iPhoto per iPhone ed iPad: 1 milione di copie vendute in 10 giorni

22 Marzo 2012 18


Rilasciata giusto 2 settimane fa durante l'ultimo Keynote tenuto da Tim Cook per la presentazione del nuovo iPad di terza generazione, la nuova suite iLife per iDevice ha da subito riscosso numerosi consensi ed in particolare l'applicazione iPhoto è riuscita a raggiungere quota 1 milione di copie vendute in soli 10 giorni. Con iPhoto per iOS avremo un potente strumento per il ritocco delle nostre foto tramite il display Multi-Touch degli iDevice. Sfogliare, modificare e condividere foto da iPad ed iPhone ora è davvero semplice e gli utenti sembrano apprezzare tantissimo questo nuovo modo di gestire i propri scatti. Gli strumenti messi a disposizione vanno dai più semplici, come quelli per la rimozione degli occhi rossi, fino ai più professionali pennelli, filtri, effetti etc... (ovviamente con i limiti di un programma di foto ritocco per Tablet).

Possiamo poi pubblicare le foto su Facebook, Flickr e Twitter, trasferirle al volo fra l’iPhone e l’iPad, trasmettere immagini e presentazioni sulla Apple TV (nel caso ne abbia una) con AirPlay ed usare iCloud per creare fotodiari da condividere online.

via

Condividi


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio Mariani

giangiacomo ma sei ritardato? io sto parlando del fatto che la apple si fa pagare per dei suoi servizi, e non se ci sono o meno delle applicazioni! ma come diamine ragioni!!!
marcoforli  conosco benissimo come lavora Google! di certo non me lo devi spiegare te!! ora dammi una risposta. Google mi ha mai fatto pagare un suo servizio? o applicazione?? unica cosa che paghi in google è l'account di Gmail se vuoi utilizzarlo per la tua impresa che ti permette di gestire il dominio con molti utenti collegati tra loro.

giangiacomo

si ma non mi hai risposto... google maps che l'ho anche sull'iPhone e non mi consente di "creare" niente. 
la mia domanda era molto più semplice: ci sono app sul play store che ti consentono di fare quello che la suite iWork, Garageband, iPhoto o iMovie di consentono di fare? 
Se si, e sono gratis, buon per te che sei contento con quel servizio. Se no allora non ci vedo niente di male a spendere 3-7€ per delle app che sono una spanna sopra tutte le atre. E se dopo aver speso almeno 500€ di device non puoi spendere qualche euro per app di qualità allora forse era meglio se non prendevi niente...

marcoforli

Io non ho il space, ma gli angry che ho nessuna pubblicità , anzi se lo vuoi con pubblicità c è la versione free, mi sembra molto strano che ci sia la pubblicità nella versione iOS, e sopratutto te che spari sempre contro Apple da quando hai un dispositivo iOS? Dal AppStore non parla di nessun banner pubblicitario. Poi spiegami che c4zz0 c'entra , mica Apple sviluppa angry

lewis

scusami spiegami come mai ho acquistato l'app angrybirds space su app store a 079ecent mentre sul play store è gratuita quando su entrambe scorre una pop/up con la pubblicita???

marcoforli

ma cosa è il tuo link??? non capisco.
Poi google non lavora a gratis!!! google campa di pubblicità, che paghiamo tutti quando compriamo qualcosa, quindi google non è gratis. ho pensi che lavorino per il bene del mondo??? dai per piacere, pensa che google paga apple perché apple usi le sue mappe, secondo te perché lo fa???? poi sono gli utenti apple quelli che si fanno prendere per il cul0....

angeletto

Oh, dio! ma dove sei vissuto finora? Utilizzi i servizi di Google e non sai neanche perché e come Google guadagni così tanto? Non ci voglio credere... 

