Apple vuole realizzare i futuri iDevice solo con materiali riciclati

20 Aprile 2017 175

Apple non è solita annunciare qualcosa prima di averla effettivamente realizzata, ma ha fatto un'eccezione nel caso della recente iniziativa che ribadisce il suo impegno per improntare la produzione a criteri di ecosostenibilità. Obiettivo della casa di Cupertino è realizzare i futuri iDevice impiegando esclusivamente materiali riciclati (alluminio, rame, tungsteno e stagno).

L'impegno di Apple in tale direzione è chiaro, non sono del tutto chiari, nemmeno all'azienda, i mezzi con cui raggiungere lo scopo, come conferma Lisa Jackson, VP of Environment, Policy and Social Initiatives della casa della Mela:

Stiamo veramente facendo qualcosa che raramente facciamo, ovvero annunciare un obiettivo prima di aver completamente pensato a come ottenerlo ... Quindi siamo un po' nervosi, ma riteniamo anche che è veramente importante, perché come settore crediamo che è lì che la tecnologia dovrebbe andare.

Apple ha presentato la nuova iniziativa in concomitanza con il Rapporto Responsabilità Ambientale 2017, che sintetizza le misure adottate per coniugare le esigenze della produzione con la tutela dell'ambiente. Anche se alcuni aspetti del progetto non sono ancora del tutto definiti, la dirigente di Apple, dopo aver ammesso che, al momento, solo una piccola percentuale della componentistica di iPhone è formata da materiali riciclati, ha aggiunto che l'azienda punta a raggiungere l'obiettivo, sia utilizzando tali materiali provenienti da fornitori esterni, sia mediante il recupero diretto dei componenti degli iDevice restituiti dagli utenti.

Si ricorda, a tal proposito, che nel 2016 Apple aveva puntato i riflettori su LIAM, il robot in grado di disassemblare un iPhone in soli 11 secondi, per poi procedere al recupero dei componenti riutilizzabili:

Ci stiamo impegnando come azienda a non dover prendere dalla Terra tutto ciò di cui abbiamo bisogno

L'iniziativa si colloca nel più ampio quadro dei provvedimenti adottati da Apple a tutela dell'ambiente: nell'ultimo rapporto, ad esempio, viene confermato l'ulteriore incremento dell'impiego di energie rinnovabili per alimentare i propri impianti - si passa dal 93% del 2016, al 96% del 2017 - e gli sforzi per promuovere l'adozione di tali fonti energetiche anche tra i propri fornitori - sette avrebbero già accettato di utilizzarle entro la fine del prossimo anno per la produzione di iDevice.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 199 euro.

175

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Applausi.
https://uploads.disquscdn.c...

Insider

I costi di produzione non aumenterebbero se fosse Foxconn a prendersi in carico l'onere e l'onore, quindi noi utenti finali pagheremmo la stessa cifra e i dipendenti sarebbero più contenti.
Non giustifico nessuno, ma al tempo stesso non mi senti di dire che siano Apple&Co. a poter fare qualcosa di concreto (più che riciclare il materiale, ovviamente a loro spese visto che l'attività costa di più rispetto alla produzione con materiale grezzo, non possono fare molto).

clodi95

Ah, beh, ma in quel caso sarebbe un adeguamento forzato dal governo cinese (e che quindi dipende da quest'ultimo, non da Foxconn). Allora in tal caso posso essere d'accordo, ma in una situazione simile Foxconn si trasferirebbe semplicemente in un altro paese dove può continuare a sfruttare i lavoratori come meglio le pare.

Che poi hai ragione, il problema di fondo sono i clienti: vogliono spendere il meno possibile, e le industrie high-tech li accontentano. E in questo senso sono colpevole anche io, il mio impegno da consumatore finora si è limitato a evitare gli sprechi facendomi durare un cellulare (così come la tecnologia in generale) il più a lungo possibile, non a "comprare etico".

Ma il punto originale del mio discorso era un altro: io dicevo di non difendere Apple (o qualsiasi altra società dell'high-tech) dicendo che non può farci niente, che è colpa di Foxconn e bla bla bla, perché sono tutte scem3nze. Tutti i big dell'industria sono diventati big sfruttando - direttamente o indirettamente - milioni di esseri umani in Africa e in Asia, e questa è una colpa grandissima.

