Apple TV: oltre 10.000 app + giochi, Minecraft (e TV negli USA) in arrivo entro l'anno

27 Ottobre 2016 9

Il keynote di Apple Hello Again (QUI il liveblog con tutti i commenti e le ultime novità!) è iniziato con Tim Cook che ha presentato le novità più importanti relative alla piattaforma Apple TV. Nell'arco di un solo anno, la piattaforma ha superato le 8.000 app, più 2.000 giochi.

Il futuro della TV sono le app.

Ma non finisce qui: sono disponibili oltre 1.600 ore di contenuti tra serie TV e film, oltre che molti eventi streaming live, sportivi, di notizie e molto altro ancora.


Non è stato presentato nuovo hardware, ma le novità a livello di contenuti sono state molte. Per cominciare, Minecraft è pronto ad approdare su Apple TV: arriverà entro la fine dell'anno. La nuova app di Twitter, inoltre, permette di vedere gli eventi sportivi premium in streaming gratuito, mentre a fianco il feed dei tweet mostra le reazioni e i commenti (anche i sondaggi!) in tempo reale sull'evento/argomento.


La novità principale è però la nuova app "hub" che si chiama semplicemente TV. Da questa applicazione è possibile cercare film e serie TV presenti in qualsiasi app (per esempio HBO Go,Netflix eccetera), con suggerimenti personalizzati, una sezione per acquistare nuovi contenuti, liste ordinate per genere e classificazione e così via. L'app è compatibile con l'assistente vocale Siri, ed essendo disponibile anche per iPhone e iPad è possibile continuare la propria esperienza di visualizzazione tra un dispositivo e l'altro.



La nuova app TV sarà disponibile attraverso un aggiornamento software su tvOS e iOS, inizialmente negli Stati Uniti, entro la fine dell'anno.


Ecco il comunicato stampa ufficiale.

CUPERTINO, California— 27 Ottobre 2016 —Apple ha annunciato oggi la nuova app TV, che offre un’esperienza unificata per scoprire e accedere a programmi TV e film da molteplici app su Apple TV, iPhone e iPad. L'app TV offre un unico luogo per accedere ai programmi TV e ai film, così come un luogo per scoprire nuovi contenuti da guardare. Apple ha inoltre introdotto una nuova funzionalità Siri per Apple TV che permette agli spettatori sintonizzarsi direttamente per vivere notizie ed eventi sportivi attraverso le loro app. Guardare i programmi TV e i film su tutti i dispositivi Apple non è mai stato così facile.
“Utilizzare app su Apple TV, iPhone e iPad è diventato per molti di noi il modo principale in cui guardiamo la televisione,” ha affermato Eddy Cue, senior vice president Internet Software and Services di Apple. “L'app TV ti mostra cosa guardare dopo e scopre facilmente programmi TV e film da molte app, in un solo posto."

Caratteristiche chiave all’interno dell’app TV includono:
• Watch Now: Watch Now è dove gli spettatori potranno vedere la loro collezione di programmi e film disponibili su iTunes e sulle app. Da Watch Now gli spettatori possono quindi andare a Up Next o Recommended per scegliere cosa guardare.

• Up Next: Gli utenti possono godersi i programmi e i film che stanno guadando, fra cui anche articoli iTunes affittati o acquistati di recente - tutti presentati nell'ordine in cui è più probabile che gli utenti li guardino. Ad esempio, quando gli spettatori finiscono un episodio, il prossimo apparirà automaticamente all'inizio della lista Up Next, così come apparirà qualsiasi nuovo episodio, non appena disponibile. In qualsiasi momento, gli utenti possono semplicemente chiedere a Siri per continuare a guardare un programma e riprendere a vederlo da dove avevano smesso di guardarlo.

• Recommended: Gli spettatori possono scegliere all’interno di una vasta scelta di programmi e film selezionati con cura e di tendenza, tra cui le collezioni scelte personalmente dai curatori di Apple, le categorie dedicate e i vari generi come ‘bambini', ‘fantascienza' e ‘commedia'.

• Library: Gli spettatori possono accedere a tutta la loro collezione di film iTunes e programmi televisivi che hanno affittato o acquistato su iTunes.

