Apple iMac 5K Retina: la recensione di HDblog.it

04 Novembre 2014 758

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

iMac 5K con display Retina è stata la vera star dell'evento Apple di ottobre. I nuovi iPad hanno portato aggiornamenti hardware e qualche finezza estetica, ma non hanno rinnovato la categoria. Lui sì. Il suo schermo da 5120 x 2880 pixel è il più definito tra quelli in commercio, e la sua simbiosi con il telaio, OS X e gli altri dispositivi Apple, è probabilmente uno dei migliori esempi di integrazione visti nella categoria desktop. Per 10 giorni ho sostituito il mio MacPro in configurazione Dual Monitor FHD con un nuovo iMac 5K 27 pollici - ed ecco come è andata.

A livello tecnico non c'è storia: iMac 5K assicura ad Apple mesi di vantaggio sulla concorrenza. È l'iMac più potente di sempre, il primo All-in-One con risoluzione superiore ai 4K al mondo nonché il primo desktop Apple a vantare il termine Retina.

Ma non è solo un discorso di hardware e di numeri: a 2629 euro, con questo schermo, la configurazione base ha un costo inferiore a qualsiasi altra soluzione con display 4K separato, ed è di appena 600 euro sopra l'equivalente iMac 27 pollici a risoluzione standard (2560 x 1440 pixel). L'unico pannello 27 5K in arrivo è un Dell da oltre 2400 dollari, una cifra che prevede solo il monitor.


Questo per dire, in altre parole, che per farvi un pc paragonabile dovete spendere molto di più - e rinunciare a design, integrazione e compagnia bella. Ma cosa si riesce a fare con la configurazione base? È qui che si muovono tutti i discorsi.

Dove lo schermo 5K fa la differenza

iMac 5K Retina è una macchina per chi lavora con le foto, illustrazioni, video. È vero che tutto diventa più bello su un display così ma i destinatari sono i professionisti che hanno in qualche modo a che fare con la grafica.

Probabilmente avrete letto che si riesce a fare editing su un video 4K al 100% con ancora spazio sopra, sotto e di lato per palette, timeline, infobox o quel che serve. Probabilmente avrete anche visto i dati sul numero di pixel gestiti dai display (14.7 milioni, 7 volte un 1080p; un 4K si ferma a 8.4 milioni), sulla luminosità di 467 nits, sul nuovo pannello Oxide TFT da 1.4 mm gestito da un chip dedicato da 40 Gbps che Apple è stata costretta ad assemblare vista la mole di pixel da gestire, muovere e mescolare.


Ma personalmente credo che citare tutti questi numeri sia un po' limitare le funzionalità del pannello Retina di iMac 5K. Assieme allo stile è il punto forte della macchina, ma non per la sua scheda tecnica, così come il design non lo è per i 5 mm di spessore: è quel che permettono di fare, come riescono a rappresentare le cose, quanto portano su un livello "diverso" tutta l'esperienza utente. C'è più spazio su schermo, e ok, ma c'è soprattutto una qualità visiva che migliora tutte le attività, dallo scrivere al pianificare fino al vedere video e film. È più comodo e più rilassante per la nostra vista fare qualsiasi cosa. Ecco qualche esempio con Photoshop, Premiere Pro, Final Cut Pro e Audition.

Le schermate sopra, tranne una, sono state prese con impostazione "ottimale" della risoluzione. Come gli altri Retina, dimezza la risoluzione reale e duplica i pixel, apparendo come un 2560 x 1440 pixel a densità doppia. È l'impostazione consigliata per due motivi: 1) vale solo per la UI, quindi i filmati 1080p vengono aperti effettivamente a 1080p e lo stesso vale per l'editing di foto e video; 2) assicura prestazioni migliori, nessun microscatto o cali di refresh rate.