Insider

Dai... non cadere nell'infantiIismo con certe affermazioni.
Foxconn riceve controlli quotidiani e se in uno di questi gli dicono che devono fare gli adeguamenti loro li fanno e basta.
Appla & Co. sono i clienti come lo puoi essere tu, e dubito fortemente che domani entrarai da Zara dicendo "o li fate eticamente corretti o non compro più da voi" -.-
E' ovvio che ci debba essere domanda-offerta da parte di apple&Co. e Foxconn, ma è palese che non si muoverà una foglia su quest'argomento perché Foxconn non investe miliardi in questo.
Tra poco metteranno solo robot e risolveranno alla radice, quindi non serve continuare a parlarne....

clodi95

Ma come? Ma che diamine di senso ha?

Adesso Foxconn chiama Apple e le dice "abbiamo deciso di diventare bravi e rispettare i nostri lavoratori, da adesso in poi produrre cellulari per voi costerà il triplo, ok?"

Cosa pensi che dice Apple? "Vaffancul0 Foxconn, cerco un altro" e vedrai che nel giro di poco tempo sbucherà fuori un miliardario cinese in cerca di investimenti che apre nuove fabbriche/ne allarga di esistenti pronte a sfruttare i lavoratori all'osso.

Sono i big dell'industria high-tech che devono iniziare POCO ALLA VOLTA (lo ripeto per l'ennesima volta) a pretendere una produzione eticamente più corretta.

O su un numero ridotto di componenti (non tutte), o su un numero ridotto di pezzi finiti, e da lì a crescere poco a poco, magari nell'arco di 10 anni, fino ad adeguare l'intera produzione.

Insider

Per me è esattamente l'opposto.......

clodi95

"potrebbe iniziare con un lotto limitato"

Finché non c'è domanda per telefoni prodotti nel rispetto dei lavoratori, Foxconn non muove un dito. E la domanda deve arrivare da Apple, Samsung e co.

Finché loro non si muovono, Foxconn non si muove, mi pare ovvio.

Insider

Quante unità richiede Fairphone e quante Apple?
E' palese che il problema sta nei numeri.
Hai citato tante possibilità, e di fattibile ne vedo solo una: telefoni facilmente riparabili.
Ma anche questa non migliorerebbe la vita dei dipendenti Foxconn, quindi è inutile alla causa.
E' Foxconn che, come ho già detto, deve investire su se stessa per migliorarsi e i costi li ripartisce ai clienti per i quali produce i dispositivi, ma dilazionati in minimo 72 mesi.
E per favore, piantala di dire che difendo A, B o C.
Sono solo affermazioni oggettive le mie e ovviamente vorrei anch'io aziende più "etiche", ma non sono un bambino (e ormai nemmeno tu, se sei del 95 un minimo di sale in zucca dovresti averlo) e so che alcune cose sono semplicemente impossibili.

clodi95

Di società disposte a produrre componenti per smartphone nel rispetto dei lavoratori esistono già, non necessariamente Foxconn. Come le ha trovate l'azienda produttrice del Fairphone, può trovarle anche Apple.

Ripeto, Apple non deve necessariamente (far) produrre da subito telefoni 100% eticamente ok, potrebbe anche iniziare solo con alcune componenti, o con un lotto limitato e venderlo come modello nuovo. O, senza cambiare di una virgola le condizioni all'interno delle fabbriche Foxconn, potrebbe progettare telefoni facilmente riparabili.

Ho citato tante possibilità, e di fattibili ce ne sono. E ripeto che rendere la produzione di smartphone "etica" non è ovviamente un progetto che si realizza dall'oggi al domani, potrebbe anche richiedere anni, ma il punto è che non vedo da parte di Apple (né da nessun altro) il neppur minimo sforzo, neanche una presa di coscienza dell'esistenza del problema.

Non difendiamo l'indifendibile.

