Apple annuncia l'apertura di due nuovi centri R&D in Cina

18 Marzo 2017 57

La presenza di Apple in Cina è destinata ad aumentare, è stata infatti annunciata l'intenzione di aprire due nuovi centri ricerca e sviluppo nelle città di Shangai e Suzhou. L'obbiettivo è di collaborare con altri partner locali e costruire un team focalizzato sullo sviluppo di tecnologie avanzate, utili a livello globale.

Non a caso, in precedenza sono stati ufficializzati altri due centri R&D, a Pechino e Shenzen, quella che da tempo è soprannominata come la Silicon Valley della Cina, per l'incredibile presenza di aziende tecnologiche di spessore, Foxconn è tra queste per citarne una.

L'dea è di operare come molti dei colossi locali, attingendo dalle istituzioni accademiche e trovando neo-laureati talentuosi da inserire nei team di sviluppo, come dichiarato da Dan Riccio, presidente senior del settore ingegneria hardware in Apple.

I quattro nuovi centri dovrebbero prendere vita entro il finire del 2017 secondo i piani dell'azienda, e l'investimento previsto è stimato in circa 3,5 miliardi di yuan.

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da puntocomshop a 289 euro oppure da Amazon a 441 euro.

57

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
BoORD_L

e the donald rosica.

CAIO MARIOZ

Parlo di elettronica di consumo, Samsung Electronics fa 180 miliardi all'anno, Apple fa 215 miliardi all'anno, invece Samsung group che comprende 10 altre multinazionali di 10 settori diversi fa 300 miliardi/anno

CAIO MARIOZ

Ovvio che lo stato siamo noi, ma sono tutti uguali i politici, se non cambia la cultura e le leggi che li tutelano non cambierà mai nulla

ermete74

Secondo il mio modesto parere esiste solo un individuo che deve controllare l'operato del politico e di conseguenza decidere se rieleggerlo o meno, ovvero il cittadino.
Noi tutti abbiamo un grandissimo potere che sottovalutiamo, quello di andare a votare e scegliere il nostro rappresentante.
Non sono d’accordo con te a definirli dei normali cittadini, hanno troppi privilegi rispetto ai semplici cittadini.
Qualche giorno fa hanno salvato uno di loro malgrado i tre gradi di giudizio di un processo, era stato condannato ed essere inibito da ogni carica pubblica.
Se tutti noi incominciassimo a partecipare concretamente alla vita politica, le cose sicuramente cambierebbero, sarebbe una vera rivoluzione.
Per me lo Stato siamo noi.
Per finire qualcuno di noi, alle ultime elezioni, avrà votato questi politici, quindi siamo noi i primi colpevoli di questa situazione.

HondaMi

No la più grande è la Samsung. Se continua così la Apple (2016-2017 primo anno di decrescita in Cina, dove i leader sono Huawei, Oppo, Xiaomi) la vedo dura anche in Indonesia. Finché non abbassano i prezzi e aumentano la qualità continuerà ad essere così.

HondaMi

È il pizzo che ha dovuto pagare per aver pagato tutte le tasse in Irlanda...

CAIO MARIOZ

I politici sono normali cittadini, almeno dovrebbero esserlo, e quindi dovrebbero essere controllati dalla guardia di finanza, dall'agenzia delle entrate, dalla polizia etc. qualora si comportassero male privatamente, mentre dovrebbero essere controllati dal presidente della repubblica, dalla corte costituzionale, dalla corte dei conti, dal consiglio di stato e dai vari tribunali, qualora si comportassero male pubblicamente

ermete74

Scusami, ma quale autorità dovrebbero controllare il lavoro dei nostri politici?

CAIO MARIOZ

Quello dovrebbero farlo le autorità pagate dai cittadini, non i cittadini

CAIO MARIOZ

Sono più avanti di noi i Cinesi e ora iniziano a guadagnare più di noi

DiRavello

ops....

ermete74

Sono d’accordissimo con te.
La sera, invece di sederci davanti alla tv per guardare le fiction o le
partite di calcio, dovremmo iniziare a riunirci in comitati di quartiere,
iniziare a parlare dei nostri problemi, trovare le soluzioni e proporle ai
nostri cari rappresentanti politici.
Il primo passo sarebbe questo, poi monitorare i bilanci dei nostri comuni molti
dei quali sono ormai falliti, vedere cosa va e cosa no, poi salire di livello e
controllare le regioni, lo stato e infine la comunità europea.
Ma come ho scritto sopra le cose importanti sono i social, la squadra del
cuore, le fiction.
Che popolo di stupidi che siamo!!!

HondaMi

A me sembra più una mossa per contrastare il predominio di #Stonex in Cina...

Palux

Lascia perdere. Non guarda oltre la propria idea.

Palux

Posso condividere quanto dici però faccio un piccolo appunto: cerebrale. :)

italba

Che il Giappone o una nazione europea abbiano bloccato le importazioni di Apple perché non investiva abbastanza nel loro paese mi sembra una grossa balla. Fonti?

roby

Ma non per la apple

CAIO MARIOZ

Lo hanno fatto Corea del Sud, Giappone, Indonesia, India, Cina, UK, Irlanda, Danimarca
Che convenienza abbiamo a non bloccare alcune multinazionali? Nessuna, ci perdiamo giorno dopo giorno

ReArciù

l'Indonesia è comunque un paese in forte crescita ed è un mercato ancora vergine in cui il mercato degli smartphone può crescere ancora enormemente

italba

Ma allora non capisci proprio! L'Italia NON PUÒ FARE come l'Indonesia, e non perché si spaventa di Apple, ma per NOSTRA convenienza! Ti devo fare un disegno?