Claudio Mariani

ma quando leggi le cose, capisci almeno? oppure apri la bocca e gli dai fiato? (metafora)
magari non ci saranno app del genere, ma è anche vero che ci sono applicazioni google, che la apple non ha! non dico questo, sto dicendo che google le sue applicazioni non te le fa pagare! 
sugli smartphone abbiamo applicazioni come maps, o erarth, che dietro c'è un lavoro quasi decennale, e sono e saranno sempre gratuite! 
marcoforli  ti rispondo così: http://www.appdoit.com/it/pric... poi fai te....

marcoforli

Apple i servizi spezzo li rilascia gratuiti come iCloud , ma le app le fa pagare, Apple non campa con la pubblicità come google , per sviluppare non paghi nulla, paghi per accedere al app store che pubblicizza il tuo lavoro, se vuoi sviluppare un app per Mac non paghi nulla , poi se vuoi venderla da app store allora paghi apple

marcoforli

Perchè Microsoft su pc ti regala Office?

giangiacomo

mi puoi segnalare qualche app sul play store che si avvicina a Garageband, iMovie o iPhoto? 
anche sullo app store ci sono app che fanno più o meno la stessa cosa, che sono gratuite, ma che non offrono lo stesso in termini di qualità.  

Claudio Mariani

tu dici? spiega un po....
non mi sembra che sulle applicazioni di google ci sia pubblicità.....quindi non capisco proprio a cosa tu ti riferisca!

angeletto

Ancora co sta storia.. Come se Google fosse tanto gentile a offrire a tutti i suoi servizi gratuitamente! Ma apri gli occhi! Ti usano come loro prodotto e ti lamenti che Apple ti fa pagare, giustamente, qualche euro per ripagare lo sviluppo delle proprie applicazioni!

Claudio Mariani

guarda credo che stai sbagliando persona! Sul mio telefono non c'è neanche un'applicazione scaricata al di fuori del Google Play! e fin'ora avrò speso 30/40€ di applicazioni di terze parti!
Se ne hai voglia, passaci un momento sul market di google, e noterai che ha creato molte applicazioni e servizi, e sono tutte assolutamente Gratuite! Anche quando lancia nuovi servizi!!
Apple, al contrario, vuole solamente lucrare! e si vede da queste piccole cose, cosi come per scaricare il software per sviluppare, devi pagare, anche una bella sommetta...

Credo sia increscioso come la apple ti faccia pagare questi servizi aggiuntivi, che credo siano dovuti! Dovrebbe essere loro interesse rilasciarli gratuitamente, incentivando così l'acquisto dei loro prodotti!

Oltretutto mi fa specie, come Tu e i tuoi amichetti, troviate queste cose giuste! a mio avviso se un giorno Gmaps,o un'altro programma Made Google diventasse a pagamento, anche di un centesimo, la prima cosa che farei, è scrivergli una lettera di reclamo!

Rimani pure uno zerbino, che ogni cosa che dice Apple per te è legge senza mai metterla in discussione!

giangiacomo

Eh lo so che può sembrare strano, ma a volte il lavoro degli altri va pagato. 
Ti può sembrare anche più strano, ma a volte i prodotti di qualità costano di più.
Basta mi fermo non vorrei portarti all'isteria. Torna pure a ruba... ops volevo dire rifornirti dal web come fai di solito 

Claudio Mariani

______

Claudio Mariani

aspè fatemi capire una cosa, Apple rilascia dei nuovi programmi, e vuole dei soldi??? cioè cose da pazzi!!!

giangiacomo

aggiungerei anche la suite iwork. ovviamente non è comoda e veloce come la controparte su PC, ma non ho visto niente di paragonabile su tablet a oggi.
comunque non vedo l'ora di provare garageband e iPhoto sul nuovo iPad :-)

callea

iPhoto, Garageband e iMovie, valgono e giustificano da soli l'acquisto di un iPad.

Il software è tutto.

iPad Mini 3 vs iPad Air 2: il confronto di HDblog.it | Video

Apple iPad Air 2: la recensione di HDBlog.it

Samsung Galaxy S5 vs iPhone 6: il confronto di HDblog.it

iPhone 6 Plus vs. Note 4: il Confronto di HDblog.it