iOS 11.3, con beta 2 arriva il monitoraggio dello stato di salute della batteria

06 Febbraio 2018 439

Nella seconda versione beta di iOS 11.3, Apple ha implementato una funzione che consente di monitorare lo stato di salute della batteria. Apple ha anche pubblicato un documento di supporto, localizzato in italiano, in cui viene spiegata in dettaglio questa funzionalità.

iOS 11.3 migliora la funzione di gestione delle prestazioni tramite una valutazione periodica del livello della gestione delle prestazioni, necessaria per evitare spegnimenti imprevisti. Se lo stato della batteria è in grado di supportare i requisiti di alimentazione per le potenze di picco registrate, il livello della gestione delle prestazioni viene ridotto. Se si verifica nuovamente uno spegnimento imprevisto, la gestione delle prestazioni viene aumentata. Tale valutazione è continua e consente una gestione delle prestazioni più adattiva.

iPhone 8, iPhone 8 Plus ed iPhone X, si legge nel documento di supporto, "utilizzano software e hardware dal design più evoluto che fornisce una stima più precisa sull'energia necessaria e sulla capacità energetica della batteria per massimizzare le prestazioni complessive del sistema".

Questa progettazione "si compone di un sistema di gestione delle prestazioni differente", che consente a iOS di prevedere in modo più accurato gli spegnimenti improvvisi ed evitarli. Di conseguenza, "l'effetto della gestione delle prestazioni potrebbe essere meno evidente su iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X. Nel corso del tempo la capacità e le prestazioni massime delle batterie ricaricabili contenute in tutti i modelli di iPhone diminuiscono e potrebbe essere necessario sostituirle."


Su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus gli utenti possono verificare che la funzione di gestione delle prestazioni, che gestisce in modo dinamico le prestazioni massime al fine di evitare spegnimenti imprevisti, sia attiva e possono scegliere di disattivarla. Questa funzione si attiva solo dopo il primo evento di spegnimento imprevisto su un dispositivo la cui batteria ha capacità ridotte di potenza massima istantanea.

I device che effettuano l'aggiornamento a iOS 11.3 avranno inizialmente la funzione di gestione delle prestazioni disattivata. La funzione verrà riattivata se, in un momento successivo, si verifica uno spegnimento imprevisto del dispositivo.

In Stato Batteria sono mostrate informazioni sulla capacità massima della batteria e sulla capacità massima delle prestazioni.


Alla prima attivazione, si legge nel documento, "le batterie hanno una capacità pari al 100%. Con l'invecchiamento chimico, queste avranno sempre meno capacità, con un conseguente numero inferiore di ore d'utilizzo tra una ricarica e l'altra". Le batterie sono progettate per conservare fino all'80% della capacità originale dopo 500 cicli di ricarica completi, operando in condizioni normali.

Quando lo stato della batteria è al 100% viene mostrato il messaggio: "La tua batteria al momento offre prestazioni di picco standard". Il messaggio cambia nel caso che siano state applicate funzioni di gestione delle prestazioni: "Si è verificato l'arresto improvviso di iPhone perché la batteria non è stata in grado di assicurare la potenza di picco necessaria. Per impedire che il problema si verifichi di nuovo, è stato attuato un sistema di gestione delle prestazioni. Disabilita…".

Disabilitando la funzione di gestione delle prestazioni, non potrà più essere riattivata ma ciò accadrà in automatico in caso di un nuovo spegnimento imprevisto e sarà nuovamente disponibile l'opzione per la disattivazione.


Qualora iOS non sia in grado di determinare lo stato, a causa di una non corretta installazione della batteria o dal mancato riconoscimento di una parte batteria, viene visualizzato il messaggio: "il tuo iPhone non è in grado di determinare lo stato della batteria. Rivolgiti a un centro autorizzato Apple per ricevere assistenza. Altre info sulle opzioni di assistenza…"

Se si disattiva la funzione di gestione delle prestazioni applicata, viene visualizzato il seguente messaggio: "Si è verificato l'arresto improvviso di iPhone perché la batteria non è stata in grado di assicurare la potenza di picco necessaria. Hai disabilitato manualmente le opzioni di protezione della gestione delle prestazioni". Se il dispositivo si spegne di nuovo in modo imprevisto, le funzioni di gestione delle prestazioni verranno applicate nuovamente. Sarà inoltre disponibile l'opzione per la disattivazione.

