Un anno di Tim Cook a capo di Apple. Ma il bello deve ancora venire!

24 Agosto 2012 157


Il 24 agosto 2011, poco prima della sua morte, Steve Jobs lasciava il trono di Apple al suo collega Tim Cook. Quel giorno l'ex-CEO pronunciava parole di lode per il suo futuro successore e auspicava un futuro di  successi per l'azienda. Ci eravamo subito chiesti: "Come cambierà Apple con Tim Cook al comando?", e oggi, ad un anno esatto di distanza, cerchiamo di tirare le somme su questo periodo concluso dal nuovo amministratore delegato. Tenere le redini dell'azienda più valutata nella storia non è certamente un compito semplice, neanche per il più bravo dei dirigenti. Ma Tim Cook come si è comportato?

A portarlo sulla sedia più alta dell'organigramma di Cupertino sono state sicuramente le sue abilità gestionali: nel suo primo incarico in Apple si occupò del ciclo produttivo e della distribuzione dei suoi prodotti, facendosi notare dai piani alti per i successi economici raggiunti attraverso le sue politiche, capaci di aumentare i margini di guadagno e limitare al minimo gli sprechi. Una volta divenuto CEO definitivo di Apple, dopo le varie sostituzioni temporali di Steve Jobs malato, il suo curriculum ha convinto gli investitori dell'azienda che hanno subito risollevato il titolo in borsa, dopo la lieve flessione delle prime ore dopo l'annuncio di successione.

Nella sua lettera di "addio"  Steve Jobs affermava che "avrebbe voluto continuare a contribuire per il successo" di Apple ed essere una preziosa guida. Sappiamo tutti che così purtroppo non è stato. Il guru di Apple, che ha dato un'impronta indelebile e unica a questo marchio, fu divorato dal cancro nel giro di un mese. E questa è stata la prima grande sfida di Tim Cook. Per noi fu una notizia inaspettata, tanto che alcuni speravano ancora nella comparsa di Steve Jobs al keynote dell'iPhone 4S. Tim Cook sapeva bene che quando firmò per "prendersi sulle spalle" il futuro di Apple da lì a poco quel maestro e guida che aveva avuto a fianco per tanto tempo sarebbe venuto a mancare.


Il 4 ottobre veniva presentato l'iPhone 4S e nello stesso mese arrivava sugli scaffali dei negozi di mezzo mondo. Contrastando le aspettative e i rumor che ci accompagnarono per tutta l'estate del 2011, Apple scelse di rimanere fedele all'ordine di upgrade inaugurato con l'iPhone 3GS, facendo succedere all'iPhone 4 l'iPhone 4S, una versione migliorata nel comparto hardware e software, ma non rivoluzionata nel design.

Una ricetta commercialmente vincente che ha convinto milioni di consumatori che hanno affollato gli Apple Retail Store di mezzo mondo e trasformato l'iPhone 4S in uno dei prodotti più venduti nella storia. È stato poi il turno del nuovo iPad e del suo "risoluzionario" Retina Display: anche questa volta le vendite hanno tracciato trend in netto rialzo, limitando ancor di più l'azione della concorrenza rispetto al mercato degli smartphone. Infine ricordiamo il lancio dei nuovi MacBook, tra cui il MacBook Pro Retina, e del nuovo Mountain Lion, rilasciato a fine luglio.

Tirando le somme, tutti prodotti "evoluti" ed importanti, che seguono cioè una logica con una naturale evoluzione dai loro predecessori. Nulla di nuovo o di particolarmente sconvolgente, ma comunque importante,  migliore. Questo non ha certamente arrestato il successo, anzi! Quale fosse la bravura di Tim Cook lo sapevamo già, e in quest'anno l'ha messa in atto. Un chiaro esempio è ciò che è successo nel mercato cinese: dopo l'arrivo di Apple nel paese asiatico più popolato al mondo nel lontano 2007, su consiglio dello stesso Tim Cook, l'attuale CEO ha continuato su questa strada, aprendo nuovi inesplorati orizzonti all'espansione degli iDevice.

L'interesse di Tim Cook per questa "parte del mondo" è stata dimostrata più volte: dalle visite agli stabilimenti della Foxconn per mettere a tacere le critiche sulla sicurezza dei lavoratori, alla sua comparsa a sorpresa in vari Apple Retail Store cinesi, dall'introduzione di servizi a "misura di cinese" in Mountain Lion e iOS 6, al lancio studiato a tavolino del Nuovo iPad in Cina.