Insider

E' interessante la tua risposta, ma credo che sia molto fantasiosa.
Secondo me è un investimento che deve fare Foxconn e non sarebbero Apple (o chi per lei) a pagare i lavori di adeguamento. O meglio, un'adeguamento del genere costa miliardi e sono soldi che Apple & Co pagherebbero dilazionati negli anni (ammortamento su 72 mesi?) come costo che Foxconn chiede per produrre il dispositivo.
Quindi Apple può anche dire a Foxconn "migliorate il processo produttivo", ma se Foxconn non ha soldi da investire........

Saccente

Un ragionamento logico.

Saccente

Tu sei santo?

Saccente

Quindi i "poveracci" e "taccagni" che hai scritto tu per primo sono complimenti, non insulti, giusto?

clodi95

non lo farebbe mai, cosa gliene frega a foxconn? tanto è poi Apple che va a pagarle le spese maggiorate, pagando di più la produzione/assemblaggio dello smartphone. Ma il motivo per cui Apple, e tutti i big della tecnologia, hanno delocalizzato la produzione in Cina è proprio per pagare meno la produzione, ed è proprio per questo che Apple non accetterebbe mai... Il problema non è dalla parte di Foxconn, ed è inutile che si dica "Apple non può fare niente", perché sono solo b4lle.

Poi non è che bisogna passare dal niente al tutto in un istante. Sicuramente adeguare un'intera catena produttiva grande come quella necessaria ad Apple richiederebbe parecchio tempo, e potrebbe incontrare un po' di riluttanza da parte di Foxconn in un primo tempo. Ma basterebbe anche solo fare piccoli passi un poco alla volta, eh. Basterebbe iniziare a garantire condizioni di lavoro migliori ad alcuni lavoratori (alcune parti della catena di montaggio), basterebbe iniziare a cercare fornitori di coltan (minerale indispensabile per la produzione degli smartphone) che non siano "signori della guerra" (prova a cercare su google "miniere coltan congo"), basterebbe smetterla di produrre smartphone così difficili da riparare ma iniziare a progettarne di modulari, così da garantire una vita del prodotto di gran lunga maggiore (e produrre quindi meno smartphone, così da "schiavizzare" [anche senza virgolette] meno lavoratori).

Di possibilità ce ne sono, senza necessariamente produrre da subito un telefono "100% etico". Ma di questo Apple se ne sb4tte altamente, perché va bene aiutare il pianeta, ma non se questo nuoce alle sue tasche. E questo non vale solo per essa, ma per tutti i big dell'industria high-tech.

E, per tornare al punto iniziale del discorso, trovo disgust0so vedere gente che osa difendere aziende del genere... Prendiamo atto che per produrre la nostra amata tecnologia (cellulari, computer, console, ecc.) è necessario lo sfruttamente di milioni di persone, e impegnamoci dove possibile per risolvere o quantomeno minimizzare il problema (evitando di cambiare il telefono ogni anno, per esempio). Ma non difendiamo Apple & co. Thx.

Saccente

Anche la natura fornisce frutta e verdura utilizzando materiali di scarto.

Insider

Curiosità :)
Cosa faresti se la risposta di Foxconn fosse "no, io sono così e resto così"?

clodi95

Non è vero, se Apple dice a Foxconn "compro le componenti da te solo se garantisci condizioni più dignitose ai tuoi lavoratori", questa non si fa problemi ad accontentare le sue richieste, solo che poi Apple dovrebbe accettare di pagare molto di più le medesime componenti.

È solo per una questione di soldi che Apple non lo fa.

Infatti il Fairphone a parità di hardware costa molto di più della concorrenza...

Felix

Ti sei risposto da solo sul perché non fanno di più...

"esiste un'azienda infinitamente più piccola che ha raggiunto risultati infinitamente più buoni"

Foxconn è leader nel suo settore, ed è l'unica che può soddisfare le esigenze di produzione di enormi multinazionali del calibro di Apple.

clodi95

È Apple che si rifornisce presso Foxconn, sostiene l'azienda e le loro politiche affidandosi a loro per la produzione dei propri smartphone.

E certo Apple non è l'unica colpevole di ciò, anzi tutte le aziende produttrici di smartphone ("progettatrici", sarebbe il termine corretto) lo sono, ma questo non è assolutamente un motivo per giustificare Apple, quanto semmai uno per accusare tutte le altre.

