Apple sviluppa in proprio schermi MicroLED, esordio con Watch

19 Marzo 2018 99

Apple ha acquisito nel 2014 LuxVue, una società impegnata a sviluppare una tecnologia MicroLED a basso consumo. Secondo un recente Report di Bloomberg, la casa di Cupertino sta continuando a percorrere tale strada con un significativo investimento in vista dell'integrazione di tali schermi in un prodotto commerciale, che potrebbe essere un futuro iPhone o Apple Watch.

La fonte ritiene che lo schermo MicroLED 'made in Apple' farà il suo esordio assoluto proprio con l'indossabile della Mela. Allo stato attuale, tuttavia, l'Azienda è impegnata a realizzare i primi prototipi da impiegare nella fase di test; l'arrivo di un Apple Watch con display MicroLED potrebbe quindi non essere propriamente dietro l'angolo:

Apple sta progettando e producendo i display dei suoi dispositivi per la prima volta, utilizzando un impianto produttivo segreto nei pressi del quartier generale in California, per realizzare un piccolo numero di schermi a scopo di test, secondo una persona ben informata della situazione

Gli effetti derivanti dallo sviluppo in proprio degli schermi con tecnologia MicroLED da impiegare nei dispositivi mobile sono notevoli.

Controllare la tecnologia MicroLED aiuterebbe Apple a distinguersi in un mercato smartphone maturo da rivali come Samsung che sono stati in grado di avere schermi di qualità superiore.

Oggi tutte le aziende impegnate nel mercato dei dispositivi mobile possono acquistare uno schermo OLED o LCD, ma Apple potrebbe avrebbe l'esclusiva sui MicroLED. Gli schermi MicroLED, come i pannelli OLED, non necessitano di retroilluminazione, quindi sono in grado di offrire un contrasto elevato, utilizzando meno energia; presentano però, allo stato attuale, maggiori difficoltà in fase di produzione. Samsung prevede di rendere disponibile The Wall, il TV modulare con tecnologia MicroLED ad agosto prossimo.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS è in offerta oggi su a 800 euro oppure da ePrice a 929 euro.

99

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Qubit

Cosa significa? Non è che in Italia produciamo tutto meglio!!!!!! Produciamo meglio dove abbiamo esperienza e know how forgiato da anni di esperienza come i motori o nella moda... ecc ecc probabilmente oggi le aziende e il personale Coreano hanno più esperienza di quelle degli Stati Uniti nella produzione dei
Display, pertanto se Apple producesse negli Stati Uniti non farebbe sicuramente un prodotto pari o migliori di quelli coreani.

Qubit

Questa è un modo di parlare. Mi sono sentito pollo per via della politica degli aggiornamenti non per quanto riguarda i display anche perché a me l’oled È sempre piaciuto di più dell’IPS.

Shrek

Peccato

sgru

Punteggiatura a parte, dici che ti sei più sentito pollo ad acquistare un telefono Samsung che uno Apple senza specificarne il motivo. Si può evincere quindi che il motivo possa essere dovuto alla tecnologia del display, dato che è l'oggetto dei commenti e dato che ne parli successivamente. Quindi, essendo abituato ad una marea di bambini (nel vero senso della parola) che scrivono cose senza senso e pro-apple, mi sono chiesto come tu possa esserti sentito più pollo ad acquistare un telefono (l'iphone) con un display peggiore, a parte l'ultimo dell'iphone X.

Qubit

Eh? E dove l’hai dedotto? Ho la sensazione che non hai dato peso alla punteggiatura. Ma non preoccuparti il non capire è un grande classico per chi come te ride ed offende gravemente.

Macuser

Perché non è una tecnologia "emissiva" e necessita di illuminazione che ne abbassa il contrasto. E-Ink non è affatto un progresso in termini di display che rendano elevato realismo con elevata qualità.

