Con TarDisk Pear si amplia la memoria interna del Macbook in pochi istanti

30 Ottobre 2015 76

Decidere quale variante acquistare quando si pensa ad un notebook non è mai facile, soprattutto perchè le diverse configurazioni con vario storage interno sono spesso offerte a costi decisamente sproporzionati. Stessa cosa succede se si parla di un terminale Apple, ma in questo caso esistono delle utili scappatoie: TarDisk Pear è una di queste, una piccola memoria flash che s'inserisce nello slot delle SD e funziona come se fosse una Fusion Drive.

Lo spazio di archiviazione aggiuntivo (da 128 o 256GB) viene infatti letto come un tutt'uno all'interno del terminale, bastano solo pochi passaggi per terminare il pairing. Da quel punto in poi non c'è più nessuna necessità di gestire diversamente questa nuova memoria. Pear ha una struttura in alluminio, una volta inserita all'interno dello slot si mimetizza perfettamente con il resto del profilo del Macbook, una memoria NAND ad alte capacità che permette la scrittura e la lettura di file in 4K e costa 149 dollari nella versione da 128GB (399$ per quella da 256GB).

Si tratta tuttavia di un accessorio cosiddetto 'leave-in', non può infatti essere rimosso, pena la perdita di accesso ad applicazioni e file direttamente connessi. Dunque un modo alternativo per ampliare lo storage interno, ma così facendo perderete l'uso dello slot SD.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T, in offerta oggi da Clicksmart a 469 euro oppure da Amazon a 549 euro.

76

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The

Ma è possibile usarlo come partizione esterna e metterci ad esempio win10?

Cristiano Gentile

E a quanto pare gli ssd iniziano a costare decisamente meno!

Ciuz

beh non ne sono sicuro ma penso che anche facendo un aggiornamento dell'os, un defrag o altro poi potrebbero esserci problemi.Chi lo fa, lo fa a suo rischio

michi17

intendo che gli hdd da 1,5 TB sono costituiti di 3 dischi da 500, quelli da 2 TB da 2 dischi da 1 TB ecc ecc, quindi non è per niente scontato che un raid 0 con 2 ssd di qualità sia più rischioso di un HDD singolo che magari è composto da 2 o 3 dischi in ogni caso e raddoppia quindi le possibilità di rottura. La cosa del raid 0 pericoloso ecc è un vecchio mantra che si porta avanti dall' era glaciale

Matteo Fabris

non capisco cosa intendi per hdd meccanico 1,5tb con 3 dischi da 500...
se intendi un raid 0 di 3 dischi meccanici ti dico anche io meglio il raid 0 di 2 dischi ssd...
se intendi che un raid 0 di dischi ssd è meglio di un raid 5 di dischi meccanici ti sbagli alla grande...il raid 5 supporta 1 disco rotto, e continua a funzionare, il raid 0 non lo supporta e appena succede perdi tutto...saranno affidabili gli ssd ma prima o poi si rompono, quindi preferisco avere un fault tollerance di 1 disco, se anche mi si rompe 1 disco ogni 2 anni posso lavorare lo stesso e cambiare il disco rotto, se ho un fault tollerance di 0 al primo problema sono fregato...

Fabrizio Silveri

Ironia, questa sconosciuta.

michi17

non mi ricordo onestamente i bitrate degli hdd, però direi di si, ma a livello di prestazioni/prezzo è veramente una fregatura, non riesco a immaginare chi possa essere così disperato da doverla usare

michi17

eh beh ma non ci vuole un perito informatico per arrivarci eh... si sa benissimo che conseguenze avrai, tutto quello che usi dopo averla inserita potrebbe andare perso, per quanto riguarda l os non credo non parta proprio ma il 99% dei programmi probabilmente non funzionerebbe piu... sempre detto che "fusion drive" era una cagata, molto meglio poter scegliere cosa e dove.

Ciuz

è la stessa cosa, se non la usi come semplice sd ma la "fondi" con il disco fisso avrai un solo disco fisso, (non vedrai più un disco e la sd) di capacità maggiore senza poter scegliere cosa installare e dove, tutto verrà installato sia sulla sd che sul fisso e rimuovendola le conseguenze sono indeterminabili a priori, potrebbe anche non partire più l'os. Ecco il perché dell'avvertimento e del mio esempio del raid

Ciuz

e quale sarebbe la differenza con una comune sd? ecco perché dicevo o non si è letto l'articolo o non si conosce fusion drive , e lo dico da win user. Per questo ho parlato di raid. Se si utilizza la sd con fusion, essendo "fusa" con il disco interno il pc li vede come un disco logico unico, un po come quando monti in raid due hd. Non hai possibilità di scelta di installare cosa/dove, tutto sarà installato in parte sul fisso ed in parte sul sd (che non vedi più, se avevi solo "c" continuerai ad avere solo "c" e nessun supporto rimovibile). Quindi togliendola non puoi sapere quali conseguenze avrai sul sistema operativo che potrebbe non partire proprio

Nigellus Blake

hmm si.. penso sia il modem/router il collo di bottiglia, anche io faccio come te e trasferisco 5/10GB di file/musica/video in qualche paia di minuti, con una velocità media di 5MB (~ 40Mb). L'HD ha una porta 3.0 mentre il router una 2.0, anche se ho visto picchi tra 10/25MB. Poi l'altro giorno ho scaricato una file da Mega dal peso di 2GB, alla massima velocità 10GB, quindi... credo sia proprio il modem/router.