Cali di refresh rate che, al contrario, si notano quando usate lo schermo alla risoluzione più spaziosa (3200 x 1800 pixel). Sotto vedete una schermata comparativa. Ci sono riprese nella video recensione in cui faccio vedere queste incertezze. E qui si torna alla domanda di apertura sezione, a quel "cosa si riesce a fare con la configurazione base"


Con 8 GB di RAM DDR3 1600 Mhz, CPU Intel Core i5-4690 Quad Core a 3.5 Ghz (no Hyper Threading) e unità Fusion Drive formata da SSD Sandisk 128GB (SD0128F) e HDD Seagate Barracuda 1 TB (ST1000DM003), le risorse a disposizione di iMac 5K non sono quelle di una macchina Pro. Ed infatti si riesce a metterlo sotto stress con l'editing di 4K + l'apertura di RAW + qualche tab di Safari + Mail + altre cosette in background.

Sia chiaro: è una macchina costruita per girare a dovere, sfrutta la GPU Radeon R9 M290X in molti contesti, è fluida e reattiva il 99% del tempo e assolutamente a suo agio nell'editare filmati 1080p con effetti applicati in tempo reale e nel modificare vettori da centinaia di MB. L'ho usato al posto del mio MacPro 3.1, con 3x SSD RAID 0, 2x Xeon Quad, GeForce 550 TI e 16 GB di RAM ECC senza disagi o altri patemi. Chi lavora abitualmente con 2 monitor avrà bisogno di qualche ora per abituarsi al singolo display, ma verrà ricompensato dalla silenziosità, dall'eleganza, dal poco ingombro sulla scrivania e dal fatto di avere tutto lì, senza rotazioni di collo e compagnia bella.


La configurazione consigliata

Il fatto è che iMac da 2629 euro non sostituisce una workstation, e non ha le possibilità hardware per assicurare un'esperienza di tipo professionale a chi deve fare davvero sul serio. Non è un MacPro, certo, ma nella sua configurazione base si avvicina più ad un ottimo pc desktop che ad una macchina da montaggio video.

8 GB di RAM sono uno dei limiti (consigliato aggiornarli da subito, si può fare personalmente fino a 32 GB con comuni moduli soDIMM) assieme alla velocità dell'unità Fusion Drive (che comunque si comporta bene in lettura e risolve alla base il problema spazio). Dopo tutto gestire questa mole di pixel senza cali di framerate e senza incertezze non è un'operazione comune.


Apple lo sa, e per questo offre upgrade graduali al momento dell'acquisto. Passare ad un Core i7 Quad Core, raddoppiare (personalmente) la memoria RAM e investire in un modulo SSD da 512 GB, porta la spesa poco sopra i 3200 euro e assicura una macchina valida per il montaggio video impegnativo e tutto il resto. A meno che non ci sia bisogno di gestire grafica 3D pesante o giochi, non vedo necessario un upgrade di GPU.

Riassumendo: a casa o in ufficio basta e avanza la versione di partenza, in uno studio fotografico si dovrebbe almeno raddoppiare la memoria RAM, e in una postazione compatta di montaggio video, invece, aggiornare anche la CPU. La memoria è l'unico componente che si può migliorare dopo l'acquisto (ci sarebbe anche il disco, ma vi sfido a smontarlo) quindi è importante valutare cosa occorre.

Qualche altro dettaglio

iMac 5K Retina non cambia il design introdotto nel 2011, e questo significa che tutte le porte di espansione sono sul retro. 4 USB 3.0, 2 Thunderbolt 2.0 (esclusiva tra gli iMac), Gigabit Ethernet, jack cuffie e lettore SDXC, resteranno sempre un po' scomode da raggiungere. Con un po' di rodaggio si riesce ad inserire un USB Drive passando la mano sotto al display (sono a pochi cm dal bordo inferiore) ma anche ai fedelissimi verrà in mente prima o poi di risolvere con un HUB USB.


