Trendforce: il display AMOLED di iPhone 8 potrebbe trainare la diffusione dell’OLED

03 Luglio 2017 447

Tra le tante novità che iPhone 8 dovrebbe introdurre quest’anno, la più interessante sembra essere il radicale cambio di design che potrebbe portare all’integrazione di un display AMOLED in grado di ricoprire la quasi totalità della superficie dello smartphone.

Ovviamente, l’adozione di questa tecnologia è una novità solo in relazione al mondo iOS, dal momento che si tratta di un elemento presente da ormai quasi un decennio nel mondo della telefonia, basti pensare a Nokia N85 o a Samsung i7500 Galaxy, oltre ad essere particolarmente diffuso tra moltissimi top di gamma del mondo Android.

Tuttavia, secondo quanto emerso dalle analisi di Trendforce, pare che sarà proprio l’adozione di un pannello AMOLED su iPhone 8 a dare una grossa scossa al mercato, che spingerà molti produttori ad abbandonare definitivamente la tecnologia LCD per passare a quella OLED, al punto che, entro il 2020, quest'ultima sarà presente sul 50% degli smartphone in commercio.

L’analisi è stata effettuata dalla divisione WitsView di Trendforce e fa riferimento al cosiddetto “effetto Apple”. Inostre, sebbene Apple non sia la prima ad arrivare in questo campo - anzi in questo caso il suo debutto avviene con molto ritardo rispetto alla concorrenza - l’aggiornamento delle tecnologie impiegate nei suoi prodotti arriva solo quando queste hanno raggiunto un punto di maturazione adatto.

Secondo quanto dichiarato da Boyce Fan, direttore della sezione WitsView, la notizia dell’ingresso di Apple nel mondo dell’AMOLED ha portato moltissimi produttori cinesi di display ad incrementare la propria capacità produttiva di pannelli OLED. Alcuni dei più grandi nomi della filiera cinese hanno anche interrotto lo sviluppo di catene produttive destinate alla tecnologia LTPS, in modo da convertirle rapidamente all’AMOLED per poter essere pronti a fronteggiare la domanda che arriverà nel corso dei prossimi mesi da parte dei produttori di smartphone.

Una delle principali difficoltà che l’industria si trova a fronteggiare riguarda la scarsa disponibilità di macchinari adatti alla produzione di schermi OLED, al momento praticamente monopolizzata da Samsung. Il principale produttore di questi dispositivi è Tokki, una controllata di Canon, la quale annovera proprio Samsung - e di conseguenza Apple - tra i propri clienti, motivo per cui la concorrenza si trova al momento in difficoltà a mantenere il passo tenuto da Samsung.

Questa situazione, tuttavia, potrebbe avvantaggiare enormemente anche LG, che avrà la possibilità di dedicare la proprie risorse a rifornire l’enorme mercato che si andrà a creare nel corso dei prossimi 2 anni e mezzo. In ogni caso sembra che Apple sia interessata anche agli sviluppi del secondo produttore sudcoreano, al punto di poter arrivare a finanziarne una linea produttiva esclusiva.

Gli ultimi anni ci hanno offerto più volte la possibilità di apprezzare i notevoli miglioramenti portati avanti nel campo dell’AMOLED, specialmente in riferimento ai dispositivi top di gamma realizzati da Samsung. L’arrivo di Apple in questo settore potrebbe contribuire all’aumento della diffusione di questa tecnologia, spinta dal processo emulativo messo in atto da molti produttori secondari, che porterà il mercato ad offrire un maggior numero di smartphone AMOLED a tutto vantaggio del cliente finale.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact è in offerta oggi su a 365 euro.

447

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vinz

Ma che davéro? Le Epson high-end hanno una risoluzione nativa di 360 o 720ppi a seconda della modalità. Le Canon stampano a 300 o 600. Delle Canon non so nulla ma ho usato una Epson Stylus Pro 4900 e in output va a 720 ppi. Certo sono stampanti da 3000€.

Alessandro Willis Tasselli

Ma non esistono stampanti da 720ppi

Vinz

E si vede la differenza con le stampanti da book fotografici a 720ppi o no? Perché se si vede mi dai ragione.

Alessandro Willis Tasselli

Ecco ora stai esagerando con le c*****e, a parte il fatto che vedo spesso iPhone non plus di altri e non vedo minimamente i pixel. Comunque hai beccato un grafico, e primo non puoi confrontare i pixel di un display con la retinatura di una stampa offset, secondo le riviste vengono stampate a 300 massimo 320 dpi, parlo del vettoriale eh, non del bitmap (dove 9 volte su 10 vengono consegnate in stampa immagini scandalose ricampionate da ps).

