Apple avrebbe pagato a Qualcomm circa $40 per ogni iPhone venduto

12 Febbraio 2017 600

Quaranta dollari: è questo il prezzo indicativo pagato da Apple a Qualcomm per i modem cellulari e la loro licenza di utilizzo su ogni iPhone (e iPad) finora venduto. A calcolarlo è l'esperto del settore Florian Müller, che ha poggiato la sua lente sul documento d'accusa, consegnato dagli avvocati di Cupertino ai tribunali californiani.

Eccetto l'iPhone 7, tutti gli smartphone Apple montano (solo) modem Qualcomm, azienda leader nel settore, accusata da più fronti di sfruttare la sua posizione dominante per imporre prezzi fuori mercato per le sue licenze di brevetti FRAND (brevetti che vanno concessi a prezzi "giusti") e SEP (brevetti che coprono tecnologie standard essenziali). Apple ha chiesto un rimborso di un miliardo di dollari e di yuan per i danni causati alle casse dell'azienda dal comportamento anticoncorrenziale di Qualcomm, che, secondo l'accusa, avrebbe spinto Apple ad un accordo di esclusività in cambio di uno sconto sui prezzi delle royalty.

Il documento presenta molti paragrafi interessanti, utili per capire le dinamiche che avvengono tra colossi di aziende anche solo per un singolo componente come i modem per la trasmissione cellulare (per motivi di segretezza aziendale, molte parti sono oscurate). Eccone alcuni:

iPhone 5S Teardown

Gli sconti [accordati tra Apple e Qualcomm] hanno ridotto, ma niente affatto eliminato, il prezzo eccessivo delle royalty di Qualcomm. Messi assieme, questi sconti hanno ridotto il loro prezzo a circa [OSCURATO] per iPhone e iPad fino al 2016. Questa cifra è comunque significativamente maggiore di quella pagata da Apple per le royalty di [OSCURATO] - licenze che assieme rappresentano una percentuale molto maggiore dei brevetti dichiarati essenziali per gli standard cellulari.

Nel 2016, [il prezzo delle royalty di Qualcomm] è stato di un ordine di magnitudine maggiore di quello pagato singolarmente da Apple a qualsiasi possessore di brevetti [ad esempio, Nokia e Ericsson], anzi è stato maggiore di quello pagato a tutti questi possessori messi assieme.

Un chipset di un processore baseband [chiamato anche modem, o semplicemente baseband] costa generalmente tra i 10$ e i 20$. Le royalty dei brevetti sono tipicamente calcolate come frazione di una percentuale [del prezzo] dell'oggetto brevettato; per i brevetti FRAND, le royalty seguono lo stesso approccio e sono una frazione della percentuale dello "smallest salable patent practicing unit" [un termine usato per indicare la più piccola unità fisica che incorpora le tecnologie brevettate, in questo caso il chipset baseband]. Le royalty chieste da Qualcomm si avvicinano e a volte superano il [OSCURATO, secondo Müller è il 100%] del prezzo del processore baseband.


Mischiando conoscenze del settore e analisi al millimetro del PDF di Apple, Florian Müller ha stimato un costo di $20 per i chipset di iPhone e iPad e altri $20 per la licenza. Le percentuali su cui sono calcolati i prezzi di licenza risultano simili a quelle dichiarate da Qualcomm alle autorità cinesi: 5% per il 3G, 3,5% per il 4G, sul 65% del prezzo netto di vendita dei dispositivi. Moltiplicando 5% per 65% per il prezzo medio degli iPhone (695$), esce fuori proprio 20$ per unità.

Mettendo invece assieme queste cifre, la quantità degli iPhone venduti da Apple (200 milioni all'anno, iPad esclusi) e i risultati fiscali di Qualcomm, si arriva a concludere che Apple potrebbe aver generato un terzo dell'intero fatturato di Qualcomm, come suo singolo cliente. Stiamo parlando di 8 miliardi di dollari all'anno.

Vedremo come evolverà la vicenda giudiziaria Apple vs Qualcomm, che secondo Müller è "molto più grande" e ha molte più implicazioni, sia per i clienti che per il settore, rispetto allo storico scontro Apple vs Samsung.

L'iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s, in offerta oggi da Tiger Shop a 384 euro oppure da Amazon a 505 euro.

600

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The User

credo che stiamo parlando di cose diverse.

