

2018 non 2019 quindi siamo nel 2018 e fino al 31 dicembre non è in ritardo...

Max

Di un lapsus... Settembre 2017 e non c'era scritto "fine 2018", bensì in arrivo nel 2018... Un anno fa.

Sagitt

2017 da distribuire verso fine 2018.

Max

Come no? L'hanno annunciato a settembre 2018

teo-f78

vediamo , io son rimasto senza auricolari perchè ho perso le powerbeats ma a sto giro vado di airpods. Attendo fiducioso

Sagitt

Ma per quello seocndi me bastano ed avanzano le attuali.

teo-f78

nel filmato di apertura del keynote la ragazza chiamava siri solo con la voce usando le airpods.. vediamo

Stefanoc

"ha senso nel momento in cui i tuoi concorrenti sono parecchio avanti e tu stai inseguendo affannosamente cosi i tuoi fan possono sempre dire "lo rilasceranno quando sarà perfetto, apple fa le cose per bene" sperando che la gente si dimentichi col tempo del tuo annuncio."

Ripeto: non mi pare che apple insegua affannosamente nessuno per una basetta di ricarica, piuttosto mi pare che anzichè offrire una classica basetta al solito prezzo maggiorato senza senso, l'intento era offrire qualcosa di più.

Esco dall'apple store e vedo solo cloni cinesi di altri cloni cinesi che clonano apple in mezzo ad un marasma di frammentazione android dove le versioni di os più usate sono quelle più vecchie e dove app clone di se stesse vengono uccise o rimpiazzate (vedi inbox).

fabbro

mi spiace ma io non ho mai detto quello, prova a rileggere piano i miei commenti e forse capirai...forse.
non esiste la concorrenza ahahahahah, esci dall'apple store, c'è un mondo

Stefanoc

Quindi apple insegue la concorrenza perchè prova a fare una basetta con un plus ed è fuori dal mondo perchè tutti i produttori di smartphone con ricarica wireless hanno la loro basetta? Quindi tutti i produttori di smartphone inseguono la concorrenza perhcè non hanno il proprio powerbank o non producono le prese per la corrente?

Io l'italiano lo capisco benissimo e capisco chi si ostina nelle critiche campate per aria. Sicuro apple non ha problemi a rincorrere la concorrenza che (purtroppo) non esiste ormai.

LowRangeMan

Beh, Apple ha sempre preferito lanciare sul mercato tecnologie mature. Gli errori li commettono tutti, ma per molti sono la prassi, per Apple un po' meno.

E' forse l'unico merito che le attribuisco, ecco.

per quanto ridicolo fosse il bendgate, Apple è comunque ricorsa ai ripari rinforzando la parte interessata alla piegatura che se ricordo bene era la zona del bilanciere del volume.
Tutte le aziende sbagliano, ma che si scriva che apple non vende cose non pronte, è una cosa palesemente falsa.

fabbro

il problema è tuo che non capisci l'italiano e ti ostini nelle critiche, si parla di basi di ricarica prodotte da apple.Devo farti dei disegni?

Zeronegativo

ma alla stampa non interessa, loro vogliono visibilità fondamentalmente. I giornalisti d'assalto durano poco.

Sagitt

Questo non ha tardato un anno

Max

AirPods hanno ritardato tre mesi. Non un anno.

Phoenix

Come no. Se scrivi "lol" in una frase stai prendendo in giro altro che ironia.

MiniPaul

Appunto.

Sagitt

Vedremo

LowRangeMan

Non l'hanno immesso, però.

LowRangeMan

Beh, sono cose abbastanza diverse e difficili da rilevare.

L'unico "serio" è quello delle tastiere del macbook. Il bendgate è forse la cosa più ridicola dopo gli smartphone Archos.

L'anntenna gate beh, erano altri tempi.

Poi non capisco perchè voi hater dobbiate sempre attaccare in questo modo. E' ovvio che ci siano eccezioni, nessuno ha detto questo. Dico semplicemente che, in linea di massima, Apple evita di lanciare sul mercato beta pubbliche di prodotti non pronti alla vendita.

Questo non significa che una tecnologia non possa rivelarsi fondamentale.

Iliado

Io posso capire copiare cio' che esiste gia' ma addirittura farlo prima.... per me e' un no! :D

Iliado

Si esatto. Con la carica ad induzione io non la vedo una cosa cosi' tecnicamente facile da fare.

Iliado

"ma secondo me questa tecnica ha senso per capire i consensi"
l'hai scritto tu non io :D

Stefanoc

Ma qual è il problema se non sono prodotte da Apple? La ricarica wireless esiste su iPhone e te non sai quello che dici.

