I nostri blog

Perchè passare da iPhone 4s ad iPhone 5. Ecco le principali differenze!

Di il 12 settembre 2012

L’iPhone 5 è oramai realtà e si leggono già in rete gli entusiasmi alternati ai malcontenti di chi, rispettivamente, è rimasto sorpreso o deluso dalle caratteristiche di questo nuovo prodotto. Non c’è stata una rivoluzione completa dal punto di vista estetico, ma non si può dire la stessa cosa delle caratteristiche hardware che, in questo nuovo iPhone 5, sono state migliorate rispetto al modello precedente.

Alcuni di voi avranno deciso di acquistarlo, altri invece si staranno chiedendo se conviene o meno “dismettere” il vecchio iPhone 4s per portarsi a casa il nuovo gioiellino; è proprio per quest’ultimi che abbiamo deciso di fare quest’articolo in cui andremo ad analizzare le principali differenze dei due prodotti.

Prima differenza: Il Display

La prima sostanziale differenza da un punto di vista estetico ricade sul display. Per la prima volta nella storia Apple viene lanciato uno smartphone con display da 4 pollici e non più con i classici 3,5 a cui siamo abituati da circa 5 anni. Cambia quindi la risoluzione che arriva così a 1136×640 pixel garantendo la stessa definizione Retina a 326ppi dell’iPhone 4/4s.

Con questo cambia, quindi, anche la proporzione con la quale si vedranno immagini, video ed applicazioni; si passa allo standard 16:9 con una saturazione più alta del 44% .

Seconda differenza: Le dimensioni

L’impugnatura con una mano garantirà sempre il comodo accesso a qualsiasi area dello schermo nonostante le dimensioni del prodotto siano leggermente cambiate. Uno degli aspetti più importanti riguarda il peso che passa dai 140 grammi dell’iPhone 4s ai soli 112 grammi dell’iPhone 5. Mantenendo una larghezza uguale, inoltre, va ad allungarsi leggermente, ma al tempo stesso si va a ridurre lo spessore a soli 7,6mm.

Terza differenza: Comparto cellulare e Wireless

Sotto questo punto di vista possiamo dire che il nuovo iPhone 5 è totalmente diverso vista l’introduzione del supporto alle reti LTE internazionali, ciò vuol dire che quando i nostri operatori saranno pronti potremo usare il nostro iDevice alla massima velocità consentita da questo nuovo standard.

A differenza dell’iPhone 4s abbiamo anche il supporto alle reti HSPA+ e DC-HSDPA che permetterà una connessione in 3G in ogni caso più veloce anche con le attuali infrastrutture. A completare il tutto troviamo anche l’antenna wi-fi dual band in grado di funzionare anche sulle frequenze a 5Ghz.

Quarta differenza: Le nuove nano-sim

Ne abbiamo discusso in un focus a parte e ve lo accenniamo anche in quest’articolo. Il nuovo iPhone 5 sarà il primo smartphone al mondo ad accogliere le nuove nano-sim, pertanto se avete intenzione di acquistarlo dovrete quanto prima rivolgervi al vostro operatore per procedere al cambio. Una scelta dovuta, da Apple, per far spazio ad altri componenti.

Quinta differenza: Comparto ottico

Sostanzialmente la fotocamera posteriore è la stessa. Quella anteriore, invece, è stata migliorata notevolmente. Sul retro troviamo sempre la classica 8Mpx in grado di registrare filmati full-hd. Le specifiche di costruzione sono le stesse dell’iphone 4s, ma la velocità di scatto dell’app Fotocamera è aumentata del 40%, e l’obiettivo garantisce risultati migliori negli ambienti poco illuminati; migliorata anche riduzione del rumore. Durante la registrazione video, inoltre, è possibile scattare foto e non manca il riconoscimento dei volti.

La fotocamera frontale cambia notevolmente. Da una semplice VGA presente nell’iPhone 4s, si passa ad una fotocamera in grado di scattare foto ad 1.2Mpx, di registrare video e utilizzare Face time a 720p.