Il telaio nasconde l'impianto audio. Gli altoparlanti sono nella parte bassa, dentro l'alluminio che visto da sotto è forato proprio per far uscire il suono. È un audio dal volume assurdo, il più alto che mi è capitato di trovare integrato in un pc, ma un po' ovattato per i miei gusti. Il fatto è che viene calibrato per video e film, poco per musica ed effetti desktop. Di conseguenza avrete molti bassi, molte frequenze vicine ai 400-500 Hz e una gamma ridotta sopra i 1000 Hz. In breve, come vi ho già detto, generalmente un po' ovattato.


È naturale chiedersi se un display come questo può essere usato come Target Display, quindi come semplice monitor per altri Mac. Purtroppo no, non si può, almeno in questo momento. C'è una FAQ specifica nella documentazione Apple che ne parla. Personalmente credo che sarà difficile poter sfruttare il 5K come monitor in futuro; ci sono troppi pixel da muovere, e si starebbe stretti anche con le nuove Thunderbolt 2.0. Questo, di conseguenza, fa pensare che non vedremo molto presto dei monitor 5K da Apple.

Una nota sul supporto VESA: se la versione "con staffa" non fa per voi, potete optare per quella con predisposizione per l'installazione a muro o su supporto dedicato. Credo si possa, in un secondo momento, passare da VESA a staffa in alluminio, mentre è impossibile fare l'opposto. Se avete bisogno di un'installazione particolare, pensate bene a quale variante acquistare.

Un accenno a BootCamp. Anche su iMac 5K Retina è possibile installare Windows seguendo la procedura dell'assistente Boot Camp. Io non l'ho fatto, ma leggo online buoni riscontri da chi ha provato. Attenzione solo a Fusion Drive: non fa selezionare il disco SSD come target per il sistema operativo, e di conseguenza tocca usare il disco meccanico e perdere un bel po' di spunto. Su Windows non si lavora a risoluzione nativa, ma a 3840 x 2160 pixel.

Che altro: ho trovato buonissima la ricezione WiFi ac, anche se immagino che in laboratorio siano necessaria la Ethernet per accedere ai contenuti di NAS e storage vari. C'è ovviamente la possibilità di usare AirPlay, ed ho provato con successo una chiavettina Miracast/EZCast di cui vi proporrò la recensione a breve (Tronsmart T2000). C'è la solita fotocamera FaceTime HD, fluida e luminosa, abbinata a due microfoni con la controfase per la riduzione del rumore. L'audio catturato risente un po' dell'effetto stanza se ne avete una stretta, ma è normale quando le dimensioni del pannello portano il microfono un po' lontano da voi.


Infine, c'è un grande parco software fornito di fabbrica. Apple regala Pages, Numbers e Keynote, pre-installa GarageBand, iPhoto, iMovie e iCloud Drive, mette subito a disposizione tutte le nuove funzionalità di integrazione tra OS X e iOS comprese quelle per finire su Mac quelle cha abbiamo iniziato su iOS conosciute con il nome di Continuity. In breve: ha già il software che serve per tutta la produttiva casalinga ed è un prodotto completo sin dal primo avvio. Non dovete far altro che inserire Nome utente e Password.


Considerazioni finali

La prima considerazione è una raccomandazione: se state cercando un valido motivo per comprarlo, andate a vederlo dal vivo; viceversa, non vi avvicinate al suo display perché poi tornare alle risoluzioni comuni è un dispiacere. Farete caso ad ogni pixel, ogni squadrettatura, ogni icona. Ero felicissimo del mio Yosemite su IPS Full HD, ora già lo guardo storto.

iMac 5K Retina è un ottimo pc desktop per casa, lavoro, studio fotografico e via dicendo. È anche il modo più conveniente (e più bello) per avere un monitor 5K. Non è una workstation, ed è consigliato a chi deve fare davvero sul serio nella sua configurazione più potente, diciamo quella da almeno 3100 euro.