Se Steve Jobs batteva strada con le sue idee, Tim Cook ha preferito vie fatte più di calcoli e strategie economico-commerciali. I resoconti degli ultimi trimestri fiscali non hanno presentato "nessuna sbavatura", solo percentuali positive e continui guadagni - eccezion fatta per le vendite dell'iPhone nell'ultimo trimestre, gravate dai rumor sul prossimo iPhone, che hanno deluso qualche investitore. In un anno di presidenza, Cook ha contribuito ad aumentare del 44% la capitalizzazione del titolo, lasciandosi alle spalle record su record: l'ultimo raggiunto pochi giorni fa, con un valore per azione di $674,88. Siam tutti d'accordo, sembra anche il The Economist: la condotta, sulla carta, di Tim Cook nell'ultimo anno è stata impeccabile.

Il bello deve ancora arrivare


iPhone 4S dall'iPhone 4, Mountain Lion che 'ruba' le funzioni di iOS, il MacBook e l'iPad che aumentano la risoluzione dello schermo. Troppo semplice? Senza voler sminuire il lavoro di migliaia di persone che ogni giorno si recano a Cupertino per creare incredibili prodotti come il potente e sottile MacBook Pro Retina che abbiamo avuto modo di provare, vogliamo dire che, quello che abbiamo visto in quest'anno è sembrato più il riflusso dell'ondata di partenza. Tim Cook ha viaggiato sull'onda del successo di Apple, ha forse utilizzato business plan e progetti lasciati da Jobs prima di morire, ha comunque operato abilmente e senza perdere l'equilibrio ma, non ha ancora avuto modo di decidere la direzione da dare a "questo flusso".

La vera grande sfida di Apple è alle porte. Tim Cook ha promesso "una grande transizione autunnale", ma in verità lo promette da inizio anno, dal keynote del Nuovo iPad, quando annunciò un anno, il 2012, ricco di novità come mai prima d'ora. E i rumor al momento gli danno in parte ragione. Oltre all'iPhone di sesta generazione che rinnova il design rispetto ai suoi predecessori, si attende un rinnovo della gamma degli iPod e il lancio di un inedito iPad Mini pronto a scalzare la concorrenza nel mercato dei tablet low-cost di piccolo taglio. Ed è proprio forse su questo prodotto che Steve Jobs non ha lasciato nessuna particolare indicazione. In relazione a questo terminale potrebbe esserci un primo cambio di rotta deciso da Cook, proprio a causa della concorrenza che ha proposto piccoli Tablet a basso costo.  Non dobbiamo dimenticarci poi gli iMac, che iniziano a scarseggiare in alcuni store, e attendono ormai da più di un anno un refresh.

Le grandi decisioni che Apple si prepara a rendere note al mondo sono molteplici: la nuova risoluzione del iPhone 5 e del presunto iPad Mini, il nuovo mini-connettore Dock per tutti i futuri iDevice, lo standard nano-SIM che si appresta ad adottare, una misteriosa funzione legata al Bluetooth che potrebbe accomunare i futuri prodotti di Apple, il progressivo allontanamento dai servizi di Google - Mappe, YouTube, Ricerca web con Siri -  e l'apertura a nuovi servizi - Yelp, Rotten Tomatoes, servizi Yahoo, OpenTablet, Facebook, e servizi cinesi.

Secondo le ultime voci, dopo il prossimo evento Apple fissato per il 12 settembre durante il quale sarà sotto i riflettori il nuovo iPhone, Tim Cook si prepara a presentare un nuovo keynote a metà ottobre, il classico "music event" per i nuovi iPod che vedrà però la probabile comparsa del rumoreggiato iPad Mini. Tutto a ridosso della stagione degli acquisti invernali. Per Tim Cook è giunto ora il momento di mostrare i muscoli.

Condividi


157

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jam

Veramente ho scritto quel messaggio prima che tu replicassi nell'altra discussione. Basta guardare gli orari...

Giovanni Broegg

Basta cercare in qualsiasi dizionario della lingua italiana: http://www.treccani.it/vocabol...

