Apple vs Samsung: violazione di Brevetti su nuovi Prodotti

18 Giugno 2011 95


Come fissato e annunciato nel precedente articolo, ieri si è tenuto l'incontro dei rappresentanti di Apple e Samsung davanti alla corte giudiziaria per segnare un'ulteriore nuova tappa della "guerra ai brevetti" che intercorre ormai da mesi tra i due colossi dell'elettronica. Apple a portato sul banco del tribunale nuove accuse rivolte al concorrente coreano che riportano la violazione di nuovi brevetti su un gruppo ancora più vasto di prodotti Samsung! Ecco tutti i dettagli della nuova accusa:

Riassumiamo come sempre in un primo paragrafo le "puntate precedenti" della battaglia legale tra Samsung ed Apple: tutto è nato dalla denuncia dei legali di Cupertino nei confronti del presunto plagio condotto dal gigante coreano riguardo molti elementi sia hardware che software della gamma Galaxy. Samsung non si è fatta certo intimidire e ha preso la cosa di petto, dimostrandosi molto determinata nell’intraprendere lo scontro legale. La voce poi è passata ai giudici che hanno però verificato l’effettiva violazione da parte di Samsung di diversi brevetti registrati da Apple. Questi hanno concesso inoltre ai tecnici di Cupertino di visionare i prototipi e i progetti dei futuri prodotti che Samsung si apprestava a mettere in commercio. Anche questa volta la risposta di Samsung non è stata delle più pacifiche: anche i coreani hanno richiesto di visionare i prototipi di Apple, quelli dei futuri iPhone 5 e iPad 3! Apple si è dimostrata molto "sofferente" e ha accusato l'avversaria di "tentativo improprio di molestare".

Ieri, come riporta FOSS Patents, ha avuto luogo l'incontro dei rappresentanti delle due aziende davanti ai giudici di San Jose, California. Per l'occasione Apple ha deciso di rincarare la dose ed aumentare il numero dei brevetti e dei prodotti di Samsung sotto accusa. Nel frattempo l'azienda di Cupertino ha ottenuto l'approvazione del tribunale di visionare i campioni (completi di package) di Galaxy S2, Galaxy Tab 8.9, Galaxy Tab 10.1, Infuse 4G e 4G LTE per valutare la necessità di una futura ingiunzione preliminare ai danni di Samsung.

Per l'occasione Apple ha deciso di rincarare la dose ed aumentare il numero dei brevetti e dei prodotti di Samsung sotto accusa. Se prima il documento di reclamo dei diritti di proprietà intellettuali presentato da Apple nell'aprile scorso contava 38 pagine, ora il documento arriva a 63 schede!

Accuse più fonti e più dettagliate

Molti sono stati i cambiamenti per sottolineare la "violenza" e la spregiudicatezza dello "scandaloso" gesto di Samsung che "servilmente ha copiato" il design dei prodotti Apple. La modifica sottolinea che Samsung "è stata ancora più audace" delle altre aziende concorrenti nell'emulare i prodotti Made in Cupertino, realizzando "prodotti che imitano palesemente l'aspetto dei device Apple". Apple avanza le sue accuse addirittura al 2007, puntando il dito contro il Samsung F700 (sotto l'immagine) che sarebbe il primo esempio di copiatura della "superficie piana, chiara e pulita" dell'iPhone di Apple.


Nel documento sono state ad esempio sostituite alcune parole con il verbo "copiare" per enfatizzare l'accusa di Apple. Altre modifiche sono invece volte a sottolineare lo stretto legame tra Apple e il design frontale dell'iPhone, e l'importanza del design dei prodotti per l'azienda.

Nuovi prodotti sotto accusa

Come vi abbiamo detto, nuovi prodotti di Samsung sono finiti sotto accusa. Il reclamo originale formulato da Apple comprendeva i seguenti modelli: il Samsung Captivate, Continuum, Vibrant, Galaxy S 4G, Epic 4G, Indulge, Mesmerize, Showcase, Fascinate, Nexus S, Gem, Transform, Intercept, gli smart phones Acclaim e i tablet Galaxy Tab. Ora alla lista si aggiungono anche: Droid Charge, Exhibit 4G, Galaxy Ace, Galaxy Prevail, Galaxy S (i9000), Gravity [?], Infuse 4G, Nexus S 4G, Replenish [?], Sidekick, tutta la linea "Showcase", il Galaxy Tab 10.1 e il Galaxy S II (o Galaxy S 2). Qui una galleria completa dei prodotti sopra elencati:

