KGI Securities: ricarica rapida su iPhone 8 tramite connettore Lightning e non Type-C | Rumor

02 Marzo 2017 135

Nel corso degli ultimi giorni, il Wall Street Journal ha riportato un rumor secondo cui il prossimo iPhone 8, ovvero la versione speciale che accompagnerà i prossimi 7s e 7s Plus sul mercato, dovrebbe essere dotata di un display OLED curvo, molto simile a quello presente sulle varianti Edge dei top di gamma Samsung. Assieme a questo rumor, di cui vi abbiamo parlato qui, era presente anche un riferimento al presunto abbandono della porta Lightning in favore del connettore standard USB Type-C, di cui non vi abbiamo parlato.

Sebbene questo passaggio potrebbe risultare particolarmente gradito, sia allo scopo di bilanciare l'assenza del connettore standard audio da 3.5mm, grazie alla possibilità di utilizzare la porta Type-C anche per le cuffie/auricolari, sia per venire maggiormente incontro a tutti i possessori di un nuovo MacBook o MacBook Pro 2016, sembra che il rumor riportato dalla testata americana fosse parzialmente errato.

A chiarirci le idee ci pensa il sempre ben informato Ming-Chi Kuo di KGI Securities, il quale porta ordine all'interno di questo aspetto della prossima generazione di iPhone, dal momento che, stando a Kuo, la novità di cui vi andiamo a parlare dovrebbe essere presente su tutti e tre i modelli che dovrebbero essere commercializzati nel 2017.

Kuo, infatti, chiarisce che il riferimento allo standard Type-C è esclusivamente legato al supporto allo standard USB Type-C Power Delivery, in modo da supportare le specifiche di ricarica rapida racchiuse in questo set di specifiche. Non si tratterebbe quindi dell'adozione di un connettore Type-C sui prossimi iPhone, i quali dovrebbero continuare a mantenere la porta in formato Lightning, bensì di un integrazione, da parte di Apple, delle specifiche Power Delivery all'interno del suo connettore proprietario. Tutto ciò è da considerarsi un'aggiunta rispetto alla possibile presenza di un sistema di ricarica wireless integrato.

Questo permetterebbe ai nuovi iPhone di accedere alla ricarica rapida secondo gli standard attualmente previsti dal Type-C Power Delivery, senza rinunciare allo spessore ridotto offerto dalla porta Lightning e, sopratutto, senza dover portare sul mercato dispositivi che non siano più compatibili con la vasta gamma di accessori pensati per questa porta, sui quali Apple incassa importanti margini grazie alla certificazione Made For iPhone. Come abbiamo visto negli ultimi mesi, questa porta è sempre più diffusa all'interno dei prodotti Apple, al punto che la troviamo anche nelle nuove cuffie BeatsX.

In ogni caso, il connettore Type-C potrebbe comunque essere presente nel cavo incluso in dotazione, almeno in una delle due estremità dello stesso. Apple, infatti, potrebbe decidere di abbandonare il tradizionale connettore USB A presente sul suo cavo Lightning standard, optando per un nuovo cavo Lightning-Type-C che permetta agli utenti MacBook e MacBook Pro citati poco sopra, di collegare i nuovi iPhone in maniera diretta. Quest'ultima sembra essere una mossa molto più conforme a quelle solite di Apple, anche se siamo sicuri che, se confermata, provocherà abbastanza rumore.

Per maggiori approfondimenti sulle vicende legate allo standard USB Type-C, tanto nuovo quanto complesso, vi invitiamo a consultare l'ottimo #Report realizzato da Salvatore che ne espone tutti gli aspetti più intimi.

Il più piccolo top gamma 2016 che accontenta tutti? Samsung Galaxy S7, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 409 euro.

135

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Droidosauro

Il prezzo della licenza è variato nel corso degli anni e a seconda dell'accessorio: quando fu introdotto era intorno al 10% sul prezzo all'ingrosso, poi hanno messo un prezzo fisso tipo 4 dollari, che ovviamente penalizzava gli accessori economici come un cavo, ora non saprei a quanto ammonta, ma è comunque un costo inutile in più che grava sull'utente finale e che non assicura alcuna maggiore qualità... per un cavo poi.

