MacOS Sierra Beta: Siri, iCloud e tanta integrazione | Video

13 Agosto 2016 332

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

macOS Sierra sarà pronto in autunno, ma chi possiede un Apple Watch - e usa tutti i giorni un iPhone o un iPad, può installare la beta su un Mac compatibile e divertirsi con Siri, la Universal Clipboard e l'Auto Unlock. Le uscite di inizio agosto hanno portato prestazioni e stabilità, tanto che adesso installare le versioni di test non è solo un esercizio di stile.

Ho seguito il ciclo di installazione fino alla beta 4 pubblica su un iMac 27 5K. Non è mai stata la mia macchina principale ma mi ha assistito senza problemi per la navigazione web, per Netflix, per la modifica di qualche foto e per un test/curiosità prestazionale nel rendering di After Effects CC. Non ho avuto grandi noie. Il più delle volte si è trattato di regolare il volume dopo una discussione con Siri o insistere 3/4 volte per mandare un video in Picture in Picture. Però non vi consiglio di installare macOS Sierra beta nel vostro Mac da lavoro o sull'unico a disposizione, perché i bug (ed anche grossi) possono uscire da un momento all'altro e perché, davvero, al sistema mancano 2 mesi di sviluppo e correzioni.

Potete farvi un'idea su cosa cambia in macOS Sierra guardando il video resoconto di inizio articolo. Ho cercato di mettere insieme gli aspetti principali senza puntellare troppo i dettagli; le finezze sono troppe e lo spirito delle prime impressioni, del primo sguardo ad un sistema diffuso solo per test, deve essere mantenuto; ci torneremo quando Sierra sarà definitivo.

Installazione di macOS Sierra 10.12 su iMac 5K.

Siri è la prima cosa che si prova, ed è anche la prima a smorzare l'entusiasmo. La maggior parte dei comandi visti negli hands-on americani non sono attivi da noi e si perde un po' quell'idea di poterci fare tutto. Anche il riconoscimento dei discorsi fuori schema non è preciso; ci sono diverse cose che Siri non capisce, o capisce male. Poi col passare delle ore si scopre il valore aggiunto: l'essere uno strumento di input in più, il lasciarci usare la voce per lanciare e chiudere programmi, per convertire dollari in euro, per fare ricerche al volo senza spacchi al flusso di lavoro. Apple è stata ridondante con le modalità di attivazione, ma al momento non c'è la più importante: "Hey Siri". L'assistente si mette in ascolto cliccando le 2 icone dedicate o con la scorciatoia da tastiera. In questa fase Siri non è per Power User. Completa il lavoro ma non lo snellisce.

Potrebbe diventare il motore di ricerca principale del sistema e della rete, potrebbe abbinare le risposte vocali a quelle su schermo (inglobare l'esperienza di SpotLight), potrebbe avere hardware dedicato e un display tutto suo (magari esterno) per fare quello che adesso è esclusiva di Amazon Echo. Ma prima SiriKit deve completare la sua missione e dargli in pasto altro materiale.

La pagina di opzioni per Siri su macOS Sierra Beta.

Sierra porta avanti l'integrazione con iCloud. Si può salvare il Desktop e la cartella Documenti nello spazio remoto e poi
tenere tutto sincronizzato con un click. Il sistema lo fa per impostazione predefinita sfruttando tutta la banda a disposizione. La gestione dello spazio su disco è una delle novità più importanti: svuotamento autonomo del cestino, archiviazione dei file vecchi e meno usati su iCloud Drive, elenchi e dettagli sulle app che occupano di più.

E' anche tornato Assistente Raid in Utility Disco. Tra le informazioni che passano per il cloud ci sono gli appunti, le clipboard, quelle stringe di testo che adesso possiamo scambiare da un dispositivo loggato su iCloud ad un altro. Universal Clipboard permette il copia incolla tra iOS e macOS (e viceversa) per completare le funzionalità di Handoff e Continuity accennate su OS X Yosemite e limate su El Capitan. Sierra fa adesso condividere le Note tra utenti diversi. Apple Pay lanciato su iMac e Safari fa usare il Touch ID di un iPhone come chiave di conferma. La vicinanza di un Apple Watch tenuto al polso e sbloccato fa accedere ad un Macbook senza scrivere la password.

macOS, wachOS, iOS sono integrati in un modo che ha senso e che mi piace. Non sono novità del settore (Google, Dropbox, apps di terze parti fanno questo da un po'), ma sono native e scelte con garbo. Avrei solo gradito più discrezione nelle impostazioni predefinite di archiviazione cloud perché così i 5 GB gratuiti finiscono in un tot di mesi. E poi? E' difficile tornare indietro. Credo che un utente esperto riesca a trovare l'eleganza giusta per non sforare, ma chi non ne ha proprio idea dovrebbe essere più protetto dalla casa madre.