Tu parli di azienda apple = azienda di successo ( e io sono d'accordo)

Io parlo di quanto i fanatici apple come te siano ridicoli ( e non credo che potremmo mai esse d'accordo

IlGiustiziereDelCodice

È bellissimo vederti battere le mani sull'acqua come un bambino a cui hanno tolto la paperella, ma invece di dilungarti in queste sterili discussioni avresti potuto apportare sostanza alla discussione, portando avanti una analisi a dimostrazione della tesi con la quale hai risposto al mio primo commento. Carissima/o vale non sei né il primo ne l'ultimo che fa sarcasmo su Apple e/o su qualsiasi altra azienda. Tante volte spero, invano nella maggior parte dei casi, che a valle delle battute ci sia una persona preparata che può accrescere la mia conoscenza o incentivare la discussione. Invece sei il solito quaquaraqua che si aggrappa ai luoghi comuni come unica leva per dimostrare ( a chi poi ? ) che sei più furbo della maggioranza e/o addirittura di una fetta di popolazione mondiale. Fare leva sul mio ego nei confronti di qualsiasi azienda ti rende proprio tenera/o. Perché non ti rendi conto che stai perdendo delle ottime occasioni per rimanere in silenzio nel loculo nel quale ti ritrovi. Per inciso l'analisi economica non l'ho fatta io. Io ti ho semplicemente invitato a dimostrare ciò che sostieni. Cosa che hai bellamente evitato.

The User

se qualcosa ho dimostrato nei miei commenti, viste le risposte che hai dato, è che tu sei l'ennesimo f4nb0i apple.

il fatto è che non hai nessuna possibilità di sbugiardarmi... perchè io non ho sostenuto nessuna tesi riguardo apple in questa discussione. Ti sfido a trovarne una che non sia l'affermazione che tu e tuoi compari siate ridicoli

e questo non può essere dimostrato come falso. può al più essere considerato opinabile.
Ora, è un dato di fatto che la mia opinione, ovvero che tu e tutti i meladoratori siate ridicoli, è notoriamente condivisa da moltissimi frequentatori di questo blog e amanti della tecnologia.

potresti contestarmi, come stai pateticamente tentando di fare, che tu non sei un meladoratore... ma sarebbe la prima cosa che un qualunque fanatico seguace del culto di apple direbbe "non sono io ad essere un f4nb 0y, è apple che è superiore" ( cit.) e le tue stesse parole ti inchiodano alla dura realtà: chi corre in difesa di fanatici sregolati e forsennati non può che essere un fanatico pure lui. magri più regolato e meno palesemente forsennato

vale

IlGiustiziereDelCodice

Il tuo più grande errore sta nel considerare tutti quelli che giudicano e confutano un tuo commento, come assolutamente e indiscutibilmente appartenente ad una "fazione". Come se fossimo qui a parlare di politica, materia che tra l'altro, come l'informatica e l'economia, necessita di una buona esperienza e di una ottima conoscenza. Cosa che te non hai e lo dimostri ad ogni commento. Ti arrampichi con i gomiti sui vetri. Non hai argomentazioni quindi cerchi, da troll scadente, di spostare l'attenzione su argomentazioni che nulla hanno a che vedere l'oggetto del mio primo commento. Non ho neanche bisogno di dirti quali oggetti ho della Apple. Quali windows e quali linux. Se hai dubbi sulla mia obiettività, ho il profilo pubblico. Sei libero di guardare i miei commenti e farti una idea. Parafrasandoti, trovo motivo di intrattenimento rispondere a tutti quelli che agiscono con la presunzione di un adolescente nell'inquadrare gli altri che non la pensano come lui. Sbugiardandoli, spingendoli a mostrare il loro lato più infimo e basso che, guarda caso, è quello che stai facendo te.

Susbinotto

Tu lecchi il cul0 ad apple genio?

The User

Razvan Sorin Dudas Cocos

Che sappia di quello che ti pare. Sono giorni che perdi tempo rispondendomi senza però dire una sola cosa sull'argomento in sé. Stai perdendo tempo tu e lo stai facendo perdere a me. In tutto questo tempo avresti potuto dirmi in cosa io abbia sbagliato, argomentare, ma non l'hai fatto, e non è difficile capire il perchè.