Il prezzo lievita certamente e senza ombra di dubbio a causa del costo della certificazione, non è assolutamente un discorso di qualità. Ho comprato accessori MFI di qualità non superiore ai cavi cinesi non certificati. E ti dirò di più: per alcuni accessori (es. joypad), per avere la certificazione Apple impone che la componentistica interna sia prodotta da uno specifico produttore, quindi il libero mercato va a farsi benedire e, non essendoci concorrenza, il prezzo lievita

"Allora sei un po' f3ss0… o no?" = direi proprio di no, c0gli0nc3llo. Secondo il tuo ragionamento dal momento che ho comprato cavetti MFI con "certificazione di qualità", non si sarebbero dovuti rompere con un uso assolutamente normale (così come uso altri cavi). Ragionamento da c0gli0n3, per l'appunto. La verità è che si sono rotti perché facevano sc.hif0 (quegli specifici cavi certificati, non tutti i cavi certificati ovviamente) e perché il connettore lightning è un po' più piccolo e fragile del connettore microUSB o USB-c, e quindi la certificazione MFI non è assolutamente una certificazione di qualità e solo per l'appunto un c0glio0n3 potrebbero crederlo

Droidosauro

ovvio che sì, il lightning è obiettivamente na m3rda, piccolo, fragile e proprietario. Si salva solo per la reversibilità e con l'USB-C anche questa "esclusività" hanno perso (in realtà l'hanno persa anche con la microUSB reversibile che possiedo). Continuare a difendere il lightning quando ora c'è l'USB-c è da rinc0glioniti patentati

Droidosauro

"Ah si? Di che cifre stiamo parlando? Quanto il costo della licenza?" = è variata nel corso degli anni e a seconda dell'accessorio (quando fu introdotto era intorno al 10% sul prezzo all'ingrosso, poi hanno messo un prezzo fisso non in percentuale che ovviamente penalizza gli accessori economici come un cavo)

"A causa del costo della licenza o a causa del costo per ottenere una qualità sufficiente da superare la certificazione?" = certamente e senza ombra di dubbio a causa del costo della certificazione, non è assolutamente un discorso di qualità. Ho comprato accessori MFI di qualità non superiore ai cavi cinesi non certificati

"Io invece credo proprio che si tratti di una certificazione di qualità" = non lo è. E ti dirò di più: per alcuni accessori (es. joypad), per avere la certificazione Apple impone che la componistica interna sia prodotta da uno specifico produttore, quindi il libero mercato va a farsi benedire e, non essendoci concorrenza, il prezzo lievita

"Allora sei un po' fesso… o no?" = direi proprio di no, c0glionc3llo. Secondo il tuo ragionamento dal momento che ho comprato cavetti MFI con "certificazione di qualità", non si sarebbero dovuti rompere con un uso assolutamente normale (così come uso altri cavi). Ragionamento da c0glion3, per l'appunto. La verità è che si sono rotti perché facevano schifo (quegli specifici cavi certificati, non tutti i cavi certificati ovviamente) e perché il connettore lightning è un po' più piccolo e fragile del connettore microUSB o USB-c, e quindi la certificazione MFI non è assolutamente una certificazione di qualità e solo per l'appunto un c0glion3 potrebbero crederlo

Saccente

Vorrai mica fare il confronto con un cesso di cavo usb?

Saccente
contento tu di pagare roba che vale esattamente quel prezzo, ma che è over-prezzata per via di una certificazione Apple

Ah si? Di che cifre stiamo parlando? Quanto il costo della licenza?

ma era per dire "cavi economici" che non possono esistere con connettore lightning per via della certificazione.

A causa del costo della licenza o a causa del costo per ottenere una qualità sufficiente da superare la certificazione?

Poi se pensi che la certificazione MFI sia appunto una certificazione di qualità, e non invece un modo per ottenere dei guadagni anche da un connettore, sbagli di grosso ovviamente,

Io invece credo proprio che si tratti di una certificazione di qualità.

perché cavi lightning certificati di pessima qualità ne ho comprati (e buttati) a vagonate

Allora sei un po' fesso… o no?

Droidosauro

Str0nz@te, compro quegli stessi marchi e spendo comunque il doppio o il triplo rispetto ad un pari cavo USB per colpa della certificazione. Per non parlare degli adattatori...

KologarnIlGigante

Tanto quando si scarica lo compri nuovo, che gli frega a loro1?!

CAIO MARIOZ

C'è pure lì il programma MFi

CAIO MARIOZ

Perchè compri marchi scadenti, ravpower con meno di 8 euro ho preso un cavo da 2 metri indistruttibile, perfetto dopo 2 anni

vic3000

Con gli aggiornamenti la batteria subisce danni di draining?

Droidosauro

che significa che sono state hackerate? Apple ha scelto il suo standard per vendere la certificazione sul connettore lightining, mica per una sicurezza maggiore o minore, ed in ogni caso sarà costretta (a meno di accordi sottobanco) ad accettare il nuovo standard se vuole vendere in Europa. Uno standard universale è auspicabile anche come misura di protezione per l'ambiente (non necessità di acquistare cavi e caricabatterie per ogni dispositivo)

Gianni Papera

mi fate ridere voi bimbetti, buttati qua, fai la, poi te ne penti, si vede proprio che comprate tecnologia da ieri o che siete dei disperati che fanno 2mila sacrifici per comprare uno smartphone quindi devono ponderare la scelta al meglio.