Vinz

iPhone Plus è 1080p a 401ppi e i pixel non si vedono.
Il modello normale è 750p a 326ppi e i pixel si vedono.

Alessandro Willis Tasselli

A parte che il display del mio iPhone è un 1080p, però vabbè solo tu vedi i pixel su iPhone, complimenti, sei occhio di falco degli Avengers?

andrea55

Semplicemente i nuovi display hanno una durata talmente elevata da poter sostenere schermate bianche senza problemi.
Ancora, cosa vuol dire da meno nuovo, dipende dall'uso, un 80% delle persone che usa il telefono normalmente può tranquillamente usare l'Oled senza degrado evidente.
Hai avuto qualche Oled? Parlo di esperienza diretta non del vicino che lo usava come lampada abbronzante a massima luminosità.
Ti posso assicurare che se confronto lo schermo di s6 che ha 2 anni con un s6 o s7 nuovo ha la stessa resa e ti assicuro che il mio schermo di ore ne fa tante e ci guardo anche qualche film.
Purtroppo s3 ha preso della pioggia ma anche lui quando era in salute dopo 2 anni era perfetto e aveva una gestione della luminosità pessima (minimo alto e massimo basso)
Ma cosa te ne fai di 700 nits vuoi accecarti? Mi sembra ragionevole usarli solo sotto il sole pieno.
Quindi se nelle auto ci sono gli airbag bisogna per forza usarli? Da s4 in poi se la sono sempre cavata senza microspostamenti con barra di stato nera e icone bianche perennemente in vista. S2 era relativamente facile da burnare, s3 già molto meno, da s4 a s5 può capitare con uso estremo, da s6 in poi bisogna proprio impegnarsi.
Non è affatto vero che i colori sparati si tarano, si tarano solo se lo schermo è in grado di riprodurli altrimenti ci si può solo avvicinare a grandi linee ottenendo risultati discutibili.
L'usura non è una caratteristica intrinseca dell'Oled, e non è più un problema nel momento in cui il degrado è molto lento come sui modelli attuali, sarebbe come chiedere un motore di un'auto esente dall'usura, l'unica cosa da fare è farla durare il più possibile e questo è stato fatto, poi se ti svegli la mattina e appena metti in moto la spari al massimo dei giri, se si rompe, la colpa non è certo del motore.
Lo sai che anche gli Lcd si usurano? Usura uniforme e lenta ma anche loro perdono luminosità nel tempo.

Anch'io aspetto i microLed ma intanto mi godo gli Oled che ormai rasentano la perfezione.

Saccente
Come se un Oled non potesse fare da navigatore, luminsoità a metà e puoi andare dove vuoi per tutto il tempo che vuoi senza problemi.

E chi dice il contrario! Il discorso del navigatore è per farti capire che l'uso dello smartphone all'aperto è un un uso comune.

Ma anche l'utilizzo al chiuso è frequente, quando si legge un testo oppure si guardano delle foto l'Oled ha una resa superiore.

Dipende: da nuovo è probabile se la taratura del display è stata fatta per mostrare la realtà delle foto e non per stupire con colori flash, il che non è scontato. Da meno nuovo, ciao!

I neri delle tv sono veramente spettacolari, in poche occasioni ti accorgeresti che non è bero assoluto.

Senza dubbio nei televisori l'OLED dà il meglio di sé.

Che i temi nei terminali Oled siano scuri era vero fino al 2013 poi (mannaggia a lei) samsung ha introdotto i temi chiari e da allora è tutto bianco.

Perché i temi chiari sono più riposanti per l'occhio e più graditi agli utenti, quindi per concorrere con l'iPhone ha usato i tempi chiari, con tanti saluti alla durata del display (ma, del resto, Samsung i soldi li fa vendendo terminali, no? Non ha un eco-sistema di servizi a 360 gradi come Apple, quindi prima lo butti e ne prendi uno nuovo e meglio è, per Samsung)

Il display non si abbassa di luminosità dopo 5 secondi, se imposto 10 minuti come tempo di spegnimento resta immobile per 10 minuti.

Per me è una novità: io ho sempre visto la luminosità scendere di livello dopo 5-10 secondi, per poi spegnersi a quanto l'utente ha impostato (ma l'impostazione di default era 30 secondi).

La luminosità massima manuale non è molto inferiore, raggiunge i 500 nits, mentre l'automatica con sole diretto sale oltre i 700 nits.

Appunto, chiediti perché.

