iPhone: 10 anni fa debuttava lo smartphone che ha cambiato il mondo

29 Giugno 2017 977

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Lo scorso gennaio abbiamo dedicato un post ai primi 10 anni di iPhone, in occasione dell'anniversario della presentazione ufficiale dello smartphone più importante del settore. Tuttavia, diversamente da quanto accade oggi, l'annuncio ufficiale non è stato seguito dalla commercializzazione immediata del dispositivo, la quale sarebbe avvenuta solo 6 mesi dopo, più precisamente il 29 giugno 2007.

Al tempo fu lo stesso Steve Jobs a spiegare il motivo di questa scelta, motivandola con il fatto che, a causa delle certificazioni che iPhone avrebbe dovuto ottenere in futuro, si sarebbe corso il rischio che lo smartphone potesse essere svelato dai leak provenienti da enti come la FCC. Per questo motivo Apple, intuendo l'importanza del prodotto che aveva tra le mani, decise di mostrare iPhone al mondo ben 6 mesi prima, sfruttando al massimo tutto l'hype generato da una presentazione in cui il protagonista non era ancora stato minimamente anticipato.

Tutti gli iPhone rilasciati sino ad ora. Chissà come sarà il prossimo!

Oggi, come ben sappiamo, le cose stanno esattamente agli antipodi e, nonostante Cupertino cerchi di combattere le fughe di notizie, la società non ha più il motivo per prendere una decisione così radicale, almeno sino a quando non presenterà un prodotto in grado di superare iPhone e i concetti alla sua base.

Ma questo futuro è ancora avvolto nel mistero, mentre quello che è certo è il fatto che oggi, a 10 anni esatti di distanza, ci troviamo a celebrare una data che ha saputo marcare una distinzione tra il suo prima e il suo dopo. C'è, infatti, un momento prima e un momento dopo iPhone, facilmente distinguibili sia per l'evoluzione dei dispositivi appartenenti alla categoria smartphone, sia per il cambiamento radicale delle nostre abitudini, del mondo dell'informazione e dell'economia.

Sia chiaro, nel mondo prima di iPhone lo smartphone era già una realtà ben conosciuta e consolidata nelle mani di milioni di utenti. Scattare foto, anche di buona qualità grazie a delle eccellenze in questo campo, navigare sul web, utilizzare un touchscreen, installare applicazioni e gestire le proprie email, non erano certo attività sconosciute al grande pubblico, tuttavia nessun dispositivo del tempo era in grado di offrire una semplicità e naturalezza d'uso tale da renderlo la scelta primaria con cui effettuarle.

Se invece oggi guardiamo al recente passato, il cosiddetto periodo dopo iPhone, ci rendiamo conto di come molte delle attività per cui era spesso necessario utilizzare un PC, ora avvengano prevalentemente attraverso un dispositivo mobile. Dispositivo mobile che non solo ci accompagna in ogni ambito della nostra vita, lavorativa e non, ma che ci permette anche di accedere sempre ad uno degli strumenti più potenti che l'uomo abbia inventato nella sua storia: internet.

Sin dal lancio, iPhone non ha mai supportato la tecnologia Flash. Oggi questo non è più un fattore determinante nella scelta di uno smartphone

Ed è stato probabilmente questo il merito più grande che va riconosciuto ad iPhone, ovvero aver posto internet, quello vero e non il surrogato basato sul wap, nelle mani e nelle tasche di chiunque, dovunque. Certo, non si può certo dire che il primo iPhone fosse un dispositivo perfetto, tutt'altro. Se infatti da un lato spalancava le porte di un nuovo mondo digitale mobile, dall'altro si perdeva in alcune funzionalità semplici, come l'assenza di un sistema di copia-incolla, il mancato supporto agli MMS, l'impossibilità di girare filmati, l'assenza di un vero store, niente connettività 3G e tante altre piccole funzionalità, date per scontate già 10 anni fa.

