Otoshield: il dispositivo che elimina il surriscaldamento del canale uditivo

27 Marzo 2012 25


Otoshield è un nuovo dispositivo, compatibile sia con iPhone 4 che iPhone 4s, che elimina il surriscaldamento del canale uditivo causato dall'esposizione alle radiazioni dei telefoni cellulari rendendo così piacevoli tutte le conversazioni telefoniche, anche di lunga durata. Quante volte vi sarà capitato di restare per molto tempo a telefono ed avvertire un leggero fastidio all'orecchio? Con questo nuovo accessorio il problema non si manifesterà più in quanto crea una sorta di spessore isolante che garantirà una comoda e piacevole conversazione.

La sua efficacia è provata da autorevoli Test Clinici durati circa 3 mesi e condotti dall'Università degli Studi di Torino - Facoltà di Medicina reparto di Otorinolaringoiatria , non rovina il telefono grazie all' adesivo 3M facilmente rimovibile ed è studiato specificatamente per il modello di cellulare a cui si riferisce (in questo caso per iPhone 4/4s) per offrire prestazioni uniche ed ottimali.


Di seguito gli step che hanno portato alla realizzazione di tale dispositivo:

  • Analisi tecnica approfondita e progettuale che parte dal modello di telefono a cui Otoshield è destinato
  • Definizione delle caratteristiche tecniche corrispondenti
  • Studi e piani di azione orientati all'obiettivo
  • Lavoro intensivo per la creazione di know-how tecnico
  • Test a verifica dell'efficienza delle nuove realizzazioni
  • Creazione reale dei primi campioni
  • Concretezza e serietà attraverso la sperimentazione nella pratica
  • Controlli e nuove verifiche
  • Ottenimento e amalgama degli strati perfettamente adatti e appositamente studiati
  • Dispositivo definitivo: seri test finali di efficacia ed efficienza.

Disponibile per l'acquisto a 34.90€ direttamente sul sito ufficiale.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
zafferano

Allora, parafrasando, possiamo dire: "Eppur si muore d'altro"

Riccardo75

Uscendo da un tribunale, un famoso NON utilizzatore di paraorecchie ( ;-) ) a chi , ecclesiastico, gli intimava
di negare il movimento terrestre, pena la morte, disse : "Eppur si muove".

zafferano

Se tu vai a leggerti, meglio, quella relazione scopriresti che essi sostengono che, le o.em, "POTREBBERO" causare tumori.
E' proprio in questo tipo di formulazione che si trova il trucco. Infatti con il  "POTREBBE" si riesce a sostenere tutto quello che si vuole; oppure sostenere l'esatto contrario.

In quella stessa relazione si dice(a bassa voce) che, a tutt'oggi, non e' stato rilevato (dal punto di vista medico/scientifico) nessun effetto patogeno delle o.em; nonostante questo sia stato cercato.

L'intero discorso, dall'agenzia internazionale per la ricerca contro i tumori, e' impostato  come consiglio, di cautela, dato dagli esperti. Tutto questo e' molto simile ai convegni fatti dagli andrologi che, ogni volta, concludono annunciando che rischiamo di diventare tutti impotenti (e che ovviamente dobbiamo farci visitare dall'andrologo).

zafferano

A Riccardo75

La relazione a cui fai riferimento usa una, tipica, tecnica della disinformazione. La tecnica del POTREBBE....

E' molto facile da usare; guarda qua:

La buccia delle banane POTREBBE provocare la varicella.
La cravatta POTREBBE provocare il diabete.
La maionese POTREBBE causare febbri malariche.
Il rock and roll POTREBBE provocare pazzia.
I videogiochi POTREBBERO causare atti di violenza.
La masturbazione POTREBBE provocare la perdita della vista.
Una farfalla POTREBBE causare un tifone.
Socrate POTREBBE corrompere la gioventu'.
..... (e via dicendo).

Usando il "POTREBBE" si puo' legalmente, e moralmente, sostenere tutto; e il contrario di tutto.
 
E' da oltre trent'anni che cercano di propinarci il "POTREBBE".
In realta' l'unica cosa sicura, e' la totale assenza di una casistica medica relativa alle onde elettromagnetiche, ed e' anche per questo che la maggior parte delle ricerche frana miseramente.

Un'altra cosa sicura e', il fatto, che coloro che usano queste ricerche sono quasi sempre o politicanti, o ciarlatani, o truffatori, o giornalist, o ignoranti, o pigri.........

In ultimo, per quanto riguarda i ricercatori che sostengono queste cose, beh.... POTREBBE essere che si becchino i soliti finanziamenti; facili da ottenere quando c'e' da dimostrare luoghi comuni alla moda (credo che possiamo togliere il POTREBBE). 