Se lo stato della batteria ha subito un notevole deterioramento, viene inoltre visualizzato il messaggio: "Le prestazioni della tua batteria sono diminuite in modo significativo. Recandoti a un centro di assistenza autorizzato Apple, puoi sostituire la batteria in modo tale da massimizzarne nuovamente l'autonomia e le prestazioni. Altre info sulle opzioni di assistenza…". Questo, conclude il documento di supporto, "non indica un problema di sicurezza. La batteria può comunque essere utilizzata. Tuttavia, è possibile che batteria e prestazioni evidenzino altri problemi significativi. Una batteria sostitutiva migliorerà l'esperienza."

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 299 euro oppure da Amazon a 378 euro.

439

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ugo

eppure è così...

Haku

"Tu non hai neppure idea di che foto possa io aver scattato in vita mia, dei posti nei quali le ho scattate e nelle condizioni in cui sono state scattate."

E prendi come metro di misura la potenza di uno smartphone con OS azzoppato, con un monitor da 5 o 5 pollici e mezzo, con programmi che sono poco più che giocattoli con cui fare editing di filmati in 4K? Bello mio con questi presupposti fai venire voglia di pensare che se va bene ti sfasci di s3gh3, lavori in un call center a 3 euro all'ora e le foto migliori sono quelle che hai scattato accidentalmente nella tasca dei jeans.. NESSUNO che si intenda anche amatorialmente di foto e video prende in considerazione questi aggeggi per farci su lavori un po' seri. Quindi i minutini che risparmi con il tuo iPhone rispetto alla concorrenza, che magari poi lo supererà con le nuove generazioni di CPU, servono appunto a fare il forzuto via elettrodomestico.

Max

Ma chi c4zzo ti credi di essere ?
Social ? Io non ho neppure un profilo Facebook, faccio un lavoro che tu puoi al massimo sognare, ho una splendida famiglia con due figli e diversi hobby.
Tu non hai neppure idea di che foto possa io aver scattato in vita mia, dei posti nei quali le ho scattate e nelle condizioni in cui sono state scattate.
Ma parli parli parli ... e vorresti classificare le persone in base alla tua psicanalisi da quattro soldi.
Mi fai ridere...

Max

Qui quello che ha problemi seri sei tu...

Haku

NON fotografo e/o filmo a piè sospinto tutto il giorno. Non scrivo sui social senza motivo, non ho nessun bisogno di legarmi ad un marchio di elettrodomestici, non pretendo di usare uno smartphone come una workstation multimediale e di conseguenza di buttar via soldi. Per filmati e video occasionali quello che ho non va bene, va BENISSIMO. E se mi capita un fimato lungo fatto con lo smrtphone che mi interessa lo lavoro o a casa o sul portatile. Se devo fotografare o filmare qualcosa vado nel posto giusto con l'attrezzatura giusta al momento giusto: stages, natura, cerimonie, conferenze ecc. e li lavoro con l'attrezzatura giusta. Questione di intelligenza spicciola: attrezzi adeguati al lavoro da svolgere. Fa la differenza tra essere un UTENTE ed essere un CONSUMATORE. Quest'ultima categoria oggi è talmente degradata che crede che un oggetto di una determinata marca possa sopperire le sue mancanze umane. Roba che farebbe la felicità di Cesre Lombroso.

Max

Dovrei impressionarmi ? Ho iniziato a scattare su reflex con pellicola quando tu FORSE andavi all’asilo, ed ho tuttora una Canon 50D con il suo decente set di lenti che da solo vale quanto un iPhone X.
Set con il quale NON vado in giro tutto il giorno, a differenza del cellulare che ho sempre con me.
A differenza tua non confondo mele con pere...
Ma è evidente che sei troppo stup1do per capirlo e mi hai confermato di possedere ciarpame Android come smartphone.

