Spotify sperimenta la ricerca vocale per alcuni utenti su iOS

15 Marzo 2018 23

Spotify sta testando la ricerca vocale di brani e playlist all'interno della sua app per iOS. La funzione è stata avvistata da un ristretto numero di utenti e al momento è disponibile solo in lingua inglese; la società ha confermato l'avvio della fase di test, tuttavia ha rifiutato di commentare oltre, stando a quanto riportato da The Verge.

La funzione di ricerca vocale pare essere l'evoluzione di un test precedentemente svolto nel 2017, dedicato all'integrazione di una modalità alla guida. Tutti coloro che hanno ricevuto l'abilitazione lato software troveranno una nuova icona a forma di microfono all'interno della sezione di ricerca. Una volta abilitato il permesso all'utilizzo del microfono dello smartphone, potranno richiedere a Spotify di cercare e riprodurre i brani e le playlist desiderate.


I primi report suggeriscono che, sebbene non sia ancora completa, la ricerca vocale funziona in maniera molto efficiente e semplifica notevolmente la navigazione all'interno dell'applicazione. Spotify potrebbe aver sviluppato questa funzione per contrastare la sua esclusione da Siri e la mancata possibilità di utilizzare nativamente l'applicazione con HomePod.

Da quando Apple ha dato il via ad Apple Music, infatti, ha costantemente cercato di ridurre l'integrazione dei servizi di terze parti con il proprio software, in modo da favorire l'utilizzo della propria proposta musicale. Stando così le cose, Spotify ha ben pensato di integrare la ricerca vocale all'interno della propria app, aggirando del tutto Siri.

Secondo alcuni, questo potrebbe essere l'inizio di un'espansione molto più grande da parte di Spotify: una volta che le funzioni vocali verranno completate, il passo verso la creazione di un proprio smart-speaker, o di una piattaforma da concedere in licenza, sarà davvero breve.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 437 euro.

23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ricky

Peccato, se è un tuo amico sai se in cambio di una donazione puó girare l’ipa?

Everything in its right place.

Aggiornamento: rimossa da app store ( conteneva la parola Spotify nel titolo e nella descrizione). L'ho scoperto poco fa.

Everything in its right place.

Aggiornamento: rimossa da app store ( conteneva la parola Spotify nel titolo e nella descrizione).

Everything in its right place.

Aggiornamento: rimossa da app store ( conteneva la parola Spotify nel titolo e nella descrizione)

Ricky

Come si chiama?Mi servirebbe

Ricky

Ottima spiegazione, era quello che volevo sapere, sirikit deve essere notevolmente ampliato

Ricky

Io sapevo che siri potesse agire direttamente con le applicazioni con le ultime api

Merdslie

seguo

Emanuele

^^

apps accaunt

va persino sperimentato...alta programmazione e interazione immagino.....una totale rivoluzione

emi

Ma bastaaaa

matiu2

come si chiama?

Jugin M Erda

le radio che crea sono a dir poco ridicole.. canzoni non connesse minimamente!

Everything in its right place.

Un mio amico ha fatto un'app per spostare le playlist di Spotify su Apple Music.

Everything in its right place.
Play Radiohead

Vedi alla voce egemonia.

CAIO MARIOZ
Da quando Apple ha dato il via ad Apple Music, infatti, ha costantemente cercato di ridurre l'integrazione dei servizi di terze parti con il proprio software

In realtà Apple da iOS 8 ha sempre aumentato l’integraizione dei servizi di terze parti con il proprio software
SiriKit ne é un esempio
https://uploads.disquscdn.c...

L’unico problema è che Apple, nonostante l’espansione annuale di SiriKit con nuove funzioni e servizi, deve ancora integrare i servizi musicali (e molti altri) in SiriKit
https://uploads.disquscdn.c...

B!G Ph4Rm4

Le playlist sono fatte meglio su Spotify, se non servono quelle allora meglio Music

Spyro

Apple Music per me resta insuperabile su iPhone. Anche perchè Spotify mi lagga a iosa durante lo scrolling.

Slowbro26

DISPOSITIVO: "Spotify chiede di accedere alla API xx"
SERVER: "Accesso negato"

B!G Ph4Rm4

"Da quando Apple ha dato il via ad Apple Music, infatti, ha costantemente cercato di ridurre l'integrazione dei servizi di terze parti con il proprio software"

Si intendono tutte le app di terze parti in generale o soltanto quelle che le fanno direttamente concorrenza?
E come possono vietare a Spotify di sfruttare le API di Siri?

WryNail

Eh già.

Anto.b93

alla fine è come se fosse una dettatura vocale..o no?!

WryNail

Pero devo comunque entrare prima in Spotify, quindi ho già preso il telefono in mano.
Non credo che su iOS spotify possa avere un assistente vocale in ascolto parallelo a Siri.

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20