Apple ed intelligenza artificiale, l'azienda potrebbe aver acquisito la startup Emotient

08 Gennaio 2016 3

Secondo quanto riferito da Dow Jones, Apple potrebbe aver portato a termine l'acquisizione della startup Emotient Inc. con sede a San Diego, un'altra realtà impegnata nello sviluppo di tecnologie correlate all'intelligenza artificiale.

Apprendiamo dal sito web ufficiale che Emotient è specializzata nella rilevazione emozionale tramite analisi delle espressioni facciali. Il prodotto di punta è chiamato "Emotient Analytics" e consente di rilevare il grado di apprezzamento verso prodotti e servizi attraverso l'analisi frame by frame delle reazioni.

Gli sviluppi di questa tecnologia non sono esclusivamente di tipo commerciale, potrebbe ad esempio trovare applicazione nella riorganizzazione di contenuti personali (foto, musica, etc.) in base all'apprezzamento, rivelarsi utile nella valutazione dello stato di veglia durante la guida di una vettura, e molto altro come spiegato bene in questo video promozionale.

Proprio in ambito sicurezza si rivela particolarmente interessante la tecnologia di Emotient, come affermato dal dottore Marian Bartlett, uno dei fondatori della startup:

"Abbiamo effettuato dei test in laboratorio al simulatore di guida e siamo stati in grado di prevedere un possibile incidente automobilistico fino a 60 secondi di anticipo"

La tecnologia di Emotient è anche in grado di rilevare le emozioni di centinaia di persone contemporaneamente ed in tempo reale, ecco un altro esempio di applicazione mostrato in video.

La tecnologia face-tracking di Emotient stato utilizzata anche in un'applicazione Google Glass, per dimostrare come vengono indentificati stati d'animo, emozioni e reazioni di tutti gli utenti in quadrati dalla cam.

Nel test venivano misurati con successo sentimenti ed emozioni anche di tipo avanzato, come frustrazione, gioia, sorpresa, tristezza, paura, disgusto, il disprezzo e la rabbia.


Pare che un portavoce di Apple abbia confermato l'acquisizione al The Wall Street Journal, riaffermando che l'acquisto di piccole realtà aziendali è parte di un progetto di crescita sul quale non vengono forniti dettagli inerenti future applicazioni.

Si tratta solamente di una delle tante acquisizioni in ambito intelligenza artificiale, segmento nel quale l'azienda pare fortemente impegnata da un anno a sta parte.

Il miglior iPhone di sempre? Apple iPhone 6, in offerta oggi da TeknoZone a 469 euro oppure da Trony a 569 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pietro Tropeano

Povero paul ekman

Fabiosct2015

Cortana rimane pur sempre la mia I.A preferita.
Una I.A sarebbe utile in molti ambiti ovviamente con il controllo da parte di un'operatore.

Francesco Prochilo

Cuul!

Apple sfiderà Amazon Echo? Ultimi rumor sul sistema I.A. domestico

Apple Macbook 2016: la nostra recensione

iPhone SE: prime impressioni da HDblog.it | Video

iPad Pro 9.7": prime impressioni da HDblog.it | Video