Non è che se domani mi compro un iphone o un android mi cambia la vita, non è il mio primo top gamma e non sarà l'ultimo.
Chi è maturo e ha il soldo in tasca può permettersi di fare scelte e cambiare quando gli gusta e sai perchè? Perchè può permetterselo.

Ho avuto tanti di quei cellulari top di gamma che gente come te se li sogna e non parlo di smartphone, parlo di cellulari, io il telefono ce l'avevo quando c'era il TAX, tu non sai manco che cazz0 è se non lo leggi su wikipedia!

Poi ognuno è libero di comprare i prodotti che vuole, tanto vi conosco bene, telefono da 800 euro e cover cinese, cavetti e caricatori cinesi che bruciano i telefoni, siete l'emblema di questo paese alla rovina fatto di gente che si arrampica sugli specchi co le pezze ar c u l o!

Diego D. De Zan

Guarda è la Commissione Europea ad avere problemi, non Apple.
Lo standard scelto si riferiva alle USB (senza A,B o C) che vennero hackerate subito dopo...Apple non gradisce troppo questo tipo di Hacking e si organizza di conseguenza.

Diego D. De Zan

Buttati su Android....E attento a non rovinarti nell'impatto!!!
Te le cerchi certe battute....

Giovanni

Io infatti ho detto: cavi ufficiali, che sono quelli che trovi sul sito Apple a 25€ ;)

Luca Bresciani

"la ricarica rapida rovina le batterie"

Droidosauro

quel che è, ma non è uno standard, è un connettore proprietario, per di più gravato da obbligo di certificazione con conseguente aumento del prezzo finale. Quindi direi che non solo è stupido, ma è anti-economico (per l'utente finale, ovviamente) e deve sparire definitivamente. Se negli USA Apple fa i cav0li suoi, in Europa la situazione si complica: la Commissione Europea ha obbligato l'uso di uno standard unico non ricordo per quale anno, e a quel punto se Apple vuole vendere in Europa e rispettare la legge dovrà adeguarsi

yammocaccadblog

se vede

yammocaccadblog

quel che è dai su

Droidosauro

standard il lightning? LOL

Droidosauro

contento tu di pagare roba che vale esattamente quel prezzo, ma che è over-prezzata per via di una certificazione Apple

robi cosmi

yammocaccadblog

certo che per dare dello stupido a uno standard ce ne vuole ahahaha

yammocaccadblog

meno male niente cavi a 50 centesimi

AllBlack

Un piacere. :)

Rhakekel

Ho appena fatto un ripristino e ho ritrovato tutte le mie password del Portachiavi al loro posto, anche se la voce "avanzate" continua a non comparire.
Lunedì dovrebbero ricontattarmi dal supporto Apple, vediamo cosa mi diranno.
Grazie mille per la consulenza :)

AllBlack

Errore mio, autenticazione a 2 fattori.
Prova a ripristinare l'iPhone con un altro backup, o come nuovo e controlla se nel portachiavi trovi le impostazioni avanzate.
In caso affermativo è un errore del tuo attuale backup.

Rhakekel

Non la verifica a due passaggi, l'autenticazione a due fattori, giusto? Quella introdotta da Apple recentemente. Te lo chiedo perché molti le confondono.
Incredibile. Allora che cavolo gli prende al mio telefono? Il tizio del supporto mi ha detto che deve consultare degli ingegneri e lunedì mi richiama.

AllBlack

https://uploads.disquscdn.com/...
Ho iOS 10.2.1 e l'autenticazione a 2 fattori attiva.

Rhakekel

Sono stato una mattinata a telefono con il supporto Apple. Niente da fare. Abbiamo provato disattivando l'autenticazione a due fattori, ma niente. Alla fine ho ripristinato e ripreso un backup di iTunes. Così ho risolto, anche se la voce avanzate in iCloud-Portachiavi ancora non compare.
A te compare? Hai iOS 10.2.1 e l'autenticazione a due fattori attiva?
https://uploads.disquscdn.com/...

Droidosauro

è un connettore proprietario che richiede una certificazione (a pagamento) da parte di Apple, motivo per cui se compri un cavo non certificato smette di funzionare e ti compare un messaggio che dice che l'accessorio non è originale. Ergo niente cavi cinesi a 50 centesimi

AllBlack

Esci dall'account iCloud dal dispositivo e dopo aver eseguito il login attiva il portachiavi.

Torre

Premesso che sono a favore degli standard, seriamente parlando, cosa vi ha fatto di male il connettore Lightning?

Ulisse Orsato

Sì, okay... Parlavo solo del nome "commerciale", comunque. Sarebbe stato più semplice in questo modo, per me. Amen.