Comunque chiudiamola qui. A quanto pare non ti interessa sapere la verità delle cose. Continua pure a pensare ed a sostenere il tuo pensiero... Più di linkarti le parole ufficiali dei progettisti Apple non so che fare :)

moodymors

Bravo, giusto perché io non ho ricevuto i dividendi, essendo azionista Apple.
Mi sa che l'hai preso te nel 'b.d.c.' questa volta ;)

Callisto

E già, il bello di Apple è solo questo: quanto deve pagare Samsung.. Non c'è altro da aggiungere.

Ops, scusate, il bello per Apple e non di Apple, a meno che non distribuisca i dindini a suoi discepoli.. Ma a voi piace il peeling del b.d.c con fiocco in lamette da barba..

ridicoli..

Daniele Ruggieri

Grandioso, stessa richiesta che ti ho fatto io nella quale tu mi hai risposto di farmi i compiti da solo...mmm la coerenza..

Daniele Ruggieri

Bravo ;-)

Giovanni Broegg

Vai qui al video del MacBook Pro con Retina Display http://www.apple.com/it/macboo...

Al minuto 3:00 (così ti risparmi l'intero video e vai direttamente al punto) potrai ascoltare/leggere Jonathan Ive: "Noi non compriamo componenti già fatti, li progettiamo e li costruiamo a partire da zero".

Lo stesso Tim Cook durante la presentazione dichiarò che tutto era stato progettato e realizzato interamente da loro...

Se su tomsw o hwupgrade hai letto una cosa del genere due sono le cose:

1. O si è sbagliato a scrivere
2. O si è sbagliato a leggere

Jam

Guarda, io sono certo di aver letto su tom's o hwu che non è così, Sto cercando da un po' nei commenti che avevo letto, ma non trovo il link che vorrei. Se mi sbaglio sarò il primo a scusarmi per questa mancanza. Nel caso, avresti qualche articolo da farmi leggere? Grazie :)

Giovanni Broegg

Tutto giusto quello che hai scritto, tanne la parte finale. Apple non ha avuto solo l'idea di mettere 2880x1800 in un display da 15 pollici, ma l'ha proprio fatto. L'ha interamente progettato lei quel display. E' forse questo che non ti è chiaro :)

Per il resto mi trovi d'accordo.

Jam

Ma quanti anni hai? Finiscila con 'sta storia della confidenza, ti tratto come voglio nei limiti del regolamento del forum!

Jam

Definisci "progettato".

Jam

Abbiamo concetti differenti di cosa sia l'evoluzione tecnologica. Non è innovatore chi decide che una risoluzione elevata debba stare in 15", ma chi, con soldi e ricerca, progetta tecnicamente la tecnologia da adottare per farci stare quei pixel in quel determinato formato. Apple ha dei meriti, ma il suo apporto all'evoluzione tecnologica, quella vera, è risibile. Non è grazie ad aziende come Apple che esistono processori e gpu sempre più potenti e performanti. Non è grazie ad aziende come loro che si è passati dai dischi magnetici a quelli solidi, tanto per fare degli esempi semplici.
Innanzi agli indubbi meriti di apple ci sono altrettanti demeriti, infine. La gabbia dorata in cui il cliente viene posto è una di esse. Una delle leggi non scritte dell'informatica è sempre stata l'interoperabilità tra macchine, da sempre contrapposta però alla chiusura perpetrata da jobs nei suoi prodotti. Un sistema chiuso, proprietario, il cui scopo è legare il cliente ad una piattaforma rendendo scomodo e anti-economico cambiare tipologia di prodotto pena la perdità della compatibilità.
Lungi da me mettere in dubbio la qualità di apple, ciò che mi disgusta è la loro influenza nefasta sull'informatica.
E ti prego, quando con gli esempi si esula dal settore di cui si parla, passando appunto ai paragoni automobilistici o architettonici, è il segnale che si è alla frutta quanto ad argomentazioni.
Altrimenti oggi io progetto l'idea di super batterie che durino 10 giorni a pieno regime.
Capisci da solo l'assurdità della cosa no?
Un conto è proporre l'idea (lo schermo super risoluto), un conto è avere la tecnologica per applicarla (e non è apple a detenerla).

Giovanni Broegg

Il display Retina del MacBook Pro con Retina Display è stato interamente progettato da Apple, dalla A alla Z. Così come l'ingegnerizzazione che ha permesso all'azienda di includere tutti quei componenti hardware all'interno del MacBook Pro Retina in soli 18mm di spessore.