Se la cava, ma è allo stesso tempo un po' sprecato e poco adatto, come riproduttore di video. È chiaro che con un display di questa qualità e stazza, per di più già calibrato di fabbrica, e con questo telaio, probabilmente molto migliore di quello della vostra TV, possa venir in mente di utilizzarlo in sala anche per video e film, ma il rescaling dei 1080p in 5K può farsi notare. Diverso il discorso con i 4K, ma in questo caso è difficile trovare contenuti.


iMac 5K Retina è una macchina favolosa da guardare e da usare. È il desktop di riferimento e l'esempio massimo di integrazione e simbiosi tra nuovo OS e nuova risoluzione. Considerarlo solo per i 5000 e passa pixel del suo display è quasi offensivo. La next-gen di CPU Intel in arrivo permetterà di aggiornare il design durante il 2015, ma questo verrà ricordato come uno dei Mac che segnano la generazione, che portano con loro un cambio di marcia, che segnano il passo. Non ci sono altri pc fissi che possono meritarsi queste considerazioni.

È solo difficile da inquadrare, da far entrare in un insieme di parametri tali da poterlo poi consigliare per questo o per quello. La configurazione basilare è ok per certe cose ma ha limiti per altre, quella top si avvicina pericolosamente al prezzo di cose più settoriali come MacPro, e al tutto c'è da aggiungere un rapporto prezzo/prestazioni che lo rende comunque conveniente per via del display 5K. Insomma, ci andate sul sicuro, ma valutate bene cosa davvero vi occorre.

Voto: 8.8

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Euronics a 299 euro.

758

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mauro

Se non ti interessa l'aspetto fisico perché ti interesserebbe se si rovina oppure no?

mansecurity

Salve,
vorrei chiedere alcune cose sul nuovo iMac 5k (a tutti quelli che lo usano da un pò).

- Per chi lo usa sia per navigare che con applicativi per la grafica, la temperatura (alta a differenza del modello precedente) crea disagi, problemi, funzionamento a scatti o altro?;
- I PRO e i CONTRO riscontrati;
- Quale prodotto (almeno la marca) usate per tenere pulito lo schermo?
- Dove comperarlo per avere prezzo migliore (Io sono interessato alla configurazione "i7, scheda Video AMD Radeon R9 M295X con 4GB, SSD da 512 GB".

GRAZIE A QUANTI RISPONDERANNO

Gianluca

Buongiorno agli esperti mi sono fatto un regalo comperandomi il nuovo iMac retina 5K non tutto OK non so se capita anche a voi ma anche dove l'ho preso negozio autorizzato APPLE mi dicono che non li e mai capitato questo Problema che vi illustro volevo sapere sa anche a voi avete notato la stessa cosa altrimenti vado al Genius bar a mio parere e un difetto della scheda Video AMD Radeon R9 M295X con 4GB di memoria GDDR5 o un bug del sistema operativo.
il mio problema riguarda la Trasparenza lo si nota molto con Safari con più pannelli aperti o anche con più finestre del finder aperte sovrapposte
la parte esterna per intenderci dove c'è la barra degli indirizzi e le linguette dei pannelli la trasparenza è irregolare se non sbaglio ho letto un qualche cosa riguardo un problema simile con macbookpro retina.
il problema lo si risolve andando in accessibilità/monitor/riduci trasparenza e una soluzione
ma mi sembra una pezza dopo aver speso dei bei soldi non credo sia la soluzione e come avere una ferrari ma a 200Km/h vibra la soluzione e vada più piano tanto i limiti sono di 130Km/h
grazie a chi sa qualche cosa

CAIO MARI

Stupendo, ma aspetto l'8K ;)