• Store: Se gli utenti sono alla ricerca di qualcosa di nuovo, possono fare un giro nello Store per scoprire nuovi eccezionali contenuti attraverso i servizi video che non hanno ancora scaricato o a cui non sono ancora abbonati, oltre a vedere le ultime novità su iTunes.

L'app TV sarà disponibile per Apple TV, iPhone e iPad e rimane sempre sincronizzata in modo che quando gli utenti iniziano a guardarla su un dispositivo, possono semplicemente continuare sugli altri loro dispositivi Apple esattamente dal punto in cui avevano interrotto la visione.

Live Tune-In con Siri
Siri continua ad acquisire nuove e potenti funzionalità, fra cui la facilità con cui ci si puo' sintonizzare direttamente su notizie in tempo reale ed eventi sportivi su Apple TV. Siri è ora a conoscenza degli eventi sportivi in diretta in tutte le app così gli utenti possono semplicemente dire cose come, "guarda la partita di Stanford" o “ quali partite si stanno giocando in questo momento?”. Siri conosce ulteriori dettagli sulle partite, è in grado di fornire risultati in tempo reale e può portare gli spettatori direttamente alla diretta streaming all'interno dell'app che la sta trasmettendo. Gli spettatori possono anche sintonizzarsi direttamente con il video in diretta, semplicemente pronunciando il nome dell’app, ad esempio "Guarda CBS News", senza dover navigare verso la diretta streaming all'interno l'app.

Single Sign-On per le app Pay-TV
Oltre alla nuova app TV, i clienti negli Stati Uniti avranno un modo semplificato di godersi le app video della pay-TV utilizzando l’autenticazione unica. A partire da Dicembre, gli abbonati a DIRECTV, DISH Network a altri si registreranno una sola volta su Apple TV, iPhone e iPad e avranno accesso immediato alle app che sono parte del loro abbonamento alla pay-TV.

Dalla sua introduzione sul mercato, appena un anno fa, l’ultima Apple TV ha rivoluzionato l’esperienza del salotto di casa, con 8.000 app, inclusi 2.000 giochi e 1.600 app video, disponibili in categorie come sport, news, fitness, education, kids, lifestyle e altro.

Disponibilità
L'app TV e il Single Sign-On saranno disponibili a dicembre come aggiornamenti software per i clienti Apple TV (4a generazione), iPhone e iPad negli Stati Uniti. Live tune-in con Siri è disponibile oggi. Per ulteriori informazioni visitare il sito: apple.com/tv. Le funzionalità sono soggette a cambiamento e si riferiscono solo alle app che partecipano. Alcune funzionalità potrebbero non essere disponibili in tutte le regioni o in tutte le lingue.
Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite è in offerta oggi su a 189 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Coca Cola

Ma anche gratis. Non è una consolle di gioco (provate a giocarci e capirete) per vedere un film ti sveni. Serve solo per collegare dispositivi Apple. Dispositivi che si collegano anche con la Chromecast che però fa collegare il resto del mondo e costa 25 euro su ebay.

Boltkraken

Che differenza fa giocare a Minecraft Con Airplay e con l'app diretta della APPLE TV?

Ermanno

Hai presente i box android? Ecco.
Quello, ma più costoso

N#R#S©

Ottimo tantissime app per la nuova AppleTV ben venga anche minecraft ci gioco online ogni tanto

GTX88

cosa servono 10 mila app se poi il 99% della gente usa le solite 20-30 solo perché le trova in cima alla classifica?

stregattoastratto

nessuno, a quei prezzi

StriderWhite

Io ho collegato alla mia tv non smart il mio portatile, ed uso quello per vederci film in streaming o video da YT...Suppongo che la Apple TV possa servire a fare le stesse cose, e volendo pure qualcosa di più rispetto a quello che si può fare con una Smart TV.

Japmaniaco

Non male, da farci un pensiero per Natale

Coca Cola

continuo a non capire il senso della Apple TV

Apple ha venduto 78.3 milioni di iPhone nel primo trimestre fiscale del 2017 | Grafici

Apple MacbookPro con TouchBar: tutte le novità in video | #parliamone

Apple, risultati del 4° trim. fiscale 2016: venduti 45,5 milioni di iPhone | Grafici

Apple iPhone 7: perché sceglierlo... e perché no | Recensione