Apple potrebbe impegnarsi molto di più per muovere le cose su questo fronte (condizioni dei lavoratori che si occupano di estrazione della materia prima e costruzione/assemblaggio in fabbrica), e a dimostrazione di ciò esiste un'azienda infinitamente più piccola che ha raggiunto risultati infinitamente più buoni del nulla cosmico ottenuto da Apple (o da chi per essa, MS, HP, Samsung, ecc. tutte lo stesso schif0 in questo caso) - mai sentito parlare del Fairphone? Semplicemente non lo fa perché poi un telefono costerebbe troppo, e lo capisco anche, ma da qui a difendere l'azienda di Cupertino ce ne passa...

Insider

Ma sai quanto mi interessa cosa pensano i bambini di me? :D
La cosa veramente divertente è che ancora non hai capito perché ti stai prendendo del cogIione da me e da chi ti ha risposto oltre a me..... pensaci, è grave se focalizzi sempre tutto sulla Apple (che ora non c'entra nulla) :D

Zoro

Ecco
Che subito i malati Apple passano agli insulti. Se Sei, insieme ad altri, lo zimbello del sito ci sarà un motivo.

Felix

?!?

Sono dipendenti Foxconn, non Apple, ne delle altre decine di aziende per cui Foxconn lavora oltre Apple, come ad esempio Microsoft, Nintendo, Dell, HP, Sony (solo per citare le più note) e molte altre... i responsabili dei dipendenti Foxconn è appunto Foxconn.

Le altre aziende possono far pressione affinché la situazione migliori (cosa che Apple negli anni ha fatto)... ma più di tanto non possono fare, semplicemente non ne hanno l'autorità.

clodi95

ma che cavolo di ragionamento è?

clodi95

e sarebbe anche un gesto carino da parte di Apple, che, considerati i margini di guadagno che hanno, potrebbe permetterselo benissimo.

sia mai che ogni tanto creano dei trend buoni e utili nell'industria (ok, ammetto che questa frase è un po' di trollaggio gratuito).

clodi95

"Stiamo veramente facendo qualcosa che raramente facciamo, ovvero annunciare un obiettivo prima di aver completamente pensato a come ottenerlo ..."

ovvero:

"per intanto ci facciamo buona pubblicità, poi magari forse semmai manterremo anche la parola data"

Insider

1- impara a scrivere
2- studia l'argomento prima di commentare
3- ripeto che non c'entra Apple, è la cavoIata che hai scritto sul costo del riciclaggio che ti ha fatto guadagnare un vaffancuIo
4- costa più riciclare che produrre un dispositivo dalla materia grezza
5- cresci cogIione

Zoro

Snnn
Sai
Accettare la realtà dei fatti dovendo sempre s comunque rispondere a tutti quelli che non
Parlano bene di mamma Apple in ogni
Commento
Non
È colpa
Mia

Penny Ray Vaughan

Non è un mio problema, io mi limito a scegliere il terminale che più mi aggrada dopo aver venduto bene quello in mio possesso. Attualmente credo che l'S8 sia il più bello, dopo che lo avrò acquistato, se deciderò di vendere il mio iP7, ti saprò dire anche se è il migliore. Son 20 anni che vado avanti così e mi son sempre trovato bene. ;)

Davide

iphone è da tre anni che usa lo stesso design, sono scelte loro. Poi voglio dire, una volta arrivati al total display frontale, cosa inventeranno dopo?

CAIO MARIOZ

Lo fa già Apple https://uploads.disquscdn.c...

Penny Ray Vaughan

Suvvia, questa è una fesseria. Basta prendere in mano un MB Pro anche di 5 anni fa per rendersi conto del fatto che sono i portatili consumer meglio costruiti (oggettivo) e più belli esteticamente (soggettivo) sul mercato. Poi che siano troppo cari, limitati per certi utenti e inadatti a molti usi è un altro paio di maniche.