Everything in its right place.

In realtà sono potenzialmente compatibili con tutti i portatili con lettori SD. Il problema è la lunghezza del vano. Rischi che sporga/affondi dentro.

Fabio81

pensavo che il problema fosse lì..però dovrebbe essere una 3.0, l'hdd esterno ha il case con la porta 3.0..
Se faccio partire un filmato mkv 1080p in streaming non ho alcun problema, ma se voglio caricare un file da 1 gb da mac a hdd ci mette 10 minuti! anche una scarsa 2.0 i 20 Mb/s dovrebbe supportarli, no?

danieleg1

E' il modem che fa da collo di bottiglia. Le porte usb dei modem/router non sono assolutamente adatte ad uso nas.

istin

Si ma è molto meno probabile. Sono fatti apposta per quell'uso

CAIO MARI

Questa SD Ha velocità paragonabili ad un buon disco HDD?

CAIO MARI

MacBook 2013

michi17

eh beh e ci credo allora che hai quei valori, questa SD arriverà massimo a 90-100, e non so che interfaccia usa il lettore SD sul mac ma non credo faccia bottleneck

CAIO MARI

Pci-e

Fabio81

richiesta di aiuto off topic:
io ho un problema simile, ho un ssd saldato da 128 gb ed ho installato proprio quei 4 o 5 programmi basilari, occupando circa 30gb, il resto è vuoto.
i file di grosse dimensioni (filmati uploadati sul tubo, album fotografici, backup dello smartphone etc etc) li ho su un hdd esterno, classico,meccanico, che ho in rete poichè è collegato ala porta usb del modem router.
Quando trasferiso i file da mac a hdd esterno passando dal modem è leeento, circa 3mb/s...c'è qualche modo di aumentare la velocità? o mi conviene sempre attaccarlo col cavo?

michi17

e grazie al c***o, e chi ha una piscina ha il doppio delle possibilità di annegare in casa rispetto a chi non ce l ha.. un raid 0 tra 2 ssd lo considero più sicuro che un hdd meccanico da 1,5 TB con 3 dischi da 500 GB

qandrav

So che sono due cose diverse ma non stavo parlando di questo.
Ti ripeto, dover dare questo tipo di spiegazioni fa capire il target.
Gli articoli di r a i mondo non danno certo questo tipo di precisazioni

michi17

SD e SSD non sono la stessa cosa

michi17

ssd integrato sata III o pci-e?

michi17

se non sai cosa vuol dire 4K in riferimento ai parametri di write/read mica è colpa loro eh....

michi17

quindi tradotto sarebbe "se ci installi dei progrmmi e poi la rimuovi perdi i programmi"? siamo a livello di MIT eh

michi17

che acchiappacitrulli

ghost.mdb

MacBook 2010? Perché se hai il Sata1 il limite teorico è appunto 125mb/s in sequenziale (arrotondando a 100 per controllo errori e altro) ma probabilmente in lettura 4k ti farà 80mb/s, ossia MINIMO il quadruplo di questa cavolata di scheda

ghost.mdb

È una fregatura confezionata apposta per gli utenti Apple che sono gli in unici che potrebbero spendere tutti quei soldi su una sd tagliata.... Comunque prestazionalmente rispetto ad un gas meccanico dovrebbe andare molto meglio, ma altrettanto da schifo rispetto ad un vero SSD

ghost.mdb

È una presa per il sedere per i polli se permetti. Cercarti un SSD VERO da 512 piuttosto che questa ciarlataneria.
Questa va bene SOLO per chi ha il disco saldato e non sostituibile

ghost.mdb

Come tutte le memorie Nand
Essendo oltretutto facilmente con un solo chip nand quindi monocanale le prestazioni saranno decisamente scarse e avrà un'aspettativa di vita di 3000 cicli a farla grande, quindi sempre a spanne si potrebbe ipotizzare 256TB di endurance, considerando una write amplification di 3 che sarebbe pure bassa

Tradotto : se potete cambiare SSD che vanno MINIMO 10 volte più veloci e durano anche 20 volte di più

Alessio Ruggeri

premessa: so benissimo che l'utilizzo ottimale (naturale) dell'SSD è insererirlo internamente o, al massimo, utilizzare un box esterno usb3.0/thunderbolt (però il mio mac non è dotato di queste porte)

detto questo: l'unica reale alternativa per evitare 100 euro di manodopera (questo mi ha chiesto una ditta certificata Apple dalle mie parti, Prato) è quello di utilizzarlo tramite FW.