Nonostante ciò, anche al netto delle frecciate della concorrenza, iPhone ha saputo creare un nuovo segmento di mercato, nel quale i tasti fisici hanno lasciato il posto a dispositivi completamente touchscreen, il cui display è diventato una tela su cui ogni interfaccia e ogni applicazione si adatta e cambia automaticamente, offrendo sempre solo ciò che è necessario, niente di più e niente di meno.

Questo ha dato il via al mondo delle app, le quali hanno cominciato ad allontanarsi dall'idea di riproporre versioni baby dei programmi per sistemi desktop, raggiungendo una propria identità resa possibile proprio grazie alla presenza di un ambiente interattivo non governato da tasti e funzioni fisse. Oggi i risultati di ciò sono sotto gli occhi di tutti e la democratizzazione di internet, passata anche attraverso le app, ha reso possibili realtà come Facebook, Uber, Twitter e chi più ne ha più ne metta, creando nuove possibilità di impiego e interi settori mai immaginati prima.

Gli Apple Store hanno rappresentato, sin da subito, i luoghi più iconici in cui acquistare iPhone. Le famose code hanno spesso fatto parlare di iPhone anche nei notiziari locali

Nel giro di 10 anni, questa rivoluzione è avvenuta in maniera lenta e quasi impercettibile, per via della sua gradualità. Tuttavia se i noi stessi di 10 anni fa si mettessero a guardare un telegiornale di oggi, resterebbero senza parole nello scoprire quanto internet, grazie alla sua rapidissima diffusione offerta dagli smartphone, sia diventato un tema centrale in tantissime notizie, dagli investimenti della politica, sino all'utilizzo dei social come principali agenzie stampa. Questo perché, a partire da iPhone in poi, l'informazione è diventata sempre più liquida e accessibile, attraverso qualsiasi piattaforma mobile o dispositivo.

Si tratta di un cambiamento epocale che non tutti avevano previsto e che in molti non avevano saputo inizialmente cogliere. Come spesso accade, l'attaccamento al tradizionale status quo ha impedito a molti esperti del settore, al tempo, di cogliere la spinta innovatrice che iPhone stava portando all'industria tutta. Memorabile è la reazione del al tempo CEO di Microsoft Steve Ballmer, il quale si mise letteralmente a ridere al sol pensiero di un dispositivo mobile, pensato per il business, sprovvisto di una tastiera fisica. Chiaramente sappiamo tutti come andò.

No, Zune non ha ammazzato né iPod né iPhone.

Ma Ballmer non fu l'unico a non prevedere la portata di un ingresso di Apple nel campo degli smartphone. Gli archivi della rete ci restituiscono un'altra testimonianza, che oggi suona decisamente ironica, proveniente dall'ex CEO di Palm Ed Colligan. In questo caso l'intervento è datato il 20 novembre 2006, circa due mesi prima del debutto di iPhone, il quale commentò in questo modo la possibile possibile scesa in campo di Apple:

"Io preoccupato? Abbiamo combattuto e imparato per alcuni anni, prima di riuscire a trovare la formula per creare un buono smartphone. I tizi che si occupano dei PC non riusciranno a scoprirla. Semplicemente non si avventureranno in questo campo. Se la compagnia di Steve Jobs porterà un iPod phone sul mercato lo farà utilizzando, probabilmente, le reti WiFi e lo venderà attraverso i suoi store, non tramite gli operatori come Verizon o Cingular."

Purtroppo la visione di Colligan fu quanto di più lontano dalla realtà: non solo Apple era già da tempo una compagnia in grado di proporre dispositivi mobili famosi e convincenti, ovvero gli iPod, ma Cingular (AT&T) fu proprio il primo partner con cui Cupertino commercializzò iPhone in esclusiva.

iPhone 8, qualunque sia il suo nome, sarà il degno dispositivo con cui festeggiare i 10 anni? Lo scopriremo a settembre

Che si sia fan o meno dei prodotti della Mela, iPhone è senza dubbio un punto di riferimento per tutti gli appassionati del mondo della tecnologia, nel bene o nel male. Oggi, a 10 anni e 1.2 miliardi di dispositivi di distanza dal suo debutto, è facile trovare il suo DNA all'interno della quasi totalità degli smartphone in commercio, seppur il mercato abbia visto emergere tanti nuovi protagonisti, in grado di offrire validissime alternative.