Droidosauro

innanzitutto cavi USB-c si trovano anche a 1 euro, uguali identici a quelli da 7-8 euro. Con USBc si spende di più (ma sempre meglio rispetto al corrispettivo Lightning) solo se compri qualcosa di particolare (nylon intrecciato, USB-A reversibile, lunghezze molto elevate, ecc.), mentre cavi Lightning certificati ad 1 euro non esistono ovviamente. Quindi non è un problema di voler risparmiare dopo aver speso 700 euro di telefono, è che non ha proprio senso spendere tanto per un cavo. Inoltre qui stiamo parlando di cavi, ma ovviamente la cosa si estende agli adattatori, che devono essere anche quelli certificati per il connettore Lightning con conseguente inevitabile aumento del prezzo finale, mentre gli adattatori USB-c non costano niente: per es. ho comprato 5 adattatori microUSB - USBc a meno di 1 euro in totale (per tutti e 5), cosa impossibile con un connettore che deve essere certificato per funzionare bene

stefano sicorello

Si ma tra 3/4 € e 7/8€ non c'è una differenza abnorme sopratutto dopo che hai speso 700€ per un dispositivo.

È come se ti prendi una BMW e invece che mettere la benzina "super 98 extreme bla bla bla" ti prendi la 95 perché costa 0,10€ in meno al litro. Capisco se la differenza fosse tra 3/4€ e 20€ ma così mi pare ininfluente.

Droidosauro

per USB-c esistono cavi economici (ben più economici di quelli che di trovano su Amazon), per Lightning no. Questo perché per il Lightning serve la certificazione (che ha un suo costo), mentre per USB-c non serve. Per un comune cavetto non serve comprare roba di marca, ma solo magari preferire un cavo un po' più resistente (es. nylon intrecciato). Tra i marchi citati Aukey non è questa grande qualità, lo dico con cognizione, ho un sacco di prodotti Aukey, ma come già detto per un cavo non c'è bisogno di star lì a far le pulci. Non sai quanti cavi certificati e di marca proprio con connettore lightning ho buttato perché si sono rotti vicino al connettore

stefano sicorello

Ma a me pare che cercando su Amazon i prezzi dei cavi usb c e e lighting siano simili se consideriamo le stesse Marche e le stesse qualità ( resistenza e lunghezza ).

Certo se poi uno compra 700€ di device e poi preferisce spendere 2€ dall ambulante invece che 7/8€ da uno store e da un marchio certificato ( anker, aukey, Amazon, belkin etc ) è un altro discorso.

KenZen

Concordo tranne che per il "presto" per abbandonare il lightning. Se mettono la usbC è meglio senza se e senza ma.
Saluti

Felix

Per non servire adattatori basterebbe un cavo Lightning to USB-C (con relativo alimentatore USB-C per la ricarica a muro... sempre che iPhone 8 non sia wireless), senza bisogno di cambiare ingresso ad iPhone e soprattutto senza perdere la compatibilità con i migliaia di accessori Lightning usciti negli ultimi 5 anni.

È ancora troppo preste per abbandonare Lightning.

Nitro

ho 5c da tre anni e mezzo.
il primo anno e mezzo non ho avuto problemi di calo batteria (anche se non era il massimo già da nuovo).
Inutile dire che ora è perennemente in carica...

Droidosauro

certo, ma comunque troppo considerato quanto (poco) costa un cavo USB

Francesco Dongiovanni

Ma la ricarica rapida a lungo termine nn danneggia la batteria?

KenZen

Direi che la C è grande il doppio :D
Saluti

KenZen

Beh, mi sembra oltre il doppio di grandezza eh...
Comunque... staremo a vedere cosa faranno. Sono convinto però che non serviranno adattatori per collegare il nuovo iPhone ai nuovi Mac.
Saluti

Gerardo Napoli

Ho avuto iphone 5s per due anni e mezzo, ricordo che per il primo anno e mezzo la batteria anche se scarsa era identica a quando lo comprai

stefano sicorello

Veramente su Amazon si trovano cavi Made for iphone a 7/8€ Che vanno dai 9cm ai 3 mt

Alex Alban

Il mio SE dopo quasi 6 mesi ha la stessa autonomia

Giovanni

Probabilmente quest'anno vedremo un nuovo record: il prezzo dell'iPhone sorpasserà quello del MacBook Air

Jimmy

Dipende. Fino ad oggi solo i modelli plus nel tempo hanno mantenuto una ottina autonomia. Per quanto riguarda i modelli 7 è ancora presto per dirlo. Molto dipende anche se aggiorni il dispositivo sempre all'ultimo software.

Da Macbook Pro a XPS 15 9560: live Q&A oggi | Replay

Apple ha venduto 78.3 milioni di iPhone nel primo trimestre fiscale del 2017 | Grafici

Apple MacbookPro con TouchBar: tutte le novità in video | #parliamone

Apple, risultati del 4° trim. fiscale 2016: venduti 45,5 milioni di iPhone | Grafici