PS
In quella relazione c'e', a dire il vero, anche un'altra tecnica della disinformazione scientifica. La tecnica del: SERVONO ULTERIORI RICERCHE. In poche parole nonostante facciano ricerche da piu' di trent'anni(che danno risultati opposti da quelli desiderati) ci chiedono altri soldi per continuare a farne per altri trent'anni; e dopo ne chiederanno per altri trenta.

Riccardo75

L'Organismo Mondiale della Sanità:
"ROMA - L'uso dei telefoni cellulari e di altri apparati di comunicazioni wireless "potrebbe causare il cancro negli essere umani". E' il "verdetto" annunciato oggi dall'Agenzia internazionale per la ricerca contro i tumori, organismo di consulenza specializzato dell'Organizzazione mondiale della sanità. Il rischio accertato, a parere dell'Agenzia, riguarda in generale i campi elettromagnetici di radiofrequenza e include i telefoni portatili. Il team, composto da 31 esperti dell'International agency for research on cancer (Iarc), si è incontrato nei giorni scorsi a Lione e, ha spiegato Jonathan Samet, presidente del gruppo di lavoro, "ha raggiunto questa conclusione basandosi sull'analisi degli studi epidemiologici effettuati sugli esseri umani", ma anche su test sugli animali.

"In entrambi i casi - ha spiegato Samet - le evidenze sono state giudicate 'limitate' per quanto riguarda il glioma e il neurinoma acustico (tumore del nervo uditivo, ndr), mentre per altri tipi di tumore non ci sono dati sufficienti". Gli esperti hanno sottolineato che serviranno ulteriori ricerche prima di avere conclusioni definitive: "La nostra classificazione implica che ci può essere qualche rischio - ha aggiunto l'esperto - e che tuttavia dobbiamo continuare a monitorare con attenzione il link tra i cellulari e il rischio potenziale. Nel frattempo è importante prendere misure pragmatiche per ridurre l'esposizione, come l'uso di auricolari o il preferire i messaggi di testo alle telefonate ove possibile".

Un annuncio che inevitabilmente riapre il dibattito lungo 20 anni sulla sicurezza della telefonia mobile per la salute umana. Si contano 5 miliardi di telefonini in tutto il mondo, solo in Italia quasi due a testa, circa 100 milioni di cellulari. dal canto suo, il Codacons ha annunciato una class action: "Già da tempo il nostro ufficio
legale, sulla base delle conoscenze finora acquisite ha avviato un studio sulla fattibilità di un class action in favore di tutti coloro che utilizzano telefonini cellulari in relazione ai danni alla salute da questi prodotti. Dopo l'allarme lanciato dall'Oms la nostra azione collettiva prende sempre più forma ed è destinata ad approdare a breve in tribunale", afferma il presidente dell'associazione, Carlo Rienzi. "Dopo la notizia diffusa oggi - prosegue Rienzi - chiediamo al Ministero della Salute di obbligare i produttori di apparecchi telefonici ad apporre sui cellulari avvertenze circa possibili pericoli per la salute al pari di quanto già avviene per i pacchetti di sigarette".

Ma tu Zaf ne saprai sicuramente di più, no? Cosa sono per te questi allarmi?
Mi domando che interessi tu abbia..

Io tanto per non sbagliarmi mi proteggo. Tu usa pure "apparte" il paraorecchie ;-)
Noto anche che sul sito citato dall'articolo del blog www.otoshield.com
E' proprio da un reparto di Otorinolarigoiatria che il dispositivo e' stato testato.
Citano Universita' di Torino reparto ORL delle Molinette..
Ma li non ci saranno mica otorino laringoiatri? Ma va!!! Li saranno tutti contadini !!

zafferano

...Tranquilla Candida, il simbolo di pericolo posto sul forno microonde
E' perché e' pericoloso come "l'acqua calda", così dice Zaff
...

Va a controllare le statistiche mediche, ti accorgerai che l'acqua calda e' centinaia di migliaia di volte piu' pericolosa delle onde elettromagnetiche. Hai idea di quante persone si siano gravemente ferite, o morte, a causa dell'acqua calda, negli ultimi dieci anni? Sono decine di migliaia. Quante sono le persone a cui e' successo la stessa cosa a causa delle onde elettromagnetiche? Tieniti forte! ZERO.