In ogni caso, oggi è la festa di iPhone: tanti auguri melafonino!

L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus è in offerta oggi su a 352 euro oppure da Monclick a 957 euro.

977

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Saccente

Anche le Polaroid nelle soffitte sono ancora funzionanti.
Quindi faceva video a 5 megapixel?

Bad Mad Lad™

Tu non hai alcuna idea di cosa fosse quel cellulare. Evidentemente non lo hai mai provato, perciò non giudicare solo per partito preso.
Il Nokia N95 8GB aveva una fotocamera da 5Mpx con ottica Carl Zeiss, cosa che iphone si scordava... E tanto per dirne una, il sistema colabrodo che citi tu è ancora funzionante. Vorrei vedere un iphone di prima generazione se è ancora in grado di funzionare...

Bad Mad Lad™

Confermo ciò che dici, avendo avuto anch'io un N95 8GB. E anche il mio è ancora funzionante.

iTunexify

La cosa che mi fa ridere è il negazionismo della portata storica dell'introduzione di iPhone. No, veramente. Sembra quasi che molti non vogliano capire. È vero, gli smartphone c'erano anche prima, ma com'erano? Facevano più cose si, ma l'interazione con l'utente? Sappiamo tutti poi come doveva essere Android prima dell'introduzione dell'iPhone, su, solo dopo hanno aggiunto in corner il supporto al multitouch, il resto lo conosciamo

Garrett

Il Porsche ce l'ho ancora. Il touch funziona bene ma è necessario scorrere il dito. L'interazione col display (menu) è da paura - in senso negativo.

alessandro

aspetta... e voglio ricordare i Sagem P9521 e P9522 commercializzati sotto il marchio Porsche Design che avevano il lettore d'impronte digitale (anno 2007-2008), il NEC e606 (anno 2003) ovvero il primo telefono con 2 fotocamere, il Samsung T100 (anno 2001), primo telefono con schermo a matrice attiva, i Siemens M65 e M75 (anno 2004-2005), telefoni resistenti a cadute e all'acqua, il Sagem MW 3052, primo cellulare con possibilità di richiamo automatico nonché richiamo su richiesta, l'Alcatel One Touch Easy, ovvero il primo telefono con vivavoce, l'Alcatel One Touch 525 ed il Sagem myX5-2, telefoni noti per l'eccellente ricezione, più di Nokia e Motorola oppure i Telit G80 che faceva dell'originalità il punto forte (disegnato da Giugiaro e prodotto in Italia, non in Cina)

Desmond Hume

Pura poesia, pura poesia *_*

Teomondo Scrofalo

Naaa se sei ricco ti accendi i sigari con le banconote da 100€, vai tranquillo che chi è ricco son briciole da togliere dalla tavola i 1000€

KologarnIlGigante

"Se non è un iPhone, non è un iPhone" cit. Albert Einstein
"Cancabbaia, cancabbaia" cit. Stephen Hawking
"Al rogo il ciccionese" cit. DJ Trump live set

GiovanniB

su quali presupposti?

Desmond Hume

filosofo e pure necrofilo

GiovanniB

Grazie dell'appellativo, ma non mi sono mai considerato tale. Basterebbe leggere i libri riguardo la vicenda Apple (in realtà ne bastano un paio), e avere un minimo di conoscenza basilare sulla storia dell'industrial design per capire che la "vera" Apple è deceduta insieme a Steve, e che quella di oggi risulta, in maniera piuttosto chiara, un azienda come le altre.

CAIO MARIOZ

Almeno fanno le foto in 4:3, non come i bidoni 16:9, altrimenti sarebbe un disastro, (dato che per ogni video condiviso ci sono 10000 foto condivise)

Desmond Hume

È arrivato il filosofo

Garrett

Precisiamo però, perchè la telefonia non è stata innovata da iPhone (9 gennaio 2007).
Siemens SL45. Il primo telefono con memory card e lettore mp3 integrato (2001).
Siemens S25: primo telefono a colori (1999)

Il grande salto però c'è stato col SonyEricsson P900 (2003) e display touch, organizzato in cartelle, mail e quant'altro.
Al netto dei Nokia Communicator e l'ottimo 9500 (2004)

Quindi se vogliamo parlare di chi ha abbandonato per primo i tasti fisici, mi pare che SonyEricsson sia arrivata prima.

