Apple abbandona Google Maps per passare all'open source

08 Marzo 2012 36


Quando i rapporti si complicano non c'è partnership che regga. Nell'era degli smartphone e della lotta tra Android di Google e iOS di Apple, era inevitabile che passo dopo passo le due aziende si allontanassero l'una dall'altra. Almeno così sembra dalla comparsa di un nuovo servizio di mappe open source in alcune sezioni della nuova app iPhoto, volta a sostituire il tradizionale sistema di mappatura di Google. Sarà questo il futuro di iOS?

Sin dal 2009, da quando Apple comprò PlaceBase, una società dedita al mapping e al rilevamento dei territori, sono iniziati a comparire in maniera periodica rumors e indiscrezioni circa il futuro arrivo di un nuovo servizio destinato a sostituire Google Maps, ora presente nell'apposita applicazione Mappe di iOS. Le speranze si riaccesero al nuovo acquisto da parte di Cupertino dell'azienda C3 Techologies, specializzata in mappe 3D. Oggi finalmente sembra essere avvenuto il primo passo in avanti di questo "cambiamento".

All'interno di iPhoto per iOS (sia iPad che iPhone) coesistono Google Maps e il nuovo e "misterioso" servizio di mappe interattive: il primo è presente nella sezione "Luoghi", proprio come eravamo abituati a vedere nella controparte desktop; andando invece nella sezione "Fotodiari" (in inglese "Journal") e nelle Info della geolocalizzazione troviamo un sistema di mapping dall'interfaccia completamente diversa. Di cosa si tratta?


Il primo indizio è arrivato da un lettore di TNW che è riuscito a individuare il server a cui faceva riferimento l'insolito servizio di mappatura: "gsp2.apple.com", a prima vista sembrerebbe quindi trattarsi di un servizio Made in Cupertino. L'ipotesi è stata poi sostenuta dalle dichiarazioni di Microsoft che negavano qualsiasi concessione del servizio mappe di Bing al team di Apple, così come dalle (apparenti) differenze estetiche con le mappe standard dal servizio OpenStreetMap.

La verità è infine venuta alla luce! È lo stesso John Gruber dal suo Daring Fireball, dopo aver riportato la prima risposta ricevuta da Apple che indicava le nuove mappe legate ancora al servizio Maps di Google, a rettificare il tiro rivelando nuove interessanti indiscrezioni: le nuove mappe che compaiono nei Fotodiari e nelle slideshow non usano Google Maps, e sono "roba di Apple"!

Eppure non è proprio così. A regalarci un quadro completo ed esaustivo della vicenda è stato Jonathan Bennett, uno dei fondatori dell'OpenStreetMap Foundation, fondazione da anni attiva nella creazione e nella diffusione di un sistema open source di mappatura. Il rappresentante appare molto soddisfatto nell'annunciare la scelta di Apple di adottare il nuovo servizio OPM, anche se (per ora) limitato all'app iPhoto per iOS.

Apple avrebbe applicato una sua personale grafica modificata (molto "vintage") alle sue mappe e starebbe utilizzando dati topografici vecchi di quasi due anni, non ancora aggiornati. Da questa pagina potrete accedere alle mappe di Apple e navigare liberamente in ogni continente. Le speranze del pioniere dell'open source sono naturalmente rivolte a sviluppi futuri nell'adozione delle mappe OpenStreetMap da parte di Apple.


Va detto però che il livello di precisione, di dettagli e di fedeltà delle nuove mappe di Apple non è minimamente paragonabile allo sviluppo che negli anni ha ricevuto Maps di Google (sopra un confronto). D'altra parte è vero che questo ipotetico passaggio da un servizio all'altro può tranquillamente impiegare mesi o anni, tutto il tempo necessario per l'ottimizzazione e l'adeguamento delle mappe offerte. Potrebbe quindi avvenire nel prossimo major update di iOS 6, o forse addirittura l'anno successivo. Dopo gli ultimi dati delle vendite di dispositivi iOS e del picco di diffusione di tali device, Apple avrà ritenuto non più sopportabile il "regalo" che l'azienda continuava ad offrire alle casse di Google: milioni e milioni di utenti quotidiani che utilizzano l'app Mappe da iPhone e iPad, visionando altrettanti link sponsorizzati e pubblicità.

All'Open Source di Android, Apple risponde a Google con la stessa arma. 

Condividi


36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dro1D

Non credo. L'avevo letto in italiano anche in un altro sito.
(o eri ironico?)

ilvendicatoreatomico

Proporre agli utenti una cartografia precolombiana mentre i concorrenti regalano la navigazione gratuita è una di quelle mosse made in cupertino che dopo tanti anni riescono ancora a lasciarmi a bocca aperta.