I micro spostamenti sono per sicurezza poichè l'utilizzo da parte dell'utente non è prevedibile, nel caso dell'Always On è pensato per restare acceso potenzialmente per anni di utilizzo quindi è normale che serva un po' di prevenzione,

Dai su, non ti arrampicare sugli specchi!

ma quello che voglio dire è che una taratura che non tiene conto di certi parametri è distruttiva, al massimo può aumentare la luminosità per compensare l'usura in caso di utilizzo estremo ma è una procedura che non avviene sempre e la taratura dei colori non viene toccata.

Quello che invece voglio dirti io è che sono stati studiati vari metodi di correzione da applicare durante la vista del telefono, alcuni brevettati. Quindi il problema è ben lontano dall'essere stato risolto all'ORIGINE. Probabilmente non verrà mai risolto. In pratica è come per il VHS, un cesso di sistema di registrazione (il peggio che sia stato mai inventato) per cui sono stati studiati un discreto numero di espedienti per mitigare la bassa qualità intrinseca, per cui negli anni un po' alla volta ha migliorato.

L'unico vero problema degli Oled è la colla

L'unico vero problema è l'usura. Il resto son cose che si sistemano, come i colori sparati.
Ma all'orizzonte sono in arrivo i micro LED… con quelli il resto sarà spazzatura.

andrea55

Come se un Oled non potesse fare da navigatore, luminsoità a metà e puoi andare dove vuoi per tutto il tempo che vuoi senza problemi. Ma anche l'utilizzo al chiuso è frequente, quando si legge un testo oppure si guardano delle foto l'Oled ha una resa superiore.
I neri delle tv sono veramente spettacolari, in poche occasioni ti accorgeresti che non è bero assoluto.
Che i temi nei terminali Oled siano scuri era vero fino al 2013 poi (mannaggia a lei) samsung ha introdotto i temi chiari e da allora è tutto bianco.
Il display non si abbassa di luminosità dopo 5 secondi, se imposto 10 minuti come tempo di spegnimento resta immobile per 10 minuti.
La luminosità massima manuale non è molto inferiore, raggiunge i 500 nits, mentre l'automatica con sole diretto sale oltre i 700 nits.
I micro spostamenti sono per sicurezza poichè l'utilizzo da parte dell'utente non è prevedibile, nel caso dell'Always On è pensato per restare acceso potenzialmente per anni di utilizzo quindi è normale che serva un po' di prevenzione, comunque resta acceso alla minima luminosità.
So bene perchè ci sono dimensioni diverse, mi sono ben documentato quando ho preso il primo Oled (s3) ma quello che voglio dire è che una taratura che non tiene conto di certi parametri è distruttiva, al massimo può aumentare la luminosità per compensare l'usura in caso di utilizzo estremo ma è una procedura che non avviene sempre e la taratura dei colori non viene toccata.
L'unico vero problema degli Oled è la colla tra vetro e pannello, se esce male ci si trova con bolle e soprattutto striscie che restano per tutta la vita del telefono e in nessun caso può andare via, io sono stato molto fortunato con s3 ed s6 entrambi praticamente perfetti, su s8 non ho sentito di problemi di questo tipo non so se finalmente riescano a garantire un incollaggio perfetto.
Tra l'altro nessuno lo sa ma s3 non aveva un nero perfetto, il display anche da nero restava lievissimamente acceso, probabilmente perchè i pixel erano lenti ad accendersi, si notava solo al buio assoluto però.

Saccente
Ho capito ma non è che il telefono si usi solo all'aperto,

L'utilizzo all'aperto è una parte non trascurabile dell'utilizzo, per questo sono stati impiegati vetri antiriflesso, per questo sono stati fatti i telefoni impermeabili, e questo ha suggerito l'utilizzo come navigatore per mezzo del GPS, un sistema che funziona solo all'aperto.

al contrario per le tv se non si guardano film al buio completo in virtù dei neri molto più profondi

Alla sera, sul divano, non è difficile spegnere la luce. Non è difficile, non è inusuale. E si passano DUE ORE, in tali condizioni di utilizzo.

e del prezzo minore (ora non più) era preferibile l'Lcd se si guardava al rapporto qualità-prezzo, su smartphone il display migliore non arriva a quei valori di nero quindi il divario è maggiore, tutto li.

Non abbiamo mai parlato di prezzi, quindi non parliamone ora. Stiamo valutando le tecnologie con l'obiettivo di avere il meglio.

I micro scatti sono cali o perdite di frame, se ci fossero tutti ad almeno 30fps non vedresti nessun impuntamento

Invece sì. Infatti quando osservo i filmati a 60fps (che il mio iPhone registra e riproduce fedelmente) noto che quando eseguo una carrellata il movimento è fluido, mentre a 30fps va a scatti (non per nulla il televisore fu subito inventato a 60 mezzi frame al secondo, nel sistema NTSC). E non per nulla il nuovo iPad arriva a 120fps, risultato raggiunto grazie a 12 core GPU.