Iliado

Quindi pensi che siano ancora in tempo... wow :D

Iliado

Intendo quello che pensi tu (l'ho sentito dire in un podcast demenziale
che ha seguito il keynote in diretta. sono quelli di MDB (morti di
besteemmie). li adoro!) :)

Iliado

Intendo quello che pensi tu (l'ho sentito dire in un podcast demenziale che ha seguito il keynote) :)

Almeno Apple ha la decenza di non vendere cose non pronte...

dimeticato l'antenna gate?
dimenticato il bendgate?
dimenticato le tastiere dei macbook che si grippano?
Memoria corta eh

Hazard

Lol auguri

momentarybliss

Probabile che qualcuno in Apple si sia finalmente accorto che vendendo tre basette dedicate si guadagna molto di più che a venderne una multipla

Saccente

Veramente li abbiamo. Ad esempio Walt Mossberg.

Gianluca Olla

Chi è che su questo blog insisteva dicendo che entro settembre sarebbe sicuramente uscita perché Apple non toppa mai? Dai non puoi presentare un prodotto che non è ancora pronto, è da polli.

MiniPaul

In questo caso, però, hanno presentato un prodotto che non sono stati capaci di immettere sul mercato.
E' un evento raro, per Apple.

centrale

Io non sto vedendo i lati positivi anche perchè quello sarebbe stato il mio primo Note, e lo avevo anche preordinato quindi fai tu. Tanto comunque siamo stati risarciti e ringraziati della fiducia, quindi in ogni caso sono da un lato arrabbiato, ma almeno sono stati riconoscenti (offerta lampo con S7 edge a 499 ad esempio).

In ogni caso sai qual è la differenza? Che il Note7 era una upgrade di un prodotto che Samsung aveva già creato (quindi il Note5) e per chi aspettava un nuovo Note, lo ha preso 1 anno dopo. Qui invece Apple ha presentato un prodotto, dando la falsa promessa che sarebbe arrivato (ma non abbiamo notizie), magari uno ha evitato di acquistare altre basette per aspettare quella di Apple e poi non si è visto arrivare nulla. Loro saranno anche riusciti ad accorgersi del problema prima di lanciarlo (Samsung non ha deciso di perdere 20 mld di dollari lanciando un prodotto fallato, non sono stupidi poteva capitare a chiunque), ma comunque non hanno una valida alternativa per quei clienti che in questo momento aspettano di averlo.

LowRangeMan

Tu vuoi vedere a tutti i costi i lati positivi. Però non ce ne sono, perchè Samsung, per non fare i test e spendere meno, ha buttato fuori un dispositivo a rischio incendio. Meglio se non lo lanciava, no? Però avrebbe guadagnato meno, perchè avrebbe speso più facendo i test necessari pre-vendita.

centrale

In verità non erano prodotte da LG, ma da ATL Amperex, e comunque ci sono esemplari che non sono ancora stati riconsegnati e che non sono esplosi.

Il problema è che in via precauzionale, visto che rischiano di esplodere Samsung li ha ritirati avviando un'intenso lavoro per i modelli successivi.

LowRangeMan

Dai su, non rigiriamo la frittata. I note 7 prendevano fuoco come mosche (ne hanno preso fuoco almeno una decina) per un problema che poteva essere benissimo evidenziato da test approfonditi "sul campo" e non solo in laboratorio.

E' stato il risultato di una politica di taglio dei costi che ha sempre più sminuito l'importanza dei test sul campo.

Non li hanno ritirati in via precauzionale, li hanno ritirati perchè tutti erano sul filo del rasoio nonostante il goffo tentativo di sostituire le batterie con quelle prodotte da LG.

centrale

Il problema è che i Note7 potenzialmente avrebbero potuto prendere fuoco, e in via precauzionale li hanno ritirati. Questo proprio neanche riesce a passare inosservato come problema.

Desmond Hume

e hai ragione pure tu. Meglio funzionante.

LowRangeMan

Hai ragione, mica ti do torto eh...

Dico solo che, piuttosto che lanciare un prodotto fallato, meglio far "brutta figura", che poi dipende sempre da che parte la guardi, visto l'andazzo delle altre compagnia, che lanciano di tutto anche se fa pena, piuttosto che lanciare una mezza sola.

centrale

Io commento l'articolo e tutto ciò di cui sopra.

TLC 2.0

purtroppo si, li ha 18 anni..18 anni di pane perso

TLC 2.0

non possono farlo, altrimenti si potrebbero scordare prodotti gratis da provare e tenere e inviti a fiere/presentazioni con tutto pagato (albergo, spostamenti, vitto)..oltre alle sponsorizzazioni da parte delle aziende

TLC 2.0

ci sono ci sono..china ma ci sono..una multidevice l'ha provata qualche giorno fa Climan sul suo canale YT

TLC 2.0

prendano spunto dai china, che sono mesi se non addirittura anni che vendono basette simili compatibili anche con Apple..quel mentecatto di Otto Climan ne ha provato una giusto qualche giorno fa

Desmond Hume

si però hanno presentato questo mirabolante accessorio più di un anno fa. Facevano più bella figurano a parlarne quando era già pronto magari all'ultimo keynote.
iPhoneX bastava già come effetto "wow"

Desmond Hume

quanto la tirano lunga...

LowRangeMan

Certo che si, ma meglio una brutta figura che un bel lancio di un prodotto che scoppia...

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2