Apple ha concluso l'acquisizione di Anobit per mezzo miliardo di dollari

20 Dicembre 2011 3


Nei giorni scorsi abbiamo riportato alcune notizie che volevano Apple pronta ad acquisire Anobit, un'azienda israeliana specializzata nella realizzazione di memorie flash, per una cifra attorno al mezzo miliardo di dollari. L'idea di Apple sarebbe stata quella di trasformare l'azienda mediorientale in un centro di ricerca e sviluppo. Ebbene, dopo tante ipotesi, pare che l'acquisizione sia ormai certa.

Il quotidiano israeliano Calcalist, infatti, ha riportato la conclusione dell'affare tra Apple e l'azienda produttrice di memorie flash, che ha radunato i suoi impiegati per dar loro la notizia. Secondo le ultime voci, Apple avrebbe speso una cifra compresa tra i 400 e i 500 milioni di dollari.

Secondo Calcalist, inoltre, sarebbe anche confermata l'ipotesi di aprire un centro di ricerca e sviluppo in Israele per Apple, che rappresenterebbe il primo al di fuori del territorio USA.

Anche il primo ministro israeliano avrebbe confermato la notizia, pubblicando un messaggio di benvenuto ad Apple su Twitter, auspicando all'azienda californiana di trarre il massimo vantaggio dalla conoscenza del paese mediorientale.


Una nuova era si apre per Apple, sempre più interessata ad investire sulla ricerca di nuove soluzioni per i propri prodotti, nessuno escluso.

via


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio Mariani

esci dal motel, col tuo fare spavaldo....

ebbo

AnalBeat?

Davide

ANO bit un nome un azienda... Mica male... Bella questa combinata ANO/MELA...

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Fine ore 21.20