Penny Ray Vaughan

Mah, guarda, io l'S6 l'ho avuto ed il 7 in versione Edge me lo hanno prestato per una settimana, come pure ho posseduto gli iPhone 6-6s-7, quest'ultimo sia Plus che normale, e onestamente trovo molto meno distinguibili gli Apple che non i Samsung. L'S8 non l'ho ancora visto dal vivo, ma con quel form factor dello schermo e con il lettore di impronte sul retro, che su un Galaxy non c'è mai stato, credo che distinguerlo dalle versioni precedenti non sia poi così difficile.

Penny Ray Vaughan

Mah, io francamente faccio più fatica a distinguere gli iPhone citati piuttosto che i Galaxy e visto che li ho posseduti tutti (sia Apple che Samsung intendo), S7 a parte, che comunque in versione Edge mi hanno prestato per un po', penso di poter parlare con sufficiente cognizione di causa. Ma per carità, ogni parere è legittimo e sacrosanto. S8 non l'ho visto ancora, ma con quel form factor dello schermo è impossibile scambiarlo per un Galaxy precedente, senza contare che sul retro lettore di impronte non ce ne sono mai stati.

Insider

Ma chi santifico? :D
Trova un mio commento dove santifico l'iphone e ti pago :D
Al massimo lo paragono ad altri e il più delle volte con dati oggettivi (come lo speed test)!
Le sberle te le meriti per quello che hai scritto, non per quello che possiedi... potresti anche avere in 3310 che saresti convinte da prendere a sberle!

Davide

tra s6 e s7 le differenze sono inesistenti, s8 cambia solo un pò nel frontale

Marcook

l'iphone più costoso di sempre...

Zoro

Le sberle le
Meriteresti tu che stai a santificare e difendere sta azienda da mattino a sera, lo sanno
Tutti quelli che ho scritto. E ti ricordi che sono un possessore di un
iPhone 6 Plus, quindi non parlo da chi è contro Apple.

Alessandro Monticelli

Samsung, Xiaomi, Huawei!... forza ragazzi guardate e imparate, qui sì che copiare può essere un vanto!

Sagitt

ma sparat1

faber80_

considerando che i suoi prodotti hanno la resistenza del tonno RioMare,
pensavo riciclassero da tempo.

Insider

Mamma mia -.-
Quante sberle che ti meriteresti.....

Mario

il mio lo fà anche con batteria al 100%

Penny Ray Vaughan

Una delle sfide vere sarebbe convincere la gente a utilizzare i caricabatterie e le cuffie che possiede già. Pensate a quanti milioni di unità di questo tipo si risparmierebbero, con relativi benefici, ma ovviamente l'utente medio semi-ignorante leggerebbe l'operazione di rimozione dalla scatola come un attentato al suo portafogli. Quando invece si potrebbe ovviare con una sorta di vuoto a rendere, ma non siamo né pronti né onesti.

Penny Ray Vaughan

Posto che design come quelli di iPhone 6 o di iPad Air possano essere belli sempre e che i restyling continui siano controproducenti (se ti compri un'Audi oggi sai già che il prossimo anno ne uscirà una nuova con fari ridisegnati, che farà sembrare vecchia la tua, non è una cosa terribile ma c'è chi si incacchia per queste cose e per la perdita di valore che ne consegue), credo onestamente che S6-7-8 presentino molta più riconoscibilità tra gli uni e gli altri di quanto non accada con iPhone 6-6s-7.

Luca Vallino

speriamo :)

Penny Ray Vaughan

Non è un'idea così sballata, giacché nelle linee di produzione esistono i semilavorati e per di più non ci sarebbe niente di male.

MarcoCau

In pratica realizzeranno prodotti con materiali di scarto, e per questo, ve li faranno pagare ancora di più!!! sono dei geni.
XDDD

Squak9000

Io 1000 euro di telefonk voglio la scocca vergine raccolta dal bambino della miniera non la scocca riutilizzata come per i modelli No.1

Diamine!

il Gorilla con gli Occhiali

No io ho S7 non

artick82

anche le tasse, tutte riciclate in Lussemburgo .

Recensione Apple iPad PRO 10.5: è il tablet più potente

iPhone: 10 anni fa debuttava lo smartphone che ha cambiato il mondo

iOS 11 di Apple, tutte le principali novità su iPhone e su iPad | Video

iMac Pro 18 CORE e iPad da 512GB. Tutte le novità del WWDC 2017 | Video