Non nego il degrado, essendo l'Oled organico è inevitabile, se però avviene in un tempo molto lungo non è più rilevante su dispositivi di consumo come gli smartphone.

Che è rilevante lo si può capire anche senza sapere nulla, osservando certi dettagli: Perché i temi nei terminali OLED sono sempre neri/scuri? Perché il display si abbassa di luminosità dopo 5-10 secondi e si spegne dopo 30 al massimo? Perché la luminosità massima impostabile manualmente dall'utente è molto inferiore a quella che il sistema di regolazione automatico può arrivare? Perché a livello software vengono operati micro movimenti negli elementi statici del l'interfaccia? La verità è che il degrado è un problema importante e presente.

Certo i pixel sono di dimensioni diverse ma non c'entra nulla,

Documentati sul perché sono di dimensioni diverse. Poi vedrai se c'entra o no.

correggere un pannello in questo modo sarebbe come calibrarlo senza strumenti, si rischia di stararlo

Dopo un mese è già starato, quindi che male c'è a ridurre il problema?

come si è visto da s8 basta sbagliare la calibrazione e alcuni display risultavano rossi

Si, ho visto. Ma possiamo anche far finta di nulla, sui problemi di produzione, tutti possono avere. Ad esempio basta un problema con la colla e il display resta giallino, come è già successo.

Tra l'altro ci sono 4 modalità di taratura tra le quali una adattiva(quindi estemamente complessa), cosa si fanno 4 tabelle?

Io so di una tabella che compensa in base al tempo di utilizzo, che ovviamente non ha nulla a che spartire col sistema operativo o con i reset.

Saccente

No.

andrea55

Ho capito ma non è che il telefono si usi solo all'aperto, al contrario per le tv se non si guardano film al buio completo in virtù dei neri molto più profondi e del prezzo minore (ora non più) era preferibile l'Lcd se si guardava al rapporto qualità-prezzo, su smartphone il display migliore non arriva a quei valori di nero quindi il divario è maggiore, tutto li.
I micro scatti sono cali o perdite di frame, se ci fossero tutti ad almeno 30fps non vedresti nessun impuntamento, da nn confondere con i lag che sono altra cosa.
Non nego il degrado, essendo l'Oled organico è inevitabile, se però avviene in un tempo molto lungo non è più rilevante su dispositivi di consumo come gli smartphone.
Certo i pixel sono di dimensioni diverse ma non c'entra nulla, correggere un pannello in questo modo sarebbe come calibrarlo senza strumenti, si rischia di stararlo, come si è visto da s8 basta sbagliare la calibrazione e alcuni display risultavano rossi, immagina cosa potrebbe fare una taratura standard di quel tipo.
Tra l'altro ci sono 4 modalità di taratura tra le quali una adattiva(quindi estemamente complessa), cosa si fanno 4 tabelle? E quando si fa un reset riparte come se fosse nuovo?

Saccente
Dipende da quanta luce c'è, forse tu usi sempre il telefono sotto il sole pieno

Ogni qualvolta si è all'aperto ci si trova automaticamente alla luce del sole pieno (ovviamente se c'è il sole…). Il display riflette il cielo. Questa è la luce di cui parlo, non quella del sole che rimbalza agli occhi quando il piano del telefono forma l'angolo perfetto per farti arrivare il sole agli occhi, perché in quel caso non vedresti nulla nemmeno sul l'OLED.

perchè rinunciare ad un nero assoluto in ogni situazione

Perché la tua "ogni situazione" è la situazione all'interno di una stanza al buio assoluto.

La somma di luce riflessa e luce prodotta è sempre più alta della sola luce riflessa.

Certamente, come 1001 è più alto di 1000.

Le tv Lcd hanno pannelli VA che raggoungono contrasti che superano 3000:1 mentre l'Lcd di Iphone si ferma a 1600:1

Infatti è sul televisore che ci si gode il nero assoluto: sera, luci spente, un bel film di fantascienza nello spazio…

Ormai qualsiasi telefono è abbastanza fluido, non saranno 60fps costanti ma neanche 5 come sostieni tu.

A parte sono fluidi solo i top di gamma, non è certo il refresh rate il colpevole dei movimenti a scatti (o micro scatti).

Tutta sta storia del tempo di risposta l'hai tirata fuori tu io ho solo risposto.