A me non interessa quello che sostiene un giudice; perche' la verita' processuale, e le perizie di parte, sono, nella stragrande maggioranza dei casi, spazzatura dal punto di vista scientifico. Nella fattispecie, il caso, e' assolutamente ridicolo. In pratica si vuole sostenere una relazione causa/effetto partendo da un solo italiano malato su decine di milioni che per oltre vent'anni hanno usato il cellulare. Anche se per assurdo, considerassimo la cosa reale, dovremmo comunque concludere che, il cellulare, e' meno pericoloso di un gelato al pistacchio. 

Romeo Alipari

 no, mi riferisco al "verdetto" annunciato il 31 maggio 2011 dall'Agenzia internazionale per la ricerca contro i tumori, organismo di consulenza specializzato dell'Organizzazione mondiale della sanità. Il rischio accertato, a parere dell'Agenzia, riguarda in generale i campi elettromagnetici di radiofrequenza e include i telefoni portatili. Il team è composto da 31 esperti dell'International agency for research on cancer (Iarc), direi abbastanza attuale e atorevole no ? pertanto se credi che la tua tesi sia più corretta quella è la sede più idonea per farti sentire e sono sicuro che sono sempre alla ricerca di nuovi talenti.

zafferano

Come dici tu, le radiazioni del forno a microonde possono rappresentare un pericolo, poiche' essendo il forno tarato per usare una potenza di circa 800W, abbiamo un effetto termico corrispondente (e il danno al cristallino e' il primo della lista). Ma quando parliamo di cellulare stiamo parlando di circa 3 watt. Quindi il forno e' il 26566 % piu' potente di un telefonino. Ti pare giusto avere attacchi di panico, nei riguardi di un telefonino, prendendo come punto di riferimento il forno a microonde?

La totalita' delle ricerche, che pretendono di dimostrare la pericolosita' delle onde elettromagnetiche, e' stata confutata in poco tempo (apparte gli effetti termici nelle alte potenze). Nessun biologo, serio, si sognerebbe di prenderle in considerazione; esse fanno, ormai, parte, di quella spazzatura scientifica usata dai media per fare falsi scoop, o dai politicanti/ciarlatani per spaventare la gente.

Sono sicuro che, se prendessimo un  otorinolaringoiatra, con quarant'anni di esperienza sul campo, esso non conosce un solo caso di problema associabile alle onde elettromagnetiche.

Riccardo75

Hai mica idea di quale sia il SAR dell'acqua? ;-)

Scusa Zafferano, ma mi e' scappata :-D

Riccardo75

Tranquilla Candida, il simbolo di pericolo posto sul forno microonde
E' perché e' pericoloso come "l'acqua calda", così dice Zaff. Se hai occasione puoi farci la doccia tranquillamente! Aggiungo che anche il Sole sia innocuo.. Infatti non si e' mai sentito parlare dei tumori provocati da Esso. No?
Per la cronaca Zaff: e' di questi giorni la notizia di un indagine di Guariniello per la correlazione tra le innocue emissioni dei cellulari e un tumore alle cellule gliali di un piemontese. Ma tu saprai senz'altro indicare la biologa spiegazione.
Anche la cataratta pare in relazione con i cellulari.. Non so se anche con l'acqua"calda", ma non mi risulta.

Riccardo75


Simbolo di pericolo dovuto a radioonde di frequenza generica
Nonostante le microonde siano largamente impiegate dalla metà del XX secolo, la loro pericolosità è ancora in discussione. Al di là di questo, un rischio è ben documentato relativamente all'uso del magnetron.

La cornea dell'occhio non è percorsa da vasi sanguigni che possano raffreddarla e corre il rischio di surriscaldarsi se colpita da microonde, anche perché non è trasparente a queste lunghezze d'onda. Per questo motivo l'esposizione cronica alle microonde, esattamente come alla luce solare, può aumentare l'incidenza della cataratta in età avanzata. Se dalla luce solare ci si può difendere con occhiali da sole, non esistono protezioni simili contro le microonde.

Un forno a microonde con il portello difettoso può essere fonte di rischi. È opportuno quindi evitare di usare apparecchi danneggiati e controllare eventualmente il campo disperso con appositi strumenti. Per lo stesso motivo è bene evitare di trovarsi nel lobo di emissione dell'antenna dei potenti radar aeronautici, così come guardare direttamente e da vicino i sensori di antifurto a tecnologia radar.

L'esposizione diretta alle microonde sembra possa inoltre generare interazioni con il cervello, provocando irritabilità e mal di testa.[1] Ricerche effettuate dalla NASA nel 1970 hanno mostrato che questo può essere causato dall' espansione termica di parti dell'orecchio interno.

zafferano

Non sono un accademico della Crusca, pero' so che anche: para orecchi e' una forma accettata.

zafferano

La lunghezza d'onda delle microonde(che a dispetto del loro nome sono lunghe centimetri non micrometri) e' enorme, rispetto ad una cellula, percio' il concetto di onda che interagisce, dentro una cellula, e' ridicolo. 