Macuser

Di Ferrari se ne producono 8.000 (ottomila) all'anno mentre di iPhone ne sono stati venduti oltre 600.000 (seicentomila) al giorno negli ultimi 3 anni e mezzo.
Apple ha attrezzato solo un centro di sviluppo e prototipazione. Quelle strutture nella Silicon Valley non saranno mai minimamente in grado di produrre centinaia di migliaia di pezzi al giorno.

Macuser

Credo che tu ne sappia poco. Ad esempio per display OLED in California esistono produttori dei macchinari per realizzarli: http://kateeva.com http://www.appliedmaterials.com/display
... tanto che persino Samsung ha preso in esame la possibilità di fornirsi da loro: http://english.etnews.com/20160223200003

Merdslie

Zitto somaro. O almeno di cose sensate !

sgru

perchè giustamente l'iphone che hai comprato ha già un microled, ahahah, che imb3cille ;-)

Shrek

Tantissime cose, ma non il motore e le altre cose che produce nella sua fonderia. Il mio esempio era sul motore.

Mastro Tracco

ferrari fa fare tantissime cose fuori, sopratutto se consideri il numero basso di vetture che produce

Shrek

Non credo proprio di aver sbagliato esempio. Ferrari ha la proprio fonderia e produce i motori in casa, oltre a cambio, telaio ecc...
https://youtu.be/rBo82qpm4nU

Mastro Tracco

hai preso l'esempio sbagliato, ferrari progetta e fa fare fuori praticamente tutto, infatti ha un indotto enorme nelle aziende emiliane

Qubit

Mi sono sentito più pollo quando ho acquistato un Samsung di quanto ho acquistato un iphone. La tecnologia MicroLed è superiore all'OLED, figurati ai QLED... quelli si sono per polli.

Shrek

I display degli smarphone hanno raggiunto densità assurde, ne passerà ancora di tempo.

Shrek

Il 144" 4K è un singolo modulo che può essere connesso ad altri per creare pannelli più grandi.

Shrek

No, non sono come i wall dei cinema....

Shrek

Il The Wall è realizzato con tecnologia microLed. I pannelli dell'autostrada o i Led Wall sono tutt'altra tecnologia, non c'entrano nulla. È corretto dire che Samsung ha creato qualcosa di concreto con tecnologia microLed, benché la densità si attesti ancora intorno a soli 30 ppi.

DeeoK

Se non erro il 144" è composto da pannelli più piccoli.
Di sicuro parlare che non ci sia nulla di attuale è sbagliato: la tecnologia c'è ed è già pronta per la produzione. Tutto al più va perfezionata/adattata.

Giulk since 71'

Si ma ancora non li produce, aspetto di vedere una tv samsung con microled o uno smartphone

Giulk since 71'

Hai detto bene, The Wall da 144 pollici, come dire che il pannello che hai in autostrada è a microled solo perchè ogni led fa luce di suo, parliamo di due cose diverse eh, e comunque anche il wall di samsung non è ancora in vendita

Giulk since 71'

Quindi allo stato attuale ancora non c'e nulla, produzione compresa, poi si parla di pannelli da 144 pollici, quindi microled solo di nome, sono come i wall dei cinema

Gios

Non confondere i quantum dot full Matrix con la p4raculata Samsung

DeeoK

Usciranno in estate i primi pannelli Samsung, è scritto anche nella news.

E K

Se lo avessero fatto 10 anni fa, ora sarebbero perfettamente a regime e probabilmente come dici tu avrebbero un enorme vantaggio competitivo (che oggi ha samsung, grazie agli investimenti fatti al momento giusto), ma hanno sempre puntato a subappaltare per ridurre i costi e si ritrovano oggi a dover/voler affrontare un mercato qualitativamente altissimo, partendo da zero.
Personalmente penso finirá come per le mappe di apple o come gli smartspeaker.

Micene

anche più veloci.

Micene

Ma non sono emissivi.

Wylly 86

Da Mediaworld é pieno di quantum dot Samsung.