The User

Razvan Sorin Dudas Cocos

Ma si può sapere chissenefrega dei prodotti Apple, della loro bontà o meno, di come considero io Apple, dei vari culti di cui io sono parte (nessuno) o dei mirabolanti incantesimi che mi incatenano ad Apple? Rimani per favore in tema, si sta parlando di un'accusa di Apple (non da sola, ci sono anche quelle di Cina, Corea del Sud, FTC, e indagini in UE e Giappone) contro Qualcomm, i motivi di quest'accusa e le possibili conseguenze. Tutto il resto è fuori tema. Che io abbia voluto correggere un commento errato perchè ho una passione per Apple o perchè non sopporto le cose false o perchè così mi girava non c'entra nulla con la discussione in sé.

The User

spiegami cosa c'è di intelligente nel lanciarsi col cuore in mano... in difesa dei diritti di una azienda (NON tua)

e, sì, sono perfettamente in tema.

la mia tesi è che voi seguaci del culto della mela siete una setta tanto bovinamente assorbita nel credere ciecamente ... in un marchio commerciale, da essere totalmente RIDICOLI!

tutti i tuoi discorsi fanno sbellicare dalle risate una qualunque persona sana di mente.... anzi! il vostro atteggiamento ha dell'incredibile fin quando non si scopre che esiste una sorta di "Incantesimo ipnotico" che vi incatena al marketing apple.

per questo discutere con te nel merito delle questione è una pratica oziosa e vuota: tu vorresti che io attaccassi apple, me lo stai chiedendo da giorni, mi stai quasi supplicando di attaccarla.

Così avresti modo di illustrare le bellezze e la bontà dei prodotti apple più di quanto farebbe un piazzista con i suoi mirabolanti prodotti.

il fatto per te drammatico è che io non contesto la bontà (non assoluta, e ben lungi dalla perfezione, nonostante quello che tu puoi pensare) dei prodotti apple.

semplicemente sottolineo che il modo in cui tu e i tuoi compari approcciate la questione è patetico e grottesco.

Crowley

Fanno schifo entrambi lucrano sull'imbecillità della gente!

Hallvaldur

"Se Apple lanciasse il prezzo a 300€ in più la domanda iniziale stessa sarebbe più bassa, e molta gente non starebbe ad aspettare un calo del prezzo, ma passerebbe ad altro." cosa che non avviene in un mercato con contrattazione di domanda e offerta. Se devo acquistare uno stock di un bene non mi rivolgo ad altro perchè non mi è utile, attendo che abbia un prezzo per me "congruo" ed il mio rifiuto di quell' "offerta" fa si che l'offerta si modifichi... quando il prezzo di un bene (ad esempio il grano o il petrolio) si abbassa tutti ci si buttano sopra e quello fa si che il prezzo risalga... tutto questo non lo vedo succedere nei beni di consumo in quanto non sono beni fungibili... Il fatto che esista una serie infinita di prezzi, talvolta anche piuttosto distanti da quelli praticati da Apple, non è compatibile con un "mercato contrattato" se fosse vero nessuno acquisterebbe da Apple ma tutti si rivolgerebbero al venditore che pratica il prezzo inferiore... Ma anche li entrano in campo una lunga serie di fattori.
"Un'azienda è anche l'idea, o la filosofia che le sta dietro. Ma tutto questo è parte del mercato, non certo una distorsione." certo che fanno parte del mercato ed essendone parte lo distorcono anche pesantemente, tanto pesantemente da rendere incalcolabile la funzione di domanda... puoi valutare la percezione di "costo" di una persona che deve cambiare OS, inteso come valorizzazione del tempo e delle risorse per adattarsi al nuovo prodotto ?
e poi lo sai che molti beni "premium" traggono beneficio da un prezzo alto o addirittura accresciuto ?
Valentino e Armani quando iniziarono a firmare abiti da poche centinaia di euro con il proprio logo si alienarono i clienti che fino ad allora erano il target (clienti che esigono abiti esclusivi da qualche migliaio di euro). Non a caso Valentino e Armani hanno diversificato il brand in modo tale che "Valentino" e "Giorgio Armani" finissero solo sugli abiti della "loro clientela"...
Tutto questo per dire che, ferma restando la positività del coefficiente angolare della funzione di offerta e la negatività di quella della domanda, ovvio se il prezzo diminuisce aumenta la domanda e viceversa, ma anche qui siamo di fronte ad un non-equilibrio e quello si vede benissimo nella statica comparata (che evidenzia l'impossibilità di un equilibrio). Tuttavia anche qui la staticità del prezzo praticato da Apple è sintomo dell'incompatibilità con queste dinamiche...