C'è altro in macOS Sierra Beta. Novità grafiche, dettagli estetici nei pannelli e nei menù (per approfondimenti sul cambio di look avvenuto negli ultimi anni vi consiglio di leggere questo articolo - è roba tecnica e polemica ma istruttiva), praticità come l'anteprima dei video e dei link in Messaggi, la gestione delle sorgenti audio dall'icona della tray, il doppio spazio per fare un punto e l'aprire Tab anziché finestre così da favorire sempre e comunque il Full Screen. Tutte cose che possiamo far rientrare nell'idea di unione tra sistemi, tra iOS e macOS. I filtri di Foto e la funzionalità di archiviazione per volto e per luogo sono forse le uniche aggiunte vincolate ad una sola app, non intese come lavoro di squadra.

I cambi al codice riguardano le API Metal, Swift 3, il supporto a color gamut di fascia pro e il primo accenno a APFS (Apple File System - non è stato possibile chiamarlo AFS perché già in uso) come filesystem centrale per domare tutte le declinazioni di quello che è sempre più un solo sistema operativo. Il sistema operativo dei dispositivi Apple.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 449 euro oppure da Amazon a 707 euro.

332

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ganzissimo

Andando sul sito Apple e provando a comprare il MacMini appare un messaggio misterioso che annuncia una sorpresa.

Kelmer26

Raga non per essere offensivo, ma l'integrazione di Cortana in Windows 10 mi sembra migliore

fabrynet

vero.

fabrynet

mi chiedo come fate a paragonare un sistema desktop da uno mobile.
Android poi esiste dal 2007, quindi 9 anni.

Ivan Pacca

Con Sierra andiamo a Comandare

Fez Vrasta

che schifo i povery

AllBlack

Ti piacerebbe...

SSAndroid

Serve per far partire i giochini...

SSAndroid

Un altro che si droga.

SSAndroid

Sei gay.

SSAndroid

È povero.

SSAndroid

Ma ti droghi?

simo

Forse per quanto riguarda lo share...ma per il resto è 10.000 volte peggio di Android. La struttura, la filosofia aziendale, il metodo di lavoro di Microsoft è infinitamente diverso da quello di Google.

Dopo solo 6 anni, Android ha ormai raggiunto un livello di affidabilità e facilità d'uso tale da poter competere con apple nel segmento della gamma medio-alta (soprattutto considerando i marchi principali (Samsung, LG, Huawei, Sony)). Windows è ancora lo stesso colabrodo di sempre: blue screen per problemi con le periferiche e con i driver, 2-3 menù diversi per le impostazioni, gestione dei trackpad a dir poco ridicola (con i pc windows bisogna sempre e comunque usare il mouse) ecc ecc.... ci sta provando, lo ammetto. Ma Android è proprio un altro mondo

topogigio

Mi sono spiegato male in effetti... Ogni anno viene fuori una nuova versione di Ubuntu (ad esempio) e se vuoi passare a quella nuova c'è sempre da stare attenti a molte cose, ed è sempre meglio reinstallare da capo, mentre con windows gli aggiornamenti forse non sono così radicali, e c'è bisogno di meno attenzione

nutci

Grazie anche a te :)

IlGiustiziereDelCodice

Gli stereotipi e il faziosismo purtroppo sono il male dell'informatica, come scienza, degli ultimi anni. Sono concorde su ogni singola parola del tuo ultimo commento è noto con piacere che finalmente si può discutere in maniere civile ogni tanto anche all'interno di blog come questo. Il mio come mi sembra tu abbia ben compreso dal commento al quale sto rispondendo, è una preferenza personale dettata da fattori, nel 95% dei casi, puramente tecnici e che riguardano il mio lavoro. Purtroppo non ho potuto provare l'XPS 13/15 come macchina e quindi il mio personale metro di paragone è limitato a quello che ho potuto testare in maniera approfondita. Generalmente non sono mai totalitario quando mi espongo su un parere soggettivo in questi casi proprio per questo motivo. Ti auguro una buona serata.