Anche scendendo nel campo della meccanica quantistico-ondulatoria dove l'onda diventa una particella, dotata di energia, e pilotata da una funzione probabilistica (fotone); le enegie associate sono talmente basse da non creare nessuna influenza, interazione o danno(e meno male altrimenti una normale lampadina sarebbe migliaia di volte piu' pericolosa di un cellulare; per non parlare del sole).

Sono sicuro che tu fai riferimento a quelle  vecchie ricerche che, oramai, sono state totalmente confutate; e nessun biologo serio le prenderebbe in considerazione.

zafferano

Se tu conoscessi il mio piano di studi all'univesita'(quinquennale, non come quelli di adesso) allora sapresti che ho titoli per parlare di onde elettromagnetiche; e quindi ne approffitto per dirti, che, le onde radio e le microonde sono la stessa entita' fisica: onde elettromagnetiche. I differenti nomi sono solo una convenzione umana.

Se  il pensiero, del pollo che cuoce, ti e' sufficiente per considerare il cellulare pericoloso, allora preparati a fuggire, poiche' anche la carbonella del barbeque cuoce il pollo; e perche' no?... anche l'acqua calda. Vi sono anche sistemi, che cucinano il pollo, con l'aria calda. Eppure se qualcuno volesse venderti un accrocchio che di protegge l'orecchio dai "devastanti danni" provocati da una doccia calda, sono sicuro, che ti dimenticheresti del povero pollo, e ti faresti una risata.

Riccardo75

Concordo che  zafferano sa farsi cucinare dormendo sonni tranquilli al sole... bravo Zaff.
Continua cosi. E non dimenticare il paraorecchie!!!

Candida Duca

Zafferano: io leggo che si parla di "microonde" non onde radio. Per intenderci le stesse microonde che cuociono il pollo...hai dubbi cuociano anche il cervello ? Il pollo non lo cuoci con le onde radio, ma con le microonde si. E se tu sai "cuocere" anche usando un paraorecchie.. beh..
(mi fa ridere che si faccia gli esperti quando non si abbiano nemmeno le basi!)

Romeo Alipari

Non mi pare
che abbiano speso milioni di dollari in ricerca scientifica sulle possibili
cause di nocività dei para-orecchi, il cellulare non fa male solo perché
standoci a lungo scalda l’orecchio ma perché agisce internamente sulle nostre
cellule. E negarlo è molto grave. Chi lo fa è in malafede.

Tom

Intanto caldo o non caldo un iphone 4/4s ha valore SAR triplo rispetto un galaxy s2... e quasi quadruplo rispetto a un samsung note... e tutto questo è documentato...!! Saranno dovuti all'elevata irradiazione questi discorsi irrazionali di voi i-rradiatiphonisti...? bisognerebbe studiarlo....

zafferano

E' una trappola per i fessi. L'effetto di riscaldamento dovuto alle onde radio di un qualunque cellulare, e' talmente minimale che, nemmeno la larva di un moscerino della frutta se ne accorgerebbe.
Se poi, il riscaldamento dell'orecchio, rappresentasse un qualche fattore di rischio, allora, anche i para-orecchi dovrebbero essere considerati un pericolo, oppure dormire su un fianco, o anche l'essere esposti al sole. 

moodymors

Perché così hanno più mercato, dato che è il più diffuso..

alessio.apple

perché esiste solo l' iPhone,
tutto il resto è noia.

Diamond Lover

Hai perfettamente ragione, purtroppo di modelli iPhone in commercio ce ne sono solo 2 (identici esternamente, per altro), mentre di alti produttori ce ne sono centinaia.. 
Si son presi la briga di farne un modello solo.. per adesso..
Suppongo che ne usciranno prima o poi per gli altri prodotti "in voga"... Samsung Galaxy SII e Motorola Razr per esempio.. ma sono solo mie ipotesi...

FabioOlgiati

non mi interessa sotto che blog siamo...

Questa è un ottima soluzione per non "surriscaldare" l'orecchio e non capisco perchè cavolo la debbano implementare solo per iphone

moodymors

Forse che siamo sotto il blog Apple?

FabioOlgiati

Certo, il 100% della gente che sta al telefono tutto il giorno ha solo iphone.

Apple iOS 12 su iPhone ed iPad: tutte le novità | Anteprima video

Apple, dove stai andando? | Editoriale

iPhone X: tutte le GESTURE di sistema #guida | Video

iPhone X: doppio live batteria | Fine ore 19:00 e 20.40