MARI

Il miglior All in One sulla faccia della terra... straordinario lo schermo 5K

Alessandro

dipende da tante cose.. che tipo di gioco è; che processore richiede e che processore ha il tuo amico; che tipo di sk grafica ha il tuo amico e quella minima richiesta; se il gioco fa uso continuo dell hdd ecc ecc... 2000 euro di computer non fanno di un computer un Signor Computer.
Per il rumore ti do ragione. Gli assemblati in casa, o in negozio, dopo un pò si sbrindellano.
Il macbook nn è mica una schifezza, l'ho anch'io e va una meraviglia. Non volevo mica "offenderlo". Stavo solo tirando una freccia a favore di Windows che, credimi, non è così malvagio come voi pensate.
Notte

Mirko Balestra

Mah, intanto ti dico che ha provato ad aprire un gioco ed andava a scatti che non ti dico, e comunque nelle operazioni generali era proprio lento... E poi un rumore pazzesco, per 2000€ un bestione senza nemmeno il monitor... Io sinceramente preferisco un po' meno potenza sulla carta, ma maggior affidabilitá ed efficienza all'atto pratico, per non parlare del design che non guasta

Alessandro

Mirko evidentemente lui non ha l'ssd. Tu si. Ti assicuro che già quello fa la differenza nella lettura/scrittura file.

Mirko Balestra

Io personalmente ho un MacBook Pro Retina con un banalissimo i5 e 8Gb di ram... Qualche giorno fa sono andato a casa di un amico che aveva un PC ASSEMBLATO da 20kg con i7, 16gb di Ram, scheda video AMD al top, insomma una bestia... Andiamo a copiare dei files su hard disk, il mio mac non lo vedeva proprio, tempi di copia ma anche di apertura cartelle nettamente inferiori... Ah, il pc assemblato aveva 4 megaventoloni che mi hanno irrimediabilmente danneggiato i timpani... Il tutto x 2000€ contro i 1400 del mac... Vedi tu...

Sagitt

Attenzione non avevo capito si parlasse di vecchi vecchi Mac ma pensavo di Mac di qualche annata fa

Alessandro

Se l'era progettata da solo ad inizio anni 80. Il processore se non ricordo male era un motorola.

Sagitt, senza offesa... ma parliamo di un livello superiore a me, te e tutti quelli che al giorno d'oggi si professano di "alto profilo".

Sagitt

Mmhm non ho ben capito cosa intendi ma progettare e costruire la vedo dura, al massimo assembló materiale per farsi un hackintosh?

Alessandro

Pensa, io non ne sono capace, ma un amico del mio babbo si progettò e costruì tutto da solo (processori e unità escluse per ovvie ragioni) la scheda madre di un "compatibile" apple.

Quello si che era "forte".

Comunque dai, sei ancora un monello di 26 anni. Magari li avessi ancora io.

Sagitt

Beh per un ragazzino di 10 anni, da solo, ed all'epoca non esistevano social, YouTube e cose simili non era proprio così facile lol.. Mettevo i volantini per comprarmi i pezzi ahahha

Alessandro

oh acciderba!!! complicato assemblare un pc.
:D (scherzo eh, sia chiaro.)

Sagitt

Sono abbastanza giovane, ma ho iniziato giovane, mi assemblavo pc già a 11 anni e via dicendo :)

Alessandro

10 euro e passa la paura. Di soldi ne butto già abbastanza per tutto il resto ;-)

Alessandro

mmmmmm sei quasi un vecchiaccio come me :P

Sagitt

nesnche io mi ritengo esperto, ma di alto livello ("esperto") si, è sono anche per me 14-15 anni che ci lavoro su :)

Sagitt

Vuoi dirmi che la Apple keyboard o una tastiera logitech, Microsoft o razer o azienda che sia sono uguali a quell cinesi? Certo anche io quando devo sistemare dei pc uso quelle cinesi ma di certo non le uso quotidianamente per me!

Alessandro

Penso di essere l'unico al mondo al quale dell'aspetto fisico del prodotto non può fregar meno. Meglio le plasticaccie (come le chiamate voi) a mio avviso: quando si rovinano non ti tirano fuori tutti i santi. :D

Alessandro

avere 600 computer in casa non fa di te un esperto. Non mi ritengo esserlo neppure io che sono quasi 17 anni che lavoro nell'informatica e onestamente/obiettivamente sono d'alto livello...