nutci

Windows è il corrispettivo di Android negli smartphone

nutci

Il dell XPS 15 è uscito, diciamo, da poco e per le aziende serve molto meno di questo portatile però ti posso dire che se paragoniamo i top di gamma delle due case (Apple e Dell) e quindi XPS 13/15 e MacBook Pro troverai che gli XPS sono costruiti forse in maniera superiore ai mbp e tutti gli aspetti di scarsa qualità che vediamo in Latitude di certo non si rispecchiano in XPS; anzi!
L'unico punto a favore per quanto riguarda mbp è il software ma anche li vanno viste le esigenze di ogni singolo utente.
Quello che a me da fastidio sono gli stereotipi e l'elevazione massima che ha subito la Apple: ok sforna ottimi prodotti ma anche altri modelli non marchiati mela riescono a stargli dietro e, a volte, a fare meglio!

Fez Vrasta

io su Windows (quando ancora lo usavo) non ho mai reinstallato l'OS per un aggiornamento di driver... Mai sentita sta cosa.

topogigio

è quasi obbligatorio reinstallare tutto da capo (anche con gli altri SO è preferibile, ma non altrettanto necessario da quello che ho potuto testare)

Sagitt

È come comprare una Ferrari e girare per le strade normali dove il limite massimo è 110km/h. Compriamola solo per andare in pista quindi?

Skullboy

come comprare una ferrari per non superare mai i 50 km/h...ovvio che si puó ma il gioco non vale la candela

Fez Vrasta

Si vede che non sai di cosa parli. Comunque non è un problema, hai tempo per capire certe cose.

Sagitt

Non ha senso, perché se uno non è interessato semplicemente non gli serve sfruttare le feature di integrazione

IlGiustiziereDelCodice

Non é solo una questione hw. Ma al 90% software. Nel commento ho cercato di centrare il punto. Non risulta chiaro? L'unica cosa per la quale lo prediligo lato hw é la batteria. Poi purtroppo non posso fornirti un paragone con il dell in questione poiché difficilmente lo si vede in ambito aziendale. Almeno per quanto riguarda le aziende di consulenza con le quali ho lavorato e/o collaborato. Generalmente di Dell si prediligono prodotti come i latitude. Credo che i più recenti che ho potuto usare sono dei serie 7000. Ottimi prodotti senz'altro però per dirtene una, il touchpad é inusabile se sviluppi o durante un SAL con il cliente e ti costringe a portarti dietro il mouse. Cosa che ho imparato ad odiare.

Skullboy

hai ragione, spero che prima o poi scelgano di "rubare" una bella % nel dominio di windows rendendo osx disponibile per tutti e magari guadagnare vendendo software ecc...il piú grande punto di forza secondo me di windows é il fatto che ognuno puó scegliere il pc che vuole al prezzo che vuole e poi installare windows o anche linux

nutci

Cosa avrebbe di meno un XPS 15 rispetto ad un macbook?

nutci

Comè wow legion?

Skullboy

l'integrazione credo sia il maggior punto di forza di osx ma probabilmente é anche il suo punto debole, per chi come me non é interessato a nessun prodotto apple (per un motivo o per un altro non lo dico per creare flame) é una perdita non da poco cioé se io spendessi una grossa cifra su un macbook per esempio e poi non potessi sfruttare molte feature mi roderebbe non poco

nutci

Macos è la "giustificazione" principale al sovraprezzo dei pc apple e non credo che quest'ultima lo svenderà con tanta facilità!

Skullboy

Il giorno in cui sará possibile installare macos su un qualunque hdd potró finalmente provarlo dato che mi piacerebbe molto (non prenderó mai un macbook perché non mi serve e costa un occhio della testa come tutti i prodotti apple)...purtroppo ho provato varie volte a fare un "hackintosh" ma nonostante ho tutti i pezzi compatibili c'erano sempre tantissimi problemi sia durante che dopo l'installazione

IlGiustiziereDelCodice

Si anche siti Web. Anche se io sviluppo lato backend ( dall'MVC in giù per intenderci ). Comunque mi sembra di aver scritto prodotti chiavi in mano e prodotti enterpise oltre che system integration ( su hybris e magnolia ad esempio ) cercando di appuntare il fatto che lo preferissi in ambito consulenziale ( spero sia chiaro il concetto ). I motivi essendo molteplici ed avendone già elencati alcuni in un precedente dibattito con te, partendo dalla parte di configuration, passando per una migliore gestione della memoria ( ambiente java ), hanno bisogno di una disamina più approfondita. Motivo per il quale rimando alla fine delle ferie se lo ritieni opportuno, poiché impazzirei a scriverti un commento tecnico da uno smartphone.