Apple ha saputo vendere bene un prodotto.

Garrett

Steve, con la prima presentazione aveva detto che non aveva senso farli più grandi perchè non si poteva raggiungere tutto il display con un dito.

GiovanniB

"La linea di iphone per quanto "datata" rimane originale e coerente a se stessa." Quest'affermazione in realtà dimostra quanto poco tu conosca la filosofia di Apple, mi dispiace.

M3r71n0

Mai provato la Energy vero?
XD

KologarnIlGigante

Beh come design era veramente stupendo, niente da dire! L'ho cambiato solo perchè ho rotto il display. Per il resto come UX era veramente un bidone, fotocamera penosa, niente flash, speaker che insomma, UI bella ma scattosissima ed inutilizzabile se non con il pennino per colpa di quel maledetto touch resistivo. Più che altro iPhone Edge funzionava nelle poche cose che faceva, Blackstone no; anche se era più bello esteticamente ed aveva molte più funzioni.
Comunque si penso che per l'epoca fosse uno dei migliori palmari, mi ci sono divertito parecchio.

p.s. Modding e supporto c'era sicuramente da divertirsi, anche se era relativamente inutile dato che le ROM basate su WM6.5 di Diamond e Diamond 2 lo facevano esplodere; c'era qualche versione di Android che però ti inchiodava il telefono. Insomma...

M3r71n0

All'epoca mica tanto.
Viaggiava, aveva un bel pò di supporto dalla community e poi aveva un form factor da paura rispetto a quella saponetta dell'iphone.
Per carità, peccava un bel pò sulla ricezione, ma come UI e funzioni era parecchio avanti.
(come si chiamava microsoft sync(?), mi portavo appresso tutto quello che mi serviva dal pc: file, appuntamenti, contatti, email).
Che cavolo ha combinato microsoft :facepalm

KologarnIlGigante

Si però Blackstone era un cassonetto dai... L'ho avuto pure io (faceva più cose di iPhone edge, ma era davvero un bidone).

KologarnIlGigante

Starà gridando addosso a coloro che non riescono a formattare le celle su Excel.

KologarnIlGigante

Ricordo ancora il mio primo iPhone, decisi di prenderlo nell'ormai remoto 2000 stanco di tutti quei display dalle tonalità verdeggianti e senza usb-OTG. Che dire, il miglior telesmarfon mai avuto!

Desmond Hume

Non sta a te sindacare sul prezzo o meno di un oggetto superfluo.
Il prezzo giusto è quello che la gente è disposta a spendere ed evidentemente in questo alla Apple sono più bravi di altri a creare profitto, il fine ultimo di qualsiasi azienda.

depstri

chi ti ha detto che sono povero....magari mi posso comprare pure te se voglio, è una questione di prezzi non di essere poveri o ricchi, ma per gli inetti non c'è cura mi dispiace e detto ciò ti saluto credo di perdere solo tempo se continuassi a risponderti, per chiudere dico che la linea di Iphone fa cag4are......saluti

Desmond Hume

Il base per voi poveri mica costa più di mille...

Polezzz

Bill Gates ne vanta solo 89 di miliardi di $. ;)

Polezzz

E' uno sfigato con un patrimonio netto di 28 miliardi di dollari nel 2016:

https://uploads.disquscdn.c...

depstri

invece adesso ne paghi piu di mille per avere un cellulare con le cornici di 4 anni fa

Luca

l'hai ucciso! :'D

artick82

dov'è ballmer oggi?

Alla ricerca del tempo perduto

ciaoneeeeee

N#R#S©

Ma smettetela di dire cazz4te

Wlm

Sei inquietante...

