Qualcomm: la disputa con Apple non ha rovinato i rapporti tra le due società

18 Ottobre 2017 37

La battaglia legale tra Qualcomm e Apple si protrae ormai da diverso tempo e il ritmo dello scontro non accenna a rallentare. Tutto è cominciato con un mancato rimborso sulle royalties dovuto da Qualcomm nei confronti di Apple - parliamo di 1 miliardo di dollari - seguito dalla reazione della di Cupertino che ha esortato i suoi fornitori a non corrispondere alcun pagamento nei confronti del chipmaker statunitense. Questo è stato l’elemento che ha dato il via alla vicenda e che ha portato alla recente richiesta, da parte di Qualcomm, del ban delle vendite di iPhone dal mercato cinese.

Anche se le due società sembrano quindi ormai ai ferri corti, il CEO di Qualcomm, Steve Mollenkopf, non sembra credere che questa vicenda abbia compromesso i rapporti tra le due società. Interrogato sulla questione, nel corso di un’intervista, Mollenkopf ha affermato che la disputa attuale è solo una questione di affari e che le due società torneranno a collaborare e stringersi nuovamente la mano.

Il CEO di Qualcomm sottolinea che esiste una forte relazione con Apple, proprio in virtù della leadership esercitata dal chipmaker nel campo dei modem, e che questa porta ad una solida collaborazione che non può essere interrotta da tali dispute, abbastanza comuni nel settore. Mollenkopf afferma di non avere idea di quanto tempo ci vorrà prima che le dispute legali vengano archiviate, tuttavia è assolutamente convinto che si troverà una soluzione.

Secondo il suo parere, la vicenda verte attorno ad una questione molto semplice: il costo di alcune tecnologie fondamentali per realizzare uno smartphone. Una volta che un accordo sul punto verrà trovato, non vi sarà più motivo per portare avanti la lotta.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 579 euro oppure da Amazon a 629 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Saccente
Perdonami ma Apple non progetta da 0 niente. I processori tanto decantati sono degli ARM sotto licenza prodotti da terzi,

Perché usi nella premessa il verbo progettare e nella conclusione il verbo produrre?
I processori “tanto decantati” sono ARM, giusto. E chi ha fondato ARM? Chi, grazie a ciò, ha una speciale licenza per SVILUPPARE la piattaforma in qualsiasi direzione ritenga opportuna? I chip Ax di Apple sono INTERAMENTE progettati da Apple. Chi li produce è rilevante tanto quanto la tipografia che stampa un libro è rilevante nei confronti dell’autore.

Saccente

Praticamente Qualcomm vuole dire agli investitori che Apple è un cliente che non ha ancora perso. Certo, questo lo può dire perché non ha davanti un sanguigno Steve Jobs che per una cosa del genere (la richiesta di blocco della produzione e vendita degli iPhone in Cina) gli pianta una immediata “guerra termonucleare”, ma un pragmatico Tim Cook che glielo metterà di dietro a tempo opportuno che manco se ne accorgerà.

giovino corrado

Tipica Americanata!!! Notizie che nn andrebbero manco riportate , si sa che le aziende americane venderebbero anche le loro madri per far cassa e risultare sempre al top!!!

Sagitt

Otterrebbe quasi sicuramente dei prodotti più integrati e migliori, visto i lavori che fa con i chip ultimamente

Marco Seregni

E apple dovrà pagare di più per farsi fare prodotti da altri. Cosa fa paga di più per dare meno soldi a Qualcomm? Mio nonno ti direbbe che sarebbe il caso di "quello che se lo taglia per non darlo alla moglie"

Marco Seregni

La schiavitù è gratis, qui girano i miliardi

Marco Seregni

Il problema non è farli ma farli senza usare i brevetti qualcomm

Carlo

Finirà quando Apple comincerà a farsi in casa anche i modem, come già preannunciato, e tanti saluti a qualcomm

Girmi

Le persone fisiche hanno sentimenti.
Le persone giuridiche hanno bilanci.

No news.

Sagitt

certo, ma comunque avrà meno guadagni non fornendo direttamente il chip
o sbaglio?