Ma figurati, è opera tua!

perchè se esistesse questo degrado a breve termine dovrebbe tenere conto anche dei colori maggiormente utilizzati altrimenti sminchierebbe la taratura del display

Se esistesse? Leggiti il brevetto, il primo paragrafo. Il degrado non è ipotetico, è scontato. E sul fatto dell'utilizzo dei colori, se ne è tenuto conto fin dai primissimi OLED: i subpixel hanno dimensioni diverse a seconda del colore. Infatti come non bastassero le variabili in gioco, ci si mette anche il fatto che i tre colori degradano in modo diverso a parità di utilizzo.

andrea55

Se è un contrasto nativo (senza micro dimming e altri paliativi) è veramente spettacolare e senza bisogno di retroilluminazione Full led che costa moltissimo. Chiaramente deve avere almeno le stesse prestazioni di qualità dell'immagine degli attuali altrimenti anche i pannelli TN hanno tempi di risposta rapidissimi ma il resto è un disastro

hammyboy

E sai da quanto era li anche?

hammyboy

esistono le sviste.

Micene

Sappiate comunque che un LCD con contrasto nativo di 1000000:1 è stato sviluppato da Panasonic e verrà implementato nel monitor Eizo CG3145.

andrea55

Dipende da quanta luce c'è, forse tu usi sempre il telefono sotto il sole pieno ma c'è anche chi lo usa con luce indiretta, perchè rinunciare ad un nero assoluto in ogni situazione per avere un Lcd che a volte si avvicina a quei livelli di nero ma non li raggiunge mai? La somma di luce riflessa e luce prodotta è sempre più alta della sola luce riflessa.
Le tv Lcd hanno pannelli VA che raggoungono contrasti che superano 3000:1 mentre l'Lcd di Iphone si ferma a 1600:1
Ormai qualsiasi telefono è abbastanza fluido, non saranno 60fps costanti ma neanche 5 come sostieni tu.
Tutta sta storia del tempo di risposta l'hai tirata fuori tu io ho solo risposto.
Ah ma ti riferivi ai televisori Lg, hanno pannelli molto diversi rispetto ai telefoni, se come dici tiene conto di tutto non è neanche detto che con un uso normale entri in funzione, resta comunque una cosa molto difficile perchè se esistesse questo degrado a breve termine dovrebbe tenere conto anche dei colori maggiormente utilizzati altrimenti sminchierebbe la taratura del display

LeChuck

Guarda un film HDR in 2.35:1 su un televisore 16:9 con illuminazione dal basso. Vedrai che, soprattutto la barra nera inferiore, dovendo il televisore sparare in alto la luminosità, tenderà evidentemente (nel senso che l'effetto è facilmente notabile) al grigio. Così come qualunque altro dettaglio nero all'interno dell'immagine. E parliamo di schermi raffinati, che nonostante l'illuminazione laterale hanno comunque un certo tipo di controllo a zone. Figurati su uno schermo di uno smartphone che non ha queste raffinatezze cosa ne viene fuori.

LeChuck
I tempi di risposta nulla hanno a che vedere con il refresh rate della GPU.
Oh certo che hanno a che vedere: se la GPU non aggiorna, cosa credi di vedere?

Vabbe', così stai parlando di un caso limite. In normali condizioni di funzionamento, il refresh rate è una cosa, e il tempo di risposta del pannello è un'altra, e l'una non influenza l'altra.

Un tempo di risposta lungo vuol dire scie
Ma quali scie??? Per vedere scie devi salire all'ordine di centinaia di millisecondi. Come minimo tecnologia TN, che penso non esista più da anni.

Perfino i moderni televisori lcd di fascia alta soffrono, con determinati contenuti (sport, solitamente, o comunque con oggetti in movimento veloce), di scie, per non parlare di un eventuale utilizzo come schermo per visori VR. Un pessimo TN non fa che rendere l'effetto molto più evidente con qualunque tipo di contenuto.

visto che i tempi di risposta degli OLED sono diversi ordini di grandezza inferiori rispetto ai migliori lcd.
Certo, ma è una caratteristica inutile.

È inutile finché non diventa una caratteristica necessaria…

Saccente
Esiste una cosa magica chiamata antiriflesso

Magia da bancarella del mercato, visto che riflette PARZIALMENTE la luce.

sempre meglio rispetto agli Lcd dove c'è emissione di luce da dietro lo schermo.

Questo lo dici tu. La luce che filtra dal lcd è una frazione della luce riflessa dal trattamento anti riflesso.

la Gpu non può fare nulla perchè una volta inviata l'immagine il tempo di risposta dipende dal pannello.

Sei tu che non vuoi capire che la GPU è più lenta del refresh rate. Secondo te che ci mettono a fare 12 core in una GPU? E perché nei prodotti di bassa e media gamma, tutta l'interfaccia si muove a scatti?

un display per smartphone è avvantaggiato sul tempo di risposta per le piccole dimensioni dei cristalli ma è sempre superiore ad un Oled che non li ha se proprio vogliamo guardare al pelo, nell'uso quotidiano non lo noterai mai.