Eros Nardi

il fatto è che maps è frutto di uno sviluppo costante ed è maturato continuamente nel corso degli anni.. chiunque arrivi avrà bisogno di tanto tempo per raggiungere gli stessi livelli! Possono provarci giusto le compagnie specializzate nella navigazione che hanno già mappe, punti di interesse e servizi sul traffico ma non potranno mai avere il motore di ricerca integrato, la piattaforma di valutazioni / recensioni di google, lo street view (anche se si sono viste passare auto con telecamere sul tettuccio e adesivi "tomtom").. persino microsoft con la marea di soldi risorse e strutture a disposizione ha offerto poco di nuovo, da quel che ho visto giusto le foto aeree che possono essere tanto utili per i "rilievi" territoriali quanto inutili per l'utilizzo quotidiano

baldanx

 Il problema è se domani arriva uno che propone un prodotto che fa tutto questo e altro :)

Eros Nardi

google ha praticamente completato la copertura stradale, le indicazioni sono sempre più precise ed inoltre stanno espandendo street viwe, mappando città con edifici in 3d, linee di trasporto pubblico, persino gli interni di aree pubbliche. Ovviamente sono cose che richiedono tempo ma si vede che stanno mandando avanti tutti questi nuovi servizi magari in modo silente (come il controllo del traffico in autostrada)
gli manca solo il teletrasporto ormai XD

baldanx

lo vedo tutti i giorni dato che ho SGS2, ma più che riadattamenti grafici e piccole modifiche mi piacerebbe vedere un salto in avanti corposo, di questo parlo. Certo è che effettivamnte quando offri già il top sul mercato e stacchi il secondo anche di diverse misure mi immagino che di spinte economiche e commerciali per fare questo salto non ce ne siano poi molte

Claudio Mariani

cioè apple mette a disposizione il proprio servizio ai propri utenti, a pagamento????? 
non gliela fa proprio a non lucrare sopra i suoi utenti.....
cmq sta di fatto, che anche se gli utenti del servizio saranno molti, la qualità sarà sempre inferiore! in questo campo google è anni luce davanti a tutti!

darkcg

 Google dorme? Da quanto tempo è che non vedi Google Maps su Android?

VitoM

tu paghi iPhoto per modificare le foto e organizzarli sul tuo iPhone/iPod/iPad.

Profkerim

ma no, è scritto male, mi sa che è il contrario, è open street map che deve dare conto a apple, apple non da conto a nessuno. mi sa che open street map farà una brutta fine.

theadam

Questo discorso secondo me andrebbe ripreso fra qualche anno! io credo che si stia investendo molto su questo settore ma i frutti del duro lavoro siano ancora lontani dall'essere fruibili! se pensiamo poi a quanto tempo ci ha messo Google Maps a raggiungere i livelli attuali

theadam

Non metto in dubbio l'importanza di Firenze come polo turistico, ma in termini assoluti sono francobolli in un vasto territorio poco aggiornato

matiu2

come darsi la zappa sui piedi

lore_rock

io ad esempio ho visto passare da un giorno all'altro firenze da mappa normale a mappa in 3d... fai te

Poinc

Potrebbero usare le mappe di Microsoft, da poco si sono fuse a quelle di Nokia ls mia zona è molto più aggiornata su Bing Maps rispetto alle mappe di Google.

Gigi

In modalità navigazione fai "Opzioni => Informazioni percorso" e poi scegli la terza icona in basso :)

Dro1D

Posso ridere? Che mappe da poverelli.
tra l'altro
"In the recent release of iPhoto for iOS it appears that Apple has started using OpenStreetMap's data. Unfortunately, there are still some problems. Apple is currently not applying the necessary attribution to OSM"
In pieno stile Apple.

baldanx

Dove, come? Non so farlo :P

Edit: penso di aver capito, ti riferisci a google navigator, di lì si può fare, ma non dalle mappe normali.

Gigi

Ottimo, meno ha a che fare la Apple con Google e più ne sono felice.

Gigi

Ma certo che c'è la scelta tra più percorsi su Android... ti pare :)

Big One

E' vero, quel video mostra una tecnologia impressionante, il problema è che per fare un lavoro del genere su tutte le citta' (almeno le piu' importanti) ci vuole molto tempo, ed è per questo che vedo google avanti. Comunque si, avranno avuto le loro ragioni...

theadam

grazie per la precisazione della provenienza della cartografia, ma non era il succo del commento. All'utente poco importa la provenienza conta la "freschezza" e se ci si indigna per due anni non si è ben consapevoli dell'offerta della concorrenza 

baldanx

Gmaps è aggiornato ma aggiornato come tutti gli altri navigatori, tutti montano o mappe Navteq o TeleAltlas e l'aggiornamento della cartografia dipende da queste due aziende, non da Google, TomTom, Nokia o chi per loro. OpenStreetMap non so come stia messa

ant157

 Un conto sono le foto di street vieew, un  conto è l'aggiornamento delle strade e dei palazzi....

