Parallel Access si aggiorna e aggiunge il supporto al 3D Touch e a iPad Pro 12.9

24 Maggio 2016 2


Chi lavora in mobilità utilizzando iPhone e iPad probabilmente conoscerà Parallels Access, software per l’accesso in remoto alle app e ai file Windows e Mac da dispositivi mobili dotati di sistema operativo iOS. L’applicazione è stata aggiornata alla versione 3.1 introducendo importanti novità e funzionalità.

È stato innanzitutto aggiunto il supporto al 3D Touch su iPhone 6s e 6s Plus, consentendo così all’utente di premere sullo schermo per trascinare i contenuti o di fare un semplice click con il tasto destro, emulando così le funzioni del mouse e velocizzando tutte le attività e operazioni sul dispositivo mobile.


La nuova versione di Parallel Access introduce poi il supporto alla tastiera virtuale, alla Apple Pencil e alla risoluzione dello schermo da 12.9 pollici di iPad Pro: quest'ultimo aspetto permetterà in particolare di visualizzare i contenuti del proprio computer Windows o Mac in modo corretto senza alcun “taglio” dell’immagine. Il supporto alla Apple Pencil, poi, consentirà all’utente di lavorare in modo ancora più semplice, preciso e produttivo sfruttando appieno le potenzialità del tablet di Apple.

Le novità della nuova versione non si fermano qui: sono state introdotte le cartelle su App Launcher e il supporto del movimento del cursore utilizzando la tastiera virtuale come trackpad (compatibile solamente su iOS 9), sono state migliorate alcune modalità di gioco ed è stato implementato il comportamento di commutazione della risoluzione dello schermo. Oltre alla correzione di piccoli bug e ad un miglioramento generale delle prestazioni, Parallel Access ha aggiunto il supporto della modalità tablet in Windows 10 e migliorato il supporto ai gesti.

Parallel Access ha un costo di abbonamento mensile di 2,69 euro e annuale di 17,99 euro per un utilizzo illimitato su 5 computer contemporaneamente.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 422 euro oppure da Coop Online a 499 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
N#R#S©

Boh io ho tutto iPad AWatch diversi Mac ed iPhone per qualsiasi tipo di esigenza credo che un prodotto non escluda l'altro cash permettendo.
Poi si ovvio che per chi non ha esigenze specifiche o lavorative anche solo con un buon iPhone Plus dall'ampio display ci fai tutto dal surfing web alla musica ai libri elettronici ai video e perche no foto/video montaggio (light chiaramente) con le tantissime app ottimizzate solo per iOS! Saluto

Pistacchio

Aoooo, ma ndo siete tutti ???

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20

Apple iPhone 11 Pro: live batteria (3.046mAh) | Fine ore 20.13