Razvan Sorin Dudas Cocos

Ti ringrazio.

Santo18s

Bel con quella faccia che ti ritrovi ti credo

Razvan Sorin Dudas Cocos

A quanto pare non secondo la FTC, e sinceramente mi fido più del loro giudizio che del tuo.

Santo18s

è il contrario, apple è sleale a fare accordi sottobanco come al solito

Razvan Sorin Dudas Cocos

Ovvio che non esiste una "borsa iPhone", e ovvio che a differenza dei beni quotati il prezzo di iPhone è prima di tutto stabilito da Apple, ma il prezzo, come tu stesso hai confermato, è "il prezzo "di mercato" frutto dell'equilibrio tra domanda e offerta", esattamente come per i beni quotati. Se Apple abbassasse il prezzo, più gente comprerebbe iPhone, se Apple alzasse il prezzo, meno gente comprerebbe iPhone, esattamente come con le azioni, le azioni di Google a 800$ sono comprate da un numero ben minore di persone rispetto alle stesse azioni di Google a 500$. Domanda e offerta, validi in tutti i casi. Se Apple lanciasse il prezzo a 300€ in più la domanda iniziale stessa sarebbe più bassa, e molta gente non starebbe ad aspettare un calo del prezzo, ma passerebbe ad altro. Tutti i costi di cui parli sono corretti, ma non cambia nulla, il marketing, il valore del brand, la moda sono parte del mercato. Si potrebbe dire che nel mercato del marketing, o nel mercato dei brand, Apple batte tutti a mani basse. Questo non rende i suoi successi meno importanti, anzi aggiunge solo ulteriori successi in campi diversi. Un'azienda non è solo il suo prodotto o la ricerca e le innovazioni che crea, molte aziende innovative sono scomparse perchè gestite male, o perchè non hanno saputo pubblicizzare le loro idee, fare marketing, o perché non hanno saputo minimizzare i costi e massimizzare i profitti. Un'azienda è anche l'idea, o la filosofia che le sta dietro. Ma tutto questo è parte del mercato, non certo una distorsione.

Razvan Sorin Dudas Cocos

Sleale nei confronti di Apple, cosa non hai capito?

Razvan Sorin Dudas Cocos

No, seguiamo solamente la legge. O secondo te ci potrebbe essere un'accusa di "abuso di posizione dominante" se non c'è una posizione dominante da abusare?

Razvan Sorin Dudas Cocos

Se la mia "adorante arringa difensiva" è stupida, come già detto, dimostralo, e dimostra che io abbia sbagliato, altrimenti le tue sono parole vuote.

Diego D. De Zan

Tu no....Perchè fatto la somma delle percentuali a cui tu accenni scopri che la maggior parte dei produttori lavora produce e vende in perdità....

Diego D. De Zan

L'importante e che tu sia convinto di quello che dici....

Diego D. De Zan

Il mondo parallelo in cui vivi è proprio strano....

Menthis

Guarda, devo dire che preferisco la MIUI :D

Menthis

https://uploads.disquscdn.com/...
Ma non ti stanchi a fare figure di m****a? Tutto questo tempo perso potrebbe servirti ad imparare a leggere ed analizzare un articolo eh

Saccente

Senti chi parla.

The User

hum.... no. Il discorso è diventato stupido quando tu hai schierato la tua adorante arringa difensiva.

Solo gli stupidi contribuiscono a discorsi stupidi.

il mio discorso è un altro, e parla di quanto è stupido il tuo discorso.

ah! neanche tu stai contribuendo al mio discorso... non che me lo aspettassi, ma tant'è...

Mr.price

anche voi in transilvania come a cupertino rigirate le cose a vostro piacimento e vantaggio?

Mr.price

quindi apple regala le licenze per thunderbolt giusto

Mr.price

perche apple ha deciso di restituire i 13 miliardi rubati a noi europei pagando zero tasse dal 2008?