Alessandro

la tastiera di qualità mi mancava giuro.
Sono 16/17 anni che faccio il sistemista, nei primi 4 per arrotondare lo stipendio in seconda serata facevo il data entry (pagavano a cottimo all'epoca, bei tempi) e le tastiere da 10 euro sono sempre state il mio pane.
:D

Alessandro

Scusali, non conoscono l'ironia :D

Alessandro

col cavolo. Ti smentisco. Se sai configurare Windows in modo ottimale, quindi non parlo da semplice utente, Windows non è da meno.
Ovvio che con "avanti --> avanti ---> 'gioca' " poi i problemi ci siano.
Non che yosemite sia poi stato questo gran sistema operativo... anzi.

Mirko Balestra

Ee lo so, ma per chi vuole avere un PC di design strabiliante, non ha troppe pretese in fatto di performance (parliamo comunque di prestazioni molto alte), magari si accontenta di qualche ritocco con Photoshop al massimo o qualche piccolo edit audio/video, allora l'iMac va benissimo... Poi, calcola che nello spazio nel monitor dell iMac, che deve contenere il PC, non puoi certo aspettarti il Top del Top, come invece può essere appunto un Alienware che hai menzionato tu... Se vuoi il Top di Apple devi buttarti sul Mac Pro... Si lo so che costa un botto, ma purtroppo in Apple la maniacale cura ai dettagli si paga, e pure cara... Inoltre gran parte della spesa è data dal software, che non ha proprio nulla a che vedere con Windows.

DuN3DaiN

Difficile giustificare Apple passi in ambito mobile dove è più o meno allineata agli altri competitor ma in ambito desk e laptop ladra palesemente. Considera che Io a 1649€ prendo per dirne una un alienware area 51 con procio di 5° e Ram DDR4 e crist0 santo una GPU desktop! come tutto il resto della configurazione che è di tipo desktop, anni luce rispetto a questa configurazione da laptop mascherata, OK c'è il design che è bellissimo ma giustifica questo prezzo fuori dal mondo?!
Se prendi il modello base di Apple a 2600€ e spicci sempre considerando un alienware ti rimangono in tasca ben 1k che dite ne avanza per un monitor come si deve?!?!

MARI

Il miglior All in One sulla faccia della terra... straordinario lo schermo 5k

Gio

neanche..

Umberto RSX™

no..

Gark121

il pastiglione faceva piangere, mai usato nulla di più scomodo. almeno fino a quando non ho provato il magic mouse che usa mio padre. uso il cellulare come trackpad piuttosto, è disgustoso. non fa MAI quello che voglio. MAI.

il magic trackpad semplicemente non è produttivo. ottimo per cazzeggiare etc (infatti sul portatile uso il trackpad tantissimo), ma per lavore è troppo impreciso.

Primo Sabba

Il pastiglione era ottimo, se solo riuscivi a tenerlo dritto. Il magic mouse per me è ottimo. Ma più di tutti lo è il magic track pad. niente tasti solo tocchi.

Gio

Al netto dellhw che non so dove hai preso su iMac visto che non si sa se monta un 4790k e della gpu non mobile confrontata con quella mobile l'unica variabile è los e anche li a seconda dei SW che uno ha bisogno le cose cambiano...ma sopratutto il fatto che chi lo compra lo USA per lavoro e una GPU mobile e un sistema di dissipazione di quel livello non so fino a quando si possa usare...pero sono considerazioni personali.