Nuovi brevetti violati secondo Apple

L'originale documento di accusa presentato da Apple comprendeva 7 brevetti (hardware e software). Di questi due sono stati tolti e ne sono stati aggiunti 3 nuovi, per un totale di 8 brevetti. Di seguito riportiamo quelli aggiunti durante la recente modifica:


  • US Patent No. 7.864.163 con titolo "portable electronic device, method, and graphical user interface for displaying structured electronic documents" (brevetto software)

  • US Patent No. 7.920.129 con titolo "double-sided touch-sensitive panel with shield and drive combined layer" (brevetto hardware)

Riguardo i brevetti sul design e la grafica Apple leva uno dei tre brevetti presentati originariamente ma ne aggiunge nuovi 5, di seguito elencati:






Oltre questi brevetti, Apple fa riferimento anche ai "trade dress" registrati. Il "trade dress" non è una proprietà intellettuale riconosciuta dalla legge italiana e non ha quindi una vera traduzione nella nostra lingua. Si riferisce in generale alle caratteristiche d'impatto visivo del prodotto e della sua confezione. All'inizio della battaglia legale le denunce di Apple facevano riferimento al trade dress generale delle intere linee di prodotto "iPhone" e "iPad". Per tirare fuori dalla contesa le future generazioni di iPhone 5G e iPad 3G, richieste per visionarle dai legali di Samsung, Apple nel nuovo documento d'accusa va molto più nello specifico e differenzia ogni trade dress per ogni generazione di iPhone e iPad. Ecco i nuovi 4 trade dress violati denunciati da Apple:

  • U.S. Application Serial No. 77/921,838 per la configurazione di un dispositivo digitale elettronico con uno schermo nella parte frontale e un cerchio nella parte inferiore centrale della facciata [iPad]
  • U.S. Application Serial No. 77/921,829 per la configurazione di un dispositivo digitale elettronico con uno schermo grigio, una cornice nera attorno allo schermo, un cerchio concavo nero alla base della cornice, e bordi argentati. [sempre iPad]
  • U.S. Application Serial No. 77/921,869 per il design complessivo del prodotto, incluso uno schermo nero e una copertura argentata, con tredici icone colorate quadrate disposte in 5 file sul fronte dello schermo, e un cerchio nero concavo con la sagoma di un quadrato grigio al centro sotto l'ultima fila delle icone. [iPad]
  • U.S. Application Serial No. 85/299,118 per la configurazione di un dispositivo digitale elettronico portatile rettangolare con angoli uniformemente arrotondati. [iPhone 4]

I prossimi sviluppi

Come abbiamo già detto, secondo molte fonti è ragionevole e molto probabile che Apple richieda un'ingiunzione preliminare dopo l'esame dei campioni dei prodotti Samsung. Se il giudice prenderà seriamente in considerazione questa misura, potrebbe esercitare una pressione enorme su Samsung e aumentare notevolmente la probabilità di una soluzione a breve a favore di Apple. Secondo però quanto riportato da Reuters il giudice della corte federale di San Jose ha esortato i rappresentanti delle due aziende ad "andare semplicemente d'accordo", suggerendo di risolvere la controversia fuori dalle aule dei tribunali. Avrebbe ironicamente aggiunto anche la promessa di inviargli una scatola di cioccolatini una volta che la riappacificazione fosse andata a buon fine. La richiesta del giudice è quella di risolvere la battaglia legale tramite incontri e accordi privati tra le due aziende, proprio com'è successo recentemente tra Apple e Nokia: dopo l'accordo tra Cupertino e i finlandesi, le casse di Nokia si sono arricchite di centinaia di milioni di dollari. Peccato che questa volta Apple non sembra intenzionata a mollare neanche uno spicciolo.

Condividi


95

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Apple iPad Air 2: la recensione di HDBlog.it

Samsung Galaxy S5 vs iPhone 6: il confronto di HDblog.it

iPhone 6 Plus vs. Note 4: il Confronto di HDblog.it

iPhone 6 vs Galaxy Alpha vs Z3 Compact vs Lumia 735 | il Video Confronto di HDblog.it