Sesta differenza: Cavi e cuffie

Il nuovo iPhone 5 non spreca nemmeno 1 centimetro ed è per questo che introduce, per la prima volta, un connettore ad 8 pin totalmente rivisitato rispetto all’attuale a 30 pin. Al suo fianco troviamo il jack da 3,5 millimetri che accoglierà le nuove cuffie EarPods in grado di offrire un’esperienza audio nettamente superiore a quello delle cuffiette presenti all’interno dell’iPhone 4/4s.

Sesta differenza: Batteria e design

Molti si aspettavano un sostanziale miglioramento per quanto riguarda l’autonomia e, purtroppo, non c’è stato. Tuttavia piccoli miglioramenti si possono apprezzare dalle specifiche tecniche che ora recitano ben 8 ore di autonomia in navigazione 3G e 10 ore sotto rete Wifi a dispetto delle 6 e 9 ore dell’iPhone 4s. In standby, invece, l’autonomia viene prolungata di 25 ore.

L’iPhone 5 sembra un iPhone 4s allungato, ed effettivamente lo è. Ma se lo si guarda bene si notano alcune differenze come il retro non più in vetro, ma in alluminio, e la colorazione che va ad abbracciare anche le bande metalliche che si trovano lungo i lati dello smartphone. Un piccolo cambiamento che sicuramente verrà apprezzato da coloro che amavano  già  il design dell’iPhone 4s.

Settima differenza: Hardware

Su questo importantissimo dubbio ci sono ancora molti veli visto che l’azienda di Cupertino non ama mai parlare di questioni tecniche nello specifiche. Ci ha deliziato semplicemente con un nuovo Chip A6 che attualmente si pensa possa essere un quad-core sia dal punto di vista computazionale che grafico, ma tutto è ancora da confermare. In ogni caso questo nuovo processore, a detta di Apple, è fino al doppio più veloce rispetto all’A5 montato nell’iPhone 4s quindi garantirà prestazioni decisamente superiori.

Nessuna indiscrezione, per ora, emerge sul comparto Ram che è ipotizzabile sia stato espansa ad 1GB come sull’iPad di terza generazione.

Conviene quindi passare da iPhone 4s al nuovo iPhone 5?

Domanda facile da fare ma a cui è difficile rispondere. Se partiamo da un iPhone 4 (non S) sicuramente la risposta si fa più chiara e netta: SI. Ma se abbiamo un iPhone 4s tra le nostre mani e non siamo alla ricerca spasmodica dell’ultimo prodotto tecnologico allora forse il dubbio è lecito ed è più difficile dare una risposta.

In questo nuovo iPhone 5 non c’è stato sicuramente l’effetto WOW probabilmente per il design simile al suo fratello minore, tuttavia, analizzando i vari aspetti sopra esposti possiamo concludere dicendo che in pratica è cambiato notevolmete! Anche il display che è sempre stato da 3,5 pollici è stato finalmente allungato per tenere il passo della concorrenza che ha imposto al mercato display enormi. Hardware potenziato, design più elegante, prodotto più sottile e leggero, sicuramente sono aspetti fondamentali da prendere in considerazione, ancor più se si pensa di vendere il proprio smartphone e pagare solo la differenza per portarsi a casa questo nuovo gioiellino.

La risposta assoluta non la possiamo dare perché è molto soggettiva, noi faremo l’upgrade e cercheremo di mostrarvelo in focus approfonditi in tutte le sue parti.

Storie:
Scopri i prezzi più convenienti
EUR 525
da CPDistribution
[Compara prezzi]

Apple IPHONE 5S 16GB SILVER

Apple Iphone 5s 16gb Silver Disponibile.Prezzo Shock In Sottocosto Solo Per Questo Fine Settimana Prezzo Speciale E Con Pagamento ...

EUR 629
da Gli Stockisti
[Compara prezzi]

iPhone 5S 16GB Black

Apple iPhone 5s 16 GB nero: si aprono nuovi scenari, con l’architettura a 64 bit, il sensore di impronte digitali e un flash a d...

EUR 799
da Euronics
[Compara prezzi]

Apple Iphone 5s 32gb (iPhone 5s 32Gb)

Touch ID (Sensore di impronte digitali integrato nel tasto Home) – Display Retina Multi Touch da 4” – memoria interna 32Gb -...

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
^ Torna in cima