Hallvaldur

No qui non ci siamo... prezzi di beni fungibili (vedi, grano, petrolio ed oro) vengono stabiliti da una contrattazione di mercato e Ok ed è quello che ho detto anche io... ma prendere i prezzi di ebay magari di privati come dimostrazione dell'esistenza di una "borsa "iphone""non ha proprio senso... ovvio proponessero iphone a 15000€ è facile supporre un drastico calo della domanda ma si parla di scelte di (parlando in termini accademici) "economia aziendale" non di "microeconomia"... mentre il prezzo del grano è uguale in tutto il mondo, il valore delle azioni di una società è uguale in tutto il mondo (eccettuati che per brevissimi intervalli di tempo tra la chiusura e l'apertura delle contrattazioni) il prezzo di iphone non è uguale in tutto il mondo e non solo a causa dei dazi e delle imposte ma da specifiche scelte delle varie filiali commerciali (in coordinamento alle decisioni centrali) influenzate dai costi e dalla rilevanza dei canali di distribuzione (operatori, retail, online, store ufficiale), dagli investimenti pubblicitari in quel paese (pull marketing/push marketing), dai target di margine scelti, dalla segmentazione della fascia dimercato scelto e da mille altri fattori. Fosse vero quello che dici tu visto che in molti restano senza iphone nei primi giorni e visto che la domanda è altissima e molto superiore all'offerta perché non lo lanciano a 300€ in più per poi scendere di prezzo gradulamente fino a intercettare i tutti i clienti disposti a pagare la cifra ritenuta congrua da Apple ? In un mercato funzionerebbe così... e invece non è così perché è un mercato fatto di contenuti, fatto di reputazione, di spinta pubblicitaria e anche di costi opportunità e costi accessori per gli utenti...

Simtopia23

Bravi voi che ci buttate soldi. 1000 euro per attività che faresti benissimo su uno smartphone da 200 euro.

Kamgusta

Se chiudi gli occhi per 5 minuti e fai dei respiri profondi magari riesci pure ad immaginartelo... occhio a non risvegliarti con la realtà, però.

Rollo Funebre

Continua pure a programmare su Android

Mr.price

a te ti ha pagato apple o la difendi gratis?

Sergios

quello che deve leggere probabilmente sei tu, ma non preoccuparti, ormai l'analfabetismo funzionale dilaga in italia...

tu puoi lavorare e/o partecipare per quel che ti pare, il discorso non cambia minimamente

che io abbia citato aziende e non android cambia poco il concetto
(anche perchè ho scritto samsung e tutti gli altri produttori, che beno o male fanno praticamente tutto il parco android)

continui a discutere del nulla...
se qualcuno ha una tale liquidità, delle entrate mostruose e un fatturato inimmaginabile, nonostante venda molti meno dispositivi rispetto alla concorrenza che chiameremo android cosi stai più sereno :), significa che su OGNI cosa che vende ha un margine DECISAMENTE più alto rispetto a tutti gli altri produttori...
non si scappa, è matematica...

e non sto dicendo che fa male, anzi tutt'altro.. in quanto azienda fondata con il principale scopo di fare soldi, fanno benissimo a tenere prezzi alti finchè la gente compra... lo farei pure io, che credi

guarda saumsung che quest'anno vende i suoi top gamma a 100€ in più, se la gente comprerà la stessa e/o superiore quantità di cell. rispetto l'anno precedente, ovviamente farà più profitti rispetto l'anno passato... è cosi ovvio che non so perchè lo sto spiegando

e l'unico argomento che hai portato in difesa della tua tesi, è stato elencare tutti i probabili costi che avrebbe apple nella fase che va dalla progettazione alla commercializzazione, come se gli altri produttori tutto questo non lo pagassero

ti ricordo sempre che aplle come la stragrande maggioranza delle aziende produce in posti dove vengono sfruttate le persone in maniera davvero pesante, tutto questo solo per aumentare ancora di più i profitti...
ma no, continuiamo a difendere anziende che non vi si cag4no neanche di striscio e che per loro tu sei solamente un numero su un foglio di carta...

e con questo chiudo, perchè stiamo parlando del nulla cosmico

p.s. dimenticavo, quoto la tua frase scritta sopra
<<no....gli utili="" apple="" e,="" probabilmente="" quelli="" samsung="" sono="" quelli="" standard.="" sono="" gli="" altri="" ad="" essere="" in="" perdita="" e="" a="" raccontare="" frottole="" per="" salvarsi.="">>

nonostante samsung abbia le mani in pasta in MOLTE MOLTE più cose non riesce comunque ad avvicinarsi ai guadagni astonomici di apple (che vende decisamente molta meno roba)

ennesimo esempio di chi guadagni decisamente di più da quello che vende
e lo ribadisco l'ultima volta, apple fa bene a guadagnarci cosi tanto
saluti

Diego D. De Zan

No....Gli utili Apple e, probabilmente quelli Samsung sono quelli standard. Sono gli altri ad essere in perdita e a raccontare frottole per salvarsi.

