Apple brevetta un sistema per rilevamento volti basato su profondità di campo

07 Marzo 2017 14

Apple ha ottenuto l'approvazione di un brevetto relativo ad una nuova modalità di rilevamento dei volti. Il sistema fa parte del bagaglio di tecnologie ottenute in seguito all'acquisizione di PrimeSense, avvenuta nel 2013, e permette di individuare la presenza di un volto umano tramite l'analisi di immagini o di flussi video.

La principale differenza, rispetto a tutte le altre tecnologie attualmente presenti, sta nel fatto che, tra i dati utilizzati, la profondità di campo assuma un ruolo di primaria importanza, grazie ad un nuovo algoritmo sviluppato da Apple.

L'algoritmo utilizzato, infatti, è in grado di estrapolare i dati relativi alla profondità di campo e di creare una mappa della profondità, dividendo l'immagine in aree aventi la stessa distanza dalla fonte. A questo punto, viene applicato un algoritmo di rilevamento facciale standard, il quale modifica i criteri di ricerca in base alla distanza di ogni zona analizzata, in modo da stabilire che, ad esempio, un volto posto ad 1 metro di distanza dovrà apparire più grande di uno posto a 5 metri.

Questo è reso possibile dall'utilizzo di un particolare sensore ad infrarossi, abbinato alla fotocamera che si occuperà di catturare i dati relativi all'ambiente circostante. Si tratta di una tecnologia molto simile a quella già utilizzata su Kinect, la periferica di Microsoft realizzata dalla stessa PrimeSense.


In ogni caso, il sistema presentato da Apple è in grado di riconoscere la presenza dei volti umani, ma non di distinguerli tra loro. Questa seconda possibilità potrebbe essere comunque introdotta tramite un'analisi successiva delle stesse immagini. Infatti, una volta che l'algoritmo ha rilevato la presenza di un volto, magari alla comune distanza di utilizzo di uno smartphone, il compito del riconoscimento potrebbe essere affidato ad un secondo algoritmo che avrà il compito di analizzare esclusivamente le peculiarità del volto, grazie ad un'istantanea ad alta risoluzione del viso in questione.

Apple potrebbe introdurre queste novità già sul prossimo iPhone 8, ovvero il dispositivo che, esclusivamente quest'anno, dovrebbe affiancare i tradizionali iPhone 7s e 7s Plus. Come al solito, ricordiamo che il nome di questa variante è puramente indicativo. In ogni caso, i rumor recenti hanno più volte evidenziato che questo dispositivo potrebbe essere equipaggiato con una particolare fotocamera 3D frontale, la quale dovrebbe permettere l'introduzione di un nuovo sistema di autenticazione biometrico che potrebbe affiancare (o sostituire) il tradizionale metodo di sblocco tramite Touch ID.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Amazon a 309 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Peppol

Minirity report incombe...

Gabriele_Congiu

C'è anche da dire che molti Kinect (1) sono stati acquistati dalle università a dagli istituti di ricerca. Si tratta di una periferica che ha avuto molto successo, al di fuori del mondo dei videogiochi, per via delle sue capacità e del suo basso costo. :D

Lolloso

che il Kinect 2 sia andato male a causa delle strategie di mercato e la carenza di titoli son d'accordo, ma la prima versione aveva registrato ottimi risultati

CAIO MARIOZ

Ahahahah

Lolloso

[cit] Al 12 febbraio 2013 sono 24 milioni le unità Kinect vendute in tutto il mondo. Il Kinect si conferma, pertanto, il dispositivo di elettronica consumer che ha venduto meglio nel minor tempo possibile

KologarnIlGigante

https://uploads.disquscdn.c...

CAIO MARIOZ

Ci sono rimasti male a Redmond dato che è rimasto sugli scaffali

Giulk since 71'

Queste "cose" all'ora di pranzo sono pericolose eh

Luca Lindholm

Shhhhh... non lo dica così, che gli Apple fan poi ci rimangono male.

MartinTech

Ah il famoso sensore tettometrico :P
"Please flash your (o)(o) to the camera to unlock."

LAM

https://uploads.disquscdn.c...

CAIO MARIOZ

Sarà il 50esimo brevetto simile degli ultimi 6/7 anni, vedremo quando li metteranno in pratica, per ora lo hanno solo sfruttato per l'effetto bokeh su iPhone 7 Plus

TecSS

Mi hanno inviato una foto del prototipo F5

Lolloso

sta a vedere che l' iKinect farà il botto

Recensione Apple iPad PRO 10.5: è il tablet più potente

iPhone: 10 anni fa debuttava lo smartphone che ha cambiato il mondo

iOS 11 di Apple, tutte le principali novità su iPhone e su iPad | Video

iMac Pro 18 CORE e iPad da 512GB. Tutte le novità del WWDC 2017 | Video