Daniele Ruggieri

Giovanni, il problema è che jam non è d'accordo sul fatto che lo abbia progettato la Apple.
Io non ho trovato nulla su internet che lo dimostri, per questo gli ho chiesto di illuminarci, ma i compiti li devo fare da solo,dice...questo si che vuol dire essere costruttivi in un blog.

sirroccus

vero :)

Giovanni Broegg

Secondo il tuo ragionamento, Renzo Piano, uno degli architetti più conosciuti e rinominati al mondo non è nessuno visto che le strutture non le costruisce lui, ne tantomeno usa i suoi materiali... Lui si "limiterebbe" (metto le virgolette perché cerco di interpretare - SENZA ALCUNA OFFESA - le tue parole) a progettare...

Penso, nel mio piccolo, che la progettazione sia importante ALMENO quanto la realizzazione. Un display risoluto come quello Retina del MacBook Pro non si era mai visto, non perchè non esistono pannelli a 2880x1800 pixel, bensì perché nessuno mai aveva pensato di strutturarlo ed inserirlo in una diagonale di soli 15 pollici.

Non bisogna pensare solo al prodotto finale in se... ma all'idea, alla progettazione di una qualsiasi cosa...

Daniele Ruggieri

Te lo ripeto, non ti prendere questa confidenza,nessuno te l'ha data.
Se non capisci l'italiano e sei accecato dall'ira verso una società non te la prendere con me.
Dove hai letto che io ho detto tale cosa?lo so benissimo che esistono i pannelli 4k, bravo, lo sanno tutti...ripeto capitan ovvio! Dovevi venire tu a ricordarcene l'esistenza...GRAZIE.
Il progetto consiste nell'integrare un pannello di quella risoluzione in un 10" e rimanere In determinate misure, così come ha ingegnerizzato il sistema di raffreddamento neil MacBook retina.
Nessuno lo aveva fatto, lo ha progettato la Apple e lo ha prodotto ovviamente un altra casa.
Ora hai capito cosa volevo dire?

#SuperUser

no è lui che è sbagliato, non farci caso..

Jam

Capisco che ti faccia male, ma apple non è nè più nè meno che una HP qualsiasi: un produttore OEM. Prende pezzi dagli altri e li assemblea secondo i suoi progetti. Non inventa nulla, se non il prodotto finito. Lo schermo risoluto non l'ha nè inventato nè progettato. Cosa dovrei fornirti esattamente? Le prove che veri produttori di pannelli siano già ai 4k? Come ci sarebbero arrivati, fammi capire? Grazie ad apple che avrebbe detto loro di progettare oltre il fullHD? Sei oltre il dignitoso limite del ridicolo. I compiti fatteli da solo, le notizie sono lì fuori. Se non sei informato non parlare la prossima volta. Se lo fossi avresti già fornito le prove di ciò che dici.

Daniele Ruggieri

Ma Cosa dici? Si progetta con determinate specifiche chiedendo alla ditta se è in grado di farlo!! la ditta si attrezza e lo fa, se può.
Ti ho gentilmente chiesto di fornirmi, visto che tu ne sei a conoscenza a quanto pare, un documento nel quale viene descritto quello che dici in maniera che io possa parlare di cose reali oltre che per il piacere di farlo....sempre se mi dai il permesso di farlo...

Jam

Il progetto, "amico" mio, è di un gruppo di aziende che, guardacaso, producono pannelli.
Tu davvero pensi sia possibile progettare un qualcosa che non sei in grado di produrre, specialmente se di tipo così tecnologicamente evoluto? E sarei io a doverti informare dell'esistenza di tale progetto? Se non sai di cosa parli non parlare per il piacere di farlo.
Ah, ovviamente Samsung è una di queste aziende, assieme a Toshiba e LG. Perle ai porci, è il caso di dire.
Amico.

alessiofebo

non credo

Daniele Ruggieri

Bello il nexus7, certo che è low cost...i pannelli sono scadenti a livello di fedeltà e si smontano da soli.
Tutto ha un costo,nessuno regala niente purtroppo, bisogna scegliere in base alle proprie esigenze no? A qualcuno frega nulla della bontà del display o dei materiali e preferisce avere un quad core on board, rispettabilissimo punto di vista, ci mancherebbe.

Daniele Ruggieri

Grazie del consiglio, ma non prenderti confidenze..non sono amico tuo.