CAIO MARIOZ

Esatto

Slevin

Evidentemente che non paghino è un volere di chi governa in Europa

roby

Si 250 milioni di cui 1000 si possono permettere di spendere 900€ per un telefono

roby

Ma cambia paese scusa! Come puoi stare ancora li? Io a voi italiani onestamente non vi capisco booo

CAIO MARIOZ

L'Indonesia vale meno della metà dell'Italia e Apple ha calato le braghe

roby

Li avranno fatti per la prossima touch bar 2.. il grande Ive ci mise 2 anni niente di meno per "progettarla"

fabrynet

Abbiamo Razzi che farà da mediatore, possiamo stare tranquilli

italba

Certo che sì! Dopo 10 minuti Apple correrebbe a piangere dal governo USA che agirebbe subito! Credi che si possano ricattare le imprese straniere senza conseguenze? Inoltre rischieremmo una procedura d'infrazione dalla comunità europea e dal WTO. Bell'affare!

CAIO MARIOZ

Secondo te con ban verso Apple, che si risolverebbe con un investimento, riceveremmo dazi da tutti i produttori americani?

italba

Ti rendi conto o no che l'Italia esporta molto più di quello che importa? Credi davvero che possiamo fare le stesse cose dell'Indonesia quando basterebbe un dazio sul vino o sul Parmigiano per ridurci in mutande?

CAIO MARIOZ

Fidati che lo farebbero, siamo ancora davanti alla Corea del Sud come economia, che è una delle più importanti al mondo

italba

Ancora? " Inoltre se l'Italia imponesse dei bandi sulle importazioni di prodotti
esteri gli altri paesi sarebbero autorizzati a mettere dei bandi ai
prodotti italiani, e non so quanto ci possa convenire... " Impara a leggere prima di scrivere!

ReArciù

Apple è una multinazionale quindi è nella sua natura cercare di pagare meno tasse possibili inoltre gli usa non sono come l'Italia sono una federazione e ogni stato ha una propria fiscalità tipo il Delaware che è un vero e proprio paradiso fiscale e quindi modi per pagare meno tasse in america ci sono

CAIO MARIOZ

È stata costretta ad investire per una legge indonesiana che l'aveva esclusa già da 2 anni da tutto il suolo indonesiano

CAIO MARIOZ

È stata costretta ad investire in Indonesia perché era stata esclusa dalla nazione da 2 anni, noi invece non costringiamo nessuno a fare i nostri interessi, caliamo le braghe a tutti

Alex R.

Di quello che vendi sul territorio americano si le pagano, li si va in galera se non le paghi le tasse, mentre quello che vende in europa viene nascosto con intrallazzi nei paradisi fiscali

italba

Apple non è una onlus di beneficenza, investe dove gli conviene. Se preferisce investire in Cina o in Indonesia si sarà fatti i suoi conti

Underteo

in realtà devo ancora capire dove le pagano le tasse le grandi multinazionali :D

CAIO MARIOZ

Il fatto che l'Indonesia abbia escluso per 2 anni Apple (la più grande azienda di elettronica di consumo al mondo) dal suo territorio, fa riflettere.
Che avrebbe comunque portato ricchezza tra operatori, distributori, negozi, servizi, trasporti etc.

ReArciù

la apple nemmeno negli usa paga tante tasse

Underteo

in ogni caso trump vince... se non la importano si intasca un bel po di soldini di tasse, se la importano gli arrivano i soldi provenienti dagli stipendi

riccardik

senza dubbio, però come ho scritto prima c'è un grosso divario tra la popolazione e quindi è difficile da confrontare con un paese europeo

italba

Il reddito è in grandissima crescita in quei paesi ed il mercato dei telefoni costosi è tutto da conquistare. Ovvio che Apple investa di più, c'è anche l'aspetto pubblicitario da considerare.

DiRavello

l'italia è un paese destinato alla morte celebrale. i nostri imprenditori sono poca cosa. la gente vive in un letargo eterno che niente e nessuno riuscirà a interrompere. zombie in un paese di zombie. che ci importa se tutto va a puttan3 quando la domenica la Juve vince? siamo e ci sentiamo italiani quando vince Valentino Rossi o la Ferrari ma non quando gettiamo i mobili vecchi in strada. siamo questo. egoisti e superficiali. paese in coma irreversibile

riccardik

mario parlava di indonesia, io mi riferivo a quello

momentarybliss

Sarà contento Donald - "L'opzione militare contro la Corea del Nord è sul tavolo" - Trump

ReArciù

il fatto che l'Indonesia abbia 250 milioni di abitanti incide leggermente

italba

Nell'articolo si parla dei centri di ricerca in Cina, e comunque la proporzione tra numero di abitanti ed investimenti è più o meno la stessa

riccardik

l'indonesia di abitanti ne ha 255mln, non parliamo mica della cina

Anto.b93

O magari perché è un futuro mercato strategico visti i 300 milioni di abitanti ed economia in rapida espansione.

Apple ha venduto 78.3 milioni di iPhone nel primo trimestre fiscale del 2017 | Grafici

Apple MacbookPro con TouchBar: tutte le novità in video | #parliamone

Apple, risultati del 4° trim. fiscale 2016: venduti 45,5 milioni di iPhone | Grafici

Apple iPhone 7: perché sceglierlo... e perché no | Recensione