Ezio

a sto punto sono pure gli xreality di sony e il suo 100k nits

Gios

Veramente sono i quantum dot ma sono ancora lontani

Riccardo Torti

L'unico commento sensato che ho letto.... Bravo

Marcomanni

Dai ammetterai che non puoi arrivare a dire con certezza che non avrebbero potuto.
Ci sarebbe stato un investimento ininiziale assurdo.
Ma poi già con il primo iphone ti saresti ritrovato con la concorrenza che per montate display capacitivi fatti come si deve non avrebbe potuto tranquillamente sfruttare le linee produttive create quasi da zero per te.
Naturalmente con il senno di poi, cioè cosci del successo che ha avuto l'iphone stesso.

E K

Che non abbiano il know how ne le maestranze ne i centri di produzione é invece la realtá.
Ora tu dici "..Ne avrebbe potute controllare tantissime di tecnologie producendo in America.."
Vero se si parla in modo atemporale e puramente teorico, ma non esistendopiú questo tipo di produzioni in America da circa 20 anni, non avrebbe potuto produrre in America nulla pertanto non avrebbe potuto controllare alcuna tecnologia.
Questo intendevo io.

Marcomanni

Che ne vogliano realizzare un patria lo fa capire l'articolo, non io.

Vinx

per me se un prodotto e' fatto bene, non mi interessa chi lo produce, se il marchio/brand che lo accompagna ne garantisce la qualita'...ferrari inclusa...

CAIO MARIOZ

Liquidmetal è utilizzato diffusamente nelle componenti di iPhone, iPad e Mac

Ad esempio tutti i tasti Home di iPhone e iPad hanno pezzi in liquidmetal sotto

E K

L'america é famosa per le mandorle e il succo d'arancia congelato e per esportare la pace a suon di bombe, non propriamente per le componenti tecnologiche.

E K

MA non producono nemmeno il processore. Lo progettano, sulla base dei sistemi Arm.

Ezio

questo è il futuro dei display

E K

1 possibilitá su 3 che finisca come i produttori del corindone artificiale (vetro zaffiro) o come quelli del liquidmetal.

Shrek

Ma non sono per nulla d'accordo.... Se Ferrari non producesse in proprio i suoi motori non sarebbe la stessa cosa, tanto per fare un esempio. Un display, o altro componente, progettato e costruito in casa da Apple ha tutto un altro "spessore" di uno realizzato da LG o Samsung su specifiche Apple.

Vinx

attualmente progettare qualcosa, con la cina che produce di tutto e di piu', vale quanto se non di piu' produrre il prodotto stesso in proprio...
quindi in un modo o nell'altro ben vengano i loro display ottimizzati...a prescindere se li producono in proprio o terzi

Shrek

Ah, finalmente ci siamo capiti.
Credo che ti sia sfuggito uno dei particolari più interessanti dell'articolo, ovvero che pare che Apple voglia produrre in proprio questi display. Si parla di suoi stabilimenti e questo credo conti qualcosa più di 0, che ne dici?

E K

Per quanto ne so, oltre il refresh lento, il problema é il refresh globale (se potessero girare i singoli pallini uno alla volta sarebbe molto meglio).

Gabriel.Voyager

Colore, risoluzione, refresh.
E-ink è una tecnologia nata per emulare la stampa su carta, chi vorrebbe mai uno smartwatch del genere al polso.

Shrek

Gli e-ink a colori non mi sembrano certo paragonabili a un OLED...

Vinx

non lo producono loro? e chi lo produce?
e' un prodotto progettato da apple...che sia prodotto e assemblato fisicamente da altri conta 0.
tantissimi marchi non producono i loro prodotti, per risparmiare sui costi... brand di alta moda e beni di lusso...quindi...compri il marchio/design/progettazione

GeneralZod

Giusto

ghost

Forse il refresh lento (o almeno un tempo era quello il problema)

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20