Haku

Vedi, io sono abbastanza fortunato e/o intelligente da avere sempre comprato nelle mie possibilità il meglio che potessi permettermi, a dispetto delle marche e del prezzo. Tu forse lo sei, ma io non sono abbastanza DEFICENT3, da lavorare per il video editing ed il fotoritocco su un monitor da 5 pollici con un OS castrato che funziona con i Widget come iOS. Così ho uno smartphone discreto e una Fujifilm X-T20, una mirrorless digitale eccellente per il prezzo che ha, con cui faccio le foto ed i filmati. Esibisce una qualità che nessun iPhone può sopperire. Ora, visto il tuo bassissimo tasso di intelligenza clamorosamente esibito, devi sapere che un'ottica 16-50 FISICO garantisce una qualità che col tuo catorcio sovra prezzato non potrai MAI sperare di raggiungere. Questo per questioni di pura fisica meccanica, che TUTTI gli smartphone cercano di sopperire correggendo l'immagine via software visto le dimensioni ottiche degli obbiettivi che montano. Non ti sto a spiegare la fisica ottica perchè NON sei in grado di capirla. Ma Lo sapresti, se non fossi in pieno ciclo ablativo con un elettrodomestico, cosa che ti dovrebbe precipitare immediatamente alla farmacologia psichiatrica per mitigare la cosa. Poi, siccome non sono un idi0ta come te e ai miei occhi ci tengo, lavoro foto e film su un monitor 4kdella LG, la stessa adesso che fa i monitor per apple con una accuratezza del 98%RGB da 34 pollici collegato ad una potente workstation che mi garantisce una velocità, comodità e flessibilità che col tuo trabiccolo non potrai MAI sperare di eguagliare. Quindi il "ciarpame" ce lo hai tu al posto della materia grigia. Saluti

Max

Se tu abituato al ciarpame che usi non sai farci di meglio il problema è tuo... meriti la cinesata da 200€ che sicuramente usi.

TISMANGIOS

Ma su iPhone 5s questa funzione ci sarà?

Haku

No. Fanno comodo se il device è adatto ad usarla. Tu forse usi un scarpone da neve per aprire una bottiglia ma questi sono affari tuoi. Per la loro stessa natura gli smartphone sono per i fruitori di contenuti, non per chi li crea, perchè form factor, sistemi operativi e Applicazioni sono fatte per un'utenza prettamente consumer e NON possono sostituire in NESSUN caso programmi che girano sui tradizionali computer. Quindi fare editing video cavandoti gli occhi su un monitor da circa 5" del tuo cane che fà una cacca particolarmente generosa o mentre fai una scivolata sullo snowboard in 4K per poi svilirli e comprimerli sui social se li fai qualche secondo o anche minuto più velocemente che su un altro smartphone sono una scemenza completamente trascurabile.

Max

Ah ho capito... quindi le prestazioni contano solo quando fa comodo a te

Haku

Ciò non ostante, il Market sharing non lascia addito a dubbi. Tra l'altro NON c'entra con quello che volevo dire nei miei precedenti post:

_ Se fai un confronto lo fai con gli stessi programmi

Questo perché a te il programma X può bastare ma potrebbe NON includere potenzialità del programma Y al di la delle ottimizzazioni. O corri sullo stesso circuito o la gara non vale. E' come mettere due formula 1 la prima ad indianapolis, la seconda a Yas Marina. Grazie al cippolo che vince la prima.

Antares

Ecco volevo arrivare a quello, non ci sono dati di vendita ufficiali.
Saluti

Haku

1) Devi togliere lo spazio tra i punti, che metto per evitare la moderazione
2) E' Adobe anche quello
3) è utile per le features dei vari programmi e quindi per spiegare i motivi della scelta
4) Non direi proprio
6) Non direi proprio. Indica anche esso un'orientamento professionale
7) che specifica quello che sono i prodotti Adobe + altro

Purtroppo una classifica non c'è, dato che dovrebbe essere rilasciata da Adobe. Esistono dati di market sharing, Cerca "Adobe market sharing", o "Video editing market sharing".

Dovrebbero comparire cose come questa:

https://farm8 .staticflickr .com/7437/12089257906_5375aa1f9f_z.jpg

Ricorda di levare lo spazio tra i punti quando fai copia e incolla

Antares

1) i link non sono validi, ho dovuto cercarli manualmente

2) il primo link fornito parla di photo editing software e non da numeri sulla questione (almeno in quello che ho aperto io)
3) il secondo link parla di adobe complessivamente vs altri competitori quindi molto generale-->inutile
4) il terzo link parla della crescita di adobe, inutile anche questo
5) il quarto link parla dei software per video editing
6) il quinto confine una lista di software anche questo inutile
7) l'ultimo link è riferito ad una pagina wikipedia

tutti i link non sono attinenti alla domanda, circa un'eventuale classifica di vendita di licenze o di abbonamenti.
Saluti

Haku

Di tutto un po', in ordine rigorosamente sparso

http://www .abnewswire .com/pressreleases/photo-editing-software-market-share-industry-growth-analysis-and-forecasts-to-2022-hexa-reports_131923.html

https://csimarket .com/stocks/compet_glance.php?code=ADBE

https://www .statista .com/statistics/266399/revenue-of-adobe-systems-worldwide-since-2004/

http://news .adobe .com/press-release/corporate/adobe-achieves-record-revenue

http://www. techradar .com/news/best-video-editor

Ecc. Ecc. Ecc. Ecc. Ecc.