C'è da dire che la vera ''novità'' degli SSD sta nell'accesso random, che è quello che viene eseguito generalmente nell'uso quotidiano dell'utente medio. OVVIO che la premessa fatta sopra è sempre valida, ma collegando SSD tramite FW800 si avrebbero comunque ottimini benefici in termini di accesso random (ho letto diverse recensioni a riguardo), e a me interessa soprattutto questo (tipo: avvio del sistema, apertura app, apertura cartelle con documenti)
Dell'accesso sequenziale, quindi trasferimento di file di grandi dimensioni a velocità supersonica, posso farne a meno, perchè appunto non sono un grafico che sposta/scrive continuamente decine di GB al giorno

Questa è la sintetica motivazione della mia scelta ^^

Detto questo, concordo pienamente su quello che hai detto (e infatti è nella premessa del post), e continuerò a richeidere preventivi per un'installazione interna dell'SSD :)

Ciuz

ehm, forse non hai letto bene l'articolo..

tulipanonero1990

A parere mio un SSD utilizzato come tu intendi sarebbe uno spreco enorme. Al posto tuo, se questa è la decisione, opterei per un bell'Hard Disk WD Red, come quello che ho preso per il mio pc, che garantisce ottime prestazioni, prezzo contenuto, ed elevata capacità di archiviazione. L'SSD lo si prende solamente per la sua velocità, se deve essere menomato da una connessione che definire collo di bottiglia è dire poco viene meno il suo senso di esistere.

Polpetta 9000

Forse quel 4K si riferisce alle dimensione dei blocchi di memoria?

Polpetta 9000

Ma queste schedine hanno il wear leveling? Io ho comprato in passato delle SD da usare come unità di backup sul computer e negli anni si sono sempre fritte tutte.

qandrav

si ok però qua siamo a livelli di conoscenza da bambini dell'asilo...
capisco, i macbook sono magici per molte persone ma la memoria è una cosa concreta.

Alessio Ruggeri

sì, inizialmente avevo scelto quell'opzione, che poi è quella migliore in termini di prestazioni; considerato però che non voglio prendermi la responsabilità di aprire il tutto, staccare connettori ecc (ho visto diversi video), ho deciso che l'opzione migliore fosse un'altra: per l'appunto ho deciso di prendere un SSD e collegarlo esternamente con un box Firewire800; ho letto diverse recensioni a riguardo e, per quanto riguarda l'accesso casuale ai dati (file, app ecc) ho visto ottimi risultati, praticamente ''quasi come un ssd interno''. Ovviamente, per trasferire grandi file, l'HDD interno da 7200 rimane la scelta migliore, ma nell'uso quotidiano raramente sposto file grandi

:)

tulipanonero1990

Scusa ma con l'Imac non ti conviene cambiare direttamente HD? Io ne ho uno del 2009 e non è affatto difficile, ci metti dentro un bell'SSD e passa la paura.

Fabrizio Silveri

Uguale, proprio.
Per di più, una cosa che si può fare solo con portatili Apple, proprio.
-.-"

CAIO MARI

il mio SSD integrato va a quella velocità, per cui sono dei colli di bottiglia

Rullomentrecorro

Stupensa... Il mio macbook pro nasce con l'mSATA da 256 e quello da 512 costa un rene da Apple... QUesta soluzione sarebbe perfetta anche se 399$quella da 256 non è a buon mercato...

ghost.mdb

Scherzi spero... Le più veloci sd non arrivano neanche con il binocolo ai 200, siamo realisticamente sui 100mb/s con un 4k che non passa i 20mb/s

Ciuz

beh pure l'utilizzatore medio di Windows non sa nemmeno l'esistenza del raid..

sergio

che figataaaaaaaa

Alessio Ruggeri

mi hanno detto che, nonostante non sia indicato niente riguardo gli iMac, l'SD funziona senza problemi, semplicemente uscirà dal vano come una normale SD :)

Everything in its right place.

Nada

Alessio Ruggeri

proverò a contattare direttamente il produttore :)

Alessio Ruggeri

classico 850 evo da 250 (o 120); penso che, rispetto al classico hdd 7.200 , la velocità di accesso tramite la connessione FW sia decisamente migliore (e decisamente inferiore rispetto all'ssd puro, ovviamente)

grazie cmq ^^

NdR91

Bisognerebbe capire di quale classe è la micro sd integrata a questo dispositivo..

Recensione Apple iPad Pro 12.9 (2018): può essere il tuo computer?

Apple iPhone XR: recensione e confronto con iPhone X ed iPhone XS Max

MacBook Air risorge: è tutto nuovo e con Retina Display da 13,3" | Prezzi Italia

Apple iPad Pro 11" e 12,9" ufficiali: A12X Bionic, Face ID, USB-C e Pencil 2