Ciccio

Monitor 5k dell 2000 euro circa (stesso pannello) i7 4790k € 339,00 , gpu amd r9 280 € 200 circa (gpu con prestazioni simili alla r9 m295x), piastra madre con connessioni wii-fi mini itx msi circa € 160,00 , ssd samsung evo da 256 gb € 100,00 circa, memoria ram 16 GB corsair vengeance cl10 € 160'00, case mini itx bitfenix prodigy € 80,00 , Alimentatore corsair modulare da 750 watt € 90,00 . Tot 3129,00...mancano tastiera e mouse di qualità senza fili un minimo di 2 ventole di qualita per una corretta dissipazione termica.....e lo devi saper assemblare ( assemblo da una vita e garantisco che assemblare un mini itx non è impresa per tutti)
Imac retina 27 :
Pannello 5k ( stesso del dell di fabbricazione lg) , cpu i 7 4790k , gpu r9 m295x , 16 gb ram e ssd 256 con tastiera mouse inclusi € 3329,00 e non dimentichiamo webcam integrata .
Come vedi non ho esagerato ho assemblato una macchina identica (o quasi ) come prestazioni rimanendo volutamente basso nei componenti meno importanti , le 2 macchine possono sembrare simili ma sono dannatamente diverse sia per prestazioni ( os x è un altro mondo) sia per versatilità ( osx ha praticamente tutto il software necessario installato mentre win per renderlo un minimo utilizzabile a largo spettro bisogna personalizzarlo con software di terze parti e non gratuito.....) .
PS....e non dimentichiamo che l'unico filo necessario per il funzionamento è la presa di corrente..........
Morale con il CIUFFOLO che a parità di prezzo assembli la stessa macchina ......
ciao

Mirko Ridolfi

Se mi dici dove si comprano queste case così economiche mi fai un piacere.

Mirko Balestra

No no, ma hai ragione, solo che, si sa, alla Apple si paga maggiormante la qualità dei materiali, l'assemblaggio, l'estetica accattivante (impossibile negarlo!) e soprattutto il Sistema Operativo, che è, penso, il più stabile, veloce ed affidabile che esista; tant'è vero che un PC Windows con (per esempio) 4GB di RAM non penso riesca a fare le cose che ci fai con un Mac con 4GB di RAM, proprio per l'ottimizzazione del S.O.; un po' come per Android e iOS.

Andre Leo

Si ho capito duemila dollari?? Cioè è come pensi di riuscire ad assemblarne uno con 2500 di pari qualità?? Comunque per disqus devi cliccare sul pallino rosso ( o grigio se non ci sono nuove risposte ) che hai di fianco al profilo

Andre Leo

Mandami un link del nuovo schermo che costi sotto i 2000 dollari e che sia di pari qualità del monitor Apple

Giovanni Lorusso

quant'è che doveva costare il nuovo display Dell 5K???? 2400€ solo lo schermo?????
PWNED!

Stefano Renzi

Certamente, sono d'accordo con te... per non parlare dell'assistenza e tutto il resto! Lavoro infatti su un iMac da un anno... ma ti smentisco subito su una cosa proprio perchè mi ci sono scontrato... mi sono fatto fare un preventivo per un pc assemblato con processore di quinta generazione i7 e memorie DDR4 da 2133MHz (totale 16GB) più scheda video GTX 970 con 4GB di memoria dedicati per un totale di 1700€... più vogliamo metterci 700€ per un monitor a 10bit per canale si arriva a 2400€ prezzo onestissimo direi per una macchina che è upgradeabile in ogni sua parte... ma che già pone le basi per una workstation di tutto rispetto... Parlando invece dell'iMac 5K la configurazione accettabile per lavorarci bene viaggia già sui 3000€ se ti accontenti della scheda grafica da meno... in più restano tutti i discorsi fatti in precedenza sulle altre pecche a mio parere....
Non è mia intenzione lanciare un dibattito su PC asemblato o MAC eh!!! Sia chiaro! Faccio solo per dire che non capisco la scelta di far uscire una macchina del genere proprio adesso che ormai sono uscite le nuove generazioni di componenti fondamentali come CPU e RAM! Per questo faccio onestamente a dire che allo stato attuale delle cose è una macchina da professionisti!