Daniele Ruggieri

Posso trattarti io come un bambino visto che nella foga di rispondermi in puro stile capitan ovvio non ti sei nemmeno accorto di aver distribuito H un po' a casaccio....Hahahahahaha
So benissimo che Apple non ha fabbriche per la produzione di pannelli, ma il progetto secondo te è opera dello spirito santo?
Cmq visto che non si finisce mai di imparare, sarò felice di leggere articoli in cui si specifica che il progetto è Samsung e di chiederti scusa.

Marco

Si, quella risoluzione in un RIDICOLISSIMO 3.5 era inutile ;) ma dai 4 pollici in sù la storia cambia

sirroccus

Allora hai sbagliato articolo

M_90

:D

Rick Deckard

machintosh andiamo un po indietro
Ipod+itunes niente di più vero
iphone/ipad grande rivoluzione (almeno all'inizio)
ibook store???????????? ma dai comprali su amazon che ne ha il triplo e a prezzi migliori (e vende infatti molto molto di più)... sinceramente non sapevo neanche che esistesse l'ibook store..

Rick Deckard

beh su schermi da 5 pollici la differenza si vede...

Rick Deckard

si beh quello sarà stato un problema samsung visto che li produce..
diciamo che in questo momento di innovativo c'è davvero poco in giro.. vedo migliorare potenza e qualità ma quella direi che è la tecnologia che avanza e non vedo grossi passi avanti come il passaggio da telefono e smartphone.. vedo più innovazione nel nexus7 e nel kindle nel proporre un tablet low cost come avvenne coi minipc chenell'aumento di risoluzione che oggettivamente forse non ha neanche una grossa utilità visti i livelli di oggi.. è di sicuro un passo avanti ma nulla di più..

alessiofebo

Non penso

sirroccus

forse hai sbagliato sezione

alessiofebo

ahahhahahahahah
che poveracci

alessiofebo

POVERA SAMSUNG
MI FANNO PENA

moodymors

E IL BELLO È VENUTO: SAMSUNG DOVRÀ PAGARE 1 MLD DI DANNI ahaha

Jam

Tu sai vero che NON E' STATA APPLE a studiare i display con quelle risoluzioni e a produrli. Lo sai si? Poi non stupirti se vi si tratta in modo dozzinale e come dei bambini.

Jam

ripassa la storia amico mio, tre cose hai detto e ce ne fosse una veritiera.

Jam

Innovazione permessa da altri, ricordiamolo. Comunque si, spero che la concorrenza si muova a tirare fuori un dannato tablet oltre il fullHD,

crissstian96

Non è che ci sia molta scelta, una L in più o una L in meno nemmeno fa la differenza. A volte mi chiedo come abbiamo fatto a ritrovarci in questa situazione, poi mi ricordo che ci sono società che facendosi inviare messaggi con scritto "Farfallina" o "Cane" fanno milioni, e questo spiega tutto

Guest

Forse perchè quella fetta di popolazione, ha il cervello vuoto come una cassa di rum su una nave pirata ? xD

Guest

.....

AndreDroid

Sei il classico apple fan per niente obiettivo.
Patetico!!!
Vatti a riguardare il discorso di jobs ai laureati e fatti una se*a che così sei contento.

#SuperUser

addirittura per dei minuti? mai successo per fortuna, invece riguardo quello dello sfondo blu non lo sapevo, ma non me ne preoccupo perchè anche io tengo sempre LW

StefanoJ

Questa è buona x Zelig.

StefanoJ

Mi accodo. Grasse risate!

Estic bo

Io l'ho provato e riprovato e nn ci trovo niente di straordinario, forse perchè sarò abituato ad utilizzare SuperAmoled

M_90

io su s2 ho messo la modalità con i colori più accesi XD..troppo belli.

M_90

in giro ho letto che a qualcuno capita per molti minuti di avere degli elementi delle schermate precedenti. oppure ho letto anche che non si deve avere uno sfondo statico blu per troppo tempo altrimenti si rovina il display, sinceramente non è il mio caso perchè sotto ho sempre un lw.

#SuperUser

i colori degli LCD sono sicuramente più fedeli alla realtà, però l'eccessiva saturazione dei colori degli AMOLED a molti piace, compreso me

Apple iMac 5K Retina: la recensione di HDblog.it

iPhone 5s vs iPhone 6 vs iPhone 6 Plus: il confronto di HDblog.it

iPad Mini 3 vs iPad Air 2: il confronto di HDblog.it | Video

Apple iPad Air 2: la recensione di HDBlog.it