Max

No sinceramente non comprendo sviluppo web intendi siti?

Max

L'unica cosa sensata che hai detto é la shell nativa di unix. Per il resto non vedo il senso di quello che dici anche perché si parla del imac e non del mac book quindi il discorso portabilità non ha senso. Linux e Windows 10 sono stabili quindi non penso ad altro che lavorare. I display retina non sono nulla, é un nome dato da Apple per monitor o gli schermi di ipod e ipad più risoluti del passato, ma non sono altro che normali schermi prodotti dalle solite case costruttrici di pannelli.

mauro morichetta

Questo lo so bene ma non mi da nessun aggiornamento

Mattia Prestigiacomo

Si almeno una motivazione va data.

IlGiustiziereDelCodice

Se guardi a ritroso nella cronologia ti ho già fornito la risposta in un nostro precedente scambio di opinioni. Avrò altrimenti premura di darti una risposta dettagliata quando rientro dalle ferie.

7strings

? Si parla semplicemente di poter sincronizzare il desktop tra tutti i dispositivi , non del back up del Mac

Fez Vrasta

stabile ne parlerei... ad ogni aggiornamento driver devi pregare tutti i santi per far si' che si avvii correttamente al primo riavvio

Fez Vrasta

Ti rispondo io dato che lavoro come UI Specialist in ambito web. Tool da riga di comando come Git, node ed npm funzionano molto meglio su macOS. Avere una shell unix nativa e' un grande vantaggio nello sviluppo.
Ci sono software che su Windows non esistono nemmeno (Sketch, Pixel Winch, Affinity Design, Tower, Dash. Solo per menzionare quelli che uso piu' spesso)
I display retina sono utilissimi per lo sviluppo web per la qualita' dell'immagine (icone, tipografia etc) e dei colori.
Le macchine sono affidabili e solide quindi puoi portartele in giro senza problemi. l'OS e' stabile e mi permette di concentrarmi solo sul mio lavoro.

Fez Vrasta

Il discorso che ha fatto Ric non ha senso, non e' il numero di dispositivi il problema. Il problema e' che non e' possibile sfruttare appieno la funzione di sincronizzazione dei file se si hanno solo 5 GB gratuiti. Quindi quando compri un Mac, ti trovi una funzione praticamente inutilizzabile se non acquisiti spazio iCloud aggiuntivo. E questa cosa non sembra proprio da Apple.

Fez Vrasta

motivazione?

Fez Vrasta

vai nel'app store e negli aggiornamenti la trovi

mauro morichetta

ho installato la beta 4 di sierra sul mio mac mini mentre in rete leggo che è stata rilasciata la beta 5, non ho ben capito come aggiornare la mia beta, arriverà via ota o devo scaricarla di nuovo per intero?
Tornando al sistema operativo in se, qualche rallentamento ogni tanto sporadico c'è ma niente che non avessi incontrato anche con yosemite, alcune parti del sistema non sono tradotte, prima fra queste iTunes. Quello che faccio col mio mac è abbastanza semplice office, web, ritocco fotografico leggero, tanta musica.

Baldo

Sierra non fa il backup di tutto il Mac, si limita a caricare su iCloud Drive i contenuti della scrivania e della cartella documenti

Callea

Il backup esclude tutto ciò che è già sincronizzato e quello che pesa di più sono foto e video.

Se poi vuoi tenere foto e video differenti (o altri contenuti), non sincronizzati sui vari dispositivi, ripeto, utilizzi account differenti e avrai 5gb per ognuno.

Registrare account differenti per ogni dispositivo, ripeto, non esclude che tu possa sincronizzare alcuni servizi.

Ergo il problema non sussiste.

BlaBlaBla

perchè non apeva come entrare nel discorso

ioRobot

se lo scrive ndell'articolo come novità, ma dove vivi

Max

su sviluppo web perchè dovresti preferire un mac book? per capire.

Max

cosa centra? si parla di imac qua sopra. sul mac book è un portatile e li la scelta è variegata, se hai programmi su windows è difficile che prendi un mac book e viceversa.

Da Macbook Pro a XPS 15 9560: live Q&A oggi | Replay

Apple ha venduto 78.3 milioni di iPhone nel primo trimestre fiscale del 2017 | Grafici

Apple MacbookPro con TouchBar: tutte le novità in video | #parliamone

Apple, risultati del 4° trim. fiscale 2016: venduti 45,5 milioni di iPhone | Grafici