baldanx

Sarò impopolare, ma ristagnare a livello di maps da parte di Google aspettando che Apple presenti magari un futuro iMaps (già me lo vedo) con effetti speciali e grafica 3d da paura per poi doversi mettere a lavorare a fondo su Google maps per rimettersi al pari o probabilmente superare di nuovo non mi pare una gran mossa (un po' quello che stiamo vedendo con Siri e i comandi vocali).....Già ad oggi, saranno cavolate (e ok, comunque gmaps su Android è molto più evoluto che su iOS), ma gmaps secondo me è più piacevole da vedersi su iOS che non su Android per via di una maggiore cura della grafica, ed in più ha anche la possibilità di scegliere tra più percorsi quando si calcola un itinerario (cosa che su android mi pare assente). Mentre google su questo piano "dorme" gli altri certo non lo fanno e già vediamo i primi risultati (ad esempio Nokia maps che online ha un 3D che si mangia gmaps e gearth)

Milton

Muahah interessante vicenda, Apple pessima... se voleva fare la figa, se le faceva da sola le mappe xD triste... é passata da un servizio gratuito perfetto ad uno gratuito scadente muahahahah Triste

Rudy Bin

non so se rendo l'idea... del mio paese è segnato solamente il nome e una strada statale che lo costeggia... mentre con google ho persino lo street view della piccola via in cui abito con casa mia in primo piano... direi che "non è minimamente paragonabile" sia la frase adatta al momento...

theadam

Chiedo, credi che le mappe di Google specialmente al di fuori degli stati uniti siano aggiornate annualmente?! Per necessità ludiche sono incappato in mappe vecchie di 5-6 anni, per esempio la cartografia di Google della mia zona ha ricevuto un corposo aggiornamento quest'anno, ma se anche la dicitura riporta "anno 2012" sono foto vecchie di almeno 5 anni!
Se poi vogliamo essere puntigliosi la precisione di localizzazione non dipende dalla cartografia a cui si appoggia il servizio semmai dalle coordinate gps e non è nemmeno vincolante l'utilizzo di iPhoto! la stessa foto con un minimo di furbizia e senza grandi sforzi può essere tranquillamente geolocalizzata sulla cartografia di Google, ma la precisione è sempre legata alle coordinate originarie!

lappaz

Buahahahah... Come fare un tuffo nell'Italia Garibaldina ai giorni nostri...

Alessandro Minelli

Purtroppo o si paga Nokia (Navteq) o si paga TomTom (TeleAtlas) o Google, altrimenti l'unica alternativa è usare Open Street Map, ma il dettaglio è chiaramente molto inferiore.

Matteo Cazzoli

non so se hai letto il commento sopra il tuo ma questo è onestamente sembrerebbe  un passo indietro... google anche grazie a street view è passata a un dettaglio delle mappe di assoluto livello, cosa che da quello che ho capito, il nuovo servizio non offre. poi vedremo quando apple abbandonerà del tutto maps la qualità effettiva di questo nuovo servizio, nel bene e nel male:D

theadam

Secondo me sul lungo periodo può uscire qualcosa di veramente interessante! C3 Technologies aveva dato dimostrazioni impressionanti della sua tecnologia, vedasi questo video http://www.youtube.com/watch?f.... Sono funzioni che necessitano anni per essere affinate, ma non credo che la rottura con i servizi di localizzazione Google sia stata fatta con tanta superficialità

GiuDeRo

Cioè praticamente io pago iPhoto 3,99 € per accedere ad un servizio scadente con carte topografiche vecchie di 2 anni? E con quale precisione geolocalizzo le mie photo? Avete detto bene "
non è minimamente paragonabile". Poi non vedo cosa ci sia di open source in questo progetto, forse non far pagare per l'accesso alle mappe? Forse volevate dire che l'app a pagamento iPhoto accede ad un servizio di mappe open source OpenStreetMap...

Big One

Capisco il non voler far guadagnare soldi ad un diretto concorrente, ma raggiungere il livello della mappe di google sara' impossibile imho. Ok, ora il progetto è ad una fase iniziale (ad esempio nella mia citta' segna solo 2 -3 strade o.o") e quindi non si possono fare paragoni, ma resta il fatto che secondo me non potranno mai eguagliare entro pochi anni un servizio che è diventato ormai uno standard..
Poi a giudicare dallo stile grafico credo proprio che non andra' a sostituire google maps ma servira' solo per alcune APP cosi' come fa ora!

dert dert

oddio che schifo..

alessio febo

era ora

iPhone 6 vs. Samsung Galaxy Alpha: confronto fotografico (render)

Samsung Galaxy Tab S 10.5 vs iPad Air: la Sfida di HDblog.it

Le novità nascoste di iOS 8

iOS 8 beta | la video preview di HDblog.it