Spotify si aggiorna su Mac introducendo il supporto alla Touch Bar

23 Dicembre 2016 36

L’applicazione Spotify per Mac ha ricevuto un importante aggiornamento introducendo per la prima volta il supporto alla Touch Bar. Tramite la nuova funzionalità sarà così possibile accedere ad una serie di comandi che renderanno l’esperienza d’uso ancora più semplice ed intuitiva.

Direttamente dalla Touch Bar sarà ora possibile gestire le proprie playlist e i brani musicali, accedendo velocemente ai controlli Avanti, Indietro, Play, Pausa, Shuffle, Ripeti ed alla funzione ricerca.

Tramite la Touch Bar sarà possibile poi navigare facilmente tra le schermate dell’applicazione, regolare il volume della musica e gestire il brano in esecuzione tramite il pulsante virtuale “Now Playing” sempre attivo e, dunque, facilmente accessibile in qualsiasi momento.

L’aggiornamento ha introdotto anche il supporto alla gesture di auto-pausa delle Apple AirPods. Il funzionamento è analogo a quello su iTunes: sarà infatti sufficiente rimuovere uno dei due auricolari dal proprio orecchio e la traccia in esecuzione verrà immediatamente messa in pausa. Analogamente, una volta riposizionato l’auricolare nell’orecchio il brano ricomincerà esattamente da dove era stato interrotto.

L’app Spotify per Mac è disponibile sul sito ufficiale:

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact è in offerta oggi su a 380 euro.

36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Yuto Arrapato

Postepay
Perché?

Pinco Pallino

Dipende dalla carta che hai collegato allo store. Io in Polonia pago l'equivalente di 4,54 euro mensili.

nutci

Come stanno secondo te?

fabrynet

Non stanno proprio così le cose, però va bene.

nutci

Apple crea dei prodotti che sono uno status symbol che incentrano tutto nel design puntando ad avere un hardware giusto in secondo luogo. Ergo Apple produce oggetti di tendenza.

Adriano Koleci

Pensassero a sistemare il battery drain che su os x è allucinante.

fabrynet

Che fa tendenza? Stiamo parlando di società informatiche non stilisti di moda.
Apple crea una piattaforma, un ecosistema in cui è più facile per gli sviluppatori lavorare e sviluppare velocemente nuove funzionalità.

Sagitt

Non me lo chiedo, il discorso è che di pc Windows c'è ne sono a valanghe ed un'integrazione di una sola azienda non può muovere le acque. Mac OS è uno standard sui Mac, e la touchbar piano piano arriverà un po' ovunque sui Mac.. quindi..

Yuto Arrapato

mi hanno detto che finchè non ripago con play store tutto ok....

RectorSith

Uhm io parlerei col supporto perchè, anche pagando un anno intero, hai pagato per l'access in un altro paese, dove ci sono altri diritti e un prezzo diverso.
Io sono sicuro che Spotify blocca l'account dopo un mese all'estero: questo ovviamente torna perfettamente a funzionare una volta tornati nel paese in cui l'account è stato creato. Non posso metterci la mano sul fuoco e non ho trovato questa informazione su google ma quasi tutti i servizi di streaming funzionano in modo simile

nutci

Chiediti perchè :)

Ps: non è un vanto da parte di Apple tutto questo.

Sagitt

Se ad esempio Asus facesse la stessa cosa nessuno se la incul3rebbe perché è una delle tante aziende

nutci

No hanno fatto qualcosa che fa tendenza e le software house se non vogliono tagliare fuori una bella fetta di utenza sono costrette a sviluppare anche programmi e app che vadano bene agli standard di Apple.

Sagitt

h4ter

Sagitt

hanno creato un ecosistema, che permette alle software house di sviluppare le proprie app per specifiche funzionalità senza ripercussioni, garantendo che il loro investimento venga ripagato.

nutci

Anche se non sono un estimatore di Apple è bello vedere come sono riusciti a creare una realtà imprenditoriale tale da far adattare la varie Software house al loro mondo.

Yuto Arrapato

se pagassi subito un anno di servizio non possono bloccarmelo però credo... boh

simo

Io uso i tasti dell tastiera play/pausa, avanti e indietro

RectorSith

I diritti cambiano da paese a paese, come Netflix. Normalmente i servizi di questo tipo funzionano per circa un mese all'estero, poi si bloccano. Credo, ma non posso garantirtelo, che ti bloccheranno l'account e dovrai crearne uno italiano. Il servizio clienti sicuramente sa darti più certezze.

Bik On Fire

Finché sono attaccati alla corrente però :P

Matt Ds

se se ne accorge Putin sei fottut0, occhio

Yuto Arrapato

Attivato dal mio account italiano, ma mi dice che da marzo pagherò 159 rubli al mese... Sono due euro e mezzo.

Tangram

Ma tutta questa gente con problemi di autonomia cosa cavolo ci fa con un portatile su battery power :D

Matt Ds

dovrebbe dipendere dalla nazionalita' dell'account Google, non dal paese dove lo attivi

Andhaka

Le shortcut non sono magiche e non sono pro. Bocciato. :D

Cheers

Yuto Arrapato

OT: ho attivato google play music all'estero, e mi è venuta una cifra per l'abbonamento mensile (che inizierà dopo 3 mesi gratuiti) bassissima, dovuto al cambio.

Secondo voi quando tornerò in Italia la pacchia finisce e mi chiedono i 10 euro standard? O no?

Drak69

qui non l'hanno scritto che l'autonomia fa schifo?

Flagship ( AmAk )

Ah bene... un'ora in meno d'autonomia...

manu1234

Up meritato

Squak9000

Finchè resta acceso....

Squak9000

Ma solo per 3 ore scarse...

Aster

Io ascolto la radio fm;)niente spotify

asd555

Ah, ecco a cosa serve.
Ah.

Santossssssssssss

orrenda la touchbar

N#R#S©

figata!!

manu1234

Caspio ora i dj potranno fare i professionist sfoggiando il loro mecbuk con la tachbar che fa funzionare spotifai e che quindi li rende dei re della mooosega.

Ma solo io cambio canzone usando gli shortcut mentre sto facendo altro?

Recensione Apple iPad PRO 10.5: è il tablet più potente

iPhone: 10 anni fa debuttava lo smartphone che ha cambiato il mondo

iOS 11 di Apple, tutte le principali novità su iPhone e su iPad | Video

iMac Pro 18 CORE e iPad da 512GB. Tutte le novità del WWDC 2017 | Video