Saccente
Ai tempi internet esisteva solo per pochi

Nel 2007 Internet per pochi? Che scemenza sesquipedale!

i file si scambiavano prettamente con bluethoot

Vuoi dire che i bambini a scuola si scambiavano i file!

la più importante vedo che non l'hai citata però, come mai ???

Perché è SOGGETTIVA.

Vincenzo

Ai tempi internet esisteva solo per pochi, i file si scambiavano prettamente con bluethoot, se non hai mai avuto questo smartphone taci che fai più bella figura. Non ha colpa iphone è solo uscito in un momento dove le connessioni non erano quelle di oggi, diciamo che è come avere un tv 4k e la tv trasmette in hd, a quei tempi quasi nessuno aveva una connessione su smartphone. Non era uno smartphone completo per quanto lo si voglia difendere soffriva di molte lacune, la più importante vedo che non l'hai citata però, come mai ??? la cassa acustica era proprio penosa specialmente se lo confrontavi con un N95... Anni dopo " appena 2 mi sa " trovai appagante e completo molto di più degli iphone un certo htc hd 2 che ha fatto storia nell'modding, ma tu che ca220 ne vuoi sapere sei il solito p1rl4 che non capisce un ca220.

Saccente

Ti sei irritato? Ottimo.

Saccente

Posso entrare nel merito in ogni punto.

Saccente
La tua non è una critica costruttiva.

Infatti non vi è nulla costruire, solo da ricordare.

e non sei aperto al dibattito

Parli a vanvera, visto che ho scritto 1 post a cui tu hai riposto. Ora ti sto rispondendo. Il tuo N95 era una delle tante porcate Nokia con Symbian, un sistema operativo colabrodo e pieno di virus diffusi a mezzo Bluetooth. Faceva ottimi video? A 640x480 senza stabilizzazione? Completamente infruibili! Come lo erano quelli dei primi iPhone.

Saccente
io ho avuto l'edge e le mancanze erano molte, una su tutte l'assenza del bluethoot, o meglio c'era ma non era fruibile con altri smartphone

Non doveva esserlo, come non lo è ancora oggi. Nell'era Internet i file si scambiano in modo ASINCRONO indipendente dal luogo e dal momento.

poi in italia la connessione a quei tempi non è che servisse a molto, per aprire una pagina impiegavi giorni e le tariffe non certo erano quelle odierne..

E di questo fatto iPhone che colpa ne ha? Anzi, ha il merito di aver spronato i carrier!

io personalmente anni dopo trovai appagante…

Grazie al pisello!

Luca Bresciani

"Noi ragazzi dello zoo della Apple"

Davide

Infatti sei stato tu

GoodSpeed

Una major release la vedra' (le patch di sicurezza invece sono a parte e durano svariati anni) ma sinceramente ormai i major update di sistema servono a poco. Se lo tieni 3 anni vuol dire che al max sarai indietro di una versione che su Android è completamente diverso da ios dove essendo la maggior parte di decine aggiornati chi non lo è viene tagliato fuori. Ancora oggi alcune applicazioni di Android danno come minimo Android 4.0+ cioè 5 release indietro...

Desmond Hume

Troppo. A quel prezzo si trova gia la versione da 64GB...
Il 32GB si trova a 90€ in meno...

Matt Ds

grandissimo, gatto e sfocatura in un solo scatto, il santo grall della fotografia praticamente

Beppebucco

32 gb. hai ragione.

Desmond Hume

e cosa vuol dire un SE a 390€ se non dici da quanti GB?

Desmond Hume

e ancora oggi è il più copiato di sempre solo che una volta i cloni li trovavi a 100 euro adesso li paghi 500 euro tipo One Plus 5 :D

Saccente

Gaio Giulio Cesare

Salutoniiiiiii!

iPhone X, iPhone 8, Apple Watch 3 e Apple TV 4K #parliamone | Video

iPhone X ufficiale: dopo 10 anni Apple stravolge il melafonino

iPhone 8, iPhone X, iOS 11, Apple Watch e Apple TV: Live blog/video | Concluso

Evento Apple del 12 Settembre, cosa aspettarsi: iPhone X ma non solo