Mirko Balestra

Ciao Stefano, secondo me il raggionamento che fai tu è giustissimo, l'unica cosa è che secondo me con 2500€ non penso si riesca ad assemblare un PC con le RAM a 2133MHz, processori di quinta generazione e, soprattutto monito con più bit per canale... Fermo restando che la politica di Apple si basa da sempre su guadagni stratosferici (vedi iPhone e iPad), bisogna comunque riconoscere la qualità della componentistica usata da Apple per l'assemblaggio dei supi prodotti, senza contare l'indiscutibile (penso) design ricercato ed accattivante dell'iMac.

Stefano Renzi

Per quanto mi riguarda sono mooolto perplesso su questo iMac, non riesco a dire wooow! ... riesco ad essere entusiasta solo per quanto riguarda la risoluzione dello schermo dopodichè penso:
- Come fa qualcuno che è un vero professionista della fotografia o del video ad affidarsi con tutta la serenità che lascia intendere Apple ad un monitor che, si ha un dettaglio incredibile, ma resta un monitor a 8 bit per canale... perfettamente calibrato e tutto, ma di certo non ha la profondità di colore che penso possa servire a qualcuno che con i colori ci lavora.
- Il processore è di quarta generazione pur se ormai siamo entrati nella quinta.
- La RAM è DDR3 a 1600MHz quando invece se si va a richiedere un preventivo per un assemblato di quella fascia di prezzo ti mettono le DDR4 a 2133MHz.
- Lascia a desiderare per quanto riguarda la gestione di più dischi insieme sopratutto se vuoi collegare monitor esterni... per viaggiare veloci sull'editing e postproduzione video si dislocano i file video, la cache, le preview e il sistema con le App tutti su dischi differenti, in modo da non aver momenti in cui il disco è in attesa di scrivere perchè sta leggendo... e questo non lo fai con le uscite USB3 (troppo lente) devi andare su Thunderbolt, ma ne ha 2... e una metti che la vuoi usare per un monitor esterno si resta con una sola possibilità di espansione per il proprio disk setup, un po' pochino.

Concludendo vorrei essere seriamente più colpito da questa macchina perchè sto meditando di cambiare il mio iMac ma non mi convince... sono io che sono troppo pignolo?? :D

Giuseppe Nicolò

Il monitor 4k non è Apple, ma LG.
I'iMac 5k non può essere usato come display purtroppo, quindi, in alcuni casi, può avere ancora senso acquistare il 4k.

The Dark Knight

Semplice se hanno difficolta a produrre videogiochi 1080p a 60 fps... Che senso ha mettere la risoluzione 5k? Si vedrá comunque male per queationi di upscaling!

supercar:3

si na casa di 2mq XDDD ma per favore dai....

freddy_9722

E meno male che chi compra Apple lo fa per fare il figo...

franky29

con i soldi di questo mac mi ci compro una casa! ;)

Angelo51

Solo i complimenti per la recensione...è poco..pochissimo, in poche righe hai toccato tutti i punti importanti, dando risposte chiare e precise che, solo con un'ottima professianalità si possono dare.

trueicarus

Questo prodotto mette fuori mercato il monitor 32" Apple 4K venduto a circa 3800 euro(costa più di un imac 5k con la sua configurazione massima), a questo punto tanto vale rilasciare un nuovo monitor 32" a 5K da affiancare ai pro con un prezzo più sensato...;)

Gio

*quando deve scalare le immagini/icone in ambito desktop.

iPhone X, iPhone 8, Apple Watch 3 e Apple TV 4K #parliamone | Video

iPhone X ufficiale: dopo 10 anni Apple stravolge il melafonino

iPhone 8, iPhone X, iOS 11, Apple Watch e Apple TV: Live blog/video | Concluso

Evento Apple del 12 Settembre, cosa aspettarsi: iPhone X ma non solo