Diego D. De Zan

sì....

Diego D. De Zan

:):) reset batteria (ricalibrala) e tutto torna a posto.

Diego D. De Zan

Gli altri produttori vendono in perdita a gente come te.
Gli unici che ci guadagnano sono Apple e Samsung, fondamentalmente. Poi c'è qualcun altro che si salva solo se chi fa queste indagini metti i dati giusti nei posti giusti.

Diego D. De Zan

Sono serissimo. Ho lavorato in queste cose e vi ho pure partecipato.
In ogni caso leggi, prima di rispondere.
Ho parlato di Apple e Android non del produttore x e y, per dirla genericamente.

Japmaniaco

I commenti di ieri sono fantastici. Gente che parteggia in modo sfegatato per Qualcomm pur di andare contro (anche in questa vicenda...) ad Apple! Ma che vi fa Qualcomm?? Vi paga le rate della macchina per caso? O è spirito di appartenenza perchè i vostri top di gamma montano il loro chip?

Santo18s

Si Apple come al solito è una ladra

Aster

a pero ero rimasto al estate 2016

Razvan Sorin Dudas Cocos

Ridi pure, perchè sicuramente altro non contribuisci a questo discorso.

Razvan Sorin Dudas Cocos

Il prezzo di grano, petrolio e altri beni non è forse per caso il prezzo frutto dell'equilibrio tra domanda e offerta, tra chi "compra" e chi "vende"? Il prezzo delle azioni e delle obbligazioni non è per caso proprio il prezzo "di mercato" frutto dell'equilibrio tra domanda e offerta, tra chi "compra" e chi "vende"? Non c'è differenza tra le due cose. Solo che il prezzo di iPhone è scelto da Apple, ma stanne certo che Apple avrà sicuramente centinaia di studi fatti per sapere esattamente gli effetti di un incremento del prezzo anche solo di 10-30-50-100€, o un decremento...studi su quante persone in più o in meno lo acquisterebbero, quanti profitti in più o in meno otterrebbe Apple, ecc. Il prezzo viene poi scelto non per massimizzare il numero delle vendite, ma per massimizzare il profitto. Sta di fatto che se poi la domanda calasse di brutto, perchè Apple ha sopravvalutato il prezzo degli iPhone, abbasserebbe in men che non si dica il prezzo pur di recuperare le vendite, e rilanciare nuovamente la domanda. Per di più gli effetti della domanda alla presentazione di un nuovo iPhone si vedono chiaramente, con un'offerta bassa perchè non ci sono scorte e con prezzi di iPhone nuovi venduti su Ebay e simili da capogiro, anche più grandi di quelli che Apple stessa mette. Esattamente come i prezzi del grano o altri che scoppiano quando c'è brutto tempo e la produzione è ridotta.

Pippo Quarto

Nono ma va era il contrario, poiché l'utente aveva scritto che gli altri top Android costano un terzo di iPhone. Così ho scritto che se per lui i top Android e quindi i dispositivi che acquista sono wiko, è ovvio che costino meno di un terzo, tutto ciò per dire che non è vero che ci sia così tanta differenza di prezzo tra i top, è che la sua affermazione era valida per quanto riguarda i medio/base di gamma confrontati ai top. Poi ho scritto di avere un Fever ( secondo telefono) , così da rimarcare che non volevo offendere nessuno

The User

siete tutti uguali, ma ciascuno unico fino all'incredibile

CAIO MARI

io la uso una volta al mese, dire che è penosa è dire poco

Razvan Sorin Dudas Cocos

Nei confronti di Apple, si.

iPhone X, iPhone 8, Apple Watch 3 e Apple TV 4K #parliamone | Video

iPhone X ufficiale: dopo 10 anni Apple stravolge il melafonino

iPhone 8, iPhone X, iOS 11, Apple Watch e Apple TV: Live blog/video | Concluso

Evento Apple del 12 Settembre, cosa aspettarsi: iPhone X ma non solo