Ed è solo un esempio

Aggiungo:

https://www .ranker .com/list/raster-graphics-editor-programs-applications-systems-and-platforms/reference

https://en .wikipedia.org/wiki/Adobe_Photoshop

Poi se uno vuole usare (e ci riesce) Deluxe Paint o Video Toaster per Amiga per lavorare è un lavoro anche quello e merita rispetto.

Antares

Hai i dati di vendita con una classifica delle licenze più vendute?

Haku

"Per altre persone con diverse esigenze potrebbe andare bene altro."

Ecco, appunto. Fatto sta che le suite Adobe sono le più vendute ed usate.

Antares

se per standard industriale intendi a livelli di produzione cinematografica, nemmeno premier è lo standard industriale. La suite adobe come Final Cut sono pensati per un uno "individuale" ...
Negli studios usano Avid, lightworks, poi usano anche Premier e Final Cut...e poi nuKe e blackmagifusion...
Negli ultimi anni tuttavia la situazione è mutata notevolmente, molti indipendenti usano il software che più gli aggrada e con cui sono cresciuti professionalmente. Per me parlare di standard industriale è stupido, perché il software lo scegli in base alle esigenze e non in base a ciò che fanno gli altri o perché secondo alcuni è lo standard di riferimento. Io lavoro spesso in mobilità e per me la soluzione migliore è macbook pro + Final Cut, perché insieme danno ottime prestazioni e perché so usare bene Final Cut. Per altre persone con diverse esigenze potrebbe andare bene altro.

Haku

Che NON è uno standard industriale, mi spiace.
Da noi si dice: "Una rondine non fa primavera"

Antares

io per lavoro uso Finalcut, vedi un pò tu...

Moveon0783 (rhak)

Quindi l’utente Android non ha diritto di sapere in che condizioni è la batteria?

Lele Prozac

esiste un android che si spegne con il 30% di batteria?

pensare ad un modo migliore per buttare i soldi...

io l'ho installato. come mai prima iphone laggava da far paura, mentre ora non lagga e la batteria me la dà con l'85%?

Haku

In base a quali calcoli fai un'affermazione simile? E soprattutto in quale paesello incivile abiti che non avete neanche un centro di raccolta delle batterie esauste, quando non se ne occupava direttamente il negoziante al momento del cambio batteria?

Haku

E qui ripeto la domanda: Devi farci la Post-Produzione di Avengers 3 o del seguito di Godzilla?

Haku

Non sono pippe è LAVORO.

andrea55

Dai alla fine si è comportata bene

Lucaaa

Mi raccomando se la batteria sta male non vaccinatela che potrebbe diventare autistica.

Guccia

Apple è sempre in prima linea a soddisfare la propria utenza creando al momento giusto quello che desidera. Grandi!

Squak9000

Ma un anno fa NON c’era sta cosa il 6 lo honbello che venduto

Antares

Si ma pippe mentali sullo standard industriale, se va meglio lo uso se non va peggio lascio e cambio...
Attualmente finalcut è uno strumento affilatissimo per i video

Haku

"Evidentemente premiere gira meglio su Windows come finalcut su Mac OS"

Non lo sapremo mai... Forse. Non leggo il futuro. Final Cut Pro X, così come Logic non sono nativi di Apple. Il primo in origine era un prodotto di Macromedia, il secondo era prodotto dalla Emagic per Atari ST (Notator Logic). In piena console wars quel dement... ahem, ingenuo di Jack Tramiel puntò sul Linx e sul Jaguar invece che l'eccellente Atari Falcon mandando a donnine allegre il tutto. Apple ne ha acquisito i diritti e NON pubblica la versione per le controparti quindi finchè non si decide non sapremo MAI se questi sistemi sotto altri OS (Linux, MorphOS, Aiku e compagnia) funzionano meglio. Se fossi nel consiglio di amministrazione delle Apple col cavolo che lo farei. Restano due fatti per rimanere agli esempi in questione: nè Logic, nè FCPX sono lo STANDARD INDUSTRIALE. Purtroppo. Lo sono la suite di Adobe ed il Pro Tools della AVID. Entrambi per Windows e Mac.

Max

Ma che benchmark vuoi ? Il web è pieno di benchmark comparativi in cui iphone letteralmente umilia i dispositivi di cui parli...

KenZen

Ovviamente ho le prove che batterie non trattate così durano meno. Non avrebbe senso altrimenti il mio discorso.
Preciso una cosa: lo 0% che indica il disoositvo non è 0 per la batteria. In quel caso avresti pienamente ragione.
Saluti

CAIO METAL

inquina di più una batteria buttata in discarica o in natura che un viaggio tuo o del corriere a farla riciclare da Apple, idem per quanto riguarda caricatori guasti, dispositivi distrutti etc.

franky29

Lui e il capostipite la naturale evoluzione delluomo non verso avanti ma indietro

The frame

Si sta parlando dei device Apple sul mercato, che hanno batteria non rimovibile, inutile andare o.t.

The frame

Non è così Ken, non si deve lasciare scaricare la batteria fino allo 0 percento. So che tu fai così e le batterie ti durano molto, ma ti durano molto nonostante ciò e non grazie a ciò. È una questione elettrochimica su cui puoi trovare le corrette informazioni ovunque. Saluti

Antares

Si hai ragione, concordo.
Oggi molto meno differenza rispetto a prima.

Antares

Evidentemente premiere gira meglio su Windows come finalcut su Mac OS, ma finalcut offre prestazioni nettamente superiori a quelle offerte da premiere su Windows rispetto a Mac OS, è questo che vorrei farti capire: finalcut è molto meglio ottimizzato per Mac OS, rispetto a premiere per Windows.
Il vantaggio di avere un Mac è quello di usare software cucito su misura, e non software rilasciato per tutti.
Per il fotomontaggio, forse ho cannato risposta, sono da mobile e probabilmente volevo rispondere ad un altro utente.

Haku

Io ce lo avrei ancora l'iPhone 6, se non avessi sbagliato il taglio della memoria.

Haku

Sestupla. Ad introdurre la batteria non facilmente removibile fu Steve Jobs stesso. Dimentico che era un venditore di elettrodomestici si credeva "padrone del futuro" e decideva come doveva essere (il futuro intendo) a dispetto di qualsiasi buon senso, la "verde Apple", in una società tecnologica che impone l'urbanizzazione a "marmellata spalmata" piuttosto che a macchia di leopardo ha creato un sistema ove era difficilissimo cambiare le pile. Chiunque abita in periferia o lontano da un centro specializzato o si doveva sobbarcare:

a) un pellegrinaggio verso un centro specializzato, con conseguente consumo di carburante (quindi risorse e inquinamento), rischio di incidente e soprattutto tempo, che è la VERA moneta dell'essere umano

b) avere un amico che con appositi attrezzi ti faceva il favore

c) diventare tu stesso un esperto, comprare gli attrezzi, e perdere decine di minuti a cambiare una batteria, roba che se lo devi fare con qualsiasi altra cosa tu, CAIO METAL, sputeresti in faccia agli ingegneri e chiunque gli ha dato il permesso di mettersi sul mercato con un simile orrore.

d) chiamare un corriere, con conseguente spreco di risorse, inquinamento, rischi e tempo, per cambiare le pile. PER CAMBIARE LE PILE!!!!

La DEFICENZA più assoluta a livello ingegneristico, intellettuale e logistico. Ma l'imbelle consumatore invece che andare al Keynote a tirare pomodori e sedani marci a Stiv Giobs e a sbeffeggiarlo, al promotore di cotanta stupidità, lo ha premiato, obbligando una concorrenza senza palle ad allinearsi. Vergognati.

KenZen

Correre o meno non cambia nulla. E' sufficiente che il motore sia avviato ed ovviamente la batteria non sia morta.
Prova a scollegare la batteria a motore in moto e vedi se l'auto (quella moderna) si spegne.
Saluti

Flyn

Questo lo dici tu. Prova con un'auto moderna a correre con una batteria morta u.u

Haku

Posta un Benckmach con gli stessi programmi e nelle stesse condizioni tra il tuo iPhone e, che ne so, un Huawei Mate 10 Pro o un S8 così che possiamo controllare.

Qui per favore

=========================

=========================

Grazie

KenZen

E' normalissimo che i dispositivi dotati di batteria usurata, si possano spegnere spontaneamente.
Saluti

KenZen

La batteria della tua macchina, quando usurata, non permette l'avvio del motore (a causa del picco richiesto) nonostante il quadro strumenti si accenda regolarmente.
In corsa nessun'auto si spegne perchè è l'alternatore a fornire corrente.
Saluti

Haku

No "ho capito"

Io ti ho chiesto:

Quindi per esempio QUALI Laptop si spengono per una richiesta del processore al 20% di usura della batteria senza il downclocking?
Qui per piacere
==================
==================
Grazie

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2