Apus

Dovrà sempre pagare le royalty per i brevetti di Qualcomm, dubito fortemente tu abbia una vaga idea di come gira il mondo

Sagitt

è ovvio che non c'è progettazione da 0, ma c'è comunque il naso dentro e non è come comprare un chip già pronto

H6

Solo i tifosetti da blog, che si scannano, sono convinti che ci sia guerra tra aziende.
Google usa i macbook, Apple componenti Samsung e via dicendo.

AllBlack

OT
-Ecco i risultati di consumer report su iPhone 8/Plus.
http://bgr. com/2017/10/17/iphone-8-vs-galaxy-s8-consumer-reports-ranking/

-La piattaforma bancaria online widiba ha introdotto il supporto completo ad Apple Pay.
https://uploads.disquscdn.c...

Sep

Pecunia non olet

geppo gioppo

CAIO MARIOZ

Apple Watch 3 LTE e i nuovi iPhone hanno Modem Qualcomm (anche Intel nel caso degli iPhone), se fossero in guerra non l’avrebbero.

AllBlack

Perché, qualcuno aveva dubbi sul fatto che la partnership tra Apple e Qualcomm potesse terminare!?
Avranno senz'altro del ranc0re reciproco, ma le aziende non giocano sui profitti, e l'una senza l'altra non potrebbero vivere, parliamo di business!
Prendiamo l'esempio della stessa Apple con Samsung, che si trovano al centro delle dispute legali da ormai 10 anni, ciò non ha comunque interrotto una delle collaborazioni in campo tech più proficue della storia.
I Soldi sò Soldi!

Nickever Professional™

Questo é vero ma bisogna pur sempre vedere se i pezzi prodotti da Samsung erano sostituibili sia per quantità che per qualità da altre multinazionali, a parte il chip

Nickever Professional™

Guarda che la parola onore non deve essere necessariamente associata al contesto di mafia, esistono molte popolazioni asiatiche che fanno dell'onore il loro pane quotidiano, ma non per questo sono da considerarsi mafiosi.
É vero che queste due non sono società asiatiche, ma bisognerà anche vedere se il danno economico che creerà Qualcomm sarà enorme o meno

Giorgio

Onore? Se non crea fatturato è ininfluente

Evilboy

Vero: Qualcomm potrebbe campare di soli brevetti contando poi che ha acquisito ogni concorrente negli ultimi 15 anni...

Flagship

Onore...mi sa che hai visto troppi film sulla mafia..

Underteo

non cambierebbe molto... qualcomm ha diversi brevetti praticamente indispensabili.

cambierebbe solo che pagherebbe solo apple e non il fornitore

qandrav

"Mollenkopf ha affermato che la disputa attuale è solo una questione di affari e che le due società torneranno a collaborare e stringersi nuovamente la mano."

Cioè vogliamo solo sbattere un po' i piedi ma rimaniamo schiavi di apple :)

Trunks78

Onore? In economia?

Nicolò S.

"Sig. Tim Cook, la disputa tra Apple e Qualcomm ha rovinato i rapporti tra le due società?"
Tim Cook: https://uploads.disquscdn.c...

Nickever Professional™

Prevale anche sull'onore?

Giorgio

Il business prevale sempre su tutto per gente che fa della pecunia il cardine della propria vita

Nickever Professional™

Che cosa gliel'appoggia?

Dark!tetto

Ovvio, non hanno certamente interesse nel buon rapporto, devono far profitti non amicizie.

M4nder

E mi sorprenderebbe il contrario,è una storia risaputa,basta vedere da quanti anni i legali di samsung e apple fanno tappa fissa nei tribunali ma nonostante ciò le collaborazioni per gli affari continuano,con iphone X poi è arrivata la fornitura di display AMOLED

Aikawa

In fin dei conti ha avuto dispute legali anche con Samsung, ma questo non ha impedito di fare accordi

Sagitt

sisi.. quando apple inizierà a progettare i suoi modem o a preferire quelli intel vedremo..

Frost

Penso che queste dispute non abbiano nulla di personale, sono solo azioni di difesa dei propri interessi economici.

KenZen

Non solo è d'accordo... ma gliel'appoggia anche. Non scherziamo su... non esistono "liti" tra colossi del genere.
Saluti

Nickever Professional™

Si queste sono le parole del ceo di qualcomm, ma bisogna pur sempre vedere se anche tim cook sia d'accordo con questo genere di affermazione.

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20