Se non lo noterò mai, di che stiamo parlando?

Le ore di utilizzo non dicono nulla, posso utilizzarlo una mese su una schermata bianca a massima luminosità e ottenere l'invecchiamento che avrei in almeno 7 anni di utilizzo normale, l'usura non si può corregfere tramite un parametro fisso e nella maggior parte dei casi non c'è nulla da correggere.

Ma infatti la correzione opera su un utilizzo medio, anche se nulla impedisce al sistema di calcolo di integrare il livello di luminosità al tempo trascorso, esattamente come fa il computer di bordo di una vettura per calcolare il consumo di carburante. Che non ci sia nulla da correggere è una tua falsa credenza, tant'è che LG ha speso risorse per studiare e brevettare un sistema di correzione per mitigare il degrado continuo del oled. Che non ha nulla a che vedere col "poled": non è una tecnologia costruttiva, ma un sistema di CORREZIONE. Con Google lo trovi in 5 secondi.

LeChuck

Premesso che mi sono intrufolato nella discussione, mi riferivo proprio agli schermi degli smartphone usati come schermi per i visori VR.
Per mia opinione personale, il futuro della VR, almeno popolare e per la grande massa, è probabilmente negli smartphone inseriti in dei supporti economici.
Oculus, Vive e quant'altro invece saranno destinati ad una fascia più piccola, di entusiasti, disposti a comprare un articolo, più o meno costoso, destinato unicamente a questa funzione.

Saccente

Sei tu che non sai scrivere, e per un aspirante pappagallo ripetitore è un problema.

andrea55

Esiste una cosa magica chiamata antiriflesso, sempre meglio rispetto agli Lcd dove c'è emissione di luce da dietro lo schermo.
Maggiore è la luminosità maggiore è la luce che filtra attraverso i cristalli chiusi per formare il nero, in un buon pannello si nota meno ma si nota sempre e cresce all'aumentare della luminosità.
Non hai capito se io accendo un interruttore che accende un neon non importa quanto velocemente lo prema, il neon si accenderà sempre con lo stesso tempo, la Gpu non può fare nulla perchè una volta inviata l'immagine il tempo di risposta dipende dal pannello.
I display per smarphone certo integrano le migliori tecnologie per la qualità dell'immagine ma non sono da gaming e sono a 60 Hetz massimi, un display per smartphone è avvantaggiato sul tempo di risposta per le piccole dimensioni dei cristalli ma è sempre superiore ad un Oled che non li ha se proprio vogliamo guardare al pelo, nell'uso quotidiano non lo noterai mai.
Le ore di utilizzo non dicono nulla, posso utilizzarlo una mese su una schermata bianca a massima luminosità e ottenere l'invecchiamento che avrei in almeno 7 anni di utilizzo normale, l'usura non si può corregfere tramite un parametro fisso e nella maggior parte dei casi non c'è nulla da correggere.
La tecnologia brevettata da Lg, immagino il Poled, è una tecnica di costruzione che prevede led bianchi coperti da una copertura colorata plastica per formare i pixel, l'usura era risolta peccato che avevano colori orribili e consumi fuori dal mondo.

Ivan Russo

Ho letto molto bene, ne riparleremo appena uscirà lo smartphone..

TechnologyScience

Be ho ripetuto le tue di cazz4te o forse non sai leggere?

Saccente
Ti darei ragione se parlassimo di schermi retroilluminati (magari a zone) ma visto che negli smartphone l'illuminazione è laterale, sì, ad un aumento di luminosità massima corrisponde necessariamente un "ingrigimento" del nero.

A parte che non vedo il nesso tra illuminazione laterale rispetto quella distribuita e il livello di "ingrigimento", metto la pausa al discorso perché voglio verificare questa cosa del l'illuminazione laterale, che non mi convince per niente.

Saccente
I tempi di risposta nulla hanno a che vedere con il refresh rate della GPU.

Oh certo che hanno a che vedere: se la GPU non aggiorna, cosa credi di vedere?

Un tempo di risposta lungo vuol dire scie

Ma quali scie??? Per vedere scie devi salire all'ordine di centinaia di millisecondi. Come minimo tecnologia TN, che penso non esista più da anni.

visto che i tempi di risposta degli OLED sono diversi ordini di grandezza inferiori rispetto ai migliori lcd.

Certo, ma è una caratteristica inutile.

Saccente

Quindi una sola domanda, visto che c'è un solo punto interrogativo. Allora perché hai iniziato con "domande:" al plurale?

Saccente

Beh quello che ho visto io stava al Mediaworld una decina di giorni fa.

Saccente

Giusto, ma i brand a cui ti riferivi prima sono brand di produttori di smartphone, non di visori VR. Fare display con risoluzioni oltre il Retina display e completamente inutile.

Saccente

Ah non hai scritto niente? Questo brodo di parole:

quanto dura la taratua? ha una scadenza? l'angolo di visione che sbiadisce è un bene perchè funge da privacy?
quanta ignoranza in un solo commento.. senza parole

Chi l'ha scritto, 8 ore fa circa?

Saccente

andrea55

Il nero assoluto esiste nel momento in cui non c'è alcuna retroilluminazione,

Ecco la cazzata del secolo!!! E la luce DAVANTI come la togli?!

come hai detto la luminosità degli Lcd è limitata dal calo della profondità dei neri che avviene sempre ad ogni aumento della luminosità.

Non avviene MAI, ed è LOGICO.

Certo esistono Lcd con tempo di risposta 4ms ma non sono certo quelli che vengono impiegati in telefoni e tv.

Negli smartphone vengono usati i pannelli migliori, lo stato dell'arte della tecnologia. Ovviamente non sto parlando dei modelli economici, ma dei top di gamma.

Il tempo di risposta non c'entra nulla con la Gpu

Chi pensi che scriva sulla RAM del DAC Converter?

Non so dove hai sentito sta cosa della lookup table ma non ha senso perchè non c'è un'utilizzo standard e quindi non si può applicare una tabella standard.

Certo che si può, in base alle ore di utilizzo. Quello che non si può correggere è la disomogeneità del consumo. Comunque si sono aggiunte anche altre tecniche per compensare il degrado, tra cui una brevettata da LG.

Com'è stato usato questo schermo degradato dopo un anno? Di che epoca era?

Usato da un pensionato, epoca due anni fa.

Vinz

Ma nessuno ha mai parlato di S8, a parte te. Obsession...

Saccente
Non porti nessun altro esempio perché quando si parla di risoluzione, OLED PenTile (e solo PenTile) a parte, iPhone è il fanalino di coda dell'industria.

Infatti ho preso il fanalino di coda e l'ho confrontato con l'ammiraglia Tre Stelle. Cos'altro vuoi?

Poi, quando parli di OLED, dovresti distinguere tra i PenTile imbruttiti e i classici RGB, che non hanno alcun problema.

Quindi l'ammiraglia Tre Stelle monta l'imbruttito o il classico?

Saccente

Per ora nessuno, e sottolineo NESSUNO ha scritto che i tipici problemi del oled sono stati risolti. Che abbia del potenziale ho qualche dubbio, perché rimane una tecnologia legata ad un elemento ORGANICO e in quanto tale facilmente DEPERIBILE.

F3NN3clol

a parte la batteria in alcuni casi, invece si... perchè rispetto ad iphone qualunque terminale "decente" con risoluzione FHD ha un display migliore e più definito... oserei dire anche il mio nexus 5 ;D... e prendi ad esempio l'amoled di samsung o il super lcd di htc o i display sony... assolutamente nessun problema di luminosità (non so dove tu l'abbia sentita sta roba)...e comunque puoi scalare la risoluzione fino in fhd per la potenza e risparmiare batteria...
non ti preoccupare, iphone è inferiore agli altri almeno per molti aspetti HW... ciauz!

LeChuck
Si, buonanotte! Ma secondo te aumentare la luminosità ad un LCD sarebbe un problema? Se vogliono la aumentano anche a 10 mila nit: i LED di potenza non mancano di certo! Quindi se alzano la luminosità a 600nit lo fanno mantenendo il nero ad un livello predefinito secondo la qualità desiderata, quindi nessun nero ingrigito.

Ti darei ragione se parlassimo di schermi retroilluminati (magari a zone) ma visto che negli smartphone l'illuminazione è laterale, sì, ad un aumento di luminosità massima corrisponde necessariamente un "ingrigimento" del nero.

LeChuck

Piccolo appunto.
I tempi di risposta nulla hanno a che vedere con il refresh rate della GPU.
Un tempo di risposta lungo vuol dire scie (detta facile: a causa della permanenza del pixel). E le scie le ottieni soprattutto quando il refresh dello schermo è alto.
E in questo gli OLED hanno un vantaggio immenso rispetto agli lcd (tutti i tipi di lcd, nessuno escluso) visto che i tempi di risposta degli OLED sono diversi ordini di grandezza inferiori rispetto ai migliori lcd.

hammyboy

dove non vedi punti di dimanda, non sono domande!

hammyboy

solo primi modelli e solo alcuni, ora è perfetto.

LeChuck

Utilizzo nei visori VR, per fare un esempio banale.

andrea55

Il nero assoluto esiste nel momento in cui non c'è alcuna retroilluminazione, come hai detto la luminosità degli Lcd è limitata dal calo della profondità dei neri che avviene sempre ad ogni aumento della luminosità.
Certo esistono Lcd con tempo di risposta 4ms ma non sono certo quelli che vengono impiegati in telefoni e tv.
Il tempo di risposta non c'entra nulla con la Gpu, che l'immagine sia a 5 o 140 fps vedrai sempre la scia, anzi maggiori sono gli fps maggiore sarà l'effetto scia.
Non so dove hai sentito sta cosa della lookup table ma non ha senso perchè non c'è un'utilizzo standard e quindi non si può applicare una tabella standard.
Si nei manuali c'è scritto esplicitamente di evitare di lasciare per molte ore di seguito un' immagine fissa ad alta luminosità.
Comunque già da 3 anni sono molto resistenti anche ai maltrattamenti quindi per creare degrado o burn in bisogna mettersi d'impegno.
Com'è stato usato questo schermo degradato dopo un anno? Di che epoca era?
Se sai usare bene un'auto saprai sicuramente usare un Oled, non richiede sacrifici ma solo una piccola attenzione in più

TechnologyScience

controlla meglio io non ho scritto niente.. le czz4te le scrivi tu signorsotutto

Saccente
Il nero assoluto serve su uno smartphone perchè la distanza di visione è molto inferiore rispetto ad una tv.

Il nero assoluto non esiste.

Gli Lcd non hanno un maggiore contrasto perchè all'aumentare della luminosità i neri ingrigiscono

Si, buonanotte! Ma secondo te aumentare la luminosità ad un LCD sarebbe un problema? Se vogliono la aumentano anche a 10 mila nit: i LED di potenza non mancano di certo! Quindi se alzano la luminosità a 600nit lo fanno mantenendo il nero ad un livello predefinito secondo la qualità desiderata, quindi nessun nero ingrigito.

immagini nere su sfondo scuro

???

Il tempo di risposta negli Lcd è dato dai cristalli che devono compiere un movimento meccanico

Quello l'hanno risolto da anni, prima dell'avvento dei veri smartphone.

La Gpu non c'entra.

C'entra eccome, visto che è lei l'anello debole.

Un Oled usato normalmente dura tranquillamente 5 anni.

Io ne ho visto uno degradato in meno di un anno.

la taratura non ha alcun bisogno di modifiche,

Si come no, Samsung ha persino implementato una lookup table per modificare la taratura nel tempo!

le parti consumate in modo diverso derivano da un utilizzo errato.

Buona questa! Quindi nel manuale di istruzioni sta scritto il corretto utilizzo per evitare che le parti del display si consumino in modo diverso? Fammi leggere!
In ogni caso, i pannelli ips non hanno alcun "utilizzo errato".

Vinz

Non porti nessun altro esempio perché quando si parla di risoluzione, OLED PenTile (e solo PenTile) a parte, iPhone è il fanalino di coda dell'industria.

Vinz

Ma chi ha parlato di S8? Si parlava di IPS medio di gamma. Ao' c'avete la fissa.

Joel

No, loro per retina intendono qualsiasi schermo che segue lo schema con moltiplicatore per due o per tre a partire dalla bassa densità. ovvio che la risoluzione sia una proprietà del pannello, ma non parliamo solo di questo.

Saccente

Intanto l'S8 si comporta peggio, da questo punto di vista.

Saccente
quanto dura la taratua?

Nel senso quanto tempo occorre per tararlo o quanto tempo resterà tarato? Nel primo caso non so risponderti. Nel secondo caso, Samsung ha predisposto una lookup table pre impostata per variare la taratura man mano che il display si consuma. A priori è impossibile stabilire quanto questo espediente può mitigare il problema, soprattutto per il fatto che il consumo non è omogeneo.

l'angolo di visione che sbiadisce è un bene perchè funge da privacy?

L'angolo non sbiadisce, resta sempre uguale. Quelli dei pannelli ips è più che sufficiente.

quanta ignoranza in un solo commento.. senza parole

Quindi ha scritto da solo il PC al posto tuo?

iPhone X, iPhone 8, Apple Watch 3 e Apple TV 4K #parliamone | Video

iPhone X ufficiale: dopo 10 anni Apple stravolge il melafonino

iPhone 8, iPhone X, iOS 11, Apple Watch e Apple TV: Live blog/video | Concluso

Evento Apple del 12 Settembre